Visualizza articoli per tag: Parma

Il Parma Femminile sul campo “Eleuteri” di Roveleto di Cadeo (PC), lunedì 18 Aprile 2022, si aggiudica la Finale della Coppa Emilia Romagna di Eccellenza Femminile battendo le Biancorosse Piacenza 4-0. Alla fine Capitan Debora Fragni, nel tripudio delle gialloblù, può sollevare al cielo il Trofeo, consegnatole dal Sindaco di Cadeo Maria Lodovica Toma, mentre Mister Ilenia Nicoli dedica il successo allo staff che ha contribuito a centrare il primo obiettivo stagionale, offrendo alle Crociate la possibilità di accedere alla Fase Nazionale (Coppa Italia), potendosi, così, misurare con altre realtà di fuori regione, il tutto nell’attesa della conclusione della Poule Scudetto del Campionato Regionale Emilia Romagna con 

ancora tre gare da giocare con nel mirino il passaggio di categoria. Il Parma sblocca il match e dilaga nel secondo tempo, dopo una prima frazione combattuta, ma con poche emozioni ed occasioni, la più nitida, peraltro, delle Biancorosse, con salvataggio di Matilde Ravanetti che con una tempestiva uscita chiude in angolo Melania Barbarini lanciata a rete da un lancio lungo da dietro, mentre le ducali si limitano a qualche tentativo da fuori di Debora Fragni e Gaia Iacuzzi. Al 3′ della ripresa il vantaggio Crociato porta la firma di Gaia Iacuzzi, che con una perfetta girata aerea capitalizza al meglio il cross di Debora Fragni sul primo palo. Il Parma, ora, sembra in pieno controllo della contesa, ma al 20′ st, da un’incomprensione tra Giada Maini ed Aurora 

Remondini, nasce l’occasione per le piacentine di pareggiare con Francesca Pagani che viene fermata appena dentro l’area da Giulia Scaffardi, ma l’arbitro, Sig.a Sara Cimelli della Sezione A.I.A. di Piacenza lascia correre. Scampato il pericolo le gialloblù impiegano qualche minuto, ma poi tornano ad avere in mano il match, anche grazie alla neo entrata Giorgia Tommasini che cambia il volto alla gara: il raddoppio, al 36′ st, è suo e nasce sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto corto e cross di Giorgia Cocconi, con la palla che sorvola la difesa, controllo e conclusione vincente della numero 20. Passano tre minuti (39′ st )e il Parma fa tre: incursione sulla fascia della incontenibile Gaia Iacuzzi e perfetto assist per Giada Maini che insacca. Infine, nel primo minuto di recupero (46′ st), Giorgia Tommasini si cava la soddisfazione di centrare la (meritata) doppietta personale: calcio di punizione battuta da Lucrezia Baffi, la difesa intercetta, ma lei recupera e segna. E alla fine può esplodere la gioia… (Foto Studio Marco Bedini)

PARMA-BIANCOROSSE PIACENZA 4-0 (FINALE COPPA EMILIA ROMAGNA DI ECCELLENZA FEMMINILE) / IL TABELLINO
Marcatrici: 
3′ st Iacuzzi, 36′ st e 46′ st Tommasini, 39′ st Maini

PARMA – 1. Matilde Ravanetti; 2. Francesca Alfieri, 3. Giorgia Cocconi; 4. Marta Baccanti (V. Cap.), 5. Giulia Scaffardi (26′ st 19. Cristina Miani), 6. Aurora Remondini; 7. Giada Maini, 8. Zaira Cuciniello (14′ st 20. Giorgia Tommasini), 9. Gaia Iacuzzi (42′ st 17. Francesca Fulgoni), 10. Debora Fragni (Cap.), 11. Beatrice Parizzi (29′ st 16. Lucrezia Baffi). Allenatore: Ilenia Nicoli
A disposizione: 12. Giorgia Bedini; 13. Lucia Frati, 14. Giulia Soncini, 15. Giulia Fontanesi, 18. Alice Gennari

BIANCOROSSE PIACENZA – 1. Mariella Orlando; 2. Marianna Sivelli, 3. Jessica Zisa; 4. Federica D’Auria (9′ st 13. Alessia Pagani), 5. Dalila Adiletta (V. Cap.), 6. Francesca Pagani (Cap.); 7. Sara Vailati, 8. Alice Valente, 9. Anna Mainardi (27′ 16. Beatrice D’Auria), 10. Alessia Scala, 11. Melania Barbarini (37′ st 20. Benedetta Oleotti). Allenatore: Paolo Losi
A disposizione: 12. Virginia Tamborlani; 14. Elisa Costa, 15. Martina Macciotti, 18. Chiara Gasparini, 19. Michela Di Fresco

Arbitro: Sig. a Sara Cimelli della Sezione AIA di Piacenza

Assistenti: Sig. Giuseppe Di Lauro e Sig. Adeleke Joshua di Piacenza

Ammonite: Zisa, Scala, Sivelli

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOUTUBE DEL PARMA CALCIO 1913 SETTORE FEMMINILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL CANALE UFFICIALE YOUTUBE PARMA CALCIO SETTORE FEMMINILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL PARMA WOMEN

PARMA-BIANCOROSSE PIACENZA 4-0
FINALE “COPPA EMILIA ROMAGNA DI ECCELLENZA FEMMINILE”

INTERVISTA

di Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa & Comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913

A MISTER ILENIA NICOLI, ALLENATORE 1^ SQUADRA PARMA FEMMINILE

 

Grazie agli scatti dello studio fotografico Marco Bedini riviviamo la Finale della Coppa Emilia Romagna di Eccellenza Femminile Parma-Biancorosse Piacenza 4-0 gara disputata Lunedì 18 Aprile 2022 al Campo Sportivo “Eleuteri” di Roveleto di Cadeo (PC).

Clicca qui per la cronaca, il video integrale partita, premiazione e festeggiamenti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Calcio Emilia

Firmato l’accordo tra CNA Parma, Liceo Steam International Olivetti di Parma e Proges Educa, società che gestisce l'istituto scolastico. Obiettivo: avvicinare la didattica scolastica all’imprenditorialità, creando laboratori di ricerca e progettazione sul processo di transizione digitale

Pubblicato in Scuola Parma

In merito alle ultime dichiarazioni di Tiziana Benassi sulla necessità di integrazione tra le politiche scolastiche e quelle territoriali in favore degli studenti della città, l’associazione “Noi del Cittadella” esprime forte incredulità e sconforto per le parole dell’assessore.

Il presidente Antonio Esposito e i membri del Direttivo si chiedono perché questo patto per la scuola arrivi solo ora – in piena campagna elettorale – quando per 10 anni la Giunta non è mai intervenuta per risolvere i problemi di viabilità e servizio pubblico che denunciamo da tempo, rimanendo sempre inascoltati.

In particolare ci riferiamo ai gravi disservizi che sono costretti a vivere gli studenti delle frazioni di Pilastrello, Botteghino, Marano, Porporano, Coloreto e Malandriano. Qui il trasporto pubblico si è fatto sempre più carente, per non dire inesistente, soprattutto durante i mesi invernali. A questo si aggiunge il fisiologico ritardo degli autobus durante gli orari di punta, un problema che spesso non permette di arrivare in orario per le lezioni agli studenti che raggiungono gli istituti della città.

Inoltre le famiglie ci parlano da troppo tempo del forte pericolo che corrono i loro ragazzi per il traffico indiscriminato e l’alta velocità delle macchine e dei mezzi pesanti, una situazione incresciosa che sussiste da anni e che è divenuta ormai insopportabile.

Abbiamo chiesto più volte al Sindaco e alla Giunta di intervenire in tempi stretti per la realizzazione della rotonda di Marano, per introdurre nuovi semafori a Botteghino e Pilastrello, per approvare un piano di rifacimento e allargamento delle bretelle di collegamento tra le strade provinciali. Nessuno di queste nostre segnalazioni è stata presa in considerazione dall’amministrazione, che pare aver abbandonato quest’area.

Ad oggi solamente Pietro Vignali ha espresso parole chiare in merito, presenziando alla presentazione della nostra associazione e instaurando con noi un dialogo costante e proficuo.

L’associazione “Noi del Cittadella

 

In merito alle ultime dichiarazioni di Tiziana Benassi sulla necessità di integrazione tra le politiche scolastiche e quelle territoriali in favore degli studenti della città, l’associazione “Parma Sud” esprime forte incredulità e sconforto per le parole dell’assessore.

Il presidente Fiorenzo Baroni e i membri del Direttivo si chiedono perché questo patto per la scuola arrivi solo ora – in piena campagna elettorale – quando per 10 anni la Giunta non è mai intervenuta per risolvere i problemi di servizio pubblico che denunciamo da tempo, rimanendo sempre inascoltati.

In particolare ci riferiamo ai gravi disservizi che sono costretti a vivere gli studenti delle frazioni della zona Sud di Parma, nello specifico Vigatto, Alberi e Corcagnano. Qui il trasporto pubblico si è fatto sempre più carente, per non dire inesistente, soprattutto durante i mesi invernali, con la presenza di un solo autobus ogni ora che consenta ai ragazzi di raggiungere la città, dato che non tutti scelgono di frequentare Istituti raggiungibili in autonomia (soprattutto chi già frequenta le scuole di secondo grado).

In merito ai più piccoli, ormai da troppo tempo registriamo la totale disorganizzazione dei collegamenti durante gli orari scolastici. Ancora oggi infatti, nonostante i numerosi appelli rivolti al Sindaco, l’autobus che passa da Vigatto arriva a Corcagnano dopo l’inizio delle lezioni (e quasi sempre, per giunta, in ritardo). I residenti hanno chiesto l'anticipo della corsa alla Tep, ma è stato risposto che nessuna variazione è possibile. Anche l’assessore Benassi si è mostrata completamente indifferente ai nostri richiami, mostrando superficialità e dilettantismo nell’affronto questo grave problema.

Servirebbero quindi nuove navette dedicate che consentano il raccordo tra le frazioni e permettano agli studenti di raggiungere agevolmente il parcheggio scambiatore Sud, come proposto da Pietro Vignali, ad oggi l’unico che ha avuto parole chiare e condivisibili sul futuro dei nostri ragazzi e delle tante famiglie che abitano la zona.

L’associazione “Parma Sud

 

 

 

Pubblicato in Cronaca Parma

“Un nuovo centro socioculturale, riqualificazione delle vie del quartiere, vigili di quartiere e cura del verde”

Nella serata di ieri – presso il locale Pro Parma – si è tenuto un affollato incontro pubblico con Pietro Vignali organizzato dall’associazione Impegno sociale per il San Leonardo e Cortile San Martino.

“In questi ultimi 10 anni, ha dichiarato Vignali,  i quartieri San Leonardo e Cortile San Martino hanno perso la propria identità storica e stanno vivendo una crisi acuta dovuta ai fenomeni di degrado e insicurezza. I quartieri stati lasciati soli e abbandonati. Lo spaccio è diffuso,  i parchi (il Parco Nord, parco dei vecchi mulini, il parco dei vetrai ) sono in uno stato di degrado e poco curati e le attività commercianti in crisi. In questi ultimi anni si sono fatti molti passi indietro come ad esempio la scelta di eliminare le postazioni dei vigili di quartiere che da Sindaco avevo realizzato in via Trento. Serve ripartire da presidi fissi di vigili nelle strade, spazzini di quartiere, rivedere il sistema di raccolta rifiuti, potenziare la pulizia delle strade e marciapiedi, l’illuminazione e una maggior cura e telecamere nei parchi che vanno presidiati da volontari della sicurezza attraverso convenzioni con le associazioni di appartenenti alle forze dell’ordine in pensione come avevo già fatto per il Parco Ducale. Serve un nuovo patto di sviluppo e rilancio del San Leonardo e Cortile San Martino , quartieri che rappresentano la porta d’ingresso alla città. Bisogna realizzare un centro socioculturale e aggregativo polifunzionale che possa rappresentare il simbolo di questo rilancio e il centro del quartiere  che potrebbe essere realizzato nella zona della ex Bormioli oltre a un parco dello sport e a una casa della salute. Inoltre occorre promuovere una no tax area per agevolare le attività commerciali nelle zone a rischio degrado, avviare progetti di rigenerazione delle vie principali  a partire da via Trento, via San Leonardo e via Palermo completando i piani di riqualificazione avviati anni fa. Via Europa come strada d’accesso alla città, ha concluso Vignali, dovrebbe diventare un moderno e curato viale alberato con una nuova pista ciclopedonale.

Pubblicato in Cronaca Parma

Spareggio tra le Seconde Classificate dei due Gironi “A” e “B” del Campionato Regionale Emilia Romagna Under 15 Femminile, Giovedì 14 Aprile 2022, il Parma, sul campo in sintetico “Ferrante Ungarelli” a Osteria Grande (BO), per l’accesso alla Fase Nazionale: il San Marino Academy batte il Parma 3-2. Partita molto equilibrata: entrambe le squadre cercano di imporsi per portare a casa il risultato. Le Crociatine di Mister Elisabetta Rabaglia partono meglio e passano in vantaggio con un gran gol di Martina Malanca, da fuori area, dopo 8 minuti di gioco (0-1): questo, tuttavia, non abbatte le avversarie che arrivano al pareggio (1-1) al 15’ con Elisa Terenzi. Prima che finisca il primo tempo, il Parma con una bellissima azione, si porta nuovamente avanti (1-2), questa volta con Vanessa Ianelli su assist di Matilde Pizzacchera.

Secondo tempo un po’ spento per le gialloblù: il San Marino con un gol di rapina pareggia per la seconda volta i conti, sempre con Elisa Terenzi. Il Parma nonostante le occasioni create, non riesce a concretizzare e a ri-portarsi in vantaggio.

Pochi secondi dall’inizio del terzo tempo e arriva il gol che taglia le gambe alle ducali: la solita Elisa Terenzi, autrice di un’ottima prestazione, nonché di una tripletta, con un gran sinistro favorisce in sorpasso del San Marino (3-2). Il Parma crede al possibile gol del pari: costruisce qualche buona azione, ma non riesce ad arrivare al gol. Da registrare una grandissima parata di Albachiara Tranzillo che nega la gioia del 4 a 2 alle titaniche.

Complimenti al San Marino per l’accesso alla Fase Nazionale: le gialloblù saranno già impegnate da oggi nella Sedriano World Cup.

SAN MARINO ACADEMY-PARMA 3-2 (CAMPIONATO UNDER 15 FEMMINILE EMILIA ROMAGNA, SPAREGGIO PER ACCESSO ALLA FASE NAZIONALE)
1° Tempo 1-2 (8′ Malanca, 15′ Terenzi, 19′ Ianelli)
2° Tempo 1-0 (8′ st Terenzi) 
3° Tempo 1-0 (1′ tt Terenzi)  

SAN MARINO ACADEMY – 1. Asia Scotti; 2. Sara Fabbri, 3. Silvia Bonciucci, 4. Eleonora Toraldo, 5. Elisa Paolini, 6. Asya Yazici, 7. Micaela Tamagnini, 8. Aurora Zamparini, 9. Elisa Terenzi, 10. Vanessa Zanotti, 11. Cristina Carli; 12. Elisa Mastronardi; 16. Ginevra Rinaldi, 17. Anna Benedettini, 18. Sofia Ceppari. Allenatore: Giacomo Piva

PARMA – 1. Alessia Carcelli (Vice Cap.); 2. Chiara Tognolini, 3. Maria Vittoria Visentini, 4. Grace Catellani, 5. Stella Camellini (Cap.), 6. Sofia Prevoli, 7. Martina Malanca, 8. Matilde Pizzacchera, 9. Vanessa Ianelli, 10. Annalisa Solari, 11. Roberta Stojcheva; 12. Albachiara Tranzillo; 13. Martina Fregoso, 14. Beatrice Strungaru, 15. Giorgia Morelli, 16. Giulia Bonati. Allenatore: Elisabetta Rabaglia

Arbitro: Sig. Simone Lops della Sezione A.I.A. di Bologna

Ammonite: Fabbri; Ianelli

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOUTUBE DEL PARMA CALCIO 1913 SETTORE FEMMINILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL CANALE UFFICIALE YOUTUBE PARMA CALCIO SETTORE FEMMINILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL PARMA WOMEN 

SAN MARINO ACADEMY-PARMA 3-2

Campionato Under 15 Femminile, Spareggio per accesso alla Fase Nazionale

Pubblicato in Calcio Emilia
Venerdì, 15 Aprile 2022 14:17

Academy, Copa Crozada: la cerimonia di apertura

Ieri, Giovedì 14 Aprile 2022, sul campo in sintetico “Quirino Zanichelli” del Complesso Polisportivo Stuard “Ferruccio Bellè” (di San Pancrazio si è tenuta la Cerimonia di Apertura del torneo internazionale “Copa Crozada” organizzato da Parma Academy e dedicato alle società affiliate. Dopo un breve saluto da parte degli organizzatori, Parma Academy ha dato il benvenuto ai 15 club partner (di cui tre esteri: Malta, Germania, Svizzera), che sono entrati in campo accolti dagli applausi del numerosissimo pubblico presente sulla tribuna con esposto il significativo striscione gialloblù “NO WAR”. La cerimonia è proseguita con le parole di Stefano Perrone, direttore operativo del Parma Calcio 1913, che ha portato i saluti del Presidente Kyle Krause ed augurato un grande in bocca al lupo a tutte le squadre presenti, spiegando: Copa Crozada è una espressione in dialetto parmigiano che fa riferimento alla nostra prima storica maglia Crociata, ma questo è un torneo inclusivo, aperto anche ad affiliate di Parma Academy all’estero. Ci tengo a ringraziare tutti i genitori, i mister e le società presenti. Questo torneo rappresenta per noi anche una ripartenza, l’occasione per stare insieme, stringerci e divertirci in un momento ancora particolare e difficile per tutta l’Europa”. Dopo il saluto e i ringraziamenti di Gioele Caravello, responsabile organizzativo di Parma Academy, sono iniziate le prime partite che hanno visto i ragazzi pronti e carichi una tre giorni di calcio e tanto divertimento.

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO 1913 SETTORE GIOVANILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

“COPA CROZADA”, LA CERIMONIA DI APERTURA CON GLI INTERVENTI DEL DIRETTORE OPERATIVO DEL PARMA CALCIO 1913 STEFANO PERRONE E DEL RESPONSABILE ORGANIZZATIVO DI PARMA ACADEMY GIOELE CARAVELLO

Pubblicato in Calcio Parma

4^ Giornata della “Poule Promozione” del Campionato Regionale Emilia Romagna di Eccellenza Femminile, Domenica 10 Aprile 2022, sul campo 2 in sintetico del Complesso Sportivo “Il Noce” a Noceto, il Parma, sotto gli occhi del presidente Kyle Kruase, in tribuna con il suo stretto entourage, pareggia 1-1 con le Biancorosse Piacenza. Lo scontro diretto tra la prima e la seconda della graduatoria (unica squadra che aveva segnato una rete e buttato le gialloblù nella prima fase), si risolve al fotofinish con la rete del pari raggiunta nel prolungamento del recupero da parte delle ospiti, che erano finite sotto in apertura di ripresa, su 

calcio di rigore, dopo un primo tempo equilibrato nel quale la squadra di Mister Ilenia Nicoli non era riuscita ad esprimersi con il consueto ordine e fluidità, ma anzi con qualche sbavatura di troppo. Forse l’importante posta in palio ha condizionato la mente delle ducali, anche se il pareggio, sulla carta prima del fischio d’inizio, avrebbe potuto essere un risultato anche accettabile, perché consente, comunque, di mantenere le distanze pre-esistenti (ossia due punti, ora 10-8), anche se a 9 punti si è inserito il Modena che finora le ha vinte tutte, meno che con le Crociate (5-0). Ma la dinamica di come le piacentine siano riuscite infine, a dividere la posta in palio lascia 

non poco rammarico, perché a tempo abbondantemente scaduto e pochi istanti prima del triplice segnale di chiusura del direttore dell’incontro, il Signor Thomas Ammendola della Sezione A.I.A. di Parma, dopo che per una quarantina minuti le padroni di casa, in inferiorità numerica per il rosso diretto comminato per fallo di reazione a Beatrice Parizzi, erano riuscite non solo a gestire il vantaggio maturato a inizio secondo tempo, ma anche a collezionare le occasioni più nitide del match. Nulla è perduto, anzi: ma l’amarezza resta, anche se l’occasione per incrociare di nuovo i bulloni con le cugine è vicina, il giorno di Pasquetta (Lunedì 18 Aprile 2022), a Roveleto di Cadeo con in palio la Coppa Emilia Romagna di Eccellenza Femminile. 

Poche le emozioni nel primo tempo: da annotare il palo, al 25′, colto da Capitan Debora Fragni con un tiro-cross deviato sul legno da un difensore. La ripresa si apre con la massima punizione che il Signor Ammendola concede alle Crociate per un fallo in area guadagnato da Gaia Iacuzzi: è la stessa centravanti a portarsi sul dischetto per il tentativo di trasformazione che va a buon fine, con il vantaggio del Parma (1-0). La gioia dura poco: al 7′, infatti, Beatrice Parizzi viene allontanata dal terreno di gioco per aver risposto per le vie dirette a un calcio subito da un’avversaria (graziata), mentre era a terra a gioco a fermo. Mister Ilenia Nicoli cerca di attuare i dovuti accorgimenti tattici per ridisegnare la squadra dopo l’inferiorità numerica, anche se, c’è da dire, 

ancor prima delle sostituzioni, le gialloblù si dispongono con ordine, macinando gioco, senza mai subire le avversarie, non irresistibili malgrado la superiorità, e gli adeguamenti via via proposti dal tecnico Paolo Losi. Proprio poco prima della beffa finale una transizione del Parma aveva portato ad uno scambio tra Gaia Iacuzzi e Zaira Cuciniello con traversa colta dalla giovane centrocampista: sulla ribattuta è lesta ad arrivare sulla sfera Rosanna Avendato, che manda alto da pochi passi. Al 6′ minuto dei 5′ di recupero concessi dal Signor Ammendola, un passaggio filtrante serve bene Anna Mainardi che, ricevuta palla salta Matilde Ravanetti in uscita depositandola in rete per il definitivo 1-1.

PARMA-BIANCOROSSE PIACENZA 1-1 (4^ GIORNATA DELLA POULE PROMOZIONE DEL CAMPIONAO REGIONALE DI ECCELLENZA FEMMINILE) / IL TABELLINO
Marcatrici: 
3′ st Iacuzzi, 51′ st Mainardi

PARMA – 1. Matilde Ravanetti; 2. Francesca Alfieri, 3. Giorgia Cocconi; 4. Marta Baccanti (V. Cap., 15′ st 20. Cristina Miani), 5. Giulia Scaffardi, 6. Aurora Remondini (42′ st 14. Lucrezia Baffi); 7. Carlotta Vasirani (16. 1′ st Rosanna Avendato, 47′ st 18. Giorgia Tommasini), 8. Giada Maini (21′ st 19. Zaira Cuciniello), 9. Gaia Iacuzzi, 10. Debora Fragni (Cap.), 11. Beatrice Parizzi. Allenatore: Ilenia Nicoli
A disposizione: 12. Giorgia Bedini; 13. Giulia Soncini, 15. Lucia Frati, 17. Giulia Fontanesi, ,

BIANCOROSSE PIACENZA – 1. Mariella Orlando; 2. Francesca Cervini, 3. Jessica Zisa; 4. Federica D’Auria, 5. Dalila Adiletta (17′ st 16. Melania Barbarini), 6. Francesca Pagani (33′ st 18. Martina Macciotti); 7. Sara Vailati (V. Cap., 26′ st 14. Alessia Pagani), 8. Alice Valente, 9. Alessia Scala, 10. Veronica Rizzo (Cap.), 11. Anna Mainardi. Allenatore: Paolo Losi
A disposizione: 12. Virginia Tamborlani; 13. Elisa Costa, 15. Beatrice D’Auria, 16. Melania Barbarini

Arbitro: Sig. Thomas Ammendola della Sezione AIA di Parma

Espulsa: al 7′ st Parizzi per fallo di reazione

Ammonite: Avendato; Mainardi

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOUTUBE DEL PARMA CALCIO 1913 SETTORE FEMMINILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL CANALE UFFICIALE YOUTUBE PARMA CALCIO SETTORE FEMMINILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL PARMA WOMEN

PARMA-BIANCOROSSE PIACENZA 1-1
4^ GIORNATA “POULE PROMOZIONE” CAMPIONATO ECCELLENZA FEMMINILE

INTERVISTA A MISTER ILENIA NICOLI, ALLENATORE 1^ SQUADRA PARMA FEMMINILE

di Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa & Comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913

Pubblicato in Sport Emilia

Gara di Finale del Campionato Regionale Femminile Juniores Under19, allo Stadio “William Venturelli” di Castelvetro (MO), Sabato 9 Aprile 2022, il Parma pareggia 2-2 con il Bologna, che si aggiudica il trofeo solo dopo i tiri di rigore ad oltranza (7-6 dcr il punteggio definitivo). Le felsinee, nelle Semifinali, avevano eliminato l’Accademia Spal: dopo aver perso l’andata 3-1, han vinto 4-0 al ritorno; le Crociate di Mister Andrea Cerati e del vice Maurizio Salvadori, invece, avevano battuto due volte il Sassuolo (4-2 in casa in gara 1 e 1-2 in trasferta nel retour match). In campionato le sfide, in locandina alla 2^ Giornata, erano state appannaggio delle rossoblù: 1-0 all’andata e 0-5 al ritorno.. La Finale al Venturelli inizia con condizioni meteo tutt’altro che primaverili come suggerirebbe il calendario: forte vento, pioggia battente e freddo pungente (temperatura attorno ai 5°) accompagnano tutto l’incontro, anche se il terreno di gioco in sintetico resterà sino alla fine in ottime condizioni. Prima azione per le Crociate e, all’8’, viene subito concesso un calcio di rigore alle ducali per un fallo di mano in area di rigore: Alice Giuberti si incarica della battuta dal dischetto, trasformando la massima punizione 

e portando così in vantaggio il Parma (0-1). Il Bologna cerca fortemente il pareggio con una forte pressione sulla costruzione di gioco delle avversarie e al 31’ raggiunge il pareggio intercettando un retro passaggio non preciso di Anna Tognolini al portiere Giorgia Bedini che niente può fare per il tap-in a porta vuota di Giulia Bugamelli per l’1-1 con il quale si chiude la prima frazione di gioco.
Il secondo tempo si sviluppa senza tante occasioni e, mentre la partita sembra poter finire in parità, il Bologna si porta in vantaggio (2-1) al 37’ st grazie ad un lungo cross sul secondo palo di destra dove è più rapida e svelta ad inserirsi Elisa Gabrielli che di interno segna la rete del vantaggio felsineo. Le due squadre cambiano giocatrici e 

atteggiamento con le Crociate sbilanciate fortemente in avanti allo scopo di riagguantare il pareggio e il Bologna ripiegato dietro a difendere il vantaggio e a colpire sulle ripartenze. Il Parma colleziona un paio di importanti occasioni e in una di queste, in pieno tempo di recupero, al 46’ st, raggiunge il pareggio con un colpo di testa del capitano Emanuela Linzalata da calcio di punizione battuto magistralmente da Alice Giuberti. Dopo altri 2’ di recupero si decide l’esito del Campionato Regionale Juniores Under 19 Femminile ai calci di rigore. Partono le crociate che portano dal 

dischetto: Anna Tognolini (gol), Alice Giuberti (Tito fuori), Alice Gennari (gol), Giorgia Tommasini (gol) e Emanuela Linzalata (gol). Il Bologna, invece, si presenta sugli 11 metri con: Giorgia Casale (gol), Elisa Gabrielli (parato), Costanza Lagazzi (gol), Alessandra Michelini (gol), Marta Fiesoli (gol).
Dopo i primi cinque rigori è ancora parità 6-6 e si procede ad oltranza con le gialloblù che si fanno parare il sesto rigore di Giulia Soncini e le rossoblu che segnano il gol vittoria campionato con il portiere classe 2003 Bianca Bolognini. La piazza d’onore resta comunque un grande traguardo raggiunto dalla Crociate e dallo staff, in una stagione portata sempre avanti con grande dignità, malgrado il percorso ad ostacoli da affrontare. Complimenti.

BOLOGNA-PARMA 2-2, 7-6 DCR (GARA FINALE DEL CAMPIONATO REGIONALE E.R. JUNIORES UNDER 19 FEMMINILE)
Marcatrici: 8′ Giuberti (rig), 31′ Bugamelli, 37′ st Gabrielli, 46′ st Linzalata
Sequenza rigori: Tognolini (P) gol, Casale (B) gol, Giuberti (P) fuori, Gabrielli (B) parato, Gennari (P) gol, Lagazzi (B) gol, Tommasini (P) gol, Michelini (B) gol, Linzalata (P) gol, Fiesoli (B) gol, Soncini (P) parato, Bolognini (B) gol

BOLOGNA – 1. Bianca Bolognini; 2. Caterina Giuliano, 3. Alessandra Michelini (V. Cap.); 4. Costanza Lagazzi, 5. Anna Sall, 6. Giorgia Casale (Cap.); 7. Sofia Balducci (15′ st 14. Sophie Lantani), 8. Angelica Tchen, 9. Chiara Maida (30′ st 15. Giuditta Bergonzoni), 10. Giulia Bugamelli (42′ st 13. Sofia Clausi), 11. Elisa Gabrielli. Allenatore: Massimo Carbone
A disposizione: 16. Francesca Lenzini, 17. Sofia Garuti, 18. Jessica Polisi

PARMA – 1. Giorgia Bedini; 2. Anna Tolentino (38′ st 16. Esther Liazare), 3. Giulia Soncini; 4. Alice Gennari, 5. Emanuela Linzalata (Cap.), 6. Alice Giuberti (V. Cap.); 7. Anna Tognolini, 8.Beatrice Miffoleri (1′ st 14. Anna Sbuttoni), 9. Francesca Fulgoni, 10. Giorgia Tommasini, 11.Eleonora Ferrari. Allenatore: Andrea Cerati
A disposizione: 12. Sara Filomarino; 13. Sofia Cinieri, 15. Allegra Lamoretti

Arbitro: Sig. Giovanni Bellofiore della Sezione A.I.A. di Parma

Assistenti: Sigg. Manuel Piro e Gliton Pali di Parma

Ammonita: Bugamelli

Pubblicato in Calcio Emilia

Alla luce del nuovo Piano Verde della Giunta approvato durante l’ultimo Consiglio comunale, i presidenti di tre associazioni vogliono denunciare la drammatica situazione di degrado, incuria e criminalità dei parchi dei quartieri.

Solo ora - in piena campagna elettorale - il Comune si preoccupa di diffondere questo surreale Piano Verde, quando invece la situazione andava affrontata in precedenza, perché i tanti problemi di spaccio e violenza dei nostri parchi si sono aggravati negli ultimi 10 anni. Alla vigilia dell’appuntamento elettorale che ci vedrà coinvolti, chiediamo che si torni alle politiche adottate dall’ex sindaco Pietro Vignali, che durante gli anni della sua amministrazione si spese con forza per salvaguardare la cura e l’ordine dei nostri parchi, inaugurando inoltre nuove grandi aree verdi attrezzate come il Parco Del Dono tra via Montebello e via Bizzozzero, ad oggi vittima dell’incuria e della malagestione.

Antonio Balzani, presidente dell’associazione “Parma Futura Pablo”, ricorda che Parco delle Magnolie, Parco Golese, il nuovo Parco Mordacci, Parco “Toyland” e Parco Agricolo Periurbano sono tutte zone in cui è stato richiesto da tempo un intervento urgente per realizzare aree gioco bimbi, fontanelle, percorsi salute e installare nuove panchine, implementando la manutenzione del verde e la disastrosa gestione dei rifiuti. Tutto ciò era già stato preso in carico dall'amministrazione nel 2017, ma niente è stato realizzato.

L’associazione “L’Oltretorrente rinasce”, per voce del presidente Giuseppe Fertonani Affini, torna ad invocare a gran voce un intervento di riqualificazione nelle aree verdi di piazza Matteotti e piazzale Rondani, nel parco ex area Robuschi, nel Parco di via Varese e naturalmente il parco Ducale, passato da essere il fiore all’occhiello della città a diventare l'emblema di degrado, spaccio, sporcizia e scarsa manutenzione del verde.

Aldo Rizzoli, presidente dell’associazione “San Lazzaro – Lubiana”, insieme ai suoi membri ha più volte denunciato tramite reportage video (visibili sulla pagina Facebook dell’associazione) la necessità di un intervento di riqualificazione di Piazzale Lubiana e del parco di via Newton. In queste aree verdi sono stati di recente installati dei cantieri per ammodernare i giochi, ma dopo la passerella iniziale dell’assessore Alinovi questi cantieri sono già fermi, creando anche situazioni di pericolo perché le recinzioni esterne non impediscono ai bambini di accedervi.

Per tutti questi motivi, le associazioni e i loro membri ritengono un puro slogan elettorale l’affermazione dell’assessore, che parla del Piano Verde come di “uno strumento che renderà Parma all’avanguardia”.

Pubblicato in Cronaca Parma
Mercoledì, 13 Aprile 2022 13:34

Pietro Vignali incontra Confesercenti

“L’importanza di un negozio aperto non può essere ridotta agli acquisti e allo shopping: un negozio aperto è simbolo di vita”. Queste le prime parole di Pietro Vignali durante l’incontro di questa mattina con i dirigente di Confesercenti. “Le attività commerciali sono un presidio di legalità”.

Secondo Pietro Vignali bisogna partire dal concetto di accessibilità per aiutare il centro storico: “Serve un nuovo piano parcheggi a servizio del cuore della città. L’utilizzo del parcheggio di Piazza Ghiaia deve essere ottimizzato. Bisogna potenziare il trasporto pubblico locale con navette elettriche che, partendo dai parcheggi scambiatori portino in centro come avevo fatto quando le avevo inaugurate. Aumentare i minibus nelle vie principali. Il centro storico deve tornare a essere un centro commerciale naturale come avevo fatto da Sindaco istituendo 7 centri commerciali gestiti dal Consorzio “Centro Città” con la nomina del City Manager”.

Prosegue Vignali: “Bisogna poi incentivare nuovi attrattori utilizzando la leva dell’abbattimento degli oneri di urbanizzazione. Abbassare i costi di occupazione del suolo pubblico per favorire l’apertura di dehor che rivitalizzino il territorio. Sviluppare progetti di rigenerazione urbana per Via Garibaldi, Via Verdi, per le gallerie di Via Mazzini, le zone della stazione e dell’Oltretorrente”.

“Innanzitutto incentivi economici e detassazione a chi aprirà nuove attività in zone a rischio degrado e per chi si impegnerà nel recupero dei negozi storici. In più, l’introduzione di una “no tax area” per tre anni ad attività piccole che hanno avuto un calo di fatturato negli ultimi due anni, dando priorità agli assi commerciali con maggiori difficoltà come l’Oltretorrente e le zone di Via Garibaldi, Via Verdi, Via Trento, il quartieri San Leonardo e Pablo. Aiutare i commercianti significa permettere loro di lavorare in un ambiente sicuro e decoroso”.

Conclude Vignali: “I vigili di quartiere, i presidi fissi, i nuclei dedicati alla sicurezza urbana: tutte figure che, in aggiunta al potenziamento dell’illuminazione, avevo già istituito da Sindaco e che permetteranno una maggior fiducia dei cittadini a scendere nelle strade. Gli spazzini di quartiere, una task force per combattere le scritte abusive, il potenziamento del lavaggio delle strade e una nuova organizzazione del sistema di raccolta differenziata, mostreranno una Parma più pulita”.

Pubblicato in Politica Parma