Visualizza articoli per tag: UISP

Mercoledì, 10 Settembre 2014 16:28

Nuovi corsi e attività con Uisp Parma

Presentate le Guide ai nuovi corsi e attività. Tante le novità, come "Fuori scuola" e ambiente
Si inizia il 20 settembre con il terzo Open Day Open Mind nel quartiere San Leonardo -

Parma, 10 settembre 2014 –

Cambiare prospettiva per assumere nuovi punti di vista con i quali osservare la società e interpretare i cambiamenti in corso. "Cambiare prospettiva" è lo slogan scelto per la stagione 2014/15 dalla Uisp con l'obiettivo di rafforzare l'impegno dell'Associazione nell'individuare una proposta varia e diversificata, coerente con le esigenze dei cittadini, costretti ad affrontare il perdurare della crisi e gestire ritmi di vita sempre più caotici. Per questo motivo è stato realizzato un ricco cartellone di corsi, grandi iniziative (come Vivicittà e Bicincittà) e appuntamenti sportivi, basati sulla filosofia dello "sportpertutti". «Lo sport si presenta come un ottimo strumento per interpretare le esigenze della società – ha sottolineato il presidente Uisp Parma Enrica Montanini, nel corso della conferenza stampa della stagione 2014/15 -. Osservare la comunità attraverso lo sport vuol dire ragionare in termini di benessere, tutela dell'ambiente, integrazione e socializzazione. Per la Uisp lo sport rappresenta un diritto di cittadinanza fondamentale per offrire a tutti l'opportunità di praticare un'attività motoria e di conseguenza avere accesso ai relativi benefici».

Montanini ha poi spiegato che «la nostra associazione ha aumentato il numero delle società sportive affiliate e questo per merito dei servizi offerti e della qualità della proposta motoria realizzata, senza dimenticare la promozione su internet e media locali. Altro aspetto molto importante è la formazione sia dei tecnici educatori sia delle società. Ad esempio il 30 settembre è in programma una serata formativa sul marketing sportivo organizzata con lo Studio Ghiretti a cui prenderà parte ache il presidente Uisp nazionale, Vincenzo Manco. Abbiamo inoltre in programma appuntamenti informativi sugli aggiornamenti in materia fiscale».

Alla conferenza sono intervenuti anche i responsabili Uisp Parma: Rocco Ghidini, referente per Ambiente e corsistica; Sara Conversi, responsabile Area Grandetà; Donato Amadei, responsabile Area Giovani che hanno presentato le novità dei relativi settori, riassunti nelle due moderne "Guide ai corsi e alle attività 2014/15": una per "Bimbi, ragazzi e adulti" e l'altra pensata "Perlagrandetà".
Fra le principali novità l'attenzione crescente per l'Area Giovani con i corsi di Multisport per offrire ai bambini la possibilità di sperimentare diverse discipline e scegliere quella più adatta alle proprie attitudini e i corsi di Giocoleria. L'offerta prosegue con iniziative in palestra e piscina, come la piscina sonora, la biodanza e sport contemporanei come il Parkour, fino all'atteso corso di Skate.
Per il settore Adulti confermati i corsi in palestra e piscina, con alcune proposte innovative come pilates, zumba, fit lab e total body, per migliorare e mantenere il benessere psico-fisico.

Area Grandetà
In questo settore l'impegno è di estendere l'attività della Uisp su una zona più vasta della provincia, con corsi all'avanguardia come la Zumba Gold, per offrire anche alle persone più anziane la possibilità di divertirsi con le ultime tendenza motorie. Confermati i corsi di Slowmove, yoga, ginnastica dolce, ballo.
Caratteristica principale della nuova stagione è un'ampia offerta di attività in piscina a costi ridottissimi, per assicurare al maggiore numero di utenti l'accesso ai corsi di nuoto e ai benefici motori di questa disciplina. Proseguono anche i gruppi di cammino Uisp, i corsi di ginnastica dolce, attività fisica adattata, sportherapy, Thai Chi, Yoga, aerobica dolce, attività posturali, corsi motori rivolti alle persone colpite da Ictus, realizzati in collaborazione con A.l.i.ce. Potenziate le iniziative di Ginnastica a domicilio e Ginnastica al domicilio residenziale, per favorire il mantenimento o la riacquisizione di un'autonomia di base, stimolare l'attività cognitiva e promuovere la socialità. Il progetto di Ginnastica al domicilio residenziale è attivo dal 2008, grazie alla collaborazione delle amministrazioni pubbliche, delle cooperative e aziende alla persona di: Parma, Basilicagoiano, Collecchio, Medesano, Sorbolo, Traversetolo e Vaio a Fidenza. Un progetto che ha coinvolto in questi anni 78 persone, restituendo autonomia nel 65% degli utenti, a dimostrazione della validità della proposta e del relativo valore sociale.

Area Giovani e 3° Open Day Open Mind
Ritorna per il terzo anno "Open Day Open Mind", in programma il 20 settembre nel quartiere San Leonardo. Open Day Open Mind è la grande giornata dedicata agli urban sport, come Parkour, Skate, Hip hop, BreakDance. Il progetto nasce dalla volontà di presentare ai ragazzi nuovi sport contemporanei, riadattando gli spazi cittadini in palestre a cielo aperto, per favorire l'unione di attività fisica e creatività, da esprimere in totale sicurezza.
Le iniziative dedicate agli urban sport proseguiranno nel corso dell'anno con corsi di Parkour e grande novità del 2015, il primo corso di Skate organizzato con la partecipazione del maestro Marco Cavallo, uno dei più famosi campioni italiani di questa disciplina che insegnerà ai più govani a prendere confidenza con lo skate e utilizzarlo anche al di fuori degli allenamenti.

Le novità dedicate ai ragazzi continuano con il progetto "Fuori Scuola per tutti!" rivolto ai bambini dai 5 ai 10 anni. L'iniziativa debutta in ottobre e prevede la gestione di uno spazio pomeridiano, dal lunedì al venerdì, nella sala polivalente di viale Piacenza. La formula scelta è fortemente sperimentale, con laboratori ludico motori, giocoleria, riciclo e riuso, mini giardinaggio e tanto sport, oltre allo spazio "Aiutando i compiti".
Infine, confermati i centri estivi per l'estate 2015, dallo Sporty club in città e provincia all'Eco Camp nel castagneto di Casarola.

Sport e relax all'aria aperta
Sport e natura, un binomio che la Uisp cerca di rafforzare attraverso una serie di proposte innovative pensate per coniugare la pratica motoria con la scoperta del territorio, in modo consapevole e responsabile. Yoga in natura, Mtb loves Parma, Sopravvivenza 36, Uscita Relax a km 0 sono le nuove esperienze sensoriali che da ottobre verranno organizzate nei boschi e parchi del parmense. Da vere e proprie attività sportive, come uscite in mountain bike, a momenti relax, come yoga o passeggiate in ambiente seguite da degustazioni di prodotti tipici.

Fondo Munus Onlus
Anche la Uisp aderisce al fondo Munus, uno strumento di comunità che cerca di dare risposte alle persone più fragili colpite dalla crisi economica e sociale. Il progetto presentato dalla Uisp è GAD "Ginnastica a domicilio", rivolto a persone svantaggiate, disabili, anziani e bambini con difficoltà nel praticare attività motoria. Con il fondo Munus la Uisp vuole portare la ginnastica al domicilio di queste persone, grazie a interventi che favoriscono la riconquista del benessere e della fiducia nelle proprie capacità. Il progetto nasce dalla collaborazione con associazioni, enti e istituzioni che rappresentano sul territorio i cittadini più fragili e si avvale di tecnici educatori qualificati.

Vantaggi per i soci Uisp
Si rafforza anche la scontistica per i soci Uisp con promozioni e vantaggi in bar e ristoranti, attività commerciali, cinema e centri culturali, musei, poliambulatori, farmacie, centri benessere convenzionati con l'associazione.

Guida completa alle proposte Uisp 2014/2015 e aggiornamenti su www.uisp.it/parma

(Fonte: Uisp Parma)

Conclusa la stagione 2013/2014 e aperte le iscrizioni ai tornei 2014/2015. In programma anche il calcio a 7 over 35 -

Parma, 9 giugno 2014 –

Si sono disputate nel weekend le finali provinciali di calcio a 11 Uisp Parma, che hanno portato all' incoronazione dei nuovi campioni provinciali del calcio a 11. Sui campi di Basilicanova si sono infatti da poco concluse le finali delle categorie Amatori, Dilettanti e Seniores per il titolo di campione provinciale Uisp 2013/2014. Partite combattute, ma calcisticamente equilibrate che hanno portato alla vittoria: l'Amatori Sorbolo nella categoria Amatori, l'Arci Corcagnano nella categoria Dilettanti e l'Oiki Ac Asd nella categoria Seniores.
«Siamo molto soddisfatti delle partite finali, per la correttezza e il livello sportivo dimostrato dalle diverse formazioni – ha commentato Enzo Chiapponi, presidente della Lega calcio Uisp Parma -. Vorrei quindi ringraziare tutte le squadre impegnate in queste finali, i calciatori, il personale e i volontari Uisp, oltre al Basilica 2000 per la gentile ospitalità».
Ben 6 gol sono stati segnati nella finale dei Dilettanti con l'Arci Corcagnano che ha conquistato la vetta del podio per 4 a 2 contro la LD Gaione. È invece finita ai calci di rigore la finale degli Amatori. Sul campo si sono incontrate le formazioni dell'Amatori Sorbolo e del Vigheffio 180 Fc che hanno chiuso i 90 minuti con il risultato di 1-1. Si è quindi passati ai calci di rigore con l'Amatori Sorbolo che ha segnato 5 reti contro le 4 della seconda classificata. La partita dei Seniores si è invece conclusa per 2 reti a 1 a favore dell'Oiki Ac Asd sulla Corale G. Verdi Asd.
Sul campo da calcio è stato infine ricordato, con un minuto di silenzio da parte di tutti i partecipanti, l'amico e arbitro Uisp da poco scomparo, Ettore Marconi.
Conclusa la stagione 2013/2014, la Uisp è già al lavoro per il prossimo campionato, a cui è possibile iscriversi compilando il modulo presente sul sito www.uisp.it/parma, oppure contattando la Lega Calcio Uisp alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o al numero 0521 707417.
Oltre ai tradizionali campionati di calcio a 11 maschile, calcio a 7 e calcio a 5 maschile e femminile sono in programma il nuovo torneo di calcio a 7 over 35 e i campionati giovanili di calcio a 7, a 9 e a 11.

(Fonte: Ufficio stampa Uisp Parma)

Pubblicato in Sport Parma

Oltre 700 bambini delle Scuole Micheli, San Leonardo e Vicini si sono incontrati oggi al Parco Nord di Parma per una mattinata di sport e divertimento all'aria aperta. L'iniziativa "Giocano Tutti" prosegue nel pomeriggio per gli adulti -

Parma, 5 giugno 2014 –

"Tutti in gioco" il progetto attivo da alcuni mesi nel quartiere San Leonardo che coinvolge i ragazzi dell'Istituto comprensivo Micheli e più in generale le famiglie e i residenti della zona, promosso da Save the Children Italia in collaborazione con Uisp e Csi, con il supporto del Comune di Parma e realizzato con il sostegno di Procter & Gamble, ha dato vita oggi a "Giocano tutti", l'ultimo appuntamento all'insegna dello sport e del divertimento. Il progetto ha l'obiettivo di favorire il dialogo e l'integrazione fra i residenti di aree urbane periferiche, contribuendo alla riqualificazione di zone degradate.

Calcio, pallavolo, parkour, hip hop, dodgeball, Kung Fu, ultimate frisbee, tiro con l'arco, Multisport, giocoleria, riuso sono solo alcuni dei 30 laboratori ludico-motori presentati dagli educatori Uisp e Csi ai numerosi bambini che questa mattina hanno avuto l'opportunità di fruire, in piena libertà, del parco cittadino.
"Tutti in gioco" proseguirà anche nel pomeriggio, dando la possibilità anche a genitori e adulti di partecipare alle attività sportive presenti fino alle 19 al Parco Nord.

(Fonte: Ufficio stampa Uisp Parma)

Pubblicato in Cronaca Parma

Dallo sport in città, al mare del Salento. Aperte le iscrizioni ai camping e Sporty Club per ragazzi dai 4 ai 14 anni -

Parma, 24 maggio 2014 –

Da quest'anno le proposte Uisp Parma si arrichiscono di una grande novità. Non solo sport, natura, divertimento, ma anche mare. Grazie al Summer Camp, infatti, i ragazzi potranno partire per le spiagge salentine accompagnati da istruttori Uisp.

Per l'estate 2014, dedicata a bambini e ragazzi dai 4 ai 14 anni, un ricco cartellone di iniziative pensate appositamente per i più giovani e organizzate in diverse formule, dai più tradizionali Sporty Club ai campi estivi nell'Appennino Tosco-Emiliano, fino alla settimana salentina.

«La Uisp è diventata un importante punto di riferimento per l'estate dei giovani parmigiani – ha spiegato nel corso della conferenza stampa Federica Bona, referente Centri estivi –. Chi partecipa agli Sporty Club e ai campi estivi può provare nuove e diverse esperienze motorie, socializzare e fare gruppo con tanti bambini e ragazzi».
In città si potrà scegliere tra lo Sporty Club di Moletolo e il nuovo Sporty Club Spip, entrambi organizzati su due turni, dal 9 giugno all'8 agosto e dal 25 al 29 agosto, con la sola pausa di Ferragosto. Lo Sporty Club è rivolto a bambini 4-6 anni e a ragazzi 6-14 anni con un'articolata proposta giornaliera di laboratori creativi, uscite in piscina, sport, giochi tradizionali, momenti relax, affiancati dall'esperienza e dalla competenza dei tecnici educatori Uisp. I partecipanti verranno coinvolti in molteplici attività in base alla propria fascia di età, con l'obiettivo di promuovere le personali capacità creative e motorie di ognuno e di creare momenti di socializzazione e confronto. La formula Sporty Club permette di scegliere fra il tempo pieno (dalle 7.45 alle 17.30), il tempo parziale (dalle 7.45 alle 12.30) e il tempo parziale con pranzo (dalle 7.45 alle 15).

Sporty Club a Moletolo: il centro estivo è accreditato con il Comune di Parma ed è stato fra i primi organizzati dalla Uisp in città. L'accoglienza dei ragazzi è programmata dalle 7.45 alle 8.50 nello spazio giochi del centro Polisportivo di Moletolo. La "casa base" sarà come sempre la casa colonica che offre l'opportunità di svolgere attività ricreative e rilassanti in freschissimi ambienti.

Sporty Club Spip: l'accoglienza sarà dalle 7.45 alle 8.50 nel Centro sportivo "Asd Valserena" di via Mercalli (Quartiere S.P.I.P.). Le attività principali verranno svolte nella "casa base" allestita nell'accogliente sala del locale Tavolamica.

In provincia è invece confermato lo Sporty Club di Lagrimone, per giovani 6-14 anni. Il centro estivo sarà attivo dal 7 al 18 luglio, dal lunedì al venerdì, nel Centro Sportivo "La Torre". L'accoglienza è programmata dalle ore 7.45 alle ore 8.30 e l'uscita alle 17.30. Per chi pranza a casa l'uscita sarà alle ore 12.30 e il rientro dalle 14 alle ore 15.

Una gradita conferma anche per l'Eco Camp, il progetto estivo organizzato in collaborazione con l'associazione di promozione sociale Ecosportello Econstile e il Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano e con il patrocinio del Comune di Monchio delle Corti, dei Parchi del Ducato e della Provincia di Parma. L'apprezzato camping avrà come base d'appoggio i due bivacchi di recente ristrutturazione, situati all'interno del castagneto secolare di Casarola, dove i ragazzi, seguiti da tecnici educatori, potranno trascorrere giornate a diretto contatto con la natura.
«Obiettivo dell'Eco Camp è di unire l'aspetto sportivo con l'educazione ambientale – ha sottolineato Rocco Ghidini, responsabile del progetto - attraverso laboratori manuali di riciclo creativo e incontri con gli esperti del Parco, per conoscere storia, curiosità e vita di due importanti animali del territorio, come il lupo e l'aquila reale che proprio in Val Bratica dimorano stabilmente».
Dal punta di vista motorio i ragazzi avranno l'opportunità di praticare sport minori, spesso poco conosciuti: orienteering, frisbee, trekking, kubb e tante altre attività. L'Eco Camp si presenta quindi come un'occasione di aggregazione e di condivisione di nuove esperienze, all'insegna della sostenibilità ambientale, circondati dai suggestivi luoghi del nostro Appennino.
L'Eco Camp offre inoltre alcune interessanti promozioni. Ad esempio, chi ha partecipato alle precedenti edizioni e porta con sé un amico avrà diritto a uno sconto sull'iscrizione, così come i fratelli che si iscrivono insieme al campo estivo possono approfittare di una particolare agevolazione sulla quota di partecipazione.

Ma le opportunità non finiscono qui. Per la prima volta, infatti, i ragazzi 11-14 anni potranno partire per le spiagge salentine accompagnati da istruttori Uisp, grazie al Summer Camp: un'intera settimana, dal 29 giugno al 6 luglio, alla scoperta del Salento, una delle zone più affascinanti della nostra Penisola. Partenza da Parma e Bologna con corriera di linea fino a Castro Marina (Lecce) dove i ragazzi verranno coinvolti in varie attività giornaliere: escursioni, trekking, spiaggia, giochi tradizionali, attività ludiche, multisport, fino a visite guidate a Otranto, Costa Adriatica in barca, Parco delle Querce, Spiaggia di Alimini, Grotta Zinzulusa, Isola dei Conigli, Lecce, Lago Rosso, Porto Cesareo e Porto Selvaggio.
«È la novità di quest'anno – ha commentato Davide Antonelli, responsabile Summer Camp -. L'iniziativa permetterà ai ragazzi di conoscere una delle zone più belle d'Italia, fare escursioni e soprattutto amicizia con nuovi ragazzi».

Per informazioni e iscrizioni: Uisp Parma - tel: 0521 707411 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Eco Camp: Rocco Ghidini - cell. 348 7785498 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Summer Camp Salento: Davide Antonelli – cell. 328 4248374 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(fonte: Ufficio stampa Uisp Parma)

Pubblicato in Sport Parma
Lunedì, 12 Maggio 2014 10:52

Parma - Bicincittà: la carica dei 400

Successo per l'iniziativa Uisp dedicata alla mobilità sostenibile. Tante le famiglie con bambini che hanno animato la grande pedalata popolare -

 

Parma, 12 maggio 2014 –

 

Un serpentone di oltre 400 persone ha invaso ieri mattina Parma, dipingendo le strade di blu. Famiglie, bambini, sportivi, appassionati di due ruote che con la loro bicicletta hanno dato vita a Bicincittà, la grande manifestazione dedicata alla mobilità sostenibile, promossa da Uisp in oltre 130 città italiane.

Un vero successo per l'iniziativa organizzata a livello locale da Uisp Parma con il patrocinio del Comune, il contributo della Banca Popolare dell'Emilia Romagna, il sostegno della Fondazione Sport Parma e il supporto tecnico della Lega ciclismo Uisp e dei partner della stagione ciclistica 2014.

Come sempre il ritrovo è stato al Parco Ducale, dove alle 9 è partito il primo gruppo di cicloturisti che ha scelto la pedalata “fuori porta” di 50 chilometri lungo i dolci pendii della Pedemontana; seguito alle 9.45 dalla “pedalata popolare” di circa 10 chilomentri nel centro città, lungo un percorso posto in totale sicurezza e adatto a tutti, come ha testimoniato la presenza di circa 100 bambini e dei ragazzi della Polisportiva Và Pensiero e dell'Unione italiana ciechi.

Quest'anno il Bicincittà si è arricchito anche della partecipazione degli alunni e delle famiglie del progetto “Tutti in gioco”, iniziativa a favore dell'integrazione e della riqualificazione di aree urbane periferiche, realizzata nel quartiere San Leonardo con Save the children; e dei bambini del progetto di attività extrascolastica “Samba”, realizzato da Uisp nell'istituto Pezzani e nella scuola di Edith Stein.

All'interno del Parco Ducale i partecipanti hanno inoltre potuto contare sul supporto tecnico dell'Officina della bici di Gianni Lunghi e fermarsi, dopo la pedalata, al ricco ristoro finale con i prodotti del Salumificio Terre Ducali e dei vini della Cantina Ariola.

«Bicincittà si dimostra come sempre una manifestazione molto apprezzata dai cittadini e alla portata di tutti – ha commentato Enrica Montanini, presidente Uisp Parma -. Il successo di questa iniziativa evidenzia come le persone siano sensibili al tema della mobilità sostenibile e della sicurezza stradale. L'obiettivo è infatti quello di invitare le istituzioni a dedicare maggiore attenzione agli utenti deboli della strada, promuovendo una maggiore qualità e sicurezza urbana».

«Bicincittà è innanzitutto un progetto di promozione della bicicletta in città – ha spiegato Giovanni Dall'Ovo, presidente Lega ciclismo Uisp Parma -. Vogliamo creare una nuova cultura urbana, più sostenibile e a misure di cittadino, proprio come succede in molti Paesi europei. È necessario cambiare il modo di concepire la città: quando si progettano nuovi quartieri l'attenzione dovrebbe essere rivolta alla creazione di piste ciclopedonali, migliorando la vivibilità dei centri urbani e la sicurezza dei cittadini».

 

(Fonte: Ufficio stampa Uisp Parma)

 

Sabato, 26 Aprile 2014 09:40

Premiazioni Calcio a 5 Uisp Parma

Festa del calcio a 5 UISP PARMA - FEMMINILE E MASCHILE - in programma LUNEDI' 28 APRILE alle 21 al Caseificio della Musica - Bertinelli - 

 

Parma, 26 aprile 2014 –

Lunedì 28 aprile i protagonisti del Calcio a 5 Uisp Parma si danno appuntamento al Caseificio della Musica – Bertinelli, in via Medesano 1 a Noceto, per una serata di sport e divertimento.

A partire dalle ore 21 prenderà infatti il via la Festa del Calcio a 5 Uisp, l'attesa cerimonia di premiazione delle squadre vincitrici dei campionati Amatori, Dilettanti e Seniores 2013/2014, sia femminile sia maschile, e dei migliori giocatori, con la consegna delle Coppe Disciplina e Capocannoniere.

 

Alla serata parteciperanno i vertici della Laga Calcio Uisp Parma e i rappresentanti della Lega regionale.

invitopremiazioni5-2014

 

 

(Fonte: Ufficio stampa Uisp Parma)

 

"Tutti in gioco" il progetto attivo da alcuni mesi nel quartiere San Leonardo che coinvolge i ragazzi dell'Istituto comprensivo Micheli e più in generale le famiglie e i residenti della zona -

 

Parma, 17 aprile 2014

Favorire l'integrazione sociale e la riqualificazione di aree urbane periferiche partendo dal gioco e dalla sport. A Parma si può. E lo dimostra il progetto “Tutti in gioco” attivo da alcuni mesi nel quartiere San Leonardo che coinvolge i ragazzi dell'Istituto comprensivo Micheli e più in generale le famiglie e i residenti della zona. Una crescita sana ed equilibrata dei bambini, attraverso attività educative, motorie e sportive, favorendo l'inclusione sociale e la partecipazione di tutti nel quartiere S. Leonardo.

L'iniziativa - promossa da Save the Children Italia in collaborazione con Uisp e Csi, comitati di Parma, con il supporto del Comune di Parma, e realizzata con il sostegno di Procter & Gamble - è stata presentata ieri nel corso della conferenza stampa, organizzata dai responsabili del progetto, nella sede della Scuola G. Micheli a Parma.

 

In riferimento a “Tutti in gioco”, il presidente Uisp Parma, Enrica Montanini ha dichiarato:

«Siamo orgogliosi di essere parte attiva di questo progetto con azioni concrete in favore della comunità. Abbiamo cercato di creare opportunità di gioco e di socialità, individuando proposte innovative dal forte contenuto educativo. Fra le iniziative proposte ricordo: il "Progetto Multisport" che ha l’obiettivo di far sperimentare ai bambini diverse discipline sportive, oppure lo "Yoga bimbi" che sta avendo un ottimo riscontro, senza dimenticare i laboratori sulla sostenibilità. Abbiamo introdotto anche attività più ludiche, come la giocoleria che stimola le abilità dei bambini. I laboratori e le feste organizzate finora nel quartiere hanno coinvolto le famiglie, creando momenti di integrazione e confronto. La nostra visione di sport è infatti funzionale all’integrazione e all’inclusione, al benessere e alla socialità, trovando piena sintonia con le finalità sociali di "Tutti in gioco"».

 

 

(Fonte: Ufficio stampa Uisp Parma)

 

 

 

Presentato il cartellone regionale con sei iniziative a basso impatto ambientale. Fra gli eventi scelti anche la finale di calcio a 5 femminile in programma il 17 aprile a Colorno -

 

Parma, 14 aprile 2014 –

Lo sport scende in campo a favore della sostenibilità e del rispetto per l'ambiente. A lanciare la sfida delle “best practices” per l'organizzazione di eventi sportivi a basso impatto ambientale è la Uisp Emilia Romagna insieme ai Comitati e alle Leghe provinciali.

“Eventi sportivi Uisp sostenibili” è infatti il nome del nuovo progetto che raccoglie una serie di iniziative sportive organizzate dalla Uisp in Emilia Romagna e certificate Eventi sostenibili ICEA®. Sei appuntamenti che coinvolgono diversi Comitati provinciali e discipline sportive, accomunati dall'attenzione per l'ambiente e dalla diffusione di corretti stili di vita, basati sul riciclo e il riuso, sulla riduzione dell'inquinamento e sull'uso consapevole della risorsa idrica.

Anche la Uisp Parma partecipa al progetto che vede impegnata l'associazione sportiva nella definizione e divulgazione di linee di indirizzo, utili per l'organizzazione di manifestazioni sportive sostenibili e certificate. L'iniziativa scelta dal Comitato di Parma e inserita nel cartellone regionale è la finale del campionato provinciale di calcio a 5 seniores femminile che si terrà giovedì 17 aprile, alle ore 22, nella palestra “Ferrari”, in via Onesti a Colorno.

Nello specifico la Lega calcio Uisp Parma, con il patrocinio della Provincia e del Comune di Colorno, adotterà una serie di comunicazioni rivolte alle due squadre finaliste per sensibilizzare giocatrici e tifosi ad adottare comportamenti virtuosi: scegliere sistemi di trasporto a basso impatto ambientale o carpooling da documentare attraverso selfie che verranno poi condivisi sulla pagina facebook della Lega Calcio; bere acqua pubblica, riducendo il consumo di bottiglie di plastica; utilizzare in modo razionale la risorsa idrica. Inoltre, nel corso dell'evento, i partecipanti saranno invitati a donare materiale sportivo, come palloni o tute, a favore del progetto Burundi, promosso dalla Uisp nazionale e alle giocatrici delle due squadra finaliste verranno consegnate medaglie solidali, realizzate dai bambini dei campi profughi Saharawi.

Tutti gli eventi inseriti nel progetto regionale verranno monitorati durante le diverse fasi organizzative, dalla progettazione fino al loro svolgimento, elaborando singoli report di valutazione per ogni iniziativa locale. Obiettivo di Uisp Emilia Romagna, grazie alla collaborazione di ICEA e Punto 3, è infatti la realizzazione di linee guida rivolte all’organizzazione sostenibile di eventi sportivi. In sintesi, quello che si vuole definire è il primo manuale per la sostenibilità organizzativa degli eventi sportivi in Italia, che approfondisca in maniera distinta le manifestazioni delle differenti discipline sportive maggiormente diffuse sul territorio regionale.

 

 

(Fonte: Ufficio stampa Uisp Parma)

 

 

Successo per la 31ª edizione della manifestazione podistica della Uisp. Atleti, famiglie e associazioni tutti insieme per una giornata di sport all'aria aperta -

 

Parma, 07 aprile 2014

«Una bellissima giornata di festa, all'insegna dello sport per tutti». È stato questo il primo commento di Enrica Montanini, presidente della Uisp Parma, di fronte alla grande partecipazione di atleti e famiglie alla 31ª edizione di Vivicittà, la manifestazione podistica che si è svolta ieri in oltre 40 città italiane e 20 estere.

Complice la bella giornata primaverile, ai Boschi di Carrega di Sala Baganza si sono ritrovati oltre 1500 persone, fra podisti agonisti e semplici sportivi, per trascorrere un'intera giornata immersi nelle suggestioni della natura parmense. L'iniziativa, organizzata a livello locale da Uisp, con il sostegno del Comune di Sala Baganza e della Provincia di Parma e il patrocinio dei Parchi del Ducato e dello Sportello Econstile, prevedeva tre diversi percorsi: quello agonistico di 12 chilometri, il non competitivo di 12 o 6 chilometri, il naturalistico di 10 chilometri, con partenza e arrivo dal centro sportivo Joker Center di Sala Baganza. Complessivamente i podisti che hanno partecipato alla gara competitiva sono stati 300, di cui 76 donne. Primo classificato assoluto fra gli uomini è stato Emanuel Marrangone del team “Il Castello” con 40'24''6; mentre la prima classificata fra le donne è stata Maria Pezzarossa del team “Cittadella 1592” con 47'38'',6. Gruppo più numeroso il “Casone Noceto” con 82 iscritti.

Fra i partecipanti della non competitiva, oltre a famiglie e appassionati di attività all'aria aperta, c'erano anche i ragazzi della Polisportiva Va Pensiero, dell'Unione Italiana Ciechi e della Libertas Sanseverina Parma che insieme a tutti i partecipanti hanno preso parte alla grande manifestazione podistica.

«Il Vivicittà ha dimostrato anche quest'anno l'importante opportunità che offre a tutti di trascorrere una giornata immersi nelle meraviglie dei Boschi di Carrega, praticando una sana camminata all'aria aperta – ha sottolineato la Montanini -. Siamo molto soddisfatti anche dell'interesse per l'orienteering, una delle novità delle ultime edizioni. Il successo del Vivicittà non sarebbe però possibile senza il prezioso contributo dei volontari, del Comune di Sala Baganza e del personale della nostra associazione: un grazie di cuore va quindi a tutti loro per il grande impegno organizzativo».

«Siamo felicissimi per questa belle giornata di sport e di socialità - ha commentato il sindaco di Sala Baganza, Cristina Merusi -. Il Vivicittà è una manifestazione in costante crescita che ci permette di riscoprire le bellezze del nostro territorio e i piccoli piaceri dello stare insieme,  distogliendo almeno per un giorno la mente dalle preoccupazioni della vita quotidiana. Molto importante è inoltre il messaggio di pace e speranza che questa manifestazione diffonde, facendoci sentire più vicini a tanti Paesi nel mondo».

«È sempre uno spettacolo vedere così tante persone tutte insieme – ha ribadito soddisfatto Gabriele Carpena, assessore del Comune di Sala Baganza –. Questa manifestazione è fantastica perché riesce a unire agonisti con le famiglie e i bambini».

E dopo la grande corsa e le premiazioni, gli organizzatori e i partecipanti hanno animato il ViviParty, il punto ristoro gestito dal Gruppo Alpini e dalla Protezione civile di Sala Baganza che quest'anno si è arricchito della preziosa collaborazione della cuoca Delia Savi.

 

Sponsor tecnici: Gazzetta di Parma, Conad Centro Nord, Iren Spa, Gruppo AutoZatti, Joker Center, Valenti Premiazioni, Erreà Sport.

 

Associazioni ed enti coinvolti: Fiso; Assistenza Pubblica di Sala Baganza, Felino, Collecchio; Proloco di Sala Baganza; Associazione Sala Nostra; Gruppo comunale di Protezione Civile Sala Baganza; Gruppo Alpini Sala Baganza; Gruppo Alpini Avis Crocetta e Ospedalieri; Unione Pedemontana Polizia Municipale.

 

(Fonte: ufficio stampa Uisp Parma)

 

Ritorna nei Boschi di Carrega la grande manifestazione podistica dello sport per tutti. Percorsi per atleti e famiglie e attività di orienteering -

 

Parma, 26 marzo 2014 –

Correre per l'ambiente, correre per la solidarietà, correre per la pace. Domenica 6 aprile oltre 40 città italiane e 20 estere si uniranno nella nuova edizione di Vivicittà, la corsa più grande del mondo, da sempre simbolo dello “sport per tutti”. Anche Parma sarà fra i protagonisti dell'importante evento podistico, promosso a livello locale da Uisp con il sostegno del Comune di Sala Baganza e della Provincia di Parma e il patrocinio dei Parchi del Ducato.

L'appuntamento per tutti, dai podisti agonisti alle famiglie con bambini, è ai Boschi di Carrega di Sala Baganza per una giornata da trascorrere all'aria aperta, immersi nelle suggestioni e nei colori della primavera parmense.

L'attenzione per l'ambiente e per il diritto a città più vivibili e a misura d'uomo sono i principali obiettivi della nuova edizione del Vivicittà, riassunti nello slogan: “Città sostenibili – città e comunità attive”. Gli organizzatori vogliono infatti coinvolgere cittadini e amministratori locali nella divulgazione di una nuova cultura della sostenibilità ambientale, attraverso la promozione della pratica motoria per tutti e di una mobilità dolce, interpretando i luoghi urbani come centri di socializzazione e di integrazione fra le persone. Lo sport può così diventare un'opportunità di conoscenza e condivisione di esperienze comuni, senza alcuna distinzione di età o abilità sportiva, come dimostra la numerosa partecipazione a Vivicittà di famiglie, giovani, anziani, associazioni di volontariato e di promozione sociale.

Oltre all'attenzione per le tematiche ambientali, Vivicittà è anche solidarietà e cooperazione internazionale: ogni anno la Uisp, attraverso la grande manifestazione podistica, sostiene il progetto “Sport&Dignity” che prevede la realizzazione di iniziative sportive per bambini all'interno dei campi profughi palestinesi in Libano. Quest'anno i fondi raccolti serviranno per allestire 12 nuove palestre per la ginnastica e la pallavolo, formare nuovi operatori ed acquistare il materiale necessario per avviare le attività nei campi profughi.

 

I percorsi

I partecipanti potranno scegliere tra tre diversi percorsi: quello agonistico di 12 chilometri, il non competitivo di 12 o 6 chilometri, il naturalistico di 10 chilometri.

Il percorso competitivo e quello non competitivo si svilupperanno principalmente su strada e all'interno dell'area protetta dei Boschi di Carrega, seguendo un itinerario circolare fatto di dolci saliscendi che attraverserà il centro del paese, proseguirà lungo l'anello della Ville, per connettersi infine al percorso pedonale a fianco della Rocca Sanvitale.

Il percorso naturalistico si svilupperà invece nei dintorni del giardino della Villa Casino dei Boschi. La prima parte del tracciato seguirà il percorso su strada per poi continuare lungo il viale di Ponteverde e raggiungere il Centro Parco Casinetto.

Per tutti i partecipanti il ritrovo è dalle 8.30 alle 9.30 al centro sportivo Joker Center di via Giuseppe di Vittorio, a Sala Baganza, con inizio della gara alle 10.30.

 

Orienteering

Il Vivicittà è anche gioco e divertimento con l'orienteering, l'attività di orientamento nel bosco che insegna a sviluppare l'attenzione visiva per i particolari della natura, come rami o sassi. L'attività di orienteering è aperta a tutti, grandi e piccoli, e si basa sull'utilizzo di una mappa topografica con segni convenzionali che indicano un percorso costellato da punti di controllo, utili per certificare il passaggio degli orientisti. Il ritrovo è alle 8.30, sempre al centro sportivo Joker Center, per  spostarsi alle 9.30 al Casino dei Boschi, dove inizierà l'attività di orienteering insieme ai maestri federali.

 

Iscrizione e costi

Per partecipare alla gara competitiva occorre essere maggiorenni e tesserati Uisp, Fidal o altro Ente di promozione sportiva (tesserini validi per l'atletica leggera). I podisti che vogliono partecipare alla corsa competitiva devono iscriversi entro e non oltre il 2 aprile, presentandosi agli sportelli della Uisp, in via Testi 2 a Parma, con il proprio tesserino di affiliazione sportiva. Il costo di iscrizione è di 9 euro, di cui 1 verrà devoluto a favore del progetto di solidarietà “Sport&Dignity”. Gli iscritti verranno omaggiati con gadget del Vivicittà 2014.

Per i percorsi non competitivo e naturalistico e per l'orienteering l'iscrizione avverrà direttamente il giorno della manifestazione e prevede un costo di 5 euro con gadget per gli adulti (3 euro senza gadget) e 2 euro con gadget per i bambini (gratis senza gadget).

 

Premiazioni e ViviParty

Al termine della gara, nell'area coperta del centro sportivo, si svolgeranno le premiazioni della corsa competitiva che prevedono, oltre alle classifiche per categorie di età, anche la premiazione del primo uomo, della prima donna e delle 15 società più numerose.

Completate le premiazioni, la festa proseguirà con il ViviParty, il punto ristoro aperto a tutti i partecipanti e al pubblico, gestito dal Gruppo Alpini e dalla Protezione civile di Sala Baganza.

L'area ristoro sarà fornita di una fontana di acqua pubblica, messa a disposizione da Iren, e utilizzerà bicchieri, piatti e posate in materiale ecologico mater-bi.

 

Vivicittà Porte Aperte

Vivicittà porta la grande corsa dentro agli istituti penitenziari, coinvolgendo corridori “interni” ed “esterni”, perché lo sport è anche integrazione e riscatto sociale. L'iniziativa fa parte del progetto "La promozione del benessere psicofisico negli Istituti Penitenziari" dell'Ausl, finanziato con il contributo di Fondazione Cariparma. L'appuntamento è il 7 maggio nel carcere di via Burla con la partecipazione dei ragazzi dell'Istituto Statale “Pietro Giordani” e degli atleti delle società sportive del territorio.

 

 

Enti promotori: Uisp Parma, Provincia di Parma, Comune di Sala Baganza, Parchi del Ducato, Sportello Econstile.

 

Sponsor tecnici: Gazzetta di Parma, Conad Centro Nord, Iren Spa, Gruppo AutoZatti, Joker Center, Valenti Premiazioni, Erreà Sport.

 

Associazioni ed enti coinvolti: Fiso; Assistenza Pubblica di Sala Baganza, Felino, Collecchio; Proloco di Sala Baganza; Associazione Sala Nostra; Gruppo comunale di Protezione Civile Sala Baganza; Gruppo Alpini Sala Baganza; Gruppo Alpini Avis Crocetta e Ospedalieri; Unione Pedemontana Polizia Municipale.

 

Partner nazionali: Presidente della Repubblica, Presidenza del Consiglio e dei vari Ministri.

 

Sponsor nazionali: Marsh, Olio Cuore, Victory.

 

 

Per info e iscrizioni: Uisp Parma 0521 707411 – www.uisp.it/parma

(Fonte: Ufficio stampa Uisp Parma)

 

Pagina 2 di 3