Visualizza articoli per tag: Prima Pagina

Gli episodi si sono verificati a Modena, Carpi e Castelfranco Emilia. Gli evasi sono stati tratti in arresto

Pubblicato in Cronaca Modena
Mercoledì, 25 Maggio 2022 17:41

Patto per la montagna

Agricoltura, prima alleata nella prevenzione del dissesto

Pubblicato in Ambiente Modena

La ripresa dei flussi turistici verso paesi dell’area extra Schengen, riattivatisi dopo quasi due anni di blocco dovuti alla crisi pandemica e la recente uscita della Gran Bretagna dalla Comunità Europea stanno determinando un incremento straordinario delle richieste di passaporti, con inevitabile allungamento delle tempistiche per il rilascio dei documenti di viaggio

Pubblicato in Cronaca Modena

VIGNALI: “NUOVI ASILI, QUOZIENTE FAMILIARE E SERVIZI PER RILANCIARE
NATALITÀ E LAVORO FEMMINILE”

“Il crollo della natalità, che purtroppo
riguarda anche Parma, si affronta con un sistema di welfare che sostenga
le donne nel duplice ruolo di madri e lavoratrici.
È necessario investire sui servizi flessibili e domiciliari. Bisogna
aiutare le famiglie reintroducendo sistemi fiscali come il “Quoziente
familiare”, investendo su nuovi asili aziendali e sul ruolo delle
educatrici familiari, per esempio rifinanziando le Tagesmutter e
ripristinando il progetto 'Primo anno con mamma e papà’. Occorrono
servizi all’infanzia condominiali e aziendali, con orari flessibili e
prolungati. Le famiglie devono avere asili vicini a casa o al posto di
lavoro: è inconcepibile, nel 2022, che genitori che lavorano siano
costretti ad attraversare tutta la città per portare i bimbi a scuola.
Il ripristino del “Quoziente familiare”, cancellato dalla giunta
Pizzarotti di cui il candidato Guerra fa ancora parte, consentirà di
ridurre l’impatto di tasse e tariffe sulle famiglie e di facilitare
l’accesso ai servizi comunali come asili, scuole dell’infanzia, servizi
per anziani e persone con disabilità, tenendo conto dei carichi
familiari. E, una volta a pieno regime, la misura avrà tra gli effetti
positivi anche una migliore conciliazione tra vita e lavoro, permettendo
alle donne di potersi esprimere compiutamente nella vita sociale e
professionale, anche in presenza di responsabilità familiari.
Il welfare che abbiamo in mente tiene conto delle reali esigenze delle
donne: sono spesso loro ad occuparsi, oltre che dei figli, anche dei
familiari anziani o non autosufficienti. Puntiamo alla digitalizzazione
per migliorare i servizi domiciliari per la terza età: con l’utilizzo
delle tecnologie saremo in grado di garantire il monitoraggio costante
dei parametri biomedici e di salute. Ma serve anche un’offerta superiore
di posti accreditati in Rsa che oggi è drammaticamente insufficiente. I
bisogni sono aumentati, ma i posti sono rimasti gli stessi.
Incoraggeremo l’investimento da parte dei soggetti no-profit per la
creazione di nuovi posti privati con tariffe calmierate”.

Così Pietro Vignali candidato civico alla carica di sindaco di Parma.

Pubblicato in Politica Parma

VIGNALI: “NUOVI ASILI, QUOZIENTE FAMILIARE E SERVIZI PER RILANCIARE
NATALITÀ E LAVORO FEMMINILE”

“Il crollo della natalità, che purtroppo
riguarda anche Parma, si affronta con un sistema di welfare che sostenga
le donne nel duplice ruolo di madri e lavoratrici.
È necessario investire sui servizi flessibili e domiciliari. Bisogna
aiutare le famiglie reintroducendo sistemi fiscali come il “Quoziente
familiare”, investendo su nuovi asili aziendali e sul ruolo delle
educatrici familiari, per esempio rifinanziando le Tagesmutter e
ripristinando il progetto 'Primo anno con mamma e papà’. Occorrono
servizi all’infanzia condominiali e aziendali, con orari flessibili e
prolungati. Le famiglie devono avere asili vicini a casa o al posto di
lavoro: è inconcepibile, nel 2022, che genitori che lavorano siano
costretti ad attraversare tutta la città per portare i bimbi a scuola.
Il ripristino del “Quoziente familiare”, cancellato dalla giunta
Pizzarotti di cui il candidato Guerra fa ancora parte, consentirà di
ridurre l’impatto di tasse e tariffe sulle famiglie e di facilitare
l’accesso ai servizi comunali come asili, scuole dell’infanzia, servizi
per anziani e persone con disabilità, tenendo conto dei carichi
familiari. E, una volta a pieno regime, la misura avrà tra gli effetti
positivi anche una migliore conciliazione tra vita e lavoro, permettendo
alle donne di potersi esprimere compiutamente nella vita sociale e
professionale, anche in presenza di responsabilità familiari.
Il welfare che abbiamo in mente tiene conto delle reali esigenze delle
donne: sono spesso loro ad occuparsi, oltre che dei figli, anche dei
familiari anziani o non autosufficienti. Puntiamo alla digitalizzazione
per migliorare i servizi domiciliari per la terza età: con l’utilizzo
delle tecnologie saremo in grado di garantire il monitoraggio costante
dei parametri biomedici e di salute. Ma serve anche un’offerta superiore
di posti accreditati in Rsa che oggi è drammaticamente insufficiente. I
bisogni sono aumentati, ma i posti sono rimasti gli stessi.
Incoraggeremo l’investimento da parte dei soggetti no-profit per la
creazione di nuovi posti privati con tariffe calmierate”.

Così Pietro Vignali candidato civico alla carica di sindaco di Parma.

Pubblicato in Politica Parma

EMERGENZA ABITATIVA, CAVANDOLI (LEGA): “ESENTARE DAL PAGAMENTO IMU I PROPRIETARI DI CASE OGGETTO DI SFRATTO ESECUTIVO”


“Il caso dell’intervento dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani che ha portato alla sospensione di uno sfratto a Parma riporta alla luce l’evidente paradosso dell’IMU posta a carico di proprietari di case sotto sfratto esecutivo o occupate abusivamente. Persone che, pur non potendo disporre del proprio immobile o godere del reddito derivante dalla locazione, si trovano a dover pagare l'imposta patrimoniale gravante sulle loro legittime proprietà.
Se è doveroso tutelare chi non può permettersi di acquistare una casa, non è corretto farlo a scapito del diritto di proprietà.
Ho quindi voluto richiamare l’attenzione del Ministro per l'Economia e le Finanze su questo delicato tema, già oggetto di alcuni emendamenti della Lega in commissione Finanze, chiedendo, attraverso un’interrogazione, la predisposizione di una normativa strutturale volta all’indennizzo o al sollevamento dal pagamento dell’IMU dei proprietari di immobili oggetto di sfratto o occupati abusivamente. E’ assurdo che i cittadini debbano farsi carico di questi oneri quando non possono rientrare in pieno possesso delle loro proprietà perché lo Stato non li mette in condizione di farlo”.
Così Laura Cavandoli, deputata parmigiana della Lega, firmataria dell’interrogazione

Pubblicato in Politica Emilia
Mercoledì, 25 Maggio 2022 15:19

Wild Brothers Band venerdì al Fuori Orario

La stagione invernale del Fuori Orario si avvia alla chiusura e nel penultimo fine settimana offre due serate molto diverse fra loro.

Venerdì 27 maggio alle 22.30 arriva la Wild Brothers Band, pietra miliare del rock’n’roll nazionale. Con loro si parte per un viaggio nel mondo di Wilson Pickett, Otis Redding, Rufus Thomas, Solomon Bourke, Ray Charles, The Blues Brothers, James Brown, Sam Cooke, ecc...

La band mette insieme un gruppo di validi strumentisti (batteria, basso, chitarra, tastiere, sax tenore, sax contralto, trombone e tromba) dal notevole impatto scenico e coreografico, che il  cantante Luca Ronzoni, da vero soulman, riesce a far rendere al meglio nelle esibizioni live.

La Motor Valley è sinonimo dell’eccellenza della produzione industriale dell’automotive nel mondo di quell’angolo di Emilia-Romagna dove hanno sede alcune delle più importanti aziende del settore. Argo Tractors vi celebra la propria appartenenza, dando ulteriore dimostrazione della capacità di unire nei suoi trattori potenza tecnologica e ricerca della perfezione nello stile.

Pubblicato in Motori Emilia

Fiume Po: i dati emersi nei due anni dal primo campionamento sono risultati migliori delle previsioni se comparati ad altre realtà dei grandi fiumi europei e mondiali, ma le analisi hanno necessità di ulteriori e approfonditi monitoraggi che coinvolgeranno anche il territorio del Piemonte e le stazioni in diversi tratti: S. Antonio (Alessandria), Isola Serafini (Piacenza/Cremona), Boretto (Reggio Emilia/Mantova), Pontelagoscuro (Ferrara), Po di Goro (Delta/Rovigo)

Pubblicato in Ambiente Emilia

Sabato 21 e domenica 22 maggio si è svolta la fase finale della quinta edizione del Campionato Italiano maschile di sitting volley, presso il Palasport Luciano Marani di Budrio (BO)

Pubblicato in Sport Parma
Pagina 1 di 2149