Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia, un fenomeno che ha sorpreso e attirato l’interesse anche oltre oceano, raccontato con precisione e piacevolezza da Fabrizio Frullani, giornalista e osservatore politico.

Sabato, 05 Giugno 2021 09:03

LA PAROLA ED IL POTERE 

Di Autori (*) 5 giugno 2021 - Un grande filosofo e storico della scienza francese, Paul-Michel Foucault (1926-1984), il cui pensiero è stato influenzato dal kantismo, dal marxismo e dall'esistenzialismo di Heidegger, nella sua opera "Le parole e le cose" del 1966, ha messo chiaramente in evidenza come il linguaggio sia profondamente connesso con le dinamiche del potere. 

Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della disciplina dei Diritti Umani festeggia la Repubblica Italiana nel giorno in cui ricorre il 75° anniversario dal 2 giugno 1946 quando gli italiani vennero chiamati ad esprimere il loro voto per decidere sulla forma di stato da dare al Paese.

Preg. mo Presidente, prof. Sergio Mattarella, nel nome della Santissima Trinità e come fratello in Cristo, mi permetto di rivolgermi a Lei con questo mio semplice scritto.

Ella è il garante della Costituzione repubblicana, dell'equilibrio tra i poteri dello Stato ed il rappresentante dell'unità nazionale.

Domenica, 30 Maggio 2021 07:32

Ma in che mondo viviamo?

Dal “karma” francese ai freni sbloccati, il buon senso sembra stia svanendo e il cinismo imperante a ogni latitudine.

Eccoci giunti al ventesimo appuntamento con la rubrica "Dentro la Costituzione". Ogni domenica, il Professor Daniele Trabucco, docente di diritto Costituzionale, entrerà tra le pieghe della nostra Costituzione per svelarne i contenuti noti e meno noti. Un'analisi critica spiegata con semplicità, e calata nei  fatti di attualità. Stato di emergenza, crisi sanitaria, diritti, e decretazione del Governo. La parola al costituzionalista.

Diciannovesimo appuntamento con la rubrica "Dentro la Costituzione". Ogni domenica, il Professor Daniele Trabucco, docente di diritto Costituzionale, entrerà tra le pieghe della nostra Costituzione per svelarne i contenuti noti e meno noti. Un'analisi critica spiegata con semplicità, e calata nei  fatti di attualità. Stato di emergenza, crisi sanitaria, diritti, e decretazione del Governo. La parola al costituzionalista.

Autori (*) Parma 20 maggio 2021 - L' ordinamento comunitario (oggi dell'Unione Europea), con regolamento (CE) n. 507/2006, ha disciplinato l'immissione in commercio condizionata dei farmaci per uso umano. In particolare, la disposizione normativa dell'art. 4, paragrafo 1, indica alcune condizioni che devono necessariamente sussistere. 

Sabato, 15 Maggio 2021 06:49

Una legge sull'omofobia "opportuna"? 

Di Daniele Trabucco (*) Belluno 15 maggio 2021 -Ho ascoltato, con il massimo rispetto e la dovuta attenzione, la relazione tenuta dall'attuale Presidente della Corte costituzionale, dott. Giancarlo Coraggio, sull'attività relativa all'anno solare 2020. 

Di Autori (*) Parma 10 maggio 2021 - Il progetto di legge di iniziativa parlamentare cosiddetto "Zan-Scalfarotto", già approvato dalla Camera dei Deputati ed ora in discussione al Senato della Repubblica (modifiche agli artt. 604 bis e 604 ter del Codice penale concernenti rispettivamente i reati di discriminazione e la circostanza aggravante ai quali si aggiunge il genere), é un testo liberticida, risultato di quella concezione della persona quale essere in fieri di sartiana memoria accolta dalla Costituzione "anfibologica" del 1948. 

Domenica, 09 Maggio 2021 07:48

Il politically correct è andato in loop!

Dopo la messa al bando di “Via Col Vento”, dei cioccolatini “Morettini” e di una serie di cartoon che tra i personaggi animaleschi contemplano caricature di etnie “potenzialmente” discriminate ecco che, sull’onda del “Me Too”, anche il bacio del Principe a Biancaneve diventa inappropriato.

La libertà di stampa e di opinione devono essere difese, senza se e senza ma. L’articolo 21 della Costituzione è chiaro e preciso. Di fronte alle decine di querele temerarie avverse a Piero Sansonetti, l’Ordine dei Giornalisti avrebbe dovuto alzare barriere insormontabili, non ammonire il proprio aderente.

di Autori (*) Parma 28 aprile 2021 - Il successo della pacifica manifestazione tenutasi a Conegliano (Provincia di Treviso) domenica 18 aprile 2021 contro la gestione dell'emergenza sanitaria, le polemiche che ne sono scaturite soprattutto nei confronti del dott. Riccardo Sumzski, le minacce di denunce (per quali reati?), l'annunzio di divieti di svolgere analoghi incontri in altre città  della Regione del Veneto (l'obbligo di preavviso di cui all'art. 17, comma 3, Cost. per le riunioni in luogo pubblico, specificato dall'art. 18 del Tulps, non rappresenta né una condizione di esistenza, né di legittimità  della riunione),

Dov'è finito quell'esercito di "pasionarie" che hanno colonizzato le Tv sino alla vigilia della pandemia? Dove sono le paladine della giustizia, quelle riunite sotto l'hastag #MeToo orgogliosamente e correttamente difenditrici della denuncia ritardata, addirittura di vent'anni e oltre?

Le parole di Grillo, così come quelle di qualsiasi altro padre ferito, avrebbero dovuto farle imbestialire e prenotarsi per un intervento in ogni talk show, da ieri sino alla fine dell'emergenza sanitaria. E invece nulla. 

Come spesso ho sostenuto in passato, il nostro destino sociale è di "morire di demagogia", ma questa volta è stato fatto harakiri.

Succede a Stefono Bosi alla guida locale del partito di Giorgia Meloni.

Di Autori (*) Parma, 19 aprile 2021 - Il segretario federale della Lega, sen. Matteo Salvini, è stato rinviato a giudizio dal G.U.P. del Tribunale ordinario di Palermo per i reati di sequestro di persona e di omissioni di atti d'ufficio in merito alla vicenda della nave Ong spagnola "Open Arms".

Di Autori (*) Parma 18 aprile 2021 - La diffusione dell'agente virale Sars-Cov2, la gestione volutamente infausta e tardiva dell'emergenza sanitaria, il caos normativo determinato da interventi statali e regionali, il dominio dei grandi interessi economico-finanziari (si pensi solo alle case farmaceutiche con i vaccini) e la debolezza delle forze politiche ridotte a macchine da consenso portano la democrazia, come insegna lo storico greco Polibio (206 a.C. -118 a.C.) nel IV libro delle "Storie", alla sua degenerazione: la oclocrazia.

Stesso trattamento di AstraZeneka è ora riservato al vaccino di Johnson & Johnson. E così Pfizer fa la figura del salvator delle patrie e promette di inonderà i mercati col suo vaccino mRNA. Nonostante Pfizer sia il più costoso, dopo i casi AstraZenka e J&J, la UE riordina 1,8 miliardi di dosi Pfizer a prezzo maggiorato di +7,5€/cad sino al 2023. Che affare… per Pfizer.

Di Autori (*) Parma 17 aprile 2021 - In vista delle possibili riaperture (rectius: ritorno ai colori delle Regioni) a partire dal 26 aprile 2021, circola l'idea, lanciata in conferenza stampa dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Draghi, di un "pass" che garantisca la libertà di spostamento tra Regioni di diverso colore o l'ingresso negli stadi e nei teatri, fatti salvi i casi legati a motivi di lavoro, salute o necessità. 

La Cina sembra sparita dai radar del COVID. Cresce l'economia a due zeri e sembra siano tutti in perfetta salute mentre nel resto del mondo le varianti si sono scatenate e sembrano incontenibili.

La conferenza stampa “L'emergenza sanitaria tra decretazione legislativa d'urgenza, ruolo del Presidente della Repubblica e conseguenze economiche” è stata organizzata dall’On. Sara Cinial (Gruppo Misto).

Il Consiglio Nazionale dei Commercialisti ha trovato il modo di alimentare un nuovo intervento sul concetto generale di “democrazia”.

Martedì, 06 Aprile 2021 06:09

Il trentennale dell’immigrazione illegale.

I diritti fondamentali delle persone migranti vanno tutelati. Ma nel rispetto delle legislazioni degli Stati ospitanti.

Di Autori (*) Parma 4 aprile 2021 - La legge costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3, di riforma della Parte II, Titolo V, della Costituzione repubblicana vigente, ha previsto, nel novellato art. 117, comma 3, la "tutela della salute" quale materia di potestà legislativa concorrente, ossia ripartita tra lo Stato e le Regioni. 

“Sbagliando s’impara”. E’ un motto che dovrebbe valere per tutti ma non per alcuni politici, particolarmente influenti peraltro, del nostro caro Paese. L'errore non è mai errore, semmai sbaglia chi fa giusto, per cui chiedere scusa, come ha già fatto per due volte Angela Merkel ad esempio, non passa manco per la testa.

Sabato, 27 Marzo 2021 06:54

Le degenerazioni del regionalismo.

Di Autori (*) Parma 26 marzo 2021 - Non riusciamo più ad ascoltarli. Stiamo parlando dei Presidenti delle Giunte regionali pro tempore (da Nord a Sud) la cui elezione a suffragio universale e diretto a partire dalla legge costituzionale n. 1/1999, salvo che lo Statuto non disponga diversamente, li ha slegati dai partiti politici, ridotti a meri cartelli elettorali, con la presentazione, in aggiunta, di liste del candidato Presidente, di sostegno al Presidente etc...

I giovani sono tra le categorie che più duramente risentono di questo difficile momento storico. La chiusura delle scuole e la mancanza di momenti di aggregazione impattano profondamente la componente sociale delle loro vite, importante a qualsiasi età, fondamentale per giovani e bambini.

Il Sindaco Patrizia Barbieri al Consorzio di Bonifica: "Considerata l'emergenza sanitaria, valutare il rinvio delle elezioni a dopo l'estate"

Nelle scorse settimane è stata fatta un'indagine circa le persone più influenti di Parma e del suo territorio e tra queste non poteva non esserci il Dott. Diego Rossi Presidente della provincia

Pagina 6 di 35