Visualizza articoli per tag: Comune di Modena

Martedì, 21 Giugno 2022 09:52

Attività di pattugliamento autostradale

Questura di Modena - Comunicato Stampa

Pubblicato in Cronaca Modena
Martedì, 21 Giugno 2022 09:33

Continuano le serate di "Note di Stelle"

“Vento d’estate” arriva in Piazza XX Settembre

Pubblicato in Dove andiamo? Modena

L’iniziativa promossa da Il Matraccio anima la Piazza con eventi dal mattino alla sera: assaggi, consigli per il migliorare il nocino, stand enogastronomici e curiosità del territorio

Pubblicato in Dove andiamo? Modena

La promozione, che riguardava le donne “se accompagnate da un uomo”, aveva anche il logo del Comune di Modena, che non solo si è dissociato, ma ha ordinato la rimozione della pubblicità che non rispettava la parità di genere

Pubblicato in Cronaca Modena

Operazione di bonifica presso la microarea nomadi della Quaderlina posta a lato della Strada Statale 12: tre le roulotte che sono state rimosse.

Pubblicato in Cronaca Modena
Lunedì, 29 Novembre 2021 06:58

Cerimonia di accensione delle luci di Natale

Tradizione cerimonia di accensione delle luci natalizie.

Nel 2021 immessi in servizio 76 nuovi mezzi, entro la prima metà del 2022 ne arriveranno altri 68. A novembre inizieranno i lavori di realizzazione dei nuovi distributori interni di gas naturale nei depositi di Reggio Emilia e Piacenza, nonché dell’ampliamento di quello di Modena. Prosegue l’ammodernamento della flotta elettrica urbana di Modena con l’arrivo di 2 nuovi filobus. Grande successo dell’acquisto a bordo con bancomat/carta di credito: oltre 800 biglietti venduti al giorno, con un trend di crescita settimanale del 50%.

Martedì, 13 Luglio 2021 06:01

TU…CHE ALBERO SEI?

Eventi gratuiti con prenotazione.

Durante il mese di luglio, nei parchi cittadini, quattro eventi artistico/narrativi dedicati agli alberi e all’osservazione rivolti a bambini, ragazzi e adulti. Una performance teatrale, laboratori ed eventi esperenziali. Con un insegnante d’eccezione: Tonino Ghelfi, storico collaboratore di Cesare Leonardi e Franca Stagi per vent’anni, che trasmetterà la tecnica e l’arte dell’architetto modenese da poco scomparso.

Pubblicato in Dove andiamo? Modena

Si assegna il Palio della Ghirlandina per premiare i migliori balsamici del territorio.
Conversazione a tutto cibo con i “vip tv” Alessandra Spisni e Raffaello Tonon.

Pubblicato in Cronaca Modena

Nel tradizionale incontro con i giornalisti e l’Associazione Stampa Modenese il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli ha fatto il punto sullo stato dell’arte e sull’agenda del 2020, che getterà le basi per gli anni futuri.

Di Claudia Fiori Modena 23 dicembre 2019  - È una Modena che guarda al futuro quella descritta dal sindaco Gian Carlo Muzzarelli durante il tradizionale incontro pre natalizio con i giornalisti. In particolare, mentre il ventennio iniziato con l’introduzione dell’Euro sta per volgere al termine, si guarda a un cambiamento economico e strategico che guardi al 2030-2050, “con al centro la Generazione Z, quella nata tra il 1995 e il 2010, che a quell’epoca esprimerà al massimo il suo potenziale”, ha spiegato Muzzarelli.


Nel futuro prossimo, invece, ci saranno il Patto per lo Sviluppo, e il Patto per Modena Sicura, di cui il sindaco discuterà il prossimo 21 gennaio con il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese. Le richieste riguarderanno il rafforzamento delle Forze dell’Ordine, la valorizzazione della Questura di Modena, la modifica del Decreto Sicurezza, e l’istituzione di percorsi di recupero per chi ha compiuto piccoli reati.
In agenda anche il lavoro e la sua qualità, per contrastare la perdita di valore degli stipendi e delle retribuzioni, fenomeno che in Italia sta assumendo una portata preoccupante.


In tema di Rigenerazione Urbana, invece, continueranno gli interventi di recupero nel comparto ex Amcm. In particolare, sarà realizzata una palestra ad alto tasso di sostenibilità, con una parete esterna coperta di rampicanti e una superficie di 1150 mq. Sarà una palestra pubblica a uso scolastico ed è prevista la validazione del Coni per l’accreditamento per attività come basket e pallavolo. Inoltre, potrà essere usata per la ginnastica artistica, ritmica e per il badminton. Sarà dotata di una tribuna dalla capienza di 92 spettatori al primo piano con tre posti riservati ai disabili a piano terra, di spogliatoi, infermeria e sala per la ginnastica dolce. Attraverso un video rendering è stato possibile vedere anche come saranno in futuro gli spazi esterni, che comprenderà una struttura commerciale di 900 mq, ambulatori, uffici, uno spazio dedicato alla ristorazione, tutti collegati da una galleria urbana.
È previsto anche un intervento di realizzazione di un comparto residenziale con al massimo 56 alloggi su via Peretti e via Buon Pastore e un intervento di recupero e adeguamento sismico della palazzina Sigonio. Ci sarà anche uno spazio per la Street Art e, in particolare, verrà mantenuta l’opera di Ozmo del 2013. È previsto anche un parcheggio seminterrato con 240 posti auto e due accessi, da via Peretti e da via Buon Pastore.


Un altro grande filone del 2020 riguarda la Città Universitaria, per la quale si sta lavorando su tre fronti: i luoghi della formazione (Foro Boario, via Campi, Beccaria), i luoghi della ricerca (Policlinico, Baggiovara, via Università) e i luoghi della residenza con l’aggiunta di 70 posti letto dedicati agli studenti.
Grande impulso verrà dato anche al turismo di qualità, per fare di Modena una città attraente, nella quale fermarsi più giorni. Confermati eventi come Motor Valley, Festival Filosofia e Festival della Cultura Digitale.
Sul fronte del welfare si punterà a rafforzare il sostegno ai cittadini più fragili, tra cui anziani e disabili, alla lotta alla povertà e all’esclusione sociale, al sostegno delle politiche abitative.
Infine, per quanto riguarda le Infrastrutture, viene confermato il completamento della “complanarina” per chiudere il cerchio delle tangenziali. Tra le priorità anche il miglioramento delal linea Modena-Sassuolo (Gigetto), il sottopasso di via Panni e i nodi di innesto di Campogalliano, e Nonantola per snellire i flussi di traffico verso la città.


Previsto anche un ampliamento dell’autodromo di Marzaglia, in relazione alle esigenze economiche della Motor Valley e degli investimenti del settore automotive. In particolare, si punta a dotare la pista di un ulteriore rettilineo lungo circa un Km per ospitare le prove di veicoli di categoria superiore, ma anche test motoristici nell’ambito della ricerca e sviluppo, soprattutto per quanto riguarda i veicoli a propulsione elettrica, riguardo alla quale ci sarebbero già importanti investimenti, tra cui il trasferimento a Modena di un’importante azienda tedesca. Tra le buone notizie c’è anche il ritorno della produzione della Maserati a Modena, con la ricollocazione e riqualificazione di 900 lavoratori

Pubblicato in Cronaca Modena
Pagina 1 di 16