Visualizza articoli per tag: Prima Parma

 

Dopo il debutto da tutto esaurito con gli Attacchi di Swing, il secondo appuntamento di CONTROTEMPI – Itinerari Sonori, vedrà protagonista giovedì 23 luglio nell’arena estiva del Cinema D’Azeglio Alberto Fortis con lo spettacolo Nyente Da Dire.

La rassegna, organizzata dall’Associazione Esplora Aps, con il contributo di Comune di Parma, Parma Estate 2020, Mibact e Regione Emilia Romagna, il supporto di Chiesi, Coldpoint, Koppel AW, Pilogen Sport e la collaborazione di Coop Alleanza 3.0 e ParmAwards, quest’anno è diventata un “music club”, dove ascoltare e respirare musica con calma, attenzione e tranquillità.

L’autore di “A voi romani”, “La sedia di lillà”, “Il Duomo di notte”, “Milano e Vincenzo”, “Settembre”, “La neña del Salvador” e tanti altre grandi canzoni torna a Parma affiancato dal giornalista Enzo Gentile. Tra parole e canzoni dal vivo, verrà raccontata la storia di uno dei più originali cantautori italiani.
Alberto Fortis fin da bambino gioca con la musica e a tredici anni è già batterista di una band, mentre a sedici appare per la prima volta in TV.
Un enfant prodige che sviluppa negli anni il proprio stile, unito alla sua voce inconfondibile, che gli permette, fin dal suo debutto nel ’79, di ottenere subito un grande successo e di essere consacrato tra i grandi protagonisti della musica italiana.
Ne sono la testimonianza ventuno album realizzati tra Italia, Stati Uniti e Inghilterra, un disco di platino, due d’oro e oltre un milione e mezzo di dischi venduti che sanciscono la sua lunga carriera, fatta anche di importanti collaborazioni internazionali come George Martin, produttore dei Beatles, la London Philarmonic Orchestra, Gerry Beckley degli America e Carlos Alomar, produttore di David Bowie.
Anche gli incontri con Paul McCartney, Yoko Ono e con il regista Wim Wenders, hanno contribuito a sdoganare la sua musica live oltreoceano, facendolo esibire in concerto a Los Angeles e New York.
A livello italiano, oltre alla PFM con cui ha esordito, ha collaborato con Claudio Fabi, Lucio Fabbri, Guido Elmi e l’Orchestra Sinfonica Arturo Toscanini.
I concerti e il contatto diretto con il pubblico sono punti di forza della sua carriera, tanto nelle esibizioni per pianoforte e voce, quanto nei concerti con formazioni musicali complete; Alberto suscita entusiasmo e partecipazione nel pubblico più eterogeneo.
Sensibile ai temi sociali e umanitari, Alberto è ambasciatore UNICEF a tutela dei bambini della popolazione nativo-americana Navajo, testimonial di A.I.S.M. - Associazione Italiana contro la Sclerosi Multipla - e dei City Angels, associazione umanitaria di volontariato sociale.
Alberto è anche regista di alcuni suoi Video tra cui “Infinità infinita” , che ha avuto come location l’Opera “The Floating Piers” di Christo.
Nel 2018 è stato pubblicato “Milano e Vincenzo 2018” - il primo singolo del Nuovo Progetto “4Fortys” e nello stesso anno è uscito un doppio album in occasione del quarantennale di carriera.

Per partecipare allo spettacolo, di cui restano gli ultimi posti (biglietto 15€ - ridotto 12€ per i soci Coop) occorre effettuare la prenotazione tramite il sito del Comune di Parma: www.comune.parma.it/prenota/app nella sezione “Musica” e seguire le istruzioni per completare l’acquisto entro le ore 12 di giovedì. Ingresso dalle 20.30 e non oltre le ore 21.00.
Ulteriori informazioni su:
www.facebook.com/ControtempiItinerariSonori e www.facebook.com/Associazioneesplora
mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 347/0694258.

Photo Credits @Milens

Pubblicato in Cultura Parma

Parte CONTROTEMPI – Itinerari Sonori XIX Edizione nell’arena estiva del cinema D’Azeglio

Giovedì 16 luglio si esibiranno gli ATTACCHI DI SWING

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito del Comune di Parma

 

Pubblicato in Cultura Emilia

CONTROTEMPI – Itinerari Sonori XIX Edizione
Dal 16 luglio al 3 settembre otto appuntamenti nell’arena estiva del cinema D’Azeglio
In calendario anche Alberto Fortis e Mauro Ermanno Giovanardi ex La Crus

Torna la rassegna CONTROTEMPI – Itinerari Sonori giunta alla sua diciannovesima edizione con un calendario di otto appuntamenti che si terranno dal 16 luglio al 3 settembre 2020 nell’arena estiva del cinema D’Azeglio di Parma.
Organizzata dall’Associazione Esplora Aps, con il contributo di Comune di Parma, Parma Estate 2020, Mibact e Regione Emilia Romagna, il supporto di Chiesi, Coldpoint, Koppel AW, Pilogen Sport e la collaborazione di Coop Alleanza 3.0 e ParmAwards, quest’anno la rassegna diventa un “music club”, dove ascoltare e respirare musica con calma, attenzione e tranquillità, ogni giovedì con otto appuntamenti diversi.

Pubblicato in Cultura Parma

La PM Dal Monte chiede e ottiene l'archiviazione: è tutto regolare. Investigatori incorsi in alcuni errori di valutazione

 

Parma - Dopo oltre dieci anni di indagini e controlli che hanno visto coinvolto l'ex sindaco Pietro Vignali e alcuni dirigenti del Comune di Parma accusati di non aver rispettato le normative vigenti relative ad alcuni contratti di assunzione, viene messa la parola fine ad un altro capitolo della storia recente della nostra città.

Secondo il Pubblico Ministero Paola Dal Monte che ha redatto la richiesta di archiviazione del procedimento "gli investigatori sono incorsi in alcuni errori di valutazione" in merito al reato di cui all'art. 323 c.p. e - prosegue il PM - "Dalla lettura dei documenti contenuti nel fascicolo non vi è prova di questo .... (omissis) e da tali dati il criterio previsto dalla legge per l'assunzione appare del tutto rispettato", pertanto chiede che il Giudice per le Indagini Preliminari in sede voglia disporre l'archiviazione delle posizioni dei soggetti indagati".

Il GIP Mattia Fiorentini accetta la richiesta della PM disponendo che il reato è estinto per sopraggiunti termini di prescrizione.

Sotto allegato procedimento di archiviazione penale

 

Pubblicato in Cronaca Parma

Deliberati contributi per 18 milioni di Euro
Fondazione Cariparma: approvato il Bilancio di esercizio 2019
Insediato il nuovo Consiglio Generale: l’Avv. Franco Magnani nominato Presidente

Pubblicato in Cronaca Parma
Venerdì, 26 Giugno 2020 17:05

Magiche note al tramonto in Caplèra

Arpa, violino, contrabbasso e armonica insieme per un'ensemble indimenticabile al centro culturale La Caplèra di Medesano giovedì 2 luglio alle 18.00

Pubblicato in Cultura Parma

Il 24 Giugno per la Croce Rossa è una data speciale. Ricorre l’anniversario della battaglia di Solferino, avvenuta nel 1859 fra l'esercito austriaco e quello francese durante la seconda guerra d'indipendenza. Un evento infausto che ha però segnato qualcosa di speciale. Lo svizzero Henry Dunant vista la terribile carneficina e l'impotenza di fronte alla disorganizzazione con cui furono portati i soccorsi, rimase fortemente impressionato.

Parma 12 giugno 2020 – Nella giornata dell’11 giugno 2020, gli Operatori in forza presso la Squadra Volante della Questura di Parma, unitamente ai militari della Guardia di Finanza, alla Polizia Municipale, hanno svolto una attività di controllo ad abitazioni e residenze in questo centro cittadino.

Pubblicato in Cronaca Parma

Venerdì 19 giugno all'Agriturismo Il Cielo di Strela (Compiano) imperdibile serata con uno dei grandi del cabaret italiano

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

di Marco Becchi - Vuoi essere felice nella tua vita personale e lavorativa? Allora devi imparare a liberarti da situazioni e persone tossiche. Non ha più senso aspettare, meriti di vivere una vita straordinaria.

NON FARTI MORTIFICARE
Mia nonna mi diceva sempre: “non farti mortificare!”

Questa parola è una delle parole che mi ha aiutato più di tutte a trovare la mia strada, lavorativa e personale. L’ho sentita risuonare nella mia mente quando non riuscivo a perseguire i miei obiettivi, quando le persone mi mancavano di rispetto e quando le cose non andavano come volevo.

Spesso sono passato all'azione quando le situazioni erano logore e la parola BASTA! mi urlava nelle orecchie. Oggi quando la parola BASTA! risuona nella mia mente la ascolto fin da subito, quando è ancora un sussurro e mi parla sottovoce. Mi dice che c’è qualcosa che non va, che non funziona e che deve assolutamente cambiare.

Crescendo e facendo tanta palestra di vita ho imparato ad ascoltarmi e a dare valore al mio personale dialogo interiore.

IL POTERE MAGICO
Per me la parola BASTA! ha un potere magico:

mi aiuta a portare avanti una pulizia profonda di ciò che non voglio ma che è presente nella mia vita personale e lavorativa
mi permette di fare spazio a ciò che desidero, uno spazio di accoglienza per far entrare qualcosa di nuovo, di bello e di funzionale
Perché è così difficile dire BASTA? Dietro l’incapacità di dire BASTA c’è la paura di essere esclusi, di non essere accettati e l’incapacità di dirla senza fare del male agli altri.

Richiede coraggio ma una volta detta ci aiuta a guadagnare forza, libertà e ad orientarci verso la felicità e il successo.

Questo percorso di apprendimento, a dispetto di chi mi vede forte e determinato, è stato per me molto sofferto e complesso e sono fiero per tutto ciò che ho appreso e fatto mio.

A COSA DIRE BASTA
Dico BASTA! alle situazioni non valorizzanti. Mi allontano da situazioni dove dubito che la mia presenza sia autenticamente gradita o da quelle situazioni in cui mi sento usato senza il mio esplicito permesso.

Dico BASTA! ai condizionamenti inutili che mi fanno perdere tempo ed energie per sostenere un’immagine che non mi rappresenta.

Dico BASTA! agli obblighi e alle imposizioni, ai sensi di colpa privi di fondamenta per ciò che qualcuno ha definito in generale “buono/giusto” o “cattivo/sbagliato” ma che non si addice al mio senso di integrità, di verità e autenticità.

Dico BASTA! alle persone tossiche, a chi si lamenta sempre, a chi mi assorbe energie senza mai proporre soluzioni, a chi non mi fa crescere, a chi prende senza dare nulla in cambio.

Dico BASTA! a quel dialogo interiore, fatto di convinzioni depotenzianti, che talvolta si attiva e non mi consente di sentire la mia “voce”.

Dico BASTA! alle interruzioni e alle perdite di tempo quando sto lavorando sulle mie priorità e sto facendo qualcosa che reputo importante, qualcosa che richiede la mia attenzione.

Dico BASTA! alle distrazioni che mi portano fuori strada e mi distolgono da obiettivi e pensieri su cui invece voglio focalizzarmi.

Il non saper dire BASTA! a tutto ciò è un meccanismo inconsapevole (o forse no) di auto-sabotaggio. Impara a riconoscere queste dinamiche e prendi il pieno controllo sulla tua vita personale e lavorativa.

Ti è sufficiente iniziare a dire BASTA!

Pubblicato in Formazione
Pagina 4 di 6