Visualizza articoli per tag: Casa

Anche in Emilia Romagna il leasing, strumento tradizionalmente dedicato a imprese e partite iva, diventa accessibile ai privati per l'acquisto della prima casa. Con forti agevolazioni per i giovani e per chi ha un reddito annuo inferiore ai 55 mila euro. E' la nuova possibilità prevista dalla legge di stabilità 2016 e che UniCredit rende subito disponibile grazie alla sua controllata UniCredit Leasing, attraverso il "Leasing Valore Casa".

BOLOGNA, 22 aprile 2016

Il leasing è uno strumento finanziario che ha conosciuto un crescente successo in Emilia Romagna negli ultimi anni: nel 2015 sono stati oltre 19.400 i contratti sottoscritti in tutta la regione, per un controvalore che supera la cifra di 1 miliardo e 760milioni di euro (fonte: Assilea). Tra le province più attive su questo fronte spiccano Reggio Emilia (4210 contratti per oltre 250milioni di euro); Bologna (4193 contratti per oltre 390milioni di euro), Modena (3328 contratti per quasi 400milioni di euro); e Parma (2129 contratti per poco meno di 180milioni di euro).
A breve, in Emilia Romagna il leasing - strumento tradizionalmente dedicato a imprese e partite iva - diventa accessibile anche ai privati, per realizzare uno dei loro sogni principali: l'acquisto della prima casa. E' la nuova possibilità prevista dalla legge di stabilità 2016 e che UniCredit rende subito disponibile grazie alla sua controllata UniCredit Leasing, attraverso il nuovo prodotto "Leasing Valore Casa". Dal 26 aprile prossimo, presso le filiali UniCredit attive in Emilia Romagna (oltre 400), sarà dunque possibile acquisire la prima casa attraverso il cosiddetto leasing immobiliare abitativo.

"Il leasing abitativo è uno strumento nuovo per il mercato italiano – ha detto Stefano Giorgini, Regional Manager Centro Nord UniCredit – che va incontro soprattutto alle esigenze dei giovani e, più in generale, di coloro che hanno un reddito annuo inferiore ai 55 mila euro: dunque un mercato potenziale che in Italia conta oltre 1 milione 100 mila persone. Il leasing si configura così come un nuovo strumento per l'acquisto della prima casa, che si aggiunge a quello del mutuo ipotecario tradizionale e che consente ai sottoscrittori di ambire a un immobile più grande rispetto a quello che potrebbero permettersi ricorrendo a un mutuo ipotecario".

In pratica, UniCredit, tramite la sua controllata UniCredit Leasing, acquisterà l'immobile e l'utilizzatore pagherà un "canone periodico": alla fine potrà riscattare la casa. Grande vantaggio è rappresentato dalla detraibilità fiscale del leasing immobiliare. Per gli over 35 con redditi sotto i 55 mila euro (fonte: Agenzia delle Entrate) i canoni sono detraibili ai fini Irpef nella misura del 19% fino a 4mila euro l'anno e il riscatto finale fino a 10mila euro. Ancora maggiore il vantaggio per gli under 35 con redditi sotto i 55 mila euro (fonte: Agenzia delle Entrate): gli importi raggiungono gli 8 mila euro per i canoni e 20 mila euro per il costo di acquisto a fronte dell'esercizio dell'opzione finale.
L'importo minimo erogabile ammonta a 50 mila euro e potrà avere piani di rimborso che variano dai 10 ai 30 anni. L'anticipo minimo richiesto al cliente (maxi-rata iniziale) equivarrà al 20% del valore d'acquisto dell'immobile.

"Questo strumento – conclude Giorgini - presenta notevoli vantaggi e numerose tutele per chi sceglie di utilizzarlo. Il legislatore, infatti, ha previsto la possibilità di chiedere la sospensione della rata di leasing per un massimo di 12 mesi in caso di perdita del lavoro. Questa iniziativa potrà inoltre imprimere nuovo slancio alla ripresa del mercato immobiliare, con effetti positivi anche in termini di generazione di nuovi posti di lavoro nel settore delle costruzioni".

(Fonte: ufficio stampa Unicredit)

Sabato, 11 Luglio 2015 14:10

I piccoli aiutanti di Ferragosto

E' tempo di ferie ed ecco dei validi alleati per partire senza preoccupazioni! Questi robot ci aiutano a mantenere in ordine casa e giardino senza doverci più preoccupare di niente. -

Parma, 11 luglio 2015 -

Estate, tempo di vacanze. In questi mesi partiranno il 54% delle famiglie italiane, +8% rispetto allo scorso anno. Ma saranno vacanze brevi: una settimana (36%) o anche meno (31%), - rivelano i dati statistici diffusi dall'Osservatorio Europcar. Per gli altri, piscina o brevi gite fuori porta, giusto per "staccare la spina" e godersi un pò di estate.
Il tempo delle ferie però purtroppo, per molti italiani, continua ad essere una risorsa scarsa, investita con oculatezza e una volta tornati bisogna rimettersi in pari. Non facile dover pensare anche alla pulizia della casa o alla cura del giardino.
Un sostanziale aiuto è offerto dai robot, in grado di alleggerire il carico di impegni e donarci qualche ora libera in più. Piccoli "grandi" aiutanti a cui affidare la casa anche quando non ci siamo.

Tra gli impegni di lavoro nel quotidiano o i periodi di vacanza, il tempo a disposizione è sempre poco. Già da alcuni anni hanno preso piede aspirapolveri robotici che puliscono da soli, molto utili ed efficienti quando si passa tanto tempo fuori casa. Il più famoso è il Rumba ma nel tempo ne sono arrivati dei sempre più evoluti, come i Neato, dotati di navigazione laser a mappatura dinamica e sensori di prossimità, antiurto, anticaduta. Si ricaricano e tornano alla base automaticamente. Non importa quanto si sta via: hanno programmazione oraria, giornaliera e settimanale. Allo stesso modo esistono modelli lavavetri e per la cura della piscina. Si può uscire tranquilli senza l'ansia di come troveremo casa al ritorno.

I robot rasaerba Robomow, addirittura, consentono di avere un prato sempre perfetto, tagliato e concimato senza sforzo o pensieri. Queste macchine intelligenti partono automaticamente, falciano il prato e tornano alla stazione base. In qualsiasi momento del giorno e della notte. Le lame mulching tagliano l'erba in modo netto, uniforme e veloce, tutelandone salute stessa dell'erba, che ridotta in pezzi finissimi viene rilasciata sul prato diventando fertilizzante naturale. I residui sono così fini da risultare invisibile. Il taglio mulching inoltre, rilascia l'acqua contenuta nell'erba diminuendo la necessità di irrigare, con grande risparmio di acqua.

Altra nota di pregio i robot non producono emissioni inquinanti - in quanto non necessitano di carburanti e lubrificanti - lavorano in silenzio e non disturbano. Così si può andare in ferie sereni e, anche al rientro, regalarsi qualche ora di tranquillo relax.



Dichiarazione del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi.

"L'impegno del governo per la casa si fa sempre più concreto", così il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi commenta l'emendamento alla Legge di stabilità che istituisce il Fondo di garanzia per la prima casa. "Seicento milioni di euro in tre anni a garanzia dei mutui per l'acquisto, la ristrutturazione o il miglioramento energetico della prima abitazione. Un fondo pensato soprattutto per giovani coppie, single con figli minori e precari under 35 con contratti di lavoro a tempo determinato a cui lo Stato dà una garanzia di ultima istanza per il 50 per cento della quota capitale del mutuo". "Dopo il bonus fiscale per chi ristruttura - prosegue Lupi - e i due miliardi di garanzia della Cassa depositi e prestiti alla banche per i mutui, arriva un altro fondo che rimette in moto il prestito e che dimostra un'attenzione del governo a tutta la problematica connessa con l'emergenza casa. Non avrebbe infatti senso un bonus fiscale per chi decide di ristrutturare se poi non gli si permette di accedere al credito. Presto il secondo passaggio del piano casa che affronterà l'emergenza degli affitti, della morosità incolpevole e dell'immissione sul mercato degli alloggi sfitti e invenduti".

Roma, 26 novembre 2013
Pubblicato in Trucks Emilia
Pagina 2 di 2