Visualizza articoli per tag: concerto

A Mangiamusica arriva Davide Van De Sfroos con il suo Maader de Autünn TOUR

Venerdì 2 dicembre al Teatro Magnani di Fidenza 


Non c'è due senza tre. Davide Van De Sfroos torna a Mangiamusica – Note pop, cibo rock per la terza volta, dopo le due serate sold out del 2018 (lo showcase "Künta e Kanta") e dello scorso anno (con la prima presentazione dell'album "Maader Folk" sul palco di un teatro italiano). Questa volta il cantautore lombardo arriverà al Teatro Magnani di Fidenza, all'interno della rassegna ideata e diretta dal giornalista Gianluigi Negri, per una tappa ufficiale del Maader de Autünn TOUR. Il suo concerto si terrà venerdì 2 dicembre, con inizio alle 21.

IL MAADER DE AUTÜNN TOUR
Questo Mangiamusica Extra ospita l'unica data emiliano-romagnola di un tour che sta portando in giro Van De Sfroos nei teatri italiani a dodici mesi di distanza dall'uscita dell'album "Maader Folk", pubblicato un anno fa da BMG/MyNina. Questo suo tour (prodotto e organizzato da MyNina) sta facendo registrare ovunque il tutto esaurito. E si presenta con una nuova veste ed una nuova scaletta rispetto a quello dello scorso anno e a quello estivo: oltre ai successi della sua carriera e ai brani del nuovo album, si aggiungono infatti diverse canzoni che mancavano da parecchio tempo nel suo repertorio live.

LA BAND DI VAN DE SFROOS
Sul palco del Teatro Magnani, insieme a Davide Van De Sfroos, saliranno i musicisti Angapiemage Galiano Persico (violino, mandolino, tamburello, cori), Paolo Cazzaniga (chitarra elettrica e acustica, cori), Silvio Centamore (batteria, percussioni), Matteo Luraghi (basso), Thomas Butti (fisarmonica, tromba) e Daniele Caldarini (tastiere, chitarra acustica).
 
MODALITÀ DI ACCESSO

Tutte le serate di Mangiamusica si svolgono al Teatro Magnani di Fidenza ed iniziano alle 21. Sono a ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili (senza prenotazioni).

LA SERA SUCCESSIVA A MANGIAMUSICA
Dopo Davide Van De Sfroos, sabato 3 dicembre a Mangiamusica arriverà Tullio Solenghi, mattatore assoluto della serata "It's wonderful"

I PARTNER
Mangiamusica è un progetto fortemente voluto dal Comune di Fidenza e dal suo sindaco Andrea Massari, organizzato dall'associazione culturale Mangia come scrivi, con il supporto di Scaramuzza Fabrizio - Calcestruzzi & Costruzioni, Conad Centro Nord, Gas Sales Energia, Reale Mutua, Vittoria Assicurazioni, Ze.Ba., Gaibazzi Costruzioni, First Point, Geometra Zerbini Ernestino, Euroauto, Euroservice.

#mangiamusica   #cantachesimangia   #madeinborgo
 
 
Pubblicato in Dove andiamo? Parma

CONTROTEMPI - 1^ edizione invernale - tre appuntamenti con la musica e la solidarietà

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Sono tre, uno completamente diverso dall’altro per offrire proposte sempre nuove e originali, gli appuntamenti per questo fine settimana al Borgo Santa Brigida 5/A

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

A Mangiamusica arrivano gli Oliver Onions

Sabato 19 novembre al Teatro Magnani di Fidenza i leggendari Guido e Maurizio De Angelis racconteranno la loro incredibile carriera con aneddoti e proiezioni, presenteranno il loro nuovo album "Future Memorabilia" e ritireranno il Premio Mangiacinema - Creatori di Sogni in un anno eccezionale, che segue i loro 50 anni di colonne sonore ed anticipa i 60 di carriera.
A inizio serata, presentazione del Parmigiano Reggiano bio del Caseificio Persegona


FIDENZA (Parma) – Gli Oliver Onions sono gli attesissimi protagonisti della seconda serata di Mangiamusica – Note pop, cibo rock, rassegna ideata e diretta dal giornalista Gianluigi Negri, giunta alla settima edizione.
I fratelli Guido e Maurizio De Angelis sabato 19 novembre (inizio alle 21) presenteranno al Teatro Magnani di Fidenza il loro nuovo album "Future Memorabilia", tra filmati, ricordi e proiezioni legate a una carriera unica e straordinaria: l'anno scorso hanno festeggiato 50 anni di colonne sonore, nel 2023 celebreranno invece i 60 anni di carriera. E in questo 2022 sono stati protagonisti di concerti memorabili a Roma e Milano. Ciliegina sulla torta, il Premio Mangiacinema - Creatori di Sogni (realizzato dall'artista Lucio Nocentini) che ritireranno dal direttore artistico Gianluigi Negri. 

FUTURE MEMORABILIA
Gli Oliver Onions, leggende internazionali della cultura pop, hanno debuttato nel 1963 con il loro primo singolo firmato Guido e Maurizio. Nel 1971 hanno invece realizzato le loro prime colonne sonore per "...continuavano a chiamarlo Trinità""Per grazia ricevuta" e "Trastevere".
Alla fine dell'ottobre 2021 è uscito il nuovo album "Future Memorabilia" (BMG), che raccoglie i loro più grandi successi rivisitati in chiave "future pop" e comprende featuring con, tra gli altri, Bud Spencer, Claudio Baglioni, Elio e le Storie Tese, Tommaso Paradiso. Brani immortali che vanno da "Dune Buggy" a "Sandokan", da "Orzowei" a "Sheriff", da "Flying through the air" a "La la la la lalla - Il coro dei pompieri". Tra i loro grandi successi, anche le sigle di "Galaxy Express 999""Spazio 1999" e "Rocky Joe".

LA PRESENTAZIONE DEL PARMIGIANO BIO PERSEGONA
Mangiamusica si raccontano le grandi storie della musica, ma anche del gusto: ogni serata prevede, infatti, la "scoperta" dei migliori prodotti del Made in Borgo. Lo spettacolo del gusto di sabato 19 novembre sarà firmato dal Caseificio Persegona di Pieve di Cusignano (Fidenza), con il casaro Giuliano Persegona che presenterà il suo Parmigiano Reggiano biologico.

I PREMI MANGIACINEMA DAL 2016 AD OGGI
Il Premio Mangiacinema – Creatore di Sogni è stato consegnato a Enrico Vanzina, Elio Pandolfi, Milena Vukotic, Maurizio Nichetti, Paola Pitagora, Pupi e Antonio Avati, Maria Grazia Cucinotta, Francesco Barilli, Carlo Delle Piane, allo scenografo Lorenzo Baraldi e alla costumista Gianna Gissi, Laura Morante, Renato Pozzetto, Sergio Martino, Lucrezia Lante della Rovere, Federico Zampaglione, alla famiglia Pedersoli (i tre figli di Bud Spencer: Cristiana, Diamante e Giuseppe), Ivano Marescotti, Giada Colagrande, Luc Merenda, Violante Placido.
Il Premio Mangiacinema alla carriera è stato assegnato a Wilma De Angelis, mentre uno speciale Premio Mangiacinema – Creatore di Sogni è andato allo chef stellato Massimo Spigaroli.
Il Premio Mangiacinema Pop è stato consegnato ai registi Marco Melluso e Diego Schiavo, Gabriel Garko, Gemelli Ruggeri (Luciano Manzalini e Eraldo Turra), Stefano Disegni, Syusy Blady, Vito, Lodo Guenzi, Alberto Patrucco, Flavio Oreglio, Mauro Coruzzi (Platinette), Daniele Persegani, Sandro Piovani, Andrea Grignaffini, Tullio Solenghi, Enrico Beruschi, Patrizio Roversi, Valerio Varesi. 
Il Premio Mangiacinema – Creatore di Incubi è stato ritirato da Pupi Avati, Lamberto Bava, Claudio Simonetti.
Il Premio Mangiacinema - Cibo e Comunicazione è andato allo chef Marcello Zaccaria.

MODALITÀ DI ACCESSO
Tutte le serate di Mangiamusica si svolgono al Teatro Magnani di Fidenza ed iniziano alle 21. Sono a ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili (senza prenotazioni).

LA SETTIMANA SUCCESSIVA A MANGIAMUSICA
Sabato 26 novembre a Mangiamusica arriverà Omar Pedrini, protagonista della serata "Pronto per volare", che, in apertura, vedrà anche la presenza della band Màdrega.

I PARTNER
Mangiamusica è un progetto fortemente voluto dal Comune di Fidenza e dal suo sindaco Andrea Massari, organizzato dall'associazione culturale Mangia come scrivi, con il supporto di Scaramuzza Fabrizio - Calcestruzzi & Costruzioni, Conad Centro Nord, Gas Sales Energia, Reale Mutua, Vittoria Assicurazioni, Ze.Ba., Gaibazzi Costruzioni, First Point, Geometra Zerbini Ernestino, Euroauto, Euroservice.
 
#mangiamusica   #cantachesimangia   #madeinborgo
 
GUARDA il video di "La la la la lalla - Il coro dei pompieri" degli Oliver Onions nella Christmas Version
 
Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Martedì, 15 Novembre 2022 11:37

Venerdì Davide Shorty al Fuori Orario di Taneto

Reduce dal concerto del 7 novembre nel prestigioso The Bowery Electric di New York, Davide Shorty salirà venerdì 18 sul palco del Fuori Orario di Taneto di Gattatico. Rapper, cantautore e producer originario di Palermo, Davide Shorty fa convivere la sua inconfondibile voce soul sonorità e melodie contaminate dal jazz con il ritmo, le metriche e l’energia del  rap.

Dopo varie esperienze nella scena hip hop siciliana, nel 2010 si trasferisce a Londra dove fonda i Retrospective For Love con cui suonerà in tutto il Regno Unito ed in Europa. Nel 2015 arriva terzo alla nona edizione di X Factor e nel 2017 pubblica il suo primo album ufficiale, “Straniero”, che vanta le prestigiose collaborazioni con Daniele Silvestri e Tormento dei Sottotono. Nel corso della sua carriera ha condiviso il palco con artisti internazionali del calibro di Robert Glasper, Jordan Rakei, Bilal e Mr. Jukes (Bombay Bicycle Club). Dopo due album pubblicati coi Funk Shui Project e aver cantato in “Tempi modesti” di Daniele Silvestri, nel 2021 partecipa alla 71ª edizione del Festival di Sanremo, categoria “Nuove Proposte”, con il brano “Regina”. Arriva secondo, ma la proposta musicale è così interessante che vince il “Premio della Sala Stampa Lucio Dalla”, il “Premio Enzo Jannacci Nuovo Imaie 2021” e il “Premio Lunezia per Sanremo 2021” per il valore musical-letterario. Alla fine sarà l’artista più premiato di quella edizione festival. Segue l’uscita del suo secondo album da solista, “Fusion.”, che anche durante la pandemia lo porta ad esibirsi sui palchi di tutta Italia.

Prima di lui, due talenti emergenti usciti dalla collaborazione tra le etichette Trasporti Eccezionali e Django Music: Santi e Delga.

Filippo Santi, in arte Santi, è un cantautore bolognese classe 2002. Inizia il percorso musicale all’età di 11 anni partendo dai concerti in diversi festival nel bolognese. Si diploma al Liceo musicale Lucio Dalla e ufficializza il percorso musicale da solista con le  canzoni “Bonsai” e “Morrison”, prodotte da Frenetik & Orange. Nell’estate 2021 apre le date a Torino e a Bologna di Emma Marrone. Dopo il percorso di formazione presso l’Accademia di Parma, dove è stato seguito da Ballo, bassista dei Lunapop e ora di Cesare Cremonini, nell’estate del 2022 ha pubblicato l’album “Estranei”.

Antonio Michelangelo Delgaudio, in arte Delga, bolognese, classe '99, è il nuovo nome della scena musicale del capoluogo emiliano. Si avvicina alla cultura hip hop e inizia a scrivere le sue prime canzoni che tracciano la strada verso il nuovo stile di Delga, un fresco meltin’ pot fra rap, indie, pop e canzone d’autore. Il 14 giugno è uscito l’album “Super Fluo”, prodotto da Trasporti Eccezionali e Django Music.

Aftershow con Beat&Style djset. Ingresso 10€

Mercoledì, 02 Novembre 2022 16:51

Delga al Borgo Santa Brigida di Parma il 5 novembre

Sabato 5 novembre, alle 21.30, il Borgo Santa Brigida 5/A ospiterà il concerto di Delga, giovane cantante, autore e musicista bolognese.

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Martedì 1° novembre alle 18 arriva a Parma, sul palco del Borgo Santa Brigida 5/A, l’esclusivo live set di Eric Chenaux.

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia

Venerdì 28 ottobre Guido Maria Grillo sarà in concerto, accompagnato da Dario Caradente al flauto, al Borgo Santa Brigida 5/A

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Il 28 e 29 ottobre 2022 al Teatro del Tempo "Il mio Bignami di storia dell’arte" di e con Didi Bozzini con la partecipazione del Bignami Jazz Trio Raimondo Meli Lupi – chitarre Mirko Reggiani – basso Michele Morari - batteria.

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Domenica 23 ottobre dalle 18, al Borgo Santa Brigida 5/A di Parma si esibiscono i Lato B. Il gruppo nasce per rispondere ad alcune domande: se Battisti e Mogol fossero nati nel 1977 avrebbero scritto le stesse canzoni? E se avessero creato le stesse melodie e gli stessi testi, avrebbero avuto lo stesso successo se fossero uscite negli anni zero? E il sound sarebbe stato lo stesso? E quali locali avrebbero dato spazio alla loro musica? Sappiamo delle loro difficoltà iniziali, ma poi avrebbero incontrato le stesse problematiche che affronta quotidianamente un cantautore indipendente o sarebbero gli artisti di grande successo che conosciamo? Domande senza risposta che hanno spinto quattro artisti indipendenti nati tra il ‘74 e l’80 a rivisitare il repertorio di Battisti e Mogol alla luce delle proprie esperienze musicali e autoriali. Così, Leo Pari (voce, chitarra acustica, piano), Gianluca De Rubertis (voce, basso, piano, ex Studio Davoli e Il Genio), Dario Ciffo (voce, chitarra elettrica dei Lombroso, ex Afterhours) e Lino Gitto (alla batteria, già nei Dellera e nei Green Like July) hanno voluto divertirsi riportando sui palchi italiani quelle canzoni incredibili reinterpretandole a modo proprio.

Il progetto si chiama Lato B e nasce dalla voglia di riprendere il percorso dove si era interrotto, in quel 1970 in cui, all'apice del successo, Battisti decise di smettere la propria attività live.

Il concerto dei Lato B è un omaggio al genio di Lucio Battisti che si tramuta in uno spettacolo lungo più di due ore, capace di coinvolgere e far cantare e ballare il pubblico di ogni età.

L’evento è patrocinato dal Comune di Parma. Ingresso 15 € con aperitivo incluso.

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Pagina 1 di 13