Visualizza articoli per tag: parmigiano reggiano

Continua la discesa del Latte Spot seguito dal “Parmigiano Reggiano” mentre resta stabile il burro, in ogni sua declinazione trattata a Milano e Parma, mentre sono sempre stabili le quotazioni del Grana Padano DOP.
 
di Virgilio Parma 25 febbraio 2020 - 
 
LATTE SPOT – Chiusa la Borsa di Verona verifichiamo la borsa milanese del 24 febbraio che riporta una leggere flessione dello -0,7%. Accelera la flessione del latte spot.  Il prezzo del latte crudo spot nazionale cede il -0,7% e si colloca tra 38,15 e 39,18/100 litri di latte. -2,7% per il latte intero pastorizzato "spot" estero che quota  36,09 37,12 €/100 litri di latte e infine il Latte scremato pastorizzato spot estero cede ancor maggiormente e si colloca tra  23,81 e 25,36 €/100 litri di latte (-3,1%).
 
BURRO E PANNA – Ancora Invariati i listini alla borsa di Milano. Il burro “milanese” si conferma stabile da ormai 14 settimane.
Prosegue invece la flessione negativa della crema milanese che cede altri 2 centesimi, e la panna veronese non è stata quotata. Stabile anche lo zangolato parmigiano che, come quello quotato a Reggio Emilia in mattinata odierna, non ha subito variazioni e rimane ancora a bassa quota.
Borsa di Milano 24 febbraio 2020: 
BURRO CEE: 3,35 €/Kg. (=)
BURRO CENTRIFUGA: 3,60 €/Kg.  (=)
BURRO PASTORIZZATO: 1,75 €/Kg. (=)
BURRO ZANGOLATO: 1,55 €/Kg. (=)
CREMA A USO ALIMENTARE (40%mg): 1,60 €/Kg. (-)
MARGARINA gennaio 2020: 1,03 - 1,09 €/kg (=)
 
Borsa di Verona 17 febbraio 2020: (=%)
PANNA CENTRIFUGA A USO ALIMENTARE: 1,62 – 1,65 €/Kg.
 
Borsa di Parma 21 febbraio 2020 (=)
BURRO ZANGOLATO: 1,15 €/Kg.
 
Borsa di Reggio Emilia 18 febbraio 2020 (=)
BURRO ZANGOLATO: 1,15 - 1,15 €/kg.
 
GRANA PADANO – Milano 24 febbraio 2020 – Rimangono invariati i listini del Grana Padano per tutte le referenze anche in quest’ultima seduta borsistica.
 
- Grana Padano 9 mesi di stagionatura e oltre: 7,00 – 7,20 €/Kg. (=)
- Grana Padano 16 mesi di stagionatura e oltre: 8,25 – 8,50 €/Kg. (=)
- Grana Padano Riserva 20 mesi di stagionatura e oltre: 8,75 – 8,95 €/Kg. (=)
- Fuori sale 60-90 gg: 5,80 – 5,95 €/Kg. (=)
 
PARMIGIANO REGGIANO – Parma 21 febbraio 2020 – Diversamente dal “Padano” il Re dei Formaggi prosegue la discesa e per la terza settimana consecutiva perde terreno lasciando sul “Campo” altri 10 centesimi al chilo alla borsa di Parma.
 
-Parmigiano Reggiano 12 mesi di stagionatura e oltre: 8,40 - 8,75 €/Kg. (-)
-Parmigiano Reggiano 15 mesi di stagionatura e oltre: 9,00 - 9,40 €/Kg. (-)
-Parmigiano Reggiano 18 mesi di stagionatura e oltre: 9,90 - 10,55 €/Kg. (-)
-Parmigiano Reggiano 24 mesi di stagionatura e oltre: 10,60 - 11,45 €/Kg. (-)
-Parmigiano Reggiano 30 mesi di stagionatura e oltre: 11,70 - 12,45 €/Kg. (-)

 

#Filiera #Latte #DOP #formaggi #food #madeinitaly #lattierocaseari @theonlyparmesan
@ClaudioGuidetti @100MadeinItaly

 lattiero_indici_tendenza_25feb2020_1.jpg

per accedere alle notizie sull'argomento clicca qui)

 

 prre.png

 

MULINO-FORMAGGI_trasparente.png

 

www.mulinoformaggi.it 

 (Grafici)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Agroalimentare Emilia

Continua, anzi accelera, la flessione del latte spot nazionale. Stabile il burro e il Grana Padano, mentre in forte flessione il Parmigiano Reggiano.

di Virgilio Parma 18 febbraio 2020 - 
 
LATTE SPOT – Accelera la flessione del latte spot.  Il prezzo del latte crudo spot nazionale cede il 2,5% e si colloca tra 39,69 e 40,72€/100 litri di latte. -1,3% per il latte intero pastorizzato "spot" estero che quota  39,18 e 40,21 €/100 litri di latte e infine il Latte scremato pastorizzato spot estero cede a 24,84-25,88 €/100 litri di latte (-2%).
 
BURRO E PANNA – Ancora Invariati i listini alla borsa di Milano. Il burro “milanese” si conferma stabile da ormai 13 settimane.
Prosegue invece la flessione negativa della crema milanese che cede altri 2 centesimi, e la panna veronese resta inalterata. Stabile anche lo zangolato parmigiano che, come quello quotato a Reggio Emilia in mattinata odierna, non ha subito variazioni e rimane ancora a bassa quota.
Borsa di Milano 17 febbraio 2020: 
BURRO CEE: 3,35 €/Kg. (=)
BURRO CENTRIFUGA: 3,60 €/Kg.  (=)
BURRO PASTORIZZATO: 1,75 €/Kg. (=)
BURRO ZANGOLATO: 1,55 €/Kg. (=)
CREMA A USO ALIMENTARE (40%mg): 1,62 €/Kg. (-)
MARGARINA gennaio 2020: 1,03 - 1,09 €/kg (=)
 
Borsa di Verona 17 febbraio 2020: (=%)
PANNA CENTRIFUGA A USO ALIMENTARE: 1,62 – 1,65 €/Kg.
 
Borsa di Parma 14 febbraio 2020 (=)
BURRO ZANGOLATO: 1,15 €/Kg.
 
Borsa di Reggio Emilia 18 febbraio 2020 (=)
BURRO ZANGOLATO: 1,15 - 1,15 €/kg.
 
GRANA PADANO – Milano 17 febbraio 2020 – Rimangono invariati i listini del Grana Padano per tutte le referenze anche in quest’ultima seduta borsistica.
 
- Grana Padano 9 mesi di stagionatura e oltre: 7,00 – 7,20 €/Kg. (=)
- Grana Padano 16 mesi di stagionatura e oltre: 8,25 – 8,50 €/Kg. (=)
- Grana Padano Riserva 20 mesi di stagionatura e oltre: 8,75 – 8,95 €/Kg. (=)
- Fuori sale 60-90 gg: 5,80 – 5,95 €/Kg. (=)
 
PARMIGIANO REGGIANO – Parma 14 gennaio 2020 – Diversamente dal “Padano” il Re dei Formaggi prosegue la discesa e per la seconda settimana consecutiva perde 30 centesimi al chilo alla borsa di Parma.
 
-Parmigiano Reggiano 12 mesi di stagionatura e oltre: 8,50 - 8,85 €/Kg. (-)
-Parmigiano Reggiano 15 mesi di stagionatura e oltre: 9,10 - 9,50 €/Kg. (-)
-Parmigiano Reggiano 18 mesi di stagionatura e oltre: 10,00 - 10,65 €/Kg. (-)
-Parmigiano Reggiano 24 mesi di stagionatura e oltre: 10,70 - 11,55 €/Kg. (-)
-Parmigiano Reggiano 30 mesi di stagionatura e oltre: 11,80 - 12,55 €/Kg. (-)

latte_tendenze-18feb2020.jpg

 

#Filiera #Latte #DOP #formaggi #food #madeinitaly #lattierocaseari @theonlyparmesan
@ClaudioGuidetti @100MadeinItaly

 

per accedere alle notizie sull'argomento clicca qui)

 

 prre.png

 

MULINO-FORMAGGI_trasparente.png

 

www.mulinoformaggi.it 

 (Grafici)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Agroalimentare Emilia

Reggio Emilia, 15 febbraio 2020 - “Il Consorzio del Parmigiano Reggiano accoglie con entusiasmo la notizia che gli Usa hanno deciso di non alzare i dazi al 25% imposti lo scorso ottobre a vari prodotti europei. Abbiamo lavorato nella direzione giusta, facendo squadra con le altre Indicazioni Geografiche, credendo fermamente che la Commissione Europea fosse l’unico tavolo al quale portare avanti la negoziazione, evitando di disperdere energie portando avanti diversi interessi da parte delle singole classi di rappresentanza. Il Consorzio Parmigiano Reggiano ha mantenuto coeso e compatto il mondo delle Dop: si è reso promotore di una cordata, insieme al Ministero delle Politiche Agricole e al Parlamento Europeo, per far sì che ci fosse un grande supporto al commissario Phil Hogan e al negoziatore John Clarke affinché avessero l’appoggio delle Dop italiane coese e compatte per andare a negoziare con una maggiore forza e consapevolezza. Nervi saldi e credere di più nell’Europa come Istituzione: è questo l’approccio giusto per combattere una battaglia che è solo all’inizio e che vedrà il Parmigiano Reggiano in prima linea, considerando che il mercato americano rappresenta per noi il secondo mercato estero, con ben 10 mila tonnellate di prodotto esportato ogni anno ed enormi capacità di crescita. Negli ultimi mesi, il nostro prodotto ha subito oscillazioni di prezzo, legate a dinamiche speculative e influenzate indubbiamente anche dalle incertezze sulla situazione Oltreoceano. Il fatto che gli USA abbiano deciso di non incrementare ulteriormente i dazi sul nostro prodotto porterà sicuramente un clima più disteso e oggettivo e – ci auguriamo – un riequilibrio del mercato con un prezzo all’origine più alto” commenta Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano.

Per la prima volta, il Consorzio parteciperà con uno stand autonomo situato nello spazio B1-34 della Hall 1.

Reggio Emilia, 10 febbraio 2020 – Dal 16 al 20 febbraio il Consorzio del Parmigiano Reggiano vola a Dubai per Gulfood, la grande fiera internazionale dedicata al settore alimentare che ogni anno raduna più di 5mila espositori e 100mila visitatori da oltre 200 paesi del mondo. Per la prima volta, il Consorzio parteciperà con il proprio stand autonomo (nelle precedenti edizioni era in quota Afidop), situato nello spazio B1-34 della Hall 1 del Dubai World Trade Center.

L’area del Golfo rappresenta uno snodo strategico per l’agroalimentare italiano, in parte come porta d’accesso ai mercati mediorientali ma soprattutto poiché include essa stessa alcuni dei paesi con i redditi pro capite più alti del mondo. Mercati destinati ad avere un peso specifico ancora maggiore grazie a Expo Dubai 2020 – inaugurazione il 20 ottobre 2020 - per la quale si attende un flusso di 25 milioni di visitatori.

La partecipazione a Gulfood si inquadra in un progetto triennale avviato dal Consorzio per sviluppare le potenzialità di mercato nell’area del Golfo, partendo dalle 105 tonnellate di prodotto esportate qui nel 2018. Una ricerca Hirux/Nielsen commissionata ad hoc dal Consorzio ha evidenziato come i consumatori confondano il Parmigiano Reggiano con il generico parmesan. Tanto che, se si considera il giro d’affari dei formaggi a pasta dura nei tre Paesi target (Emirati Arabi Uniti, Arabia Saudita e Kuwait), solo il 30% del mercato appartiene al Parmigiano Reggiano mentre il restante 70% al parmesan.

“La strategia del Consorzio – afferma il presidente Nicola Bertinelli - punta a educare i consumatori arabi alle specificità del Parmigiano Reggiano, un formaggio che si distingue per la selezione degli ingredienti migliori e 100% naturali e il rispetto della stessa ricetta da mille anni”.

Il primo passo del progetto menzionato da Bertinelli è coinciso con il lancio di una campagna pubblicitaria su larga scala in Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Kuwait: il primo spot è andato in onda sui canali Pan Arab e Pan Asia negli ultimi mesi del 2019 mentre il prossimo sarà on air a fine 2020. In parallelo è stata avviata una campagna web su YouTube, Facebook e Instagram per intercettare quanti più consumatori possibili, inclusi i numerosissimi expat che a Dubai costituiscono oltre il 70% della popolazione.

 

ll presidente del Consorzio Nicola Bertinelli ha partecipato a Bruxelles all’Intergruppo parlamentare su Vino, Alcolici e Prodotti Alimentari di Qualità. Nel corso del suo intervento, Bertinelli ha ribadito le preoccupazioni per gli impatti dei dazi USA. Il Consorzio chiede di attivare le misure compensative per i danni già arrecati dai dazi e soprattutto per i danni a cui il comparto dovrà far fronte nel 2020.

Reggio Emilia, 13 febbraio 2020 – Si è riunito oggi, nella sede del Parlamento Europeo a Bruxelles, l’Intergruppo parlamentare su Vino, Alcolici e Prodotti Alimentari di Qualità. L’incontro, organizzato in occasione del ripristino dell’Integruppo per formare un fronte comune europeo contro la minaccia di nuovi dazi del governo USA, è avvenuto alla presenza della presidente dell’Intergruppo Pina Picierno (S&D) e dei vicepresidenti Irene Tolleret (Renew) e Ignacio Zoido (PPE).

In aula anche il vicepresidente della Commissione agricoltura dell’Europarlamento, on. Paolo De Castro (S&D), e il direttore Affari Internazionali della Direzione generale per l’agricoltura e sviluppo rurale (DG Agri), John Clarke. All’incontro ha partecipato Nicola Bertinelli in qualità di presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano e come delegato di OriGIn Europa.

Nel corso della riunione tutti i membri dell’Intergruppo si sono trovati d’accordo nell’affermare che, in caso di nuovi dazi, dovrà essere la Commissione Europea a prendere le redini della negoziazione con Washington. La Commissione, nella persona del Commissario europeo per il commercio Phil Hogan, dovrà quindi rappresentare tutto il settore agroalimentare europeo che in questo modo potrà parlare con una sola voce ed esercitare il suo peso politico.

Il presidente del Consorzio Nicola Bertinelli ha ribadito, durante il suo intervento, le preoccupazioni per gli impatti dei dazi soprattutto alla luce di un nuovo, potenziale inasprimento. Bertinelli ha inoltre espresso il suo disappunto circa il tentativo americano di strumentalizzare una sentenza del WTO relativa al settore aerospaziale con l’obiettivo di attaccare l’agrifood europeo e il Parmigiano Reggiano in particolare. Washington, sfruttando la leva del potenziale inasprimento dei dazi, ha infatti tentato nelle ultime settimane di scardinare il sistema europeo di protezione della DOP Parmigiano Reggiano che prevede che solo il prodotto originale italiano possa essere venduto sotto la denominazione “parmesan” all’interno del Mercato europeo comune.

“Gli Stati Uniti – ha affermato Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano – sono il primo mercato extra-europeo per il Parmigiano Reggiano con 10 mila tonnellate importate nel 2018 (in aumento del +33% rispetto al 2012). Il pieno sviluppo del mercato americano è di cruciale importanza per la sostenibilità della nostra filiera composta da 330 caseifici, oltre 2.800 allevamenti e 50 mila persone coinvolte. Un sistema che genera un valore di affari alla produzione di 1,4 miliardi di euro – il più alto di tutte le DOP”.

“In agosto e settembre abbiamo registrato un picco delle esportazioni perché gli operatori americani hanno fatto scorte prima dei dazi – ha continuato Bertinelli – si è generato poi un blocco del mercato con una sensibile riduzione delle esportazioni dei formaggi duri italiani: - 23,9% in ottobre, -53,6% a novembre -42,6% in dicembre”.

“Alla luce di questi dati, chiediamo con forza agli europarlamentari e alla Commissione di attivare le misure compensative per i danni già arrecati dai dazi e soprattutto per i danni a cui dovremo far fronte per tutto il 2020” ha concluso il presidente.

In seguito all’intervento di Bertinelli, l’europarlamentare Paolo De Castro ha ribadito l’importanza di un’azione coesa da parte di tutto il comparto agroalimentare europeo. L’errore più grande che si potrebbe commettere - secondo De Castro - è quello di assecondare gli americani, che vorrebbero trattare, invece che nei tavoli istituzionali proposti, con tanti piccoli interlocutori per esercitare la loro posizione dominante.

Per evitare questa situazione, ha argomentato De Castro, è fondamentale che si scelga come negoziatore unico il commissario Phil Hogan in modo che l’Europa possa esercitare tutto il suo peso politico, soprattutto in vista del pronunciamento del World Trade Organization (WTO) sulla disputa Boeing. Di pari importanza, ha concluso De Castro, è non cedere nel corso della trattativa ad eventuali accordi collaterali “capestro” che andrebbero a svantaggio di tutto il nostro sistema agrifood.

 

 

Pubblicato in Agroalimentare Emilia

Torna a scendere il latte spot, stazionario il burro ma cede la crema. Grana Padano stazionario mentre il Re dei formaggi perde 30 centesimi al chilo. 

di Virgilio Parma 11 febbraio 2020 - 
 
LATTE SPOT– Torna a scendere il latte spot. Il prezzo del latte crudo spot nazionale cede il 1,2% e si colloca tra 40,72 e 41,76. -1,3% per il latte intero pastorizzato "spot" estero che quota  39,69 e 40,72 €/100 litri di  latte e infine invece il Latte scremato pastorizzato spot estero mantiene le quotazioni della precedente ottava: 25,36 - 26,39€/100 litri di latte.
 
BURRO E PANNA – Ancora Invariati i listini alla borsa di Milano. Il burro “milanese” si conferma stabile da ormai 12 settimane.
Prosegue invece la flessione negativa della crema milanese che cede altri 4 centesimi, e la panna veronese scende nuovamente di ulteriori 5 cent. Stabile anche lo zangolato parmigiano che, come quello quotato a Reggio Emilia in mattinata odierna, non ha subito variazioni e rimane ancora a bassa quota.
Borsa di Milano 10 febbraio 2020: 
BURRO CEE: 3,35 €/Kg. (=)
BURRO CENTRIFUGA: 3,60 €/Kg.  (=)
BURRO PASTORIZZATO: 1,75 €/Kg. (=)
BURRO ZANGOLATO: 1,55 €/Kg. (=)
CREMA A USO ALIMENTARE (40%mg): 1,64 €/Kg. (-)
MARGARINA gennaio 2020: 1,03 - 1,09 €/kg (=)
 
Borsa di Verona 10 febbraio 2020: (-2,39%)
PANNA CENTRIFUGA A USO ALIMENTARE: 1,62 – 1,65 €/Kg.
 
Borsa di Parma 07 febbraio 2020 (=)
BURRO ZANGOLATO: 1,15 €/Kg.
 
Borsa di Reggio Emilia 11 febbraio 2020 (=)
BURRO ZANGOLATO: 1,15 - 1,15 €/kg.
 
GRANA PADANO – Milano 10 febbraio 2020 – Rimangono invariati i listini del Grana Padano per tutte le referenze.
 
- Grana Padano 9 mesi di stagionatura e oltre: 7,00 – 7,20 €/Kg. (=)
- Grana Padano 16 mesi di stagionatura e oltre: 8,25 – 8,50 €/Kg. (=)
- Grana Padano Riserva 20 mesi di stagionatura e oltre: 8,75 – 8,95 €/Kg. (=)
- Fuori sale 60-90 gg: 5,80 – 5,95 €/Kg. (=)
 
PARMIGIANO REGGIANO – Parma 07 gennaio 2020 – Sensibile caduta di valore (-30 cent/kg per il 24 mesi) del Parmigiano Reggiano. Sotto la soglia dei 10€/kg per il 15 mesi.
 
-Parmigiano Reggiano 12 mesi di stagionatura e oltre: 8,80 - 9,15 €/Kg. (-)
-Parmigiano Reggiano 15 mesi di stagionatura e oltre: 9,40 - 9,80 €/Kg. (-)
-Parmigiano Reggiano 18 mesi di stagionatura e oltre: 10,30 - 10,95 €/Kg. (-)
-Parmigiano Reggiano 24 mesi di stagionatura e oltre: 11,00 - 11,85 €/Kg. (-)
-Parmigiano Reggiano 30 mesi di stagionatura e oltre: 12,10 - 12,85 €/Kg. (-)

 Lattieri_tendenze-11feb2020.png

#Filiera #Latte #DOP #formaggi #food #madeinitaly #lattierocaseari @theonlyparmesan
@ClaudioGuidetti @100MadeinItaly

 

per accedere alle notizie sull'argomento clicca qui)

 

 prre.png

 

MULINO-FORMAGGI_trasparente.png

 

www.mulinoformaggi.it 

 (Grafici)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Agroalimentare Emilia

Tra le novità, il tool per prenotare le visite in caseificio direttamente online. Il sito è stato sviluppato dalla digital agency SpotView di Bologna.

Reggio Emilia, 10 febbraio 2020 – È online il nuovo sito istituzionale del Consorzio Parmigiano Reggiano: www.parmigianoreggiano.it .

Un viaggio tra la storia e i valori della Dop più importante al mondo che si produce oggi come nove secoli fa: con gli stessi ingredienti (latte, sale e caglio), con la stessa cura artigianale e con una tecnica di produzione che ha subito pochi cambiamenti nei secoli, grazie alla scelta di conservare una produzione del tutto naturale, senza l’uso di additivi.

Una delle novità più importanti introdotte dal nuovo portale è la possibilità di prenotare online le visite in caseificio. Sulla pagina “Prenota una visita”, nella sezione “I Caseifici”, l’utente può individuare e contattare il caseificio produttore più adatto alle proprie esigenze, utilizzando diversi filtri e anche la funzione di ricerca sulla mappa interattiva. Questo nuovo tool costituisce un utile strumento anche per i consorziati, che potranno tenere traccia delle prenotazioni proprio come su un’agenda digitale sempre aggiornata.

La realizzazione del nuovo sito è frutto della collaborazione tra il Consorzio Parmigiano Reggiano e la digital agency SpotView di Bologna.

 

Leggera ripresa del latte spot limitatamente per il pastorizzato estero. Fermi burro, Parmigiano Reggiano e Grana Padano 

di Virgilio Parma 4 febbraio 2020 - 
 
LATTE SPOT – Praticamente stazionario il latte spot. Il prezzo del latte crudo spot nazionale resta alla quotazione precedente tra 41,24 e 42,27. Stazionario anche il latte intero pastorizzato "spot" estero che rimane a quota  40,21 e 41,24€/100 litri di  latte e infine invece il Latte scremato pastorizzato spot estero anch’essa cresce del 2& e si colloca tra 25,36 - 26,39€/100 litri di latte.
 
BURRO E PANNA – Invariati i listini alla borsa di Milano, confermata la stabilità del burro che si è manifestata nelle precedenti undici settimane. 
Prosegue invece la flessione negativa della crema milanese che cede altri 2 centesimi, e la panna veronese scende nuovamente. Stabile anche lo zangolato parmigiano che, come quello quotato a Reggio Emilia in mattinata odierna, non ha subito variazioni e rimane ancora a bassa quota.
Borsa di Milano 3 febbraio 2020: 
BURRO CEE: 3,35 €/Kg. (=)
BURRO CENTRIFUGA: 3,60 €/Kg.  (=)
BURRO PASTORIZZATO: 1,75 €/Kg. (=)
BURRO ZANGOLATO: 1,55 €/Kg. (=)
CREMA A USO ALIMENTARE (40%mg): 1,68 €/Kg. (-)
MARGARINA gennaio 2020: 1,03 - 1,09 €/kg (=)
 
Borsa di Verona 3 febbraio 2020: (-2,9%)
PANNA CENTRIFUGA A USO ALIMENTARE: 1,65 – 1,70 €/Kg.
 
Borsa di Parma 31 gennaio 2020 (=)
BURRO ZANGOLATO: 1,15 €/Kg.
 
Borsa di Reggio Emilia 4 febbraio 2020 (=)
BURRO ZANGOLATO: 1,15 - 1,15 €/kg.
 
GRANA PADANO – Milano 3 febbraio 2020 – Rimangono invariati i listini del Grana Padano per tutte le referenze.
 
- Grana Padano 9 mesi di stagionatura e oltre: 7,00 – 7,20 €/Kg. (=)
- Grana Padano 16 mesi di stagionatura e oltre: 8,25 – 8,50 €/Kg. (=)
- Grana Padano Riserva 20 mesi di stagionatura e oltre: 8,75 – 8,95 €/Kg. (=)
- Fuori sale 60-90 gg: 5,80 – 5,95 €/Kg. (=)
 
PARMIGIANO REGGIANO – Parma 31 gennaio 2020 – Stazionari listini del Parmigiano Reggiano. 
 
-Parmigiano Reggiano 12 mesi di stagionatura e oltre: 9,00 - 9,35 €/Kg. (=)
-Parmigiano Reggiano 15 mesi di stagionatura e oltre: 9,70 - 10,10 €/Kg. (=)
-Parmigiano Reggiano 18 mesi di stagionatura e oltre: 10,60 - 11,25 €/Kg. (=)
-Parmigiano Reggiano 24 mesi di stagionatura e oltre: 11,30 - 12,15 €/Kg. (=)
-Parmigiano Reggiano 30 mesi di stagionatura e oltre: 12,40 - 13,15 €/Kg. (=)

 

#Filiera #Latte #DOP #formaggi #food #madeinitaly #lattierocaseari @theonlyparmesan@ClaudioGuidetti @100MadeinItaly

 

 latte_tendenze_4feb2020.png

 

per accedere alle notizie sull'argomento clicca qui)

 

 prre.png

 

MULINO-FORMAGGI_trasparente.png

 

www.mulinoformaggi.it 

 (Grafici)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Agroalimentare Emilia
Venerdì, 31 Gennaio 2020 06:27

Determinato il Prezzo a riferimento del latte.

Presso la Camera di Commercio di Reggio Emilia, in conformità a quanto previsto dal regolamento e dagli accordi interprofessionali tra le Associazioni dei produttori assistiti dalle Organizzazioni professionali agricole da una parte, gli industriali ed artigiani trasformatori dall'altra, si è pervenuti alla determinazione - a valere per tutta la provincia di Reggio Emilia - del prezzo “a riferimento” del latte ad uso industriale conferito ai caseifici nel periodo 1/09-31/12/2018  nella misura di:

 
€ 65,00  il q.le,  IVA compresa e franco stalla

Il pagamento del latte sarà corrisposto:      60 giorni dalla pubblicazione (31.01.2020)

 LATTE_PARMIGIANO.JPG

Prezzi stabili per il Burro e il Grana Padano, in flessione invece il Parmigiano Reggiano e la Crema.    

di Virgilio Parma 27 gennaio 2020 - 
 
LATTE SPOT – Praticamente stazionario il latte spot. Il prezzo del latte crudo spot nazionale cresce leggermente e la forbice si colloca tra 41,24 e 42,27. Stazionario invece per il latte intero pastorizzato "spot" estero che rimane a quota  40,21 e 41,24€/100 litri di  latte e infine il Latte scremato pastorizzato spot estero anch’essa resta stabile all’ultima quotazione tra 24,84 - 25,88€/100 litri di latte.
 
BURRO E PANNA – Invariati i listini alla borsa di Milano, confermando la stabilità del burro che si è manifestata nelle precedenti dieci settimane. 
Prosegue invece la sensibile flessione negativa della crema milanese che cede altri 6 centesimi, mentre la panna veronese non registra variazioni. Stabile anche lo zangolato parmigiano che, come quello quotato a Reggio Emilia in mattinata odierna, non ha subito variazioni e rimane ancora a bassa quota.
Borsa di Milano 27 gennaio 2020: 
BURRO CEE: 3,35 €/Kg. (=)
BURRO CENTRIFUGA: 3,60 €/Kg.  (=)
BURRO PASTORIZZATO: 1,75 €/Kg. (=)
BURRO ZANGOLATO: 1,55 €/Kg. (=)
CREMA A USO ALIMENTARE (40%mg): 1,70 €/Kg. (-)
MARGARINA dicembre 2019: 1,03 - 1,09 €/kg (+)
 
Borsa di Verona 20 gennaio 2020: (-0%)
PANNA CENTRIFUGA A USO ALIMENTARE: 1,75 – 1,85 €/Kg.
 
Borsa di Parma 24 gennaio 2020 (=)
BURRO ZANGOLATO: 1,15 €/Kg.
 
Borsa di Reggio Emilia 21 gennaio 2020 (=)
BURRO ZANGOLATO: 1,15 - 1,15 €/kg.
 
GRANA PADANO – Milano 27 gennaio 2020 – Rimangono invariati i listini del Grana Padano per tutte le referenze.
 
- Grana Padano 9 mesi di stagionatura e oltre: 7,00 – 7,20 €/Kg. (=)
- Grana Padano 16 mesi di stagionatura e oltre: 8,25 – 8,50 €/Kg. (+)
- Grana Padano Riserva 20 mesi di stagionatura e oltre: 8,75 – 8,95 €/Kg. (+)
- Fuori sale 60-90 gg: 5,80 – 5,95 €/Kg. (=)
 
PARMIGIANO REGGIANO – Parma 24 gennaio 2020 – Sono in flessione (-0,9%—0,11%) i listini del Parmigiano Reggiano. 
 
-Parmigiano Reggiano 12 mesi di stagionatura e oltre: 8,90 - 9,40 €/Kg. (-)
-Parmigiano Reggiano 15 mesi di stagionatura e oltre: 9,70 - 10,10 €/Kg. (-)
-Parmigiano Reggiano 18 mesi di stagionatura e oltre: 10,55 - 11,10 €/Kg. (-)
-Parmigiano Reggiano 24 mesi di stagionatura e oltre: 11,20 - 12,05 €/Kg. (-)
-Parmigiano Reggiano 30 mesi di stagionatura e oltre: 12,20 - 12,90 €/Kg. (-)

 

#Filiera #Latte #DOP #formaggi #food #madeinitaly #lattierocaseari @theonlyparmesan@ClaudioGuidetti @100MadeinItaly

 lattiero_tendenze_28gen2020.jpg

 

 

per accedere alle notizie sull'argomento clicca qui)

 latte_spot_crudo_naz.png

 

 

MULINO-FORMAGGI_trasparente.png

 

www.mulinoformaggi.it 

 (Grafici)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Agroalimentare Emilia
Pagina 1 di 59