Visualizza articoli per tag: Territorio Maranello

Modena, 20 novembre 2013

Settimana del gioco in scatola: un'occasione per offrire qualche momento di svago anche all'interno dell'Ospedale -

In programma domani giovedì 21 novembre il secondo ed ultimo appuntamento.

Secondo appuntamento domani, 21 novembre, all'Ospedale di Sassuolo, nell'ambito dell'iniziativa ludica "Settimana del gioco in scatola", una manifestazione che in questi giorni sta coinvolgendo cinquanta comuni italiani e che si concluderà domenica prossima. In particolare l'incontro si terrà nel pomeriggio, dalle 15 alle 18. I promotori metteranno a disposizione diverse confezioni di alcuni dei giochi in scatola più noti e amati, tanto da poter essere definiti dei veri e propri classici, tra loro ad esempio Monopoly, Twister e Cluedo.

L'Ospedale di Sassuolo con la sua adesione, ancora una volta, ha voluto sottolineare quanto sia importante l'attenzione oltre che per la cura, anche per tutti quegli aspetti relazionali che rendono il clima più accogliente e gradevole.

Gli incontri ludici, aperti a tutti, sono naturalmente gratuiti e non richiedono nessuna prenotazione. La "Settimana del Gioco in Scatola" si articola in oltre 20 momenti, che si svolgeranno in tutto il distretto: come ad esempio a Maranello (Centro Giovani), a Fiorano Modenese (Casa Corsini, Babele, Freenet) e a Formigine (Spazio Giovani).

La manifestazione è patrocinata dall'Unione dei Comuni del Distretto Ceramico - Sassuolo, Fiorano Modenese, Maranello, Formigine - dall'Ospedale di Sassuolo S.p.A., e con la collaborazione di parrocchie e circoli e del IV Istituto Comprensivo "ovest" di Sassuolo.

La terza "Settimana del Gioco in Scatola" è promossa da "Formula S – idee e progetti per Sassuolo" insieme al progetto "I need you" del Centro Servizi per il Volontariato.
 
(Fonte: ufficio stampa Ospedale di Sassuolo)
Maranello, 5 novembre 2013
 
Il business del gioco d'azzardo è la terza industria italiana, con un fatturato 100 miliardi, pari al 4% del PIL nazionale -
 
Il Comune di Maranello promuove una raccolta firme per una legge di iniziativa popolare sul gioco d'azzardo. La petizione, organizzata in tutta Italia da Legautonomie e dalle associazioni Terre di Mezzo e Fà la cosa giusta, con la partecipazione dei "Sindaci per la legalità contro il gioco d'azzardo", intende proporre una legge per riordinare in un codice unico le norme necessarie per prevenire le conseguenze nocive del gioco d'azzardo, tutelando la salute degli individui, dando più poteri ai Comuni, contrastando le infiltrazioni mafiose e le altre illegalità, disciplinando i luoghi e le modalità del gioco e devolvendo parte del fatturato del gioco d'azzardo ad attività di cura, prevenzione, formazione e ricerca. "Questa iniziativa", spiega il sindaco Lucia Bursi, "vuole mantenere alta l'attenzione sul problema del gioco d'azzardo, e può servire al Parlamento come testo-base per una legge di riordino delle disposizioni in materia di giochi pubblici, un fenomeno che negli ultimi anni sta coinvolgendo tante persone con ricadute significative sulla condizione di molte famiglie". I cittadini possono firmare la petizione presso la Segreteria Generale del Comune di Maranello nel municipio in Piazza Libertà 33, negli orari di apertura al pubblico.
Nei mesi scorsi il Comune di Maranello aveva aderito al manifesto dei "sindaci per la legalità contro il gioco d'azzardo", documento firmato da diversi comuni italiani che chiedeva misure più stringenti per limitare gli effetti di un fenomeno sempre più diffuso sul territorio nazionale. Già dal 1999 il Comune di Maranello ha posto particolare attenzione a questa materia normandola tramite un apposito regolamento, e nel 2012 il consiglio comunale aveva votato un ordine del giorno sull'attività e sulle politiche di sensibilizzazione rispetto ai rischi patologici connessi al gioco d'azzardo. Il business del gioco d'azzardo è la 3° industria italiana, con un fatturato 100 miliardi, pari al 4% del PIL nazionale. Fa introitare 8 miliardi di tasse, costituisce il 12% della spesa delle famiglie italiane e rappresenta il 15% del mercato europeo del gioco d'azzardo ed il 4,4% del mercato mondiale. Nel territorio ci sono 400.000 slot-machines e 6.181 locali e agenzie autorizzate, 15 milioni giocatori abituali dei quali 3 milioni a rischio patologico e circa 800.000 già patologici, con la conseguente necessità di destinare cifre considerevoli alla cura di quanti dipendono dal gioco patologico, fenomeno che mette a rischio la serenità e la sicurezza delle persone, delle famiglie e della comunità.
 
(Fonte: Comune di Maranello)
Martedì, 22 Ottobre 2013 12:34

Il risparmio energetico nei processi produttivi

Maranello, 22 ottobre 2013
 
Quanto vale, concretamente, il risparmio energetico nei processi produttivi: CNA ne parla domani, Mercoledì 23 ottobre (h 18) presso lo Hotel Maranello Village -

Oltre a garantire nel giro di pochi anni il rientro dagli investimenti effettuati, gli interventi di efficientamento energetico offrono anche un guadagno netto attraverso i cosiddetti "certificati bianchi", che consentono la vendita delle quote di risparmio energetico. Si tratta di un'opportunità importante, soprattutto per le attività produttive che hanno realizzato questi interventi dal 2006 ad oggi.

Non si tratta di percentuali marginali ma di ricavi potenzialmente rilevanti, soprattutto nei processi produttivi: per questo motivo CNA ha deciso di organizzare, in collaborazione con Azzero CO2, un seminario gratuito nel quale verranno illustrati dettagli ed esempi di questa grande opportunità imprenditoriale. "Efficientamento energetico dei processi produttivi – risparmi e guadagni" è il titolo del convegno che si terrà mercoledì 23 ottobre, a partire dalle 18.00, presso lo Hotel Maranello Village (via Terra delle Rosse 12, Maranello): nel corso dell'incontro verranno forniti dettagli sul funzionamento dei "certificati bianchi" in rapporto alle diverse operazioni di efficientamento.

Ad esempio, tra i più efficaci interventi di efficientamento ci sono quelli attuabili nei forni mediante il recupero termico dei fumi di combustione: in virtù dell'elevata temperatura di uscita al camino, è possibile installare uno scambiatore di calore aria/fumi che, abbassando la temperatura di questi ultimi, permetta di recuperare energia termica. Tanto per capirci, si parla di un investimento stimato in 80mila euro complessivi che fa risparmiare ogni anno 48mila euro in forniture di gas, e ne ricava 30mila attraverso i soli certificati bianchi: praticamente si ripaga in un anno, e per i successivi quattro frutta più che bene, tendendo una mano all'ambiente nel frattempo.

L'introduzione sarà affidata a Ivan Bignardi, amministratore delegato di ASQ. Matteo Nanni di AzzeroCO2 entrerà nel vivo della questione con esempi pratici. Al termine dell'incontro, che è totalmente gratuito, verrà lasciato ampio spazio alle domande dei partecipanti.

(Fonte: L'Ufficio Stampa CNA MO)
Modena, 18 settembre 2013 -
 
Dal 19 al 22 settembre la poesia ritorna a Modena con nomi internazionali come Durs Grünbein, uno dei massimi poeti della Germania post-riunificazione e il famoso poeta inglese Tony Harrison. Insieme a loro salgono sul palco anche Michele Placido, Simone Cristicchi, Massimo Bubola e tanti altri.
 
Poesia Festival presenta la sua nona edizione, con trenta eventi tutti a partecipazione gratuita nei sette comuni modenesi di Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Marano sul Panaro, Maranello, Spilamberto e Vignola (MO) che ospiteranno una rassegna tra le principali a livello nazionale. Poesia Festival è promosso dall'Unione Terre di Castelli, dai comuni di Castelfranco E. e Maranello e dalla Fondazione di Vignola e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.
L'inaugurazione è prevista per giovedì 19 settembre al Teatro Ermanno Fabbri di Vignola con la lezione magistrale del poeta Umberto Piersanti, autore di importanti libri come I luoghi persi e L'albero delle nebbie, e, a seguire, lo spettacolo con Michele Placido Todo el amor, recital accompagnato da musica e danza dedicato a Pablo Neruda.
Grandi autori che hanno fatto la storia della poesia, accompagnati da momenti in musica, come l'appuntamento con il cantautore Massimo Bubola, autore raffinato e cantore delle tante sfumature della realtà, e altri dedicati alle sperimentazioni, come nella serata con Pierpaolo Capovilla dedicata a Pasolini, intellettuale tra i più ricettivi verso i grandi cambiamenti della società e del costume.
Come sempre, molti i poeti contemporanei protagonisti di letture in pubblico. Umberto Piersanti, poeta dei luoghi e della memoria, terrà la lezione introduttiva. Tra i protagonisti della poesia italiana di oggi saranno presenti tra gli altri Giuliano Scabia, Carlo Bordini, Stefano Dal Bianco e Pierluigi Bacchini.
Fiore all'occhiello del festival sarà il confronto con la poesia in altre lingue con la presenza del tedesco Durs Grünbein, tra i maggiori autori europei della sua generazione, nato nell'ex DDR e testimone della riunificazione, poeta "pensante" e dotato di uno stile elegante e vertiginoso. Non da meno sarà Tony Harrison, apprezzato poeta inglese, da sempre esponente di una letteratura attenta ai disagi della società moderna e impegnato a svelare le contraddizioni della sua Inghilterra, autore per il teatro e protagonista di innovativi esperimenti, come il mediometraggio di poesia "V." scritto e realizzato negli anni Ottanta, e le poesie dal fronte della Bosnia dilaniata dalla guerra pubblicate dal «Guardian» negli anni Novanta.
Pubblicato in Cultura Emilia
Martedì, 27 Agosto 2013 10:30

Anche al cane la sua Ferrari

Modena, 27 agosto 2013 -

Al Museo Ferrari tre gabbie a tema per gli amici a quattro zampe -

A Maranello il più fedele amico dell' uomo può comodamente aspettare alla guida di una "Testarossa". Proprio così, per venire incontro alle esigenze di chi non si vuole mai separare dal proprio fidato amico a quattro zampe, il Museo Ferrari ha inaugurato un apposito servizio: mentre il padrone visita liberamente il museo i cani avranno tre gabbie a disposizione, che riproducono i modelli più classici della mitica vettura, pronti ad accoglierli. Le gabbie sono custodite e collocate all'ombra del giardino dell' area museale e si differenziano in base alla taglia. Decisamente una gabbia da pole position!

Pubblicato in Amici Animali Emilia

Modena, 25 luglio 2013 -

Tra i protagonisti da Durs Grunbein a Michele Placido, da Tony Harrison a Simone Cristicchi. Dal 19 settembre, per quattro giorni, nell'Unione delle Terre di Castelli oltre 30 eventi gratuiti -

La poesia ritorna nei sette comuni modenesi dell’Unione Terre di Castelli, di Castelfranco Emilia e Maranello. Grandi autori declamano versi che hanno fatto la storia della poesia, persino nomi internazionali come Durs Grünbein, uno dei massimi poeti della Germania post-riunificazione e il famoso poeta inglese Tony Harrison. La poesia che racconta i grandi momenti della storia, i poeti che si fanno testimoni delle svolte e dei drammi che cambiano il mondo. La nona edizione di Poesia Festival si svolgerà nell’Unione Terre di Castelli e nei comuni di Castelfranco Emilia e Maranello dal 19 al 22 settembre. Grandi autori declameranno i versi che hanno fatto la storia della poesia, persino nomi internazionali: Durs Grünbein, tra i maggiori autori europei della sua generazione, nato nell'ex DDR e testimone della riunificazione, poeta “pensante” e dotato di uno stile elegante e vertiginoso, e il famoso poeta inglese Tony Harrison, da sempre esponente di una letteratura attenta ai disagi della società moderna e impegnato a svelare le contraddizioni della sua Inghilterra, autore per il teatro e protagonista di innovativi esperimenti, come il mediometraggio di poesia “V.” scritto e realizzato negli anni Ottanta, e le poesie dal fronte della Bosnia pubblicate dal «Guardian» negli anni Novanta.
Alla kermesse di settembre interverranno musicisti, attori e personalità dello spettacolo come Michele Placido, in scena con uno spettacolo dedicato a Pablo Neruda, poeta delle grandi passioni umane e politiche, e Simone Cristicchi con il toccante Li romani in Russia, dedicato alla tragedia della campagna di Russia. Non mancheranno momenti in musica, come l'appuntamento con il cantautore Massimo Bubola, autore raffinato e cantore delle tante sfumature della realtà, e altri dedicati alle sperimentazioni, come nella serata con Pierpaolo Capovilla dedicata a Pasolini, intellettuale tra i più ricettivi verso i grandi cambiamenti della società e del costume.
Come sempre, molti i poeti contemporanei protagonisti di letture in pubblico. Umberto Piersanti, poeta dei luoghi e della memoria, terrà la lezione introduttiva. Tra i protagonisti della poesia italiana di oggi saranno presenti tra gli altri Giuliano Scabia, Carlo Bordini, Stefano Dal Bianco e Pierluigi Bacchini.
Quando: dal 19 al 22 settembre 2013
Dove: Unione Terre di Castelli in provincia di Modena (Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Marano sul Panaro, Spilamberto, Vignola) e comuni di Castelfranco Emilia e Maranello (MO) Gli eventi di Poesia Festival sono tutti gratuiti.
Per informazioni e dettagli sul programma www.poesiafestival.it

(Fonte: ufficio stampa Regione Emilia Romagna)

 

 


 

Martedì, 16 Luglio 2013 12:00

L'occhio elettronico sempre più "vigile"!

Modena, 16 luglio 2013 -

Maranello e Fiorano propongono dispositivi sulle strade per riconoscere le macchine rubate -

Pubblicato in Cronaca Emilia
Pagina 4 di 4