Visualizza articoli per tag: cereali

Lunedì, 07 Giugno 2021 11:47

Cereali e dintorni. Sempre più in alto.

Caldo secco previsto sulle pianure del Midwest e del Nord Ovest degli USA per i prossimi 15 giorni. Il “meteo” condiziona ancora i prezzi. 

Pubblicato in Agroalimentare Emilia

Il meteo non è favorevole  e le previsioni girano in negativo con influenze, che a cascata arriveranno anche in Europa.

di Mario Boggini e Virgilio - Milano, 1 giugno 2021 - I prezzi rilevati alla chiusura del 28Il meteo non è favorevole  e le previsioni girano in negativo con influenze, che a cascata arriveranno anche in Europa.

cereali_prezzi_1giu2021.png

(tra parentesi le variazioni sulla seduta precedente in cent. di dollaro per Bushel per semi corn e grano in Dollari per tonnellata corta per la farina.)  

Ieri il mercato era chiuso per il “giorno della memoria in onore dei caduti nelle guerre”. 

Oggi i mercati erano nervosamente tutti in ripresa, del resto i fondamentali non sono cambiati e è stata sufficiente la notizia di meteo avverso per far ripartire tutto. 

Infatti un bollettino meteo che prevede un innalzamento delle temperature e la mancanza di piogge nella parte Sud del Canadà e nella parte centro-settentrionale delle Grandi Pianure (grano) e centro-settentrionale del Mid West (corn e soia) ha scatenato di nuovo gli aumenti e questo non solo in USA ma con riflessi anche in Europa dove il Matif è andato in positivo sia sul grano che sul corn. 

Il telematico di stamane crede a queste previsioni del tempo con degli accentuati segni positivi su tutta la linea. Tra l'altro le previsioni del tempo sarebbero così negative fino al 14 giugno.. 

Oggi prezzi più tenuti e più alti di ieri, l’unico freno i consumi bassi e l’incertezza che porta molti consumatori a vivere alla giornata, mentre i detentori delle merci vendono solo sul breve, e per le posizioni a medio lungo termine si mettono in protezione e chiedono valori poco appetibili al consumo. 

Sempre tesa la situazione delle farine e dei prodotti Ogm Free dove molti utilizzatori hanno preso a rivalutare fonti proteiche diverse quali il Panello di Lino, le farine di girasole, le semole di mais, i panelli di germe di mais. 

La Morale è che solo pochi operatori hanno saputo cogliere l’attimo…..nelle due settimane precedenti, quando il mercato mostrava segni di calo/sgonfiamento, speriamo che con l’alta volatilità si ripresenti ancora una finestra d’acquisto. Ma purtroppo dovremo affrontare un 2021 e 2022 con prezzi ben diversi dal 2020 prezzi “che nessuno vuole dimenticare” non volendo comprendere che per avere di nuovo prezzi convenienti sono necessari stock più alti e raccolti ottimi. 

Per il mondo dei biodigestori da segnalare la caccia a qualsiasi prodotto ormai vanno anche matrici dimenticate da tempo, a breve saranno disponibili gli avanzi della lavorazione del mais dolce. 

Indicatori internazionali 1 giugno 2021
l'Indice dei noli B.D.Y. è leggermente salito a  2.596  punti, il petrolio sfiora i 67,50€ $/bar  e l’indice di cambio €/$ segna 1,22312 ore 11,00   

cereali_indici_1giu2021.png

 cereali_indici_26mag21.jpeg

 


(per accedere alle notizie sull’argomento clicca qui)

Andalini_IMG_6344.jpg 

@Pastificio.Andalini #Pastificio.Andalini 

(*) Noli - L’indicatore dei “noli” è un indice dell'andamento dei costi del trasporto marittimo e dei noli delle principali categorie di navi dry bulk cargo, cioè quelle che trasportano rinfuse secche. Il BDI può anche costituire un indicatore del livello di domanda e offerta delle rinfuse secche. 

Mario Boggini - esperto di mercati cerealicoli nazionali e internazionali - (per contatti +39 338 6067872) - Valori indicativi senza impegno, soggetti a variazioni improvvise. Questa informativa non costituisce servizio di consulenza finanziaria ed espone soltanto indicazioni-informazioni per aiutare le scelte del lettore, pertanto qualsiasi conseguenza sull’operatività basata su queste informative ricadono sul lettore. 

Officina Commerciale Commodities srl - Milano

 

 

Pubblicato in Agroalimentare Emilia

Pochi hanno saputo cogliere l’attimo, c’è da augurarsi che, con l’alta volatilità, si ripresenti ancora una finestra d’acquisto.

Pubblicato in Agroalimentare Emilia
Giovedì, 27 Maggio 2021 09:41

Cereali e dintorni. Dopo le prese di profitto…

Il mercato è in via di ridimensionamento dopo le prese di profitto e i rumors di potenziali storni cinesi.

Pubblicato in Agroalimentare Emilia
Giovedì, 20 Maggio 2021 16:12

Cereali e dintorni. Mercati elettrizzanti

I mercati sembrano elettrizzati. Crescono e scendono sotto i colpi dei “robot”. La Cina continua a comprare mais.

Pubblicato in Agroalimentare Emilia
Lunedì, 10 Maggio 2021 22:14

Cereali e dintorni. Mercati in salita verticale

I mercati  delle materie prime non sembra vogliano rallentare, anzi al contrario la salita è sempre più verticale.

Pubblicato in Agroalimentare Emilia
Mercoledì, 05 Maggio 2021 16:22

Cereali sempre in crescita

Seduta di tono largamente rialzista. Le variazioni in aumento sono anche importanti in taluni casi (es. mais e cereali minori)

Pubblicato in Agroalimentare Emilia
Lunedì, 03 Maggio 2021 16:25

Cereali e dintorni. Mercati sempre più in alto.

I mercati non mostrano segni di cedimento, anzi la risalita prosegue con grande intensità. Molti operatori alla ricerca di prodotti alternativi. 

Pubblicato in Agroalimentare Emilia
Mercoledì, 28 Aprile 2021 07:33

Cereali e dintorni. Speculazioni in atto?

Il mercato resta in segno positivo. Stock, acquisti cinesi, fondi e meteo stanno condizionando i mercati delle materie prime.

Pubblicato in Agroalimentare Emilia
Martedì, 20 Aprile 2021 16:56

Cereali e dintorni. Nessuna buona nuova

Tra le altre cose si stanno risvegliando anche i sottoprodotti destinati ai biodigestori.

Pubblicato in Agroalimentare Emilia
Pagina 6 di 55