Visualizza articoli per tag: medicina

 

Le iniezioni di filler e il botulino sono due trattamenti anti-age di chirurgia e medicina estetica che hanno lo scopo di ringiovanire l’aspetto della pelle, principalmente appianando e riempiendo le rughe.

I due metodi utilizzano sostanze differenti così come sono diverse le indicazioni per ricorrervi ed è fondamentale rivolgersi a un chirurgo estetico per sottoporsi a un intervento di filler o di botox.

Chiediamo al dottor Naser Jabbarpour, medico chirurgo estetico, quali sono le differenze tra questi due trattamenti e come vengono impiegati in medicina estetica.

“La tossina botulinica attenua ed elimina le rughe di espressione che sono causate da un uso continuo dei muscoli mimici della fronte, dal corrugare le sopracciglia o arricciare il naso. Si va ad agire sui muscoli ipercontratti paralizzandoli temporaneamente, in questo modo si va a riequilibrare l’armonia estetica e a togliere l’espressione di stanchezza dal viso. Il tempo di applicazione è di circa 15 minuti e ci vogliono 2-3 giorni per poter apprezzare il risultato finale.”

E per quando riguarda i filler?

“Il filler riassorbibile più utilizzato attualmente è l’acido ialuronico che è naturalmente presente nel corpo umano, ma che con l’avanzare di età, per un’eccessiva esposizione solare o per tabagismo, si riduce progressivamente. Tale sostanza che idrata e dà volume alla pelle, invecchiando si riduce, creando rughe e segni sul viso.

Il trattamento medico estetico con acido ialuronico riempie le rughe e restituisce vitalità alla pelle, dona un aspetto giovanile, sano e gradevole. Un’operazione questa che non deve sconvolgere l’espressione personale o modificare le linee naturali del viso. Il tempo per il trattamento facciale è di circa 15 minuti mentre l’effetto apprezzabile si nota immediatamente dopo l’intervento.”

Viene utilizzato anche per le labbra?

“Si. Serve per correggere inestetismi e volumizzare le labbra per renderle esteticamente più belle e proporzionate.”

Quando dura l’effetto?

“Mediamente 6 mesi. Questo dipende da molteplici fattori come l’alimentazione, l’idratazione, l’esposizione ai raggi solari e al fumo. Va ricordato che se non si decide di ripetere il trattamento periodicamente si torna allo stadio iniziale della cura.”

Sono trattamenti dolorosi?

“Assolutamente no, con il botulino si ha una leggera sensazione di bruciore che scompare immediatamente dopo l’iniezione . I piccoli segni delle punture svaniscono rapidamente e ogni parte interessata si omogenea in pochi minuti.”

A chi consiglia questo tipo di trattamenti?

“Non ci sono controindicazioni, quindi li possono fare tutte le persone in età adulta. E tenendo conto che dai 25 anni si inizia ad invecchiare, prima si comincia e più a lungo ci si mantiene giovani.”

 

 

naser_jabbarpour.jpg

Il dott. Naser Jabbarpour è un medico chirurgo estetico di origine Iraniana, esperto in medicina estetica. Ha conseguito la laurea e la specializzazione in medicina e chirurgia presso l’Università di Parma, città dove risiede da più di 30 anni. Ha frequentato numerosi corsi di medicina e chirurgia estetica in Italia e all’estero ed è autore di diverse pubblicazioni. È iscritto all’ordine dei medici chirurghi di Parma n° 4925.

Mercoledì, 01 Dicembre 2021 10:34

Calvizie e diradamento: ecco come porvi rimedio

La perdita di capelli è un fenomeno molto diffuso e spesso ha ripercussioni psicologiche importanti. Oggi esistono tecniche innovative che permettono di rinfoltire gradualmente il cuoio capelluto e ripristinare la densità dei bulbi. Ne parliamo con il dottor Naser Jabbarpour, medico chirurgo, specializzato in medicina estetica.

La presidente Susanna Pietralunga: “L’Ospedale dei bambini di Parma merita il sostegno da parte di tutti

Nata per la calcolosi renale la litotrissia è ora utilizzata anche per il cuore. Primo intervento a Parma della struttura di cui è responsabile Luigi Vignali.

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma
Mercoledì, 26 Maggio 2021 15:49

Secondo appuntamento della rassegna "Sono sempre io"

Secondo appuntamento della rassegna "Sono sempre io" con il Webinar "La bellezza di essere diversi" con il filosofo Matteo Saudino. Anche questo appuntamento sarà gratuito e online e si svolgerà venerdì 28 maggio, alle ore 19.15. Per partecipare basterà collegarsi tramite il seguente link https://zoom.us/j/99334300717 alla piattaforma Zoom, oppure seguire lo streaming dell'evento sulla pagina Facebook dell'Associazione: @AssociazioneTraumiParma.

Pubblicato in Salute e Benessere Parma

Moti oscillatori e rotatori di parti differenti sono combinati in una molecola artificiale di nuova concezione, aprendo la strada alla realizzazione di dispositivi capaci di trasformare e trasmettere movimenti sulla scala dei nanometri

Pubblicato in Cronaca Emilia

L’unità operativa Medicina delle Migrazioni cambia sede. Dai giorni scorsi, il servizio (prima collocato nella palazzina delle Malattie infettive dell’ospedale di Piacenza) si è spostato in locali riqualificati, con ingresso in via Taverna, al numero 47.

Grazie a video immersivi e appositi visori, una sperimentazione avviata dalla Chirurgia pediatrica dell'Università di Bologna offre ai tirocinanti la possibilità di assistere alle procedure e alle operazioni chirurgiche come se fossero presenti sul posto

Pubblicato in Cronaca Emilia

Dieci anni di attività sulla complicanza del tamponamento cardiaco

Martedì, 23 Febbraio 2021 17:07

“LA DOPPIA ELICA” ONLUS : "La Cura nel piatto"

ASSOCIAZIONE “LA DOPPIA ELICA” ONLUS - Supporto per le persone con rischio eredo-familiare e i loro familiari nell’iter diagnostico e terapeutico.
La Doppia Elica, In collaborazione con Azienda USL di Parma. Con il patrocinio di: Università di Parma, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, Slow Food, Comune di Parma, Europa Donna Italia... 

è lieta di presentare:

Pagina 1 di 3