Visualizza articoli per tag: territorio Boretto

Venerdì, 27 Settembre 2013 16:24

A Boretto “SinfonicaMENTE”

Boretto 27 settembre 2013
 
"SinfonicaMENTE", incontro a Boretto per la Settimana della salute mentale: l' iniziativa si svolgerà domenica 29 settembre al Teatro del Fiume. L'ingresso è gratuito -

Settimana della salute mentale: anche il Comune di Boretto partecipa all'iniziativa promossa dall'Azienda Usl, dal Comune di Reggio Emilia e dal Centro di Storia della Psichiatria "San Lazzaro", con la partecipazione attiva di numerosi altri Enti e Associazioni, per far conoscere le attività del Dipartimento di Salute mentale e sensibilizzare sui temi del disagio e dello svantaggio.

L'appuntamento è per domenica 29 settembre 2013, alle ore 16.00 presso il Teatro del Fiume, con "SinfonicaMENTE" , l'incontro con la cittadinanza sul tema "note, parole e psiche". Durante l'iniziativa saranno presentati alcuni brani prodotti durante "Il piacere di scrivere", il corso di scrittura creativa a cura della dott.ssa Franca Ighi dell'Ausl di RE: saranno inoltre letti alcuni passaggi de "Il pentagramma e la Mente" del dott. Gianfranco Marchesi dell'Ausl di RE e di "Folli percezioni" del dott. Alberto Ferrari del DSMDP di RE. Nel corso dell'incontro sarà inoltre proiettato il video "La cura" prodotto dall'atelier del DSM di Guastalla. L'evento sarà introdotto da dott. Enrico Semrov.

L'ingresso è gratuito.
 
(Fonte:ufficio stampa kaiti expansion)
Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Boretto, 20 settembre 2013

La mostra, in programma a Boretto presso la Galleria Napoleone Cacciani, aprirà i battenti sabato 21 settembre -
 
L' autunno alla Galleria Napoleone Cacciani si apre con una mostra dedicata al mondo dell'incisione in collaborazione con Saletta Galaverni di Reggio Emilia. Dall'archivio della storica e prestigiosa galleria reggiana acqueforti, puntesecche, acquetinte, maniere nere di autori del '900 e contemporanei: un viaggio alla riscoperta di un settore delle arti figurative poco conosciuto dal grande pubblico, ma ricco di raffinatezze e suggestioni.

Il curatore Ivan Cantoni, con il supporto di Libero Galaverni, ha selezionato opere di prestigiosi esponenti dell'arte del secolo appena concluso (di Pompilio Mandelli, ad esempio, è esposta un'acquaforte del 1935), e di autori contemporanei (Walter Valentini, Davide Benati, Omar Galliani). Incisori specialisti come Leonardo Castellani (titolare negli anni '30 della cattedra di Calcografia presso la Scuola del Libro di Urbino), vengono affiancati a pittori che hanno praticato l'incisione insieme e accanto alla pittura, come Ennio Calabria, Alberto Sughi, Walter Piacesi.

«Un'esposizione poco appariscente in cui il pubblico è invitato a gustare le opere con lentezza e pazienza, percorrendo con lo sguardo i sentieri finemente intrecciati dei segni incisi, per scoprire quanta bellezza possa nascondersi in pochi centimetri quadrati di carta passata sotto un torchio» spiega il curatore Ivan Cantoni, che insieme allo staff della Galleria Cacciani ha voluto sentitamente ringraziare Libero Galaverni (gallerista e profondo conoscitore di grafica) per avere prestato le incisioni del proprio archivio a un'iniziativa priva di qualunque intento commerciale. «Il segno inciso è il risultato della feconda collaborazione fra uno spazio espositivo con finalità esclusivamente culturali (la Galleria Napoleone Cacciani di Boretto) e una galleria privata (Saletta Galaverni di Reggio Emilia), in nome della convinzione che chi si occupa di arte abbia il dovere di promuovere nel pubblico innanzitutto la conoscenza e il senso critico».

Il catalogo, disponibile gratuitamente presso la Galleria Napoleone Cacciani, racconta i complessi procedimenti tecnici che sono alla base della realizzazione delle differenti tipologie di incisione e analizza il ruolo svolto dai multipli calcografici nella storia dell'arte europea dall'inizio della modernità, sino a giorni nostri.

IL SEGNO INCISO

dal 21 settembre al 6 ottobre 2013

Inaugurazione sabato 21 settembre, ore 17.00 – ingresso libero

Orari di apertura: sabato e domenica 10.00-12.00 e 16.00-19.00
 
(Fonte: ufficio stampa Kaiti)
Pubblicato in Comunicati Arte Emilia

Boretto, 4 settembre 2013 -

La Fiera di Settembre di Boretto entra nel vivo della programmazione, giovedì 5 settembre, con l'edizione 2013 della Festa del Volontariato: un momento atteso dai tanti borettesi, che ogni anno richiama centinaia di persone in Piazza Nenni -

L'iniziativa, organizzata dall'Amministrazione Comunale con la collaborazione della Pro Loco, avrà inizio alle ore 21.30 con il buffet offerto dalla stessa Amministrazione, che vedrà ai tavoli dei camerieri d'eccezione, ossia i rappresentanti della Giunta e del Gruppo di Maggioranza.
A seguire Piano Bar e, in chiusura della serata, la premiazione dei volontari dalle diverse associazioni sportive, culturali e di assistenza e cura alle persone attive a Boretto, che maggiormente si sono distinti nel corso dell'anno in attività a favore degli altri cittadini.
E le iniziative della Fiera di Settembre non finiscono qui: la programmazione prosegue venerdì 6 settembre con i "Metronote Live Band", con tributo a Vasco Rossi, Ligabue e Zucchero. Sabato 7 torna il suggestivo appuntamento con le Fontane Danzanti – Magie di Acqua e fuoco sul Po.

A chiudere la programmazione della Fiera di settembre sarà quest'anno l'Orchestra Volare, domenica 8 settembre, con alcuni tra i miglior successi della musica italiana.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito e si terranno in Piazza Nenni. Grande spazio anche alla gastronomia, con il servizio ristorante in piazza, stand gnocco fritto, e degustazione della cipolla borettana tutte le sere.

Questo il programma in dettaglio
Giovedì 5 settembre – ore 21,30: Festa del Volontariato;
Venerdì 6 settembre – ore 21,30: Metronote Live Band;
Sabato 7 settembre – ore 21,30: "Fontane danzanti";
Domenica 8 settembre – ore 21,30: Concerto "Orchestra Volare".

(Fonte: ufficio stampa Kaitiexpansion)

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Lunedì, 02 Settembre 2013 17:17

Grande interesse per "Dall'argine al sogno"

Boretto, 2 settembre 2013 -


Circa 150 persone hanno preso parte alla passeggiata culturale lungo i luoghi storici del Comune -

Circa 150 persone hanno fatto da cornice, sabato 31 agosto, all'iniziativa "Dall'argine al sogno. Percorso fra i luoghi dell'arte e dell'immaginario nel centro storico di Boretto" organizzata dalla Galleria Napoleone Cacciani con il patrocinio del Comune di Boretto - Assessorato alla cultura. Una passeggiata culturale tra i luoghi storici del comune rivierasco con la guida esperta di Ivan Cantoni, alla scoperta degli spazi culturali e del loro passato.
Un tour suggestivo, partito dal Museo del Po con la visita all'esposizione di digital art "Gotico Padano" (Emanuela Cerutti e Massimo Canuti ne sono i protagonisti), e soste presso la Basilica di San Marco e la Sala del Consiglio Comunale per un focus sul pittore Marcello Nizzoli: a chiudere il percorso, la visita a Villa Falugi. In apertura e a conclusione del racconto del prof. Cantoni una performance artistica in due parti organizzata dai ragazzi della Galleria Napoleone Cacciani, che hanno messo in scena i grandi temi della letteratura e dell'arte "gothic": testi e sceneggiatura di Eleonora Carrara, alla recitazione Beatrice Bolsi, voce e chitarra Sara Setti e Lorenzo Setti.
Una serata per scoprire Boretto cui hanno partecipato moltissime persone, giovani e non solo, provenienti anche dai paesi limitrofi: l'iniziativa ha aperto ufficialmente il programma della Fiera di Settembre.
«Abbiamo voluto accendere un faro su alcuni luoghi caratteristici del patrimonio culturale del nostro Comune, pieni di storia, valori e affetti, per riconsegnarli alla comunità borettese e non solo, da protagonisti. Eventi come questo, che si realizzano soprattutto grazie alla passione e alla professionalità di persone come Ivan Cantoni della Galleria Napoleone Cacciani, permettono sicuramente a Boretto di emergere nell'ambito della programmazione culturale territoriale» è il commento dell'assessore alla Cultura e alle Politiche Giovanili Giorgia Bia.
L'Assessore ha poi voluto ringraziare, a nome di tutta l'Amministrazione Comunale, la Galleria Napoleone Cacciani e tutti i giovani che si sono impegnati nell'organizzazione della serata. Un ringraziamento particolare va all'ing. Carlo Falugi, che ha messo a disposizione gli spazi di famiglia per l'iniziativa culturale.

(Fonte: kaiti expansion)

Boretto, 30 agosto 2013 -

La decisione è stata presa all'unanimità nel corso dell'ultima seduta di Consiglio Comunale -

Gioco d'azzardo: anche il Comune di Boretto aderisce al Manifesto dei Sindaci per la Legalità contro il gioco d'azzardo. La decisione è stata presa al termine dell'ultima seduta di Consiglio Comunale e approvata con il voto unanime di maggioranza e opposizione.
Un gesto più che simbolico per dire no al gioco d'azzardo e alle problematiche sociali a esso connesse. I dati allarmanti forniti dall'Amministrazione Autonoma Monopoli di Stato indicano come nel solo 2011 siano stati giocati 79.814 miliardi di euro, 70.262 miliardi nei primi 10 mesi del 2012, equivalenti al 12% della spesa delle famiglie italiane. Sono 15 milioni i giocatori abituali, 2 milioni quelli a rischio patologico, circa 800.000 i giocatori già malati. Ogni anno, sono necessari almeno 5-6 miliardi l'anno per curare i dipendenti dal gioco, mentre le tasse incassate dallo Stato sono solo 8 miliardi.
A questo si aggiungono le gravi problematiche connesse alla legalità: il gioco lecito è diventato infatti uno degli ambiti di maggiore interesse per il riciclaggio. Appare sempre più evidente come questo settore stia suscitando sempre più l'interesse delle mafie, che utilizzano le sale bingo come lavanderie per la pulizia di soldi sporchi, imponendo il noleggio di apparecchi, prestiti usurai ai giocatori indebitati, alimentando il racket delle slot machine e molto altro ancora.

Di qui la decisione di aderire al Manifesto, elaborato da Sindaci e Assessori all'interno delle iniziative della Scuola delle Buone Pratiche promossa da Terre di mezzo e Legautonomie . «Come Amministrazione Comunale siamo da sempre molto sensibili alla problematica del gioco d'azzardo» spiega l'assessore alle Politiche Sociali Silvia Savini. «Non a caso già da diverso tempo stiamo lavorando insieme alla Consulta Medica e alle associazioni del territorio per sensibilizzare e fare prevenzione attiva su un fenomeno che diventa sempre più preoccupante. L'adesione al Manifesto rappresenta un ulteriore passo di un cammino che intendiamo portare avanti in maniera sempre più convinta e decisa senza demonizzare il gioco inteso come componente essenziale per lo sviluppo affettivo, sociale e cognitivo dei bambini, importante anche per l'adulto. L'obiettivo è limitare il gioco d'azzardo patologico, che crea dipendenza, toglie la libertà e distrugge le relazioni familiari».

L'adesione al Manifesto si inserisce nel quadro di sollecitazioni per una nuova legge quadro nazionale sul gioco d'azzardo, che regoli il settore e conferisca ai Sindaci potere di programmazione, controllo e ordinanza, in rete con le altre Amministrazioni, le Asl, le scuole, le Prefetture e le Questure, nonché le associazioni e il mondo del volontariato per costruire un fronte ampio di informazione, formazione e contrasto a questo tipo di gioco che si sta rivelando una vera emergenza sociale, economica e sanitaria.

(Fonte: Kaiti expansion)

Giovedì, 29 Agosto 2013 13:43

Boretto, torna la Fiera di Settembre

Boretto, 29 agosto 2013 -


Tantissimi gli appuntamenti, con musica, arte, cultura e il tradizionale spettacolo di fuochi sul Po -

Settembre è ormai alle porte e come di consuetudine a Boretto torna l'appuntamento con la tradizionale Fiera di Settembre, l'evento organizzato dalla Pro Loco Boretto e patrocinato dall'Amministrazione Comunale che chiude la stagione estiva in bellezza tra concerti, spettacoli, giochi per bambini e grande gastronomia.
A partire da sabato 31 agosto e fino a domenica 8 settembre tante le iniziative in programma, che vedranno coinvolte le associazioni del territorio. Ad aprire la programmazione sarà, sabato 31 agosto alle 18.00, "Dall'argine al sogno. Percorso fra i luoghi dell'arte e dell'immaginario nel centro storico di Boretto" organizzato dalla Galleria Napoleone Cacciani con il patrocinio del Comune di Boretto - Assessorato alla cultura. Una passeggiata culturale tra i luoghi storici del comune rivierasco con la guida esperta del Prof. Ivan Cantoni e la partecipazione di Beatrice Bolsi, Eleonora Carrara, Lorenzo Setti, Sara Setti.
La partenza è prevista dal Museo del Po alle ore 18.00, con la visita all'esposizione fotografica "Gotico Padano": il percorso prevede poi una sosta presso la Sala del Consiglio Comunale, con un focus su Marcello Nizzoli, dal Simbolismo al Futurismo. Si proseguirà poi con la visita della Basilica di San Marco, accompagnati da don Angelo Dosi, per terminare la passeggiata a Villa Falugi, con la visita completa alla storica dimora e aperitivo finale in giardino. Per info e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – 333 5242942
Alla sera appuntamento in Piazza Nenni con la migliore tradizione romagnola con Mirko Gramellini e la sua Orchestra spettacolo, che proporranno liscio e musica da ballo.

Domenica 1 settembre, alle 21.30, sul palco salirà il Gruppo Folkloristico "Ballerini e Frustatori Città di Vignola", mentre giovedì 5 tornerà la "Festa del volontariato", un appuntamento ormai caro per i tanti borettesi che ogni anno vi prendono parte e che rappresenta vuole essere un momento di incontro per tutte le associazioni cittadine.
Ancora musica venerdì 6 settembre con i "Metronote Live Band", con tributo a Vasco Rossi, Ligabue e Zucchero. Sabato 7 torna il suggestivo appuntamento con le Fontane Danzanti – Magie di Acqua e fuoco sul Po.

A chiudere la programmazione della Fiera di settembre sarà quest'anno l'Orchestra Volare, domenica 8 settembre, con un suggestivo percorso nella migliore musica italiana.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito e si terranno in Piazza Nenni. Grande spazio anche alla gastronomia, con il servizio ristorante in piazza, stand gnocco fritto, e degustazione della cipolla borettana tutte le sere.

Questo il programma in dettaglio:


Sabato 31 agosto
ore 18.00: "Dall'argine al Sogno. Percorso fra i luoghi dell'arte e dell'immaginario nel centro storico di Boretto"
ore 21.30 Ballo liscio con Orchestra spettacolo Mirko Gramellini

Domenica 1 settembre - ore 21,30: Gruppo folkloristico "Ballerini e frustatori Città di Vignola";
Giovedì 5 settembre – ore 21,30: Festa del Volontariato;
Venerdì 6 settembre – ore 21,30: Metronote Live Band;
Sabato 7 settembre – ore 21,30: "Fontane danzanti";
Domenica 8 settembre – ore 21,30: Concerto "Orchestra Volare".

In allegato la locandina dell' evento

(Fonte: ufficio stampa Kaiti expansion)

 

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia

Boretto, 29 agosto 2013 -


Il Comandante Grazioli spiega le modalità della nuova norma del Codice della Strada, entrata in vigore lo scorso 21 agosto per le multe pagate entro cinque giorni -

E' in vigore dallo scorso 21 agosto 2013, a seguito dell'approvazione della legge 98/2013, la nuova norma del Codice della strada che prevede uno sconto del 30% sulle multe per chi ne effettua il pagamento entro i 5 giorni dalla contestazione immediata e diretta della sanzione, o entro i cinque giorni della notifica domiciliare.
Lo sconto è applicabile se l'infrazione prevede la decurtazione dei punti sulla patente, mentre decade qualora la sanzione preveda la confisca dell'auto o la sospensione della patente. Da un punto di vista pratico, ad esempio nel caso di contravvenzione per divieto di sosta senza disco orario, dove previsto, la sanzione edittale minima prevista di € 41,00 scende a 28,70 euro grazie allo sconto del 30%, qualora venga pagata entro i cinque giorni: per il pagamento si utilizza lo stesso bollettino di C/C Postale allegato all'accertamento d'infrazione.
«Lo stato promulga Leggi e Leggine senza poi preoccuparsi di chi in prima linea deve farle applicare. Tutta la notte del 20 Agosto sono rimasto in Comando per predisporre un adeguato piano di preparazione del personale e tutta la modulistica (inesistente) con le sole indicazioni riportate nella Legge stessa ed essere cosi pronti dal 21 agosto con i documenti e le informazioni necessarie. Per l'utenza si tratta infatti di un provvedimento importante che allevia, anche se di poco, le pene del portafogli» spiega il Comandante della Polizia Municipale di Boretto Dott. Davide Grazioli. Che prosegue: «Già dalle 8.30 del 21 Agosto erano presenti in Comando tre persone per avere delucidazioni sulle contravvenzioni prese durante la notte. Anche questa volta ce l'abbiamo fatta, fornendo tutto il supporto possibile alle persone che si sono rivolte al nostro piccolo ma efficientissimo Comando!».
Il Comandante ricorda infine che gli operatori del presidio di Polizia Municipale di Boretto sono a completa disposizione per ulteriori chiarimenti in merito.

(Fonte: ufficio stampa Kaiti expansion)

Martedì, 23 Luglio 2013 13:22

Controlli contro l'abbandono rifiuti

Boretto, 23 luglio 2013 -


Le azioni di monitoraggio rientrano nell’ambito di un accordo firmato con il gruppo delle GEV Lotta al comportamento scorretto di chi abbandona i propri rifiuti indifferenziati nei cassonetti dove si pratica la raccolta Porta a porta: il Comune di Boretto ha deciso di intensificare i controlli sul territorio per limitare il fenomeno grazie alla collaborazione con le GEV, il gruppo delle guardie ecologiche volontarie.

Venerdì, 19 Luglio 2013 11:40

Lanzetti chiude il "Boretto Festival"

Boretto, 19 luglio 2013 -


La voce della PFM suonerà sulle sponde del PO stasera venerdì 19 luglio: l’ingresso è gratuito -

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Mercoledì, 17 Luglio 2013 11:53

Eric Sardinas live sulle rive del Po


Boretto, 17 luglio 2013 -

Il concerto, gratuito, fa parte della rassegna "Boretto Festival", e si terrà giovedì 18 luglio -

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Pagina 9 di 10