Visualizza articoli per tag: Reggio Emilia

Nanowar of Steel, ovvero quando il metal riesce a far ridere e anche a far ballare.

 

Un romanzo noir dai tratti fantasy l’opera prima di Claudio Bianchini. Non primissima perché in passato ha scritto insieme ad altri autori un manuale edito da Franco Angeli legato alla sua attività manageriale, ma d’esordio per quanto riguarda la narrativa e che rivela un’indole incline alla scrittura creativa.

Profezie, attentati, catastrofi naturali, complotti internazionali e una perenne lotta tra il bene e il male pervadono l’intera stesura del romanzo, tenendo il lettore in suspense e con il desiderio di proseguire nella narrazione dei fatti.

La descrizione dei luoghi con dovizia di particolari e una trama avvincente accompagnano in un viaggio avventuroso nel tempo e nello spazio, fatto di realtà e finzione, in cui tutto è possibile.

La trama prende spunto dal ritrovamento di un reperto archeologico, un mattone della antica casa abitata da Abramo, patriarca delle tre religioni monoteiste ebraismo, cristianesimo e islam, contenente tre tavole profetiche.

Non mancano sullo sfondo le storie d’amore, che tengono viva la speranza di un lieto fine. Ma sarà veramente così?

 

Genere: Noir/fantasy

Titolo: “La casa di Abramo”

Autore: Claudio Bianchini

Casa editrice: Aliberti compagnia editoriale

ISBN: 978-88-9323-162-6

Pagine: 333

Prezzo: 18€

 

IMG-20220715-WA0006.jpg

Un frammento della casa di Abramo rinvenuto nel sito archeologico di Ur, a sud di Baghdad

Pubblicato in Cultura Emilia

BIBBIANO: CAVANDOLI (COMM. AFFIDI), NO A SLITTAMEMTO PROCESSO, RISCHIO PRESCRIZIONE INACCETTABILE

Pubblicato in Cronaca Emilia

Domani sera alle 22.30, il circolo Fuori Orario di Taneto gestito dall’associazione B-Side dedica la serata alla comunità LGBTQ+. In collaborazione con Arcigay Gioconda arriva La Divina con Drag Queen Sisters Show, divertente spettacolo di cabaret e trasformismo capitanato da Simona Sventura Drag Queen.

Oltre alle consuete imitazioni e performance Simona è un’ottima presentatrice nonché vocalist e cantante. Un fantastico viaggio animato da costumi che sfiorano il limite del possibile, parrucche eccentriche, tacchi vertiginosi e performance curate in ogni dettaglio. Magici, divertenti ed entusiasmanti.

Ingresso a offerta libera, il cui ricavato andrà a favore dell'apertura della Casa Arcobaleno di Reggio Emilia.

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Martedì, 03 Maggio 2022 15:47

Giancane questo venerdì al Fuori Orario

Venerdì 6 maggio alle 22.30, il palco del Fuori Orario torna ad animarsi con la musica dal vivo del cantautore romano Giancane, recentemente balzato agli onori della cronaca per la colonna sonora di “Strappare lungo i bordi” di Zerocalcare.

Giancarlo Barbati, classe 1980, in arte Giancane, è stato chitarrista del gruppo romano Muro del Canto fino al 2018, ma ha contemporaneamente avviato una carriera solista già nel 2010.

Dopo l’Ep di debutto “Carne”, del 2013, ha inciso due album: “Una vita al top” nel 2015, e “Ansia e disagio” nel 2017, che contiene il singolo “Ipocondria”, in duetto con il rapper Rancore.

È stato questo brano a far conoscere Giancane in tutta Italia, ma è stata, come dicevamo, la sua colonna sonora del pluripremiato film d’animazione “Strappare lungo i bordi” del fumettista Zerocalcare a fargli fare un salto di qualità artistica e di popolarità. Musicalmente Giancane è riconducibile alla scuola cantautorale romana, che negli ultimi due decenni ha prodotto parecchi nomi interessanti, ma a tratti ricorda il combat folk di gruppi come Bandabardò e Modena City Ramblers.

I suoi testi sono basati su esperienze personali e di strada, tramite una scrittura moderna, che l’ha fatto inserire nella cosiddetta “nuova grammatica cantautorale” italiana. Il suo singolo più recente “Non dormo più” contiene un featuring di Max Pezzali che canta un breve brano citando la sua canzone “Il grande incubo”. Il video di “Non dormo più” ha diversi ospiti, tra cui il noto Chef Rubio.

Martedì, 03 Maggio 2022 15:39

Domani al Fuori Orario Saverio Raimondo

Domani alle 21.30 la stand up comedy torna al Fuori Orario di Taneto di Gattatico con Saverio Raimondo e il suo spettacolo “Il Satiro Parlante”

Lo spettacolo, molto popolare su Netflix (che lo distribuisce in 190 paesi) è il nuovo appuntamento con la rassegna Fuori Stand Up, promossa dal circolo Arci B-Side, che precede l’evento finale con Francesco De Carlo il 1 giugno.

Saverio Raimondo è un vigliacco in tempo di guerra, un ipocondriaco durante una pandemia, un borghese alle prese con il disagio economico ed energetico, un maschio bianco eterosessuale ai tempi del politicamente corretto, un intollerante al caldo durante il riscaldamento globale: in poche parole, l'uomo sbagliato al momento sbagliato. Ma nel posto giusto, quando si trova su un palco a fare stand-up comedy!

Con la sua ironia militante, la sua satira feroce e la sua spontanea irriverenza, il Satiro Parlante di Netflix demolisce tutto e tutti, a cominciare da sé stesso. Perché Saverio Raimondo non ha paura di mostrarsi umano, cioè ridicolo.

Saverio Raimondo, classe 1984, ha esordito come autore a 18 anni con Serena Dandini, ha lavorato con tutti i fratelli Guzzanti, e oggi è attivo in tv, radio e live. Nel 2015 ha condotto il DopoFestival di Sanremo in diretta streaming sul sito della Rai. Ha ideato e condotto per cinque stagioni il late night show CCN – Comedy Central News su Comedy Central, per il quale ha vinto il Premio Satira Politica per la Tv Forte Dei Marmi.

Nella stagione 2020/2021 ha condotto Pigiama Rave, late night in smart working su Rai4. Dal 2019 è presenza fissa a Le Parole su Rai3, e saltuariamente a Porta a Porta su Rai1. Al cinema è fra le voci del film Disney e Pixar Luca sia in originale che in italiano, nel film d'animazione DreamWorks Bad Guys, ed è nel cast del film Belli Ciao di Gennaro Nunziante. Collabora spesso con Radio2, dove è stato anche conduttore della celebre trasmissione Caterpillar.

È autore di due libri umoristici: Stiamo Calmi – Come ho imparato a non preoccuparmi e ad amare l'ansia edito Feltrinelli e Io Esisto – Babbo Natale Vuota il Sacco edito DeA Planeta. Scrive rubriche umoristiche e satiriche per la Repubblica e il Foglio. E’ stato definito sulle pagine di Repubblica “l'unico stand up comedian italiano che sembra vero”, “il comico più bravo in circolazione” da Aldo Grasso del Corriere della Sera, “miglior satiro attualmente in Italia” da Riccardo Bocca su l'Espresso.

Il suo umorismo, ironico e paradossale, e la sua satira, feroce e irriverente, ne fanno il comico più “americano” del panorama italiano. Prevendite attive su eventbrite.it

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Mercoledì, 27 Aprile 2022 17:54

Sud Sound System venerdì al Fuori Orario

Sarà un festa salentina in piena regola, non mancherà nulla a cominciare dai Sud Sound System. Venerdì 29 aprile alle 22, sul palco del Fuori Orario sbarca al gran completo il gruppo salentino composto da Terron Fabio, Nandu Popu e Don Rico che per l’occasione sarà accompagnati da Papa Leu (Adriatic Sound), uno degli artisti più apprezzati del reggae salentino.

Sul palco, per fare festa grande, arriveranno anche Puccia degli Après La Classe e Zimba, il mitico tamburellista dell'affascinante terra di Puglia. Insomma per festeggiare anche i 30 anni di musica della band che ha da qualche mese pubblicato il nuovo singolo “Soul jazz”. Il brano riassume tutta l’esperienza musicale del gruppo, <<D’altronde il reggae – spiega Popu – che ha caratterizzato tutta la nostra carriera affonda le radici nel soul giamaicano. Parliamo dell’influenza della musica black, influenza sentita molto nel mediterraneo in quanto terra costruita dall’incontro delle culture più disparate>>.

I Sud Sound System continuano a giocare con i generi per far capire che non deve esserci chiusura tra i diversi generi e stili, perché la musica si nutre di diversità e ci permette di raggiungere i più ampi orizzonti sonori.

Raggamuffin e dancehall reggae che incontrano le sonorità locali, come l'uso del dialetto salentino e le ballate di pizzica e tarantella. I pionieri del raggamuffin italiano sono tornati e ora l’obiettivo è suonare dal vivo ogni sera, perché, dicono con convinzione i Sud Sound System, <<Alla salute ci devono pensare gli scienziati, ma al cuore e alla mente delle persone speriamo di poterci pensare noi con la musica>>.

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia

5^ Giornata della “Poule Promozione” del Campionato Regionale Emilia Romagna di Eccellenza Femminile, Domenica 24 Aprile 2022, sul campo sportivo in erba naturale “Gino Cabassi” di Massenzatico (RE), il Parma batte l’Original Celtic Bhoys 0-9, consolidando la prima posizione in classifica, con 13 punti, uno più del Modena C.F. (12) che oggi ha battuto a domicilio 2-4 le Biancorosse Piacenza che restano ferme a quota 8. Partita da subito senza storia, con le Crociate che, al di là del già pingue punteggio, avrebbero potuto ulteriormente implementarlo nella ripresa con alcune nitide occasioni sono rete non finalizzate. Il vantaggio delle ducali arriva già all’8′ con Lucrezia Baffi: la numero 6, servita da Giorgia Tommasini, va al tiro e colpisce un difensore, la palla le torna tra i piedi e non pedona (0-1). Al 16′ Aurora Remondini salta il portiere in corsa e viene atterrata in area: il Signor Luca Venturelli della Sezione A.I.A. di Modena accorda la massima punizione: sul dischetto va Gaia Iacuzzi che raddoppia (0-2). Al 31′ è Giorgia Tommasini a subire fallo nei 16 metri: il direttore dell’incontro fischia di nuovo il calcio di rigore trasformato da Aurora Remondini (0-3). Al 35′ Giada Maini lancia in profondità Lucrezia Baffi che confeziona l’assist per la doppietta di Gaia Iacuzzi (0-4). Il primo tempo si chiude sullo 0-5 siglato da Giorgia Tommasini al 43′ che risolve una mischia in area. Ad inizio ripresa Mister Ilenia Nicoli opera ben quattro cambi, con l’ingresso di Giulia Fontanesi, Alice Gennari, Lucia Frati e Giulia Soncini rispettivamente per Marta Baccanti, Aurora Remondini, Giulia Scaffardi e Naike Naummi. Passano appena 4′ e il Parma va di nuovo a segno: Gaia Iacuzzi lotta caparbia in area, scarica a Lucrezia Baffi che calcia di prima intenzione: Marianna Vulcano riesce a parare, ma non trattiene, raccoglie Capitan Debora Fragni che non perdona (0-6). All’8′ st Fragni concede il bis (0-7). Al 12′ st ultimo cambio nelle fila gialloblù: esce Gaia Iacuzzi ed entra Francesca Fulgoni. Al 16′ st  cross di Giada Maini, a centro area raccoglie Giorgia Tommasini che va al tiro: anche in questo caso Marianna Vulcano respinge senza trattenere, la palla giunge a Lucrezia Baffi che va in gol (0-8). Al 25′ st Alice Gennari prova a dribblare in area un’avversaria che commette fallo: il Signor Luca Venturelli anche in questo caso non ha dubbi ed assegna il terzo penalty a favore delle Crociate: sul dischetto, spronata da Mister Ilenia Nicoli e dalle compagne, va la stessa numero 18 che realizza (0-9). Dopo la sosta del 1° Maggio la squadra di Mister Ilenia Nicoli giocherà, di nuovo in trasferta, con l’Imolese F.M. Domenica 8 Maggio 2022, per il penultimo match della seconda parte del Campionato.

ORIGINAL CELTIC BHOYS-PARMA 0-9 (5^ GIORNATA DELLA POULE PROMOZIONE DEL CAMPIONATO REGIONALE DI ECCELLENZA FEMMINILE) / IL TABELLINO
Marcatrici: 
8′ e 16′ st Baffi; 16′ (rig.) e 35′ Iacuzzi; 31′ Remondini (rig.); 43′ Tommasini; 4′ st e 8′ st Fragni; 25′ st Gennari (rig.)

ORIGINAL CELTIC BHOYS – 1. Marianna Vulcano; 2. Jessica Mori, 3. Sophie Rastelli; 4. Nicole Prandi, 5. Greta Gorrieri (9′ st 13. Beatrice Bertani), 6. Evelyn Venturi; 7. Nicole Vioni, 8. Arta Dervishaj (28′ st 14. Lucrezia Pugnaghi), 9. Alessandra Sacchi, 10. Chiara Cavandoli, 11. Gaia Gnisci. Allenatore: Paolo Anastasi

PARMA – 1. Matilde Ravanetti; 2. Naike Naummi (1′ st 13. Giulia Soncini), 3. Francesca Alfieri; 4. Marta Baccanti (V. Cap., 1′ st 15. Giulia Fontanesi), 5. Giulia Scaffardi (1′ st 14. Lucia Frati), 6. Lucrezia Baffi; 7. Giada Maini, 8. Aurora Remondini (1′ st 18. Alice Gennari), 9. Gaia Iacuzzi (12′ st 20. Francesca Fulgoni), 10. Debora Fragni (Cap.), 11. Giorgia Tommasini. Allenatore: Ilenia Nicoli
A disposizione: 12. Giorgia Bedini; 16. Zaira Cuciniello, 17. Carlotta Vasirani, 19. Cristina Miani

Arbitro: Sig. Luca Venturelli della Sezione A.I.A. di Modena

Ammoniti: Anastasi (allenatore Original Celtic Bhoys); Gennari

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOUTUBE DEL PARMA CALCIO 1913 SETTORE FEMMINILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL CANALE UFFICIALE YOUTUBE PARMA CALCIO SETTORE FEMMINILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL PARMA ROSA 

ORIGINAL CELTIC BHOYS-PARMA 0-9

5^ GIORNATA “POULE PROMOZIONE” CAMPIONATO ECCELLENZA FEMMINILE

INTERVISTA A MISTER ILENIA NICOLI, ALLENATORE 1^ SQUADRA PARMA FEMMINILE

di Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa & Comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913

Pubblicato in Calcio Emilia

Un doppio appuntamento questo fine settimana al Fuori Orario di Taneto (RE). Si parte domani venerdì 22 aprile con Little Taver and His Crazy Alligators anche Ape Regina Drag Queen.

L’irrefrenabile Little Taver torna al Fuori Orario con per uno spettacolo senza tempo e una shakerata di vitalità. La sezione ritmica marcatamente rock’n’roll con l’aggiunta di fiati “swing style” conferiscono una verve unica agli arrangiamenti. Questi sono i Crazy Alligators di Little Taver, che confezionano uno show dedicato ai cantanti-urlatori degli anni sessanta, gli irriverenti Celentano, Gaber, Ghigo Agosti, Clem Sacco e Little Tony che, con il loro atteggiamento ispirato ai grandi artisti americani come Elvis Presley, Chuck Berry e Little Richard, hanno prima turbato e poi movimentato la scena musicale italiana.

Con Little Taver, sul palco del locale gestito dal circolo Arci B-side ci saranno anche  il “maggiordomo” Trixy e Ape Regina Drag Queen.

L'ingresso è gratuito e riservato ai soci Arci. Per informazioni è possibile consultare www.facebook.com/FuoriOrariofficial.

Mentre sabato 23 aprile sarà la volta di Vinicio Capossela che torna a Taneto per un concerto speciale. Il Covid ha infatti impedito all’ultimo momento il tradizionale concertone di Natale firmato da Capossela e dopodomani alle ore 21 è giunto finalmente il tempo di recuperare in presenza questo appuntamento unico che lega il cantante e il suo appassionatissimo pubblico.

Sarà un concerto speciale di cui l’autore ha rivelato finora ben poco e creando un’attesa che ha il sapore della magia: “Nel giorno della morte di San Giorgio, Miguel Cervantes e William Shakespeare”, va in scena Vinicio Capossela con “Ballate scritte a macchina (repertorio bibliopedico)”.

I biglietti si possono acquistare al Fuori Orario e online dal portale www.eventbrite.com.

Giovedì, 14 Aprile 2022 14:27

I Rumba de Bodas domani al Fuori Orario di Taneto

Appuntamento da non perdere venerdì 15 (ore 22, ingresso gratuito) al Fuori Orario di Taneto con il super power live dei Rumba de Bodas, tra le band protagoniste della nuova edizione di Sunèr, progetto che riporta la musica dal vivo sui palchi di 16 live club Arci dell’Emilia-Romagna.

I Rumba de Bodas sono energia allo stato puro. Ska, funk, latin vibes, swing, ogni repertorio è funzionale alla missione di fare smuovere le folle. Solcando ogni tipo di palco, ma non perdendo mai il vizio di fare incursione in strada per sovvertire l’ordine pubblico a suon di gran cassa.

Rachel (voce), Jack (basso), Elio (tromba e chitarra), Ale (batteria), Giamma (sax e clarinetto), Guido (sax) e Mettiu (tastiere) hanno iniziato a suonare nel 2008 spinti dalla voglia di fare musica ma anche vivere avventure. Con questo spirito la carovana comincia, equipaggiata di furgone e tende, le sue peregrinazioni per l’Europa, guadagnandosi la reputazione di band esplosiva che trasforma in festa ogni concerto.

I tour diventano sempre più consistenti, con tappe che toccano gli estremi del continente e partecipazioni a festival importanti in italia e all’estero (Boomtown Fair, Fusion Festival, Edinburgh Jazz Festival, Cous Cous Festival, Irlanda in Festa, Montreux Jazz Festival).

Attraversando cambi di formazione (gli otto diventano sette) e di sound la band sforna “Just Married” (2012) e “Karnaval Fou” (2014) che vanno a ruba nelle piazze e nella balere! Il 2018 è l’anno della terza fatica, esce “Super Power” (Irma Records) e a gennaio di quest’anno vede la luce “Ciao mare” nella versione di Rumba de Bodas, per la label italo tedesca Rubik Media, disponibile su tutte le piattaforme digitali e in rotazione radiofonica.

<<La versione della band del celebre brano di Casadei – racconta il gruppo bolognese – è un pezzo dedicato alla nostra casa e alle nostre radici, un pezzo che trasporta il pubblico dentro le balere della riviera romagnola e che allo stesso tempo, con l’aggiunta di un pizzico di follia Rumba e un po’ di sapore giamaicano, fa scatenare tutti a ritmo di ska».

La musica live alza il volume e con Sunèr, festival regionale diffuso di musica dal vivo, ritorna on the road nei circoli Arci, dove si riaccendono le luci sui palchi per questo progetto in cui i protagonisti tornano finalmente ad essere i live club e gli artisti. Nove band si esibiranno sui palchi di 16 live club Arci per un concentratissimo e fitto calendario di 24 concerti. Suner è il progetto a cura dell’Associazione Arci Emilia-Romagna, sostenuto da Emilia Romagna Music Commission e dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito della legge 2 sulla musica, ideato, organizzato e sviluppato in Emilia Romagna dalla rete dei circoli Arci, dai comitati provinciali e dal comitato Regionale. SUNER è il progetto di produzione e fruizione di musica contemporanea originale dal vivo.

A seguire, area treni Fuori Orario Story con Dj Mark bee. L’ingresso è gratuito con tessera Arci e Green Pass.

Pagina 1 di 2