Visualizza articoli per tag: AIPO

A 7 anni di distanza dalla alluvione di parma che vide lo straripamento del fiume Baganza, questa mattina, il presidente Stefano Bonaccini e l'assessora all'ambiente e difesa del suolo Irene Priolo, hanno partecipato alla inaugurazione dei lavori dell'area di contenimento del fiume Baganza.

Pubblicato in Ambiente Parma

Mercoledì 13 ottobre alle ore 14,30 con il presidente Stefano Bonaccini e l’assessora regionale Irene Priolo

GAL del Ducato: Il Consorzio di Bonifica non si tira indietro rispetto alla votazione del rinnovo degli organi ma prende in esame la soluzione del rinvio

Piacenza, 16 luglio 2021 - ARPAE dell’Emilia Romagna con la DET-AMB-2021-3262 il 28 giugno 2021 ha introdotto un nuovo sistema di regolazione dei prelievi in situazioni di scarsità idrica cercando di superare i meccanismi delle ordinanze vincolistiche che fino allo scorso anno venivano emanate al generarsi delle situazioni di scarsità.

Prosegue il video percorso ideato da AIPo (Agenzia Interregionale per il fiume Po) alla scoperta delle attività e delle opere strategiche volte a incrementare la sicurezza idraulica dei territori fluviali nelle diverse aree del bacino del Po.

Pubblicato in Ambiente Emilia

 Un video per scoprire il Polo Scientifico Tecnologico di Aipo e per capire come nascono le opere idrauliche per incrementare la sicurezza del nostro territorio

Aumentare la sicurezza idraulica dell’argine maestro del Po per reggere una piena con un tempo di ritorno di 200 anni. Con una stretta collaborazione tra Consorzio di Bonifica di Piacenza, AIPO e Amministrazioni comunali, continuano gli interventi che renderanno Calendasco e Rottofreno idraulicamente più sicuri. 

Il Consorzio di Bonifica di Piacenza insieme ad AIPO (Agenzia Interregionale per il fiume PO) e al Comune di Calendasco, organizzano la presentazione dei lavori di adeguamento del reticolo idraulico a servizio della nuova chiavica Galeotto sull’argine maestro di Po nei comuni di Calendasco e Rottofreno:

AIPo e Autorità distrettuale del Po insieme nella “Giornata della Trasparenza” per far conoscere ai cittadini i progetti più importanti inerenti il Bacino del Grande Fiume

Un progetto realizzato in occasione di “Parma capitale della cultura italiana 2020-21”

Pagina 1 di 2