Visualizza articoli per tag: incendio

Agli arresti domiciliari il responsabile degli incendi boschivi degli ultimi anni in Val Taro. I Carabinieri Forestali, coordinati dalla Procura della Repubblica, dopo tre anni di indagini individuano l’incendiario
Parma, 7 agosto 2020.

Giovedì, 06 Agosto 2020 15:59

Incendio a San Prospero

Parma 6 agosto 2020 - Un grande rogo si è sviluppato alcune ore fa in località San Prospero. A prendere fuoco è stato un magazzino di materiale plastico in prossimità del centro commerciale La vela.

Pubblicato in Cronaca Parma
Martedì, 28 Luglio 2020 10:57

Incendio in uno stabile, condomini in panico.

Questa notte, poco dopo la mezzanotte, la Centrale del Numero Unico di Emergenza 112 è stata informata che all’altezza del civico 30 di via Giuseppe Dossetti si era sviluppato un incendio di ingenti proporzioni che stava minacciato l’incolumità dei cittadini residenti all’interno di un palazzo condominiale.

Pubblicato in Cronaca Emilia

Alle ore 21:50 di ieri, i Carabinieri della Stazione di Monghidoro (BO) e del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di San Lazzaro di Savena (BO), sono intervenuti presso un’azienda agricola

Pubblicato in Cronaca Emilia

Una telefonata in Kosovo che un nostro ufficiale dell’Esercito Italiano di stanza in una base di una struttura della NATO non si sarebbe mai aspettato di ricevere: a chiamare è sua moglie in lacrime perché «il suo smartphone ha preso fuoco».

Mercoledì, 17 Giugno 2020 11:12

Fiamme in una nave da crociera (video)

Un incendio è scoppiato martedì su una nave da crociera senza pilota ancorata nel porto della città giapponese di Yokohama.

Pubblicato in Cronaca Emilia

“L’incendio verificatosi l’altra notte nel vallo delle mura di via XXI Aprile è un fatto gravissimo, che solo grazie al coraggio esemplare, all’attenzione e al senso civico del signor Matteo Pinoia non ha avuto conseguenze irreparabili.

Pubblicato in Cronaca Piacenza

Carabinieri Forestali: attenzione agli incendi boschivi, sanzioni per l’accensione di residui vegetali effettuati senza le necessarie comunicazioni. 

Parma, 25 febbraio 2020. i Carabinieri Forestali della provincia di Parma sollecitano grande attenzione agli incendi boschivi a causa dei fattori predisponenti: assenza di precipitazioni, temperature elevate, mancanza di coltre nevosa in montagna, presenza di vento e vegetazione secca facilmente infiammabile.

Condizioni inusuali per questo periodo. Elevate negli ultimi giorni una quindicina di sanzioni per fuochi accesi per bruciare residui vegetali, pratica ammessa, ma solo previa comunicazione al numero verde regionale.

In questi giorni la prolungata assenza di precipitazioni, le elevate temperature, la presenza di vegetazione secca, il vento, e l’assenza di neve in montagna stanno determinando condizioni predisponenti per gli incendi boschivi.

Per questo motivo, l’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile della regione Emilia Romagna ha deliberato la “fase di attenzione” per il pericolo incendi boschivi.

Per chi avesse necessità di accendere fuochi per eliminare materiale vegetale, è consigliabile che eviti di farlo in queste condizioni; se proprio necessario, l’interessato dovrà adottare tutte le cautele possibili: effettuare la combustione di prima mattina, non in giornate ventose, su quantitativi ridotti di materiale e, soprattutto, presidiando con continuità e fino a sicuro spegnimento il fuoco.
Inoltre la normativa prevede che eventuali fuochi per eliminare residui di potature o vegetazione secca, nei pressi di boschi e di aree cespugliate debbano obbligatoriamente e preventivamente essere segnalati al numero verde regionale che fa capo ai Vigili del Fuoco 800841051 o alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Nei giorni scorsi i Carabinieri Forestali delle Stazioni del parmense hanno intensificato, anche a scopo preventivo, la vigilanza sul territorio, individuando e sanzionando una quindicina di trasgressori che hanno acceso fuochi senza la preventiva comunicazione. Tale comportamento infatti, oltre a deresponsabilizzare chi accende fuochi, spesso determina l’intervento su falsi allarmi delle squadre di spegnimento e pattuglie dedicate alle indagini.
 

 

 

 

Parma 25 febbraio 2020 - Nella notte quattro squadre dei Vigili del fuoco sono intervenute in via Lepido, zona San Lazzaro, per l'incendio di un noto locale di intrattenimento. Il rapido intervento dei pompieri ha permesso di spegnere il rogo dall'esterno della struttura evitando la propagazione agli edifici adiacenti; nessuna persona è rimasta coinvolta.

In corso le operazioni di messa in sicurezza del sito.

(Foto di Francesca Bocchia - Video Vigili del fuoco)

Pubblicato in Cronaca Parma
Sabato, 01 Febbraio 2020 11:46

Traversetolo, incendio in una legnaia

Incendio di una legnaia e nell'attiguo pollaio. Nella scorsa notte in località Vignale di Traversetolo, si è sviluppato un incendio nella rimessa della legna, attigua al pollaio. Sul posto sono prontamente intervenuti i Vigili del Fuoco di Langhirano e una pattuglia della stazione  dei carabinieri.

Sono ancora in corso gli accertamenti ma al momento no risultano danni alle persone e comunque vi è la copertura assicurativa. 
Il fatto, stando alla informativa dei Carabinieri, non è riconducibile ad altri episodi precedentemente avvenuti in Traversetolo.

Pubblicato in Cronaca Parma
Pagina 1 di 4