Visualizza articoli per tag: Eventi Parma

Lunedì, 01 Giugno 2020 09:36

Ha riaperto la mostra "The Passion"

Domenica 31 maggio ha riaperto ai visitatori la mostra "The Passion" del fotografo Toni Campo allestita nei matronei della Chiesa San Rocco. Inaugurata domenica 1 marzo e subito sospesa per il lockdown, è nuovamente visitabile sino al 30 settembre nei seguenti giorni:
VENERDÌ e SABATO: ore 17 - 20
DOMENICA: ore 11.30 - 20
Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(Foto di Francesca Bocchia)

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Mercoledì, 27 Maggio 2020 10:51

RI-TROVARSI

Un gruppo di associazioni di volontariato parmigiane (Aima associazione italiana malattia di Alzheimer, Ancescao, Cem lira, Intercral, Seirs, Montanara laboratorio democratico, Tuttimondi e Uisp con la partecipazione di Punti di comunità) ha aderito ad un bando della regione Emilia Romagna con un progetto comune “SEMPRE ATTIVI PARMA 60-90” volto a promuovere diverse iniziative a favore degli anziani, di inclusione sociale, riattivazione motoria, di attività ricreativa e culturale.

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Medici, esperti e testimonianze in diretta social contro il killer silenzioso: 8 maggio a partire dalle 14,30 Link: https://www.youtube.com/watch?v=PraTGYkVPIY

Promossa da 140 associazioni di 50 Paesi, torna l’8 maggio la Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico con l’obiettivo di dare voce a tutte le donne del mondo per far conoscere la neoplasia ginecologica femminile a peggior prognosi: in Italia colpisce 5.300 donne l’anno e ne uccide circa 3.200. Loto Onlus - attiva ora in Emilia-Romagna e Marche e presto anche in altre regioni - propone “Io Loto, noi lottiamo”, un pomeriggio informativo ed interattivo in diretta streaming rivolto a tutti: dalle 14.30 in diretta Facebook e Youtube 15 esperti tra cui oncologi, chirurghi, ginecologi e fisioterapisti fanno il punto sui percorsi di cura

Pubblicato in Cronaca Emilia

Colorno Photo Life, Stop-piccolo festival indipendente della fotografia e Cactus Studio sono orgogliosi di comunicare il risultato finale dell’iniziativa a scopo benefico pro-terapia intensiva dell’ospedale Maggiore di Parma. Grazie allo spazio concesso dai media locali e agli amici che hanno diffuso l’iniziativa, possiamo dire che la raccolta fondi ha avuto un successo incredibile; siamo infatti riusciti a vendere più di 200 fotografie in poco più di tre settimane. Il ricavato ci permetterà di fare una donazione totale, al netto delle spese di stampa e spedizione, di 8.000 euro al “Fondo di supporto emergenza Coronavirus”.

Pubblicato in Costume e Società Parma

Ieri mattina in Questura di Parma, alla presenza del Prefetto e del Questore, un minuto di raccoglimento in ricordo ed in onore dell'Agente Scelto Pasquale Apicella, caduto a Napoli nell'adempimento al suo dovere
#poliziadistato #essercisempre #viciniallagente

 

 

 

 

 

 

PR_questura_Apicella_NA1_1.jpg

 

Pubblicato in Cronaca Parma
Venerdì, 24 Aprile 2020 13:54

“MUSICA & LIBERAZIONE – 25 APRILE 2020”

Per questo settantacinquesimo anniversario della Liberazione, l’Associazione Esplora Aps ha realizzato un programma web che sarà trasmessa dalla propria pagina Facebook sabato 25 alle ore 15. 

Sarà il primo di una serie di appuntamenti tematici, tra approfondimento e intrattenimento, nei quali cantanti, musicisti, attori, scrittori, giornalisti e altri presteranno la loro arte, racconteranno e si racconteranno in forma esclusiva solo per il format.

Questo episodio pilota non poteva che prevedere un ricordo al 25 aprile, alla Resistenza, alla Liberazione con l’anteprima del video di “Tango della Libertà” di Simone Valeo, mentre Raffaele Rinaldi leggerà un testo della moglie Alma Saporito e il poeta Luca Ariano leggerà una sua poesia.

Ci sarà quindi il video di “Quello che ho” di Cabo Cavallo e una serie di contributi sempre in anteprima o in esclusiva: i duetti Silvia Olari / Andrea “Satomi” Bertorelli e Matteo Brozzi / Serena Carpi, la playlist del momento di Francesco Monaco della Gazzetta di Parma, una canzone di Andrea Salvini e, per finire, Antonio Benassi con la sua “Putost che stèr in ca’, particolarmente adatta al momento.

La conduzione è affidata alla bravura, alla leggerezza e all’ironia di Alessandra Cadoppi, autrice e produttrice tv, volto noto sia nelle tv locali che nelle trasmissioni Mediaset e Sky.

L’appuntamento è alle 15 sulla pagina www.facebook.com/associazioneesplora 

 

Pubblicato in Costume e Società Parma

Cresce anche la squadra dei ristoratori con tre nuovi ingressi e nuovi soci simpatizzanti -  (Foto di Francesca Bocchia.)

Parma, 03 marzo 2020 - Il Parma Quality Restaurants ha un nuovo presidente, è Andrea Nizzi, del Ristorante 12 Monaci, eletto dopo il termine del mandato di Enrico Bergonzi che ha guidato il consorzio dei ristoratori, dalla sua costituzione nel 2016. Il passaggio di testimone è avvenuto nel segno della continuità, con l’impegno da parte di Nizzi di proseguire il percorso seguito finora, basato sulla crescita condivisa e sulla collaborazione con le istituzioni e gli altri attori del sistema alimentare di Parma, per la valorizzazione della gastronomia locale e del territorio. Un impegno che diventa ancora più significato in questo particolare momento di crisi generale, conseguente al Coronavirus e alle relative restrizioni, come sottolineato anche dagli amministratori cittadini, al lavoro per definire azioni coordinate per il rilancio del territorio.

Con l’inizio del nuovo anno si è anche rafforzata la squadra del Parma Quality Restaurants, con tre nuovi ingressi fra i soci del gruppo: il Bistrò Il Cerchio di Collecchio dello chef Roberto Pongolini, nome di riferimento della ristorazione di qualità parmigiana; il ristorante Squid, giovane locale che porta la firma in cucina di Alberto Rossetti, noto chef del territorio, insieme all’appassionato ristoratore Lorenzo Buonocore; il ristorante La Greppia, insegna storica della città seguita con professionalità da Victor Ukaj, che vede in cucina lo chef Daniele Benecchi.

Oltre ai ristoranti soci, sempre nell’ottica di un percorso condiviso e di sinergie fra professionisti del settore enogastronomico, il consorzio ha inoltre previsto fin da subito le figure dei soci simpatizzanti, ovvero di quei professionisti, che pur non essendo ristoratori, grazie al loro lavoro e passione, promuovono quotidianamente il nome di Parma e della sua cultura alimentare.

Sono soci simpatizzanti Parma Quality Restaurants: Francesco Coppini (Coppini Arte Olearia), Massimo Bonini (Torrefazione Lady Cafè), Stefano Guizzetti (Gelateria Ciacco), Silvano Romani, Mario Marini (presidente Musei del Cibo di Parma), Alessandro Battistini (Pasticceria Battistini), Claudio Gatti (Pasticceria di Tabiano).

 

PARMA_QUALITY_RESTAURANT_2020_INCONTRO_ELEZIONI_8.jpg

 

PARMA_QUALITY_RESTAURANT_2020_INCONTRO_ELEZIONI-_ingresso_nuovi_soci_PQR_14.jpg

Pubblicato in Food

Gli enti pubblici e la comunicazione: la giornalista Tiziana Ragni si racconta all’Università

«Signorina, dovrebbe arrivare un giornalista a farmi un’intervista, se intanto mi fa un tè». Così Tiziana Ragni, quarto ospite del Febbraio Italiano’ - iniziativa promossa da Intesa San Martino con il patrocinio dell’Università di Parma, dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma e dallo Zonta Club - racconta uno dei primi episodi che hanno costellato la sua lunga e variegata carriera. Indubbiamente fare la giornalista non è un mestiere semplice, soprattutto per una donna.

Giovedì 20, nell’ampia aula K2 di Via Kennedy, una delle sedi dell’Università di Parma, Marco Deriu, Presidente del Corso di Giornalismo, cultura editoriale e comunicazione multimediale dell’Università di Parma apre l’incontro con Silvia Nutini, presidente dello Zonta Club Parma, sottolineando l’importanza di un lavoro sinergico tra associazioni, università e territorio per discutere temi di rilevanza sociale, quali l’informazione. La giornalista romana, ha raccontato agli studenti, attraverso aneddoti divertenti e “grotteschi” i tanti anni passati nel campo della comunicazione istituzionale e politica. Un lungo curriculum che l’ha vista a capo di uffici stampa dei principali partiti – Partito Popolare Italiano, La Margherita, Partito Democratico – e istituzionale – capo ufficio stampa e portavoce del Ministro della Pubblica Istruzione Giuseppe Fioroni - che le hanno permesso di spaziare tra i vari ambiti della comunicazione, imparando l’arte del saper affrontare ogni situazione nel modo più veloce ed efficace possibile.

«Soprattutto nel passaggio da un ufficio stampa partitico ad uno istituzionale come un Ministero, bisogna capire che il destinatario della comunicazione non sarà un utente con determinate caratteristiche, ma l’intera cittadinanza. Sei al servizio anche di coloro che sono sempre stati espressione di altre aree politiche». Tra errori, grandi intuizioni e grandi azzardi – come il lancio ironico sul sito del Partito Democratico dei candidati rappresentati come i ‘Fantastici 5’ durante le primarie del 2012 – Tiziana Ragni ha posto l’accento sull’importanza del messaggio che ogni tipo di comunicazione deve veicolare: «a prescindere dal come si comunica, ciò che è importante è cosa si comunica: se si tratta di un contenuto di poco valore anche la strategia più efficace non raggiungerà l’obiettivo». Lei, però, ha sempre avuto il sogno di diventare scrittrice e ora non solo scrive testi teatrali, ma cura la sua rubrica su la Repubblica “Parlami d’amore” «perché – afferma la Ragni – che cos’è la politica e la vita se non una grande, complessa storia d’amore?».

L’incontro, moderato dalla studentessa di giornalismo Federica Mastromonaco e dal curatore di ParmAteneo Fabio Manis, è terminato con un consiglio della giornalista «Perseguite i vostri obiettivi, andate avanti ma sempre con onestà: perché in un mondo di fake news chi si distinguerà sarà il giornalista, il garante della verità».

Pubblicato in Cultura Parma

Il Sottotenente Pantaleo Cagnazzo è il nuovo Comandante della Tenenza della Guardia di Finanza di Fornovo di Taro. Il nuovo Comandante subentra al Luogotenente Liliano Di Mauro, che ha retto il comando del Reparto per circa sette mesi, dopo la partenza del Sottotenente Raimondo Rega, a sua volta trasferito al Nucleo di Polizia economico-finanziaria di Reggio Emilia al termine del corso straordinario interno per neo Ufficiali. 

Il Sottotenente Pantaleo Cagnazzo, 50 anni, originario di Calimera (LE), sposato, con tre figli, proviene dalla Sezione Operativa del Gruppo di Parma, dove si è distinto per i brillanti risultati di servizio conseguiti, partecipando, ad esempio, alla nota Operazione “CocktOIL”, che nel 2018 ha consentito di smantellare un’associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di prodotti petroliferi ed alla commissione di plurimi reati tributari e fallimentari.
Grazie alla lunga permanenza negli incarichi assunti durante la carriera, nel 2019 ha frequentato il 2° Corso Straordinario “M.O.V.M. Sottotenente Attilio Corrubia”, riservato appunto ai Luogotenenti con Cariche Speciali che hanno acquisito una tangibile professionalità, ottenendo così il grado di Sottotenente.

La Tenenza di Fornovo di Taro, posta alle dipendenze del Gruppo di Parma, svolge le attività di controllo economico del territorio nei Comuni di Bardi, Bedonia, Berceto, Borgo Val di Taro, Calestano, Collecchio, Compiano, Felino, Fornovo di Taro, Terenzo, Medesano, Sala Baganza, Solignano, Tornolo, Valmozzola, Varano De’ Melegari e Varsi.

Il Comandante Provinciale, Colonnello t.ST Gianluca De Benedictis, ha augurato al nuovo Ufficiale buon lavoro per l’importante incarico di comando assunto; nel contempo ha espresso parole di vivo apprezzamento e sentito ringraziamento al Sottotenente Raimondo Rega ed al Luogotenente Di Mauro per l’ottimo lavoro da entrambi svolto al comando della Tenenza.

Pubblicato in Cronaca Parma
Pagina 1 di 63