Visualizza articoli per tag: confesercenti PR

Mercoledì, 02 Ottobre 2013 09:00

Un "Po" di turismo


La tappa parmense dell'anteprima alla 4° edizione della Borsa del turismo fluviale e del PO.

di Lamberto Colla -- 

Parma 1 Ottobre 2013 -

17Confesercenti torricella gde
Terre di profumi e sapori sono quelle che il Po , il grande fiume, non solo attraversa ma ha generato. Un fiume imponente, apparentemente calmo nel suo cammino verso l'adriatico, con il quale le popolazioni native interagiscono in una simbiosi apprezzabile solo se vissuta, nei tempi e nei modi tipici dei luoghi tanto cari a Giovannino Guareschi e che ha dato i natali a Giuseppe Verdi.


Solo immergendosi completamente in questi luoghi è possibile comprenderne i reali valori e le straordinarie potenzialità anche turistiche ancora inespresse. Molto probabilmente questi devono essere stati i motivi principali che hanno animato Confesercenti a promuovere la Borsa del Turismo Fluviale proprio attraverso una impegnativa, quanto spettacolare, anteprima che da Piacenza naviga fino a Ferrara attraversando Parma e Reggio Emilia, prima di "sfociare" nella Borsa che aprirà i battenti il prossimo 11 ottobre a Gualtieri.

E' partita da Polesine Parmense e si è conclusa a Sacca di Colorno, la seconda tappa, quella dedicata alla parte parmense, dell'anteprima alla quarta borsa del turismo fluviale e del Po.

Manzoni Censi gde

Un viaggio in quattro tappe, salpato da Piacenza il 30 settembre, per promuovere quella che il Sindaco di Polesine, Roberto Censi, ha definito "Una lodevolissima iniziativa che va a colmare le lacune strategiche". La potenzialità turistica del Po, ancora inespressa, deve trovare spazio, prosegue il primo cittadino, "in un disegno prospettico e di forti partnership".

Gruppo da Spigaroli gde

Prima di avviare la navigazione alla volta di Sacca di Colorno, il presidente regionale di Confesercenti Roberto Manzoni, ospiti della Antica Corte Pallavicina e di Massimo Spigaroli, ha inteso sottolineare come sia indispensabile "Vendere Meglio il Po" e perciò occorre promuoverlo. "Già 160 operatori hanno aderito, sottolinea il presidente, alla quarta edizione della borsa del turismo fluviale che si terrà a partire dall'11 ottobre a Guatieri per concludersi domenica 13 . Ben venti invece i tour operator che hanno confermato la presenza al Work shop del 12 ottobre." I numeri stanno dando ragione al progetto e le attese del Presidente Manzoni sono di superare il record dello scorso anno ben 2300 contatti commerciali generati dagli incontri.

La delegazione, composta dal Sindaco di Colorno, Michela Canova, dal Vicesindaco di Zibello Piero Pagani, dal Sindaco Mezzani Romeo Azzali, prima di imbarcarsi alla volta di Sacca di Colorno dove saranno accolti dagli amici della bicicletta aderenti a FIAB e poi in visita alla scuola di Cucina ALMA, hanno tutti espresso la solidarietà verso iniziative che vadano nella direzione di valorizzare i territori straordinari che il Po ha generato e continua a animare. Accompagnata da Luca Vedrini e Stefano Cantoni, la delgazione ha preso il largo in direzione Sacca di Colorno. 

Michela Canova, sindaco di Colorno, rimarca appunto che "questi luoghi possono diventare una ricchezza per il territorio" perchè portano lavoro ma consentono il recupero di immobili di pregio. Le Famiglie Spigaroli (Antica Corte Pallavicina di Polesine) e Monici (Ristorante Stendhal di Sacca di Colorno) sono due di questi esempi che oggi rappresentano poli attrattivi importanti per il turismo locale.
Manzoni canova cantoni rovaldi FIAB gde
Una simbiosi quindi tra lavoro e territorio. I luoghi rivieraschi del Po hanno da sempre stimolato curiosità. Tanto è vero che lo stesso Massimo Spigaroli stima intorno al 50% la leva territoriale nella scelta d'acquisto dei suoi ospiti. Molto lo si deve, ovviamente, alla fama di illustri personaggi - conclude Spigaroli - , come Verdi e Guareschi ad esempio, che il territorio ha avuto la fortuna di tenere a battesimo.

L'anteprima parmense quindi prosegue la navigazione fino a Sacca di Colorno, per poi passare il testimone a Reggio Emilia e da lì a Ferrara il 3 ottobre.

(Galleria fotografica)
Fiab gruppo gde


- APPENDICE -

L'OFFERTA TURISTICA COMPLESSIVA

Un'offerta che, per quanto riguarda l'Emilia Romagna, interessa 53 comuni (entro un raggio di 10 km dal fiume), con 600 strutture (tra alberghiere ed extra) per circa 40.000 posti letto, e vanta 3 porti fluviali, 36 attracchi tra pubblici e privati, 6 città d'arte e 23 borghi antichi, 13 musei dedicati al Po, 5 Strade dei Vini e dei Sapori, 23 tra prodotti Dop, Doc e Igp e oltre 1.200 km di piste ciclabili e ciclopedonabili. Il tutto immerso in un paesaggio unico, ricco di scorci altamente suggestivi e incontaminati e dove sopravvivono ancora oggi tradizione, vecchi rituali sociali, artigianato di una volta e tanto altro.

 

quarta borsa turismo LOCANDINA

Venerdì, 20 Settembre 2013 07:25

Domenica a Parma "Pellico in Festa"

Parma, 20 settembre 2013 -
 
Domenica dalle 9 alle 22 il quartiere si anima con bancarelle, eventi sportivi, negozi aperti, concerti balli di gruppo, iniziative per i più piccini, torta fritta e una Jam Session serale -

Domenica 22 settembre 2013 a inaugurare la stagione autunnale sarà "Pellico in Festa". La manifestazione di quartiere organizzata da Confesercenti Parma e dai commercianti di Via Pellico e dintorni.

Bancarelle, negozi aperti, concerti, esibizioni sportive, iniziative per i più piccini, inoltre torta fritta e salume per trascorrere una domenica all'aria aperta con amici e famiglia e poter vivere la propria zona della città in festa e senza traffico dalla mattina alla sera. Dalle 9 si aprono le bancarelle e gli stand di prodotti tipici e artigianato provenienti dalle varie regioni italiane, alle 11,30 inizia la prima uscita di torta fritta accompagnata da birra alla spina. Nel pomeriggio hanno inizio le diverse esibizioni sportive: dalle 14,30 si gioca a pallavolo con la Energy Volley, alle 16 l'appuntamento è con uno Zumba di gruppo organizzato da Squash Inn, alle 17 è la volta di Pole Dance con Noceto Dance Club ASD e alle 17,30 si balla insieme con i passi Country della scuola Valceno Country Dance.

Verso sera ad animare il quartiere sarà il concerto dei Guilty Rats con un originale American Southern Rock , nel frattempo si riparte con torta fritta, salume e birra alla spina e si prosegue sulle note Blues degli Hard Blues Band (Band vincitrice dell'importante concorso Torrita Blues Festival). Alle 22 chiude i concerti un imperdibile Jam Session tra tutti i musicisti.

«La seconda edizione di una festa che per alcuni anni fu interrotta, ma che abbiamo voluto riprendere e mantenere – spiega Fabio Ghirardi proprietario con Alessandro Piovani di Alfa Cafè e anime dell'evento. Iniziative come queste sono eventi importanti che valorizzano i diversi quartieri della città, aiutando i negozi, il commercio e l'aggregazione dei residenti e in particolare delle famiglie. In questo quartiere ci sono ancora piccoli esercizi di qualità, che è giusto far conoscere e aiutare ad emergere, soprattutto in un periodo dove a fare da capolino sono i centri commerciali, sicuramente fornitissimi, ma senza l'anima di un quartiere».

«Con l'arrivo dei ragazzi di Alfa Cafè si è ricreato un gruppo compatto tra i commercianti di via Pellico che hanno voluto nuovamente questa festa di quartiere aderendovi con entusiasmo. Confesercenti è orgogliosa della ripresa di questa manifestazione che è entrata tra gli appuntamenti fissi di Parma in Festa e che conclude i diversi appuntamenti che hanno animato la città dalla festa di San Giuseppe a oggi» conclude Antonio Vinci, responsabile marketing Confesercenti.
 
(fonte: ufficio stampa Confesercenti Parma)
Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Lunedì, 02 Settembre 2013 17:28

A Parma torna la tassa di soggiorno

Parma, 2 settembre 2013 -

Dal 1° settembre anche Parma capoluogo si è dotata della Tassa di soggiorno -

Come un tempo, chi pernotta nella nostra città, dovrà versare la nuova imposta; il gestore che accoglie l'ospite, deve invece riversarla al Comune di Parma, attraverso Parma Gestione Entrate, entro il 15 del mese successivo al pernottamento.
La misura della tassa di soggiorno è progressiva, partendo da 0,50 euro per pernottamento per persona, in strutture dell'extra-ricettivo alberghiero quali ad esempio, bed&breakfast, ostelli, appartamenti uso turistico, affittacamere, per arrivare ad 1 euro/notte negli alberghi 3 stelle e 3Superior; nei 4 e 5 stelle linvece a tariffa aumenta ed è di 2 euro/notte, fino ad un massimo di 5 pernottamenti consecutivi sempre per persona.
Nel regolamento comunale sono previste alcune esenzioni, da documentare o autocertificare; in particolare per coloro che studiano nella nostra città ovvero vi si trovano per motivi di assistenza sanitaria o terapie riabilitative. Le occupazioni ricorrenti dei lavoratori e imprenditori, dal lunedi al venerdi sono assogettate ogni volta alla tassa di soggiorno, non essendo prevista nel regolamento alcuna deroga mensile mentre viene escluso il cosidetto "day use".
Nel corso di un recente incontro convocato dal Comune di Parma a fine agosto, Assoturismo ha ribadito la contrarietà dei propri associati a questa imposta, che introduce un ulteriore elemento a discapito della competitività sul mercato turistico, in quanto ad esempio nessun Comune confinante con Parma, l'ha introdotta.
Abbiamo anche sollecitato modifiche e l'adozione di ulteriori esclusioni, come ad esempio le occupazioni ricorrenti nello stesso mese. L'Assessore Casa ha promesso di approfondire l'argomento e si è impegnato a convocare entro fine mese un tavolo di lavoro.
Infine evidenziamo che la struttura ricettiva dovrà rilasciare fattura o ricevuta per la riscossione dell''imposta. Le somme andranno poi riversate a PGE con bonifico.
Invitiamo pertanto tutti gli operatori del settore a consultare la documentazione, i fac simile e scaricare la modulistica utile, dal sito www.parmagestioneentrate.it . Nello stesso sito è possibile effettuare l'accredito della propria struttura ricettiva e procedere così on line all'invio dei documenti e dati richiesti.

(Fonte: ufficio stampa Confesercenti Assoturismo Parma)

Parma, 9 luglio 2013 -

 OLTRE 90 I RISTORANTI DOVE SCOPRIRE LE MIGLIORI SPECIALITÀ EMILIANO-ROMAGNOLE -

Giovedì, 27 Giugno 2013 10:24

Conto alla rovescia per i saldi

Parma, 27 giugno 2013 -

Vendita promozionale, promozione estiva; qualsiasi sia la formula, le vetrine di molti negozi del centro sono state tappezzate con cartelli, già da un paio di settimane.

Pubblicato in Cronaca Emilia

Parma, 20 giugno 2013 -

La richiesta formale di costituire un Tavolo Istituzionale ad hoc per i lavori di Via Emilia Est -

Parma, 24 maggio 2013 -


Domenica 26 maggio 2013 via Sidoli e P.le Parri si trasformeranno in un grande luogo animato, per grandi e piccini. Bancarelle, stand gastronomici un parco giochi e la mitica merenda a base di torta fritta e salume  -

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Venerdì, 17 Maggio 2013 07:28

Montanara in festa sabato 18 e domenica 19 maggio

Parma, 17 maggio 2013 -

Il quartiere si trasformerà in un grande centro commerciale all'aria aperta con una dinamica Cittadella dello Sport. A inaugurare l'evento Cena con Botto e fuochi d'artificio.

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Giovedì, 09 Maggio 2013 16:45

Nuova edizione di “Montebello in Festa”

Parma, 9 maggio 2013 -

Domenica 12 maggio il Quartiere Cittadella sarà protagonista assoluto della primavera in città:

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Pagina 9 di 9