Visualizza articoli per tag: Territorio Rubiera

Venerdì, 22 Novembre 2013 17:41

Un caso di polmonite legionella nel reggiano

Reggio Emilia, 22 novembre 2013
 
La Direzione dell'Azienda USL informa che è stato diagnosticato un caso di polmonite da Legionella in un persona residente nel Comune di Rubiera e attualmente ricoverata presso l'a
I tecnici del Dipartimento di Sanità Pubblica stanno programmando tutti i controlli necessari nei luoghi di vita per identificare le possibili occasioni e fonti di infezione. Si tratta di interventi cautelativi, volti a verificare la presenza e l'eventuale concentrazione di questi microrganismi nell'acqua. Infatti il germe della Legionella può essere presente, oltre che negli impianti di condizionamento, anche nelle reti idriche delle abitazioni civili. A tutt'oggi non è dimostrato che la malattia, che non si trasmette direttamente tra uomo e uomo, si possa contrarre bevendo acqua contaminata.
 
Che cos'è la legionellosi
 
La legionellosi è una forma di polmonite causata da batteri appartenenti al genere Legionella. È un microrganismo ubiquitario che, in natura, prolifera in ambiente umido. E' stata isolata dall'acqua naturale di fiumi, laghi e serbatoi, a bassa concentrazione. Concentrazioni elevate possono essere rilevate sia nelle reti idriche sia in impianti di climatizzazione dell'aria costituiti da torri di raffreddamento, condensatori evaporativi o umidificatori dell'aria.
Nella nostra provincia si registrano annualmente tra i quindici e i venti casi all'anno in persone prevalentemente di sesso maschile e di età superiore ai cinquant'anni.
La malattia è molto più frequente nei fumatori. Altre condizioni di rischio individuali sono costituite soprattutto da stati di grave immunodepressione.
La malattia in genere si manifesta inizialmente con febbre, brividi, cefalea e dolori muscolari, seguiti da tosse secca e difficoltà respiratoria che in alcuni casi progrediscono fino ad una polmonite grave.
Il periodo di incubazione normalmente oscilla dai due ai dieci giorni e i sintomi si manifestano mediamente tre-sei giorni dopo l'esposizione.
La Legionellosi viene generalmente contratta per via respiratoria, mediante inalazione o microaspirazione di aerosol in cui è contenuto il batterio. L'aerosol si forma attraverso le minuscole gocce generate dallo spruzzo dell'acqua, o dall'impatto dell'acqua su superfici solide e può essere generato dall'apertura di una doccia, da vasche per idromassaggio e piscine, aree adibite a sauna, torri di raffreddamento/condensatori evaporativi degli impianti di condizionamento, impianti di irrigazione di giardini.
 
(Fonte: Ufficio Comunicazione Ausl Re)
Reggio Emilia, 8 novembre 2013

Come da indicazioni regionali, quest'anno la campagna di vaccinazione avrà inizio a partire dal lunedì 11 novembre e proseguirà fino al 31 dicembre 2013.
 
Comunicato Ausl Reggio Emilia -

L'influenza costituisce un serio problema sanitario per la sua contagiosità e per la possibilità di dar luogo a gravi complicanze. Per tale motivo la vaccinazione antinfluenzale è consigliata vivamente a tutti coloro che appartengono alle categorie considerate a rischio, soprattutto per prevenire le complicanze di particolare gravità e il ricovero in ospedale.

Nell'autunno 2012 in provincia di Reggio Emilia è stato vaccinato il 55,5 % delle persone di età superiore a 65 anni, circa il 10% in meno rispetto alla campagna vaccinale dell'anno precedente. Alla bassa copertura vaccinale si è associato, nella nostra Regione, un sensibile aumento del numero di casi gravi di influenza che hanno richiesto il ricovero in terapia intensiva e nei quali si è registrata un'alta mortalità. I malati che hanno presentato complicanze gravi rientravano quasi tutti nelle categorie a rischio (persone con malattie croniche e donne in gravidanza ) e nel 90% dei casi non erano vaccinati.

E' quindi particolarmente importante che le persone più esposte al rischio di gravi complicanze ricevano la vaccinazione antinfluenzale.

Il vaccino è abitualmente ben tollerato: gli effetti collaterali sono in genere modesti e presenti prevalentemente alla prima somministrazione.

La vaccinazione si esegue in unica dose per tutte le età con esclusione dell'età infantile.

In base ai riscontri epidemiologici e in conformità con le raccomandazioni diramate dall'OMS, il vaccino antinfluenzale da utilizzare nella campagna 2013-2014 è un vaccino trivalente contenente i seguenti antigeni:

- antigene analogo al ceppo A/California/7/2009 (H1N1);

- antigene analogo al ceppo A/Victoria/361/2011 (H3N2);

- antigene analogo al ceppo B/Massachusetts/2/2012 nuova variante

La vaccinazione viene effettuata gratuitamente alle persone appartenenti alle categorie a rischio:

negli ambulatori dei medici di medicina generale, durante gli orari indicati dai singoli medici ai propri assistiti.

negli ambulatori del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell'Azienda USL per tutti i soggetti delle categorie a rischio sotto indicate a partire dai 14 anni di età (nati nell'anno 1999 ed anni antecedenti), a libero accesso negli orari sotto indicati

nei poliambulatori degli ospedali dell'Azienda USL, a libero accesso negli orari sotto indicati

nei Servizi di Pediatria di Comunità ai soggetti di età inferiore ai 14 anni ( nati dal 2000 ed anni successivi ) appartenenti alle categorie a rischio indicate, su invito.

Le categorie a rischio, per cui la vaccinazione è raccomandata e gratuita, sono le seguenti:

1. persone di età uguale o superiore a 65 anni;

2. bambini di età superiore a 6 mesi, ragazzi ed adulti di età inferiore ai 65 anni affetti da:

a) malattie croniche a carico dell'apparato respiratorio, inclusa l'asma grave, la displasia broncopolmonare, la fibrosi cistica e la broncopneumopatia cronica ostruttiva,

b) malattie dell'apparato cardio-circolatorio, comprese le cardiopatie congenite ed acquisite,

c) diabete mellito e altre malattie metaboliche, inclusi gli obesi con BMI (indice di massa corporea) >30 e gravi patologie concomitanti,

d) insufficienza renale cronica,

e) malattie degli organi emopoietici ed emoglobinopatie,

f) tumori,

g) malattie congenite o acquisite che comportino carente produzione di anticorpi, immunosoppressione indotta da farmaci o da HIV,

h) malattie infiammatorie croniche e sindromi da malassorbimento intestinale,

i) patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici,

j) patologie associate ad un aumentato rischio di aspirazione delle secrezioni respiratorie (ad esempio malattie neuromuscolari),

k) epatopatie croniche;

3. bambini ed adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di sindrome di Reye in caso di infezione influenzale;

4. donne che all'inizio e durante la stagione epidemica si trovino nel 2° o 3° trimestre di gravidanza;

5. persone di qualunque età ricoverate in strutture per lungodegenti;

6. medici e personale sanitario di assistenza nelle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali;

7. familiari e contatti di soggetti ad alto rischio ( contatti stretti e regolari );

8. soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo e categorie di lavoratori:

a) forze dell'ordine e protezione civile (compresi i Vigili del Fuoco e la Polizia Municipale)

b) donatori di sangue

c) personale degli asili nido, delle scuole dell'infanzia e dell'obbligo

d) personale dei trasporti pubblici, delle poste e delle comunicazioni, volontari dei servizi sanitari di emergenza e dipendenti della pubblica amministrazione che svolgono servizi essenziali

9. personale che, per motivi occupazionali, è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani: (allevatori, veterinari pubblici e privati, trasportatori di animali vivi, macellatori e vaccinatori).

Di seguito si riportano gli orari degli ambulatori in cui può essere effettuata la vaccinazione
Area territoriale Reggio centro

Distretto di Reggio Emilia

Servizio Igiene e Sanità Pubblica

Via Amendola 2 – Area ex San Lazzaro

Dipartimento di Sanità Pubblica – 1°piano

Servizio tram urbani LINEA 2 diretta a S.Maurizio :

fermata di fronte all’ingresso dell’area S.Lazzaro

DAL 11 NOVEMBRE al 31 DICEMBRE 2013

dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12,00




Poliambulatori di via Monte S. Michele 8

(ex INAM)

DAL 11 NOVEMBRE AL 29 NOVEMBRE 2013

dal lunedì al venerdì dalle 14,30 alle 16,30

Castelnovo Sotto

Sede del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica

Via Conciliazione 16







DAL 12 NOVEMBRE al 17 DICEMBRE 2013

Tutti i martedì dalle 9 alle 12,00

Puianello

Presso la sede del Consultorio familiare

Via Teneggi 4/A




Mercoledì 13 novembre dalle 9 alle 12,00

Mercoledì 20 novembre dalle 9 alle 12,00







Area territoriale Reggio sud

Dal 11 novembre al 7 dicembre 2013

Le vaccinazioni verranno effettuate secondo l’organizzazione descritta, ad accesso diretto (senza prenotazione).

Dal 09/12/2013

Le vaccinazioni verranno effettuate secondo l’organizzazione descritta nelle diverse sedi.

Distretto di Castelnovo ne’ Monti

Servizio Igiene e Sanità Pubblica

via Roma, 26

Lunedì 10,30-11,30

Giovedì 16.00 -17.00

Venerdì 10,30-11,30

Poliambulatori Ospedale S. Anna

Mercoledì 9-12




Dal 9 Dicembre le vaccinazioni si effettueranno, ad accesso libero, negli orari:

Lunedì 8,30-11,30

Giovedì 14,30-17.00

Venerdì 8,30-11,30

presso ambulatorio Servizio di Igiene Pubblica via Roma, 26

Distretto di Scandiano

Castellarano

Servizio Igiene e Sanità Pubblica

Via Roma, 41




dalle ore 10,00 alle 12,30

12 novembre

19 novembre

26 novembre

3 dicembre

Rubiera

Servizio Igiene e Sanità Pubblica

Via De Gasperi 1




dalle ore 10,00 alle 12,30

14 novembre

21 novembre

28 novembre

5 dicembre

Baiso

Servizio Igiene e Sanità Pubblica

Via Imovilla 41

dalle ore 11,30 alle 12,30

15 novembre

6 dicembre

Scandiano

Servizio Igiene e Sanità Pubblica

Via Martiri Libertà, 8







Lunedì 08.30-10.00

Martedì 08.30-11.00

Mercoledi’ 08.30-10.00

Giovedì 14.30-17.00

Venerdì 08.30-10.00

Sabato 08.30-10.00

Scandiano

presso Poliambulatori Ospedale Magati

Via Martiri Libertà, 6




Mercoledi’ 11.00-12.00

Venerdi’ 11.00-12.00

Dal 9 Dicembre le vaccinazioni si effettueranno nei consueti orari e sedi degli ambulatori del Servizio Igiene Pubblica (accesso libero)

Distretto di Montecchio Emilia

Montecchio Emilia

Ambulatorio Montecchio 

Via Marconi,18 Montecchio Emilia

martedì  14.30-16,30       
mercoledì 10,30-12,00
giovedì 11,00-12,00


Sant’Ilario d’Enza

Ambulatorio   Sant'Ilario  

ViaR. Rossellini, Sant'Ilario

martedì 19 novembre 8,30-10,30  

martedì  3 dicembre   8,30-10,30

San Polo D’Enza

Ambulatorio San Polo    

Via Frassati,1   San Polo d’Enza

giovedì  14 novembre  8,30-10,30    

giovedì  28 novembre  8,30-10,30  

Montecchio Emilia

Centro Prelievi Ospedale Franchini

dal 11/11 al 7/12 

lunedì e venerdì dalle 11,00-13,00

Dal 9 dicembre le vaccinazioni antinfluenzali si effettueranno su appuntamento telefonando il martedì e il venerdì dalle 10.30 alle 12.30 al 0522/860160

Area territoriale Reggio Nord

Dal 11 novembre al 7 dicembre 2013 le vaccinazioni verranno effettuate ad accesso diretto.

Dal 9 dicembre 2013 le vaccinazioni verranno effettuate secondo l’organizzazione descritta nelle diverse sedi.

Distretto di Guastalla

Ospedale di Guastalla

V. Donatori di sangue 1

ALA C – 2° piano – stanza 6

martedì 11.00 –12.30

mercoledi 11.00 –12.30

mercoledi 15.00 –17.00

sabato 11.00 –12.30

Brescello

Casa della Salute V. A. Moro 2

giovedì 11.00 –12 .30

Novellara

Via Costituzione 12

mercoledì 11.00 –12 .30

venerdì 11.00 –12 .30

Dal 9 dicembre le vaccinazioni antinfluenzali si effettueranno su appuntamento telefonando al numero 0522/630208 dal lunedì al venerdì dalle ore 10.30 alle ore 12.30

Distretto di Correggio

Correggio

Piazza San Rocco 4 - II Piano




lunedì 11.00 -12 .30

martedì 15.00 -17 .00

mercoledì 11.00 -12 .30

Ospedale di Correggio

Via Circondaria

Edificio E1 – Ambulatorio 0.45 – Piano Terra

martedì e venerdì 11.30 - 13.30

Fabbrico

Casa della Salute Via XXV aprile 34/A

giovedì 11.00 –12 .30

Dal 9 dicembre le vaccinazioni antinfluenzali si effettueranno su appuntamento telefonando al numero 0522/630208 dal lunedì al venerdì dalle ore 10.30 alle ore 12.30

Lunedì, 28 Ottobre 2013 08:15

Rubiera, prorogato il pagamento TARES


Il Comune di Rubiera informa che nessuna sanzione sarà applicata fino al...
Rubiera, 4 ottobre 2013

Sono possibili interruzioni dei servizi al pubblico negli Uffici presso Palazzo Sacrati in via Emilia est 5 a Rubiera per la giornata di lunedì 7 ottobre in quanto Enel ha previsto un distacco di energia elettrica per effettuare lavori su impianti dalle 8.30 alle 10.30 .

Durante tale distacco non saranno raggiungibili le reti telematiche e telefoniche municipali e sono possibili quindi disguidi nell'erogazione dei servizi comunali.
 
(Fonte: ufficio stampa Comune di Rubiera)
Rubiera, 19 settembre 2013
 
Le vie del centro di Rubiera si animeranno con un evento fortemente voluto ed organizzato dal Comitato Genitori Rubiera con il Patrocinio del Comune di Rubiera e la collaborazione dell'Istituto Comprensivo, dedicato ai bambini dai 3 ai 99 anni.
Tra le proposte in campo: laboratori di musica, inglese, matematica, riciclo creativo, pittorico e materico, motorio, di arrampicata e speleologia. E poi giochi: da tavolo, di ruolo, scacchi giganti, caccia al tesoro. Ci saranno rappresentazioni di danza, giocoleria, e band "a km 0" che suoneranno per la loro Rubiera. Per raccogliere fondi per la scuola, poi, saranno presenti stand di vendita di libri, magliette e gadget dell'Istituto Comprensivo, giochi e abiti usati, fiori, torte. Si inizia alle 9, ci sarà la possibilità di pranzare presso lo stand "Mangiaebevi" e al pomeriggio, per i più piccoli, la "Merenda magica". Alle 19 la conclusione, con l'intervento previsto del Comitato Genitori, del dirigente scolastico e dell'amministrazione comunale.
School Day è uno di quei casi in cui le difficoltà hanno aggregato: le difficoltà incontrate dalla scuola e lo spirito di solidarietà dei mesi del terremoto hanno messo in moto il desiderio di incontrarsi, la necessità di parlarsi e di sostenersi, di trovare nuovi dialoghi e di dare sostegno alle istituzioni, una volta tanto abbassando le polemiche, rimboccandosi le maniche per raccogliere fondi per la scuola che è la porta del futuro per tutti i bambini di Rubiera. La scuola ha bisogno di noi. Noi abbiamo bisogno di voi! School Day, tutta la comunità insieme per la scuola.
 
In allegato locandina della manifestazione
 
(Fonte: ufficio stampa Comune di Rubiera)
Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Mercoledì, 18 Settembre 2013 14:39

Auto storiche pronte al via per il Gp Nuvolari

Parma, 18 settembre 2013 -
 
Arriva la 27^ edizione del Gran Premio Nuvolari, la manifestazioni internazionale di regolarità per auto storiche che da venerdì 20 a domenica 22 farà tappa anche in Emilia -

Il Gran Premio Nuvolari, gara di regolarità organizzata da Scuderia Mantova Corse, Ac Mantova e dal Museo Tazio Nuvolari, si prepara anche quest'anno ad attraversare mezza Italia con la sua carovana di macchine straordinarie. Occasione unica per gli amanti delle auto d' epoca che celebra i fasti del campione mantovano Tazio Nuvolari, con veri e propri pezzi di storia della quattro ruote che tra venerdì 20 e domenica 22 settembre, si sfideranno lungo un percorso di 1.000 chilometri, costellato da 75 prove cronometrate.

Oltre 250 le vetture al via in piazza Sordello a Mantova, tutte costruite entro il 1969, per un percorso di 1000 km tra Toscana Emilia e Lombardia che vede una forte partecipazione straniera. Partendo da Mantova il percorso si snoda tra numerose città d'arte come Siena, Arezzo, Ravenna e Ferrara. Tre tappe, in tre giorni, che vedranno attraversare anche la nostra regione, tra cui i centri emiliani di Correggio e Rubiera: appuntamento d' obbligo per gli appassionati d' auto d'epoca. Nell'edizione di quest'anno ci sarà inoltre il passaggio all'interno di due autodromi: quello di Modena e il "Dino e Enzo Ferrari" di Imola. Tra le novità, il transito nel Castello di Panzano, frazione del comune di Castelfranco Emilia, di proprietà del noto collezionista di auto e moto d'epoca Mario Righini.

Tante macchine da ammirare e non solo, a Mantova per l'occasione è stata allestita la mostra "Artisti per Nuvolari", organizzata alla Casa Museo Sartori di Castel d' Ario, paese natale del pilota: a 60 anni dalla sua scomparsa, cinquanta pittori hanno realizzato altrettante tele che lo ritraggono e ne celebrano il mito.
Pubblicato in Motori Emilia

Rubiera, 16 settembre 2013 -
Oggii ragazzi rientreranno – al primo giorno di scuola – nella scuola secondaria di primo grado "E. Fermi" dove a tempo di record sono stati completati 380mila euro di lavori per il miglioramento sismico -

Si sono conclusi in appena 60 giorni i lavori alle scuole "Enrico Fermi" di Rubiera: una corsa contro il tempo per garantire la fruibilità della struttura in corrispondenza con la riapertura delle scuole. I lavori, pari ad un importo di 381.150 euro, sono stati finanziati completamente con un contributo regionale grazie all'inserimento dell'intervento nel relativo Programma delle Priorità. Si tratta di lavori di miglioramento sismico che hanno permesso di migliorare le prestazioni dell'edificio in base alle indicazioni del Servizio Regionale Geologico e Sismico, che ha rilasciato l'apposita Autorizzazione sismica alla fine di giugno. In particolare, sono state irrobustite con cordoli in cemento le fondamenta, si è intervenuti sulla portanza di alcuni vani e si sono razionalizzate alcune aperture. La scuola secondaria di primo grado di Rubiera – che pure non aveva subito danni strutturali durante il sisma e non aveva mai avuto problemi di agibilità - è così in grado di affrontare le maggiori sollecitazioni sismiche che i nuovi standard prevedono alla luce di quanto accaduto.

Oltre alla celerità del cantiere, è da segnalare anche la rapidità della procedura di progettazione e approvazione del progetto, sia dal punto di vista tecnico che finanziario: la prima delibera di Giunta Regionale che creava il piano in cui si è rientrati è di fine maggio 2013. Concludere tutte le procedure – compresi gli aspetti tecnici statici particolarmente complessi – e i relativi lavori in appena 90 giorni, consegnando la scuola "come nuova" ai ragazzi il primo giorno di scuola, crediamo sia un buon esempio di quella cultura del fare di cui si può andare orgogliosi. Un ringraziamento ai tecnici di Comune e Regione ed alla ditta che ha realizzato i lavori per il lavoro certamente non ordinario che hanno saputo mettere in campo.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Rubiera)

Bologna, 11 settembre 2013 -


Lo scorso 3 giugno la sentenza della Corte d'Appello del processo Eternit aveva condannato a 18 anni di reclusione per disastro doloso l'imprenditore elvetico Stephan Schmidheiny e stabilito rilevanti risarcimenti alle parti civili, tra cui il Comune reggiano di Rubiera (dove aveva sede la fabbrica Icar) per circa 2 milioni di euro e la Regione Emilia-Romagna con una provvisionale di 350 mila euro.
Oggi a Casale Monferrato (dove si è avuto il maggior numero di vittime della azienda Eternit) si è tenuta una riunione tra il sindaco Giorgio Demezzi, la sindaca di Rubiera Lorena Baccarani, la consigliera regionale Roberta Mori, in rappresentanza dell'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna, e il collega della Regione Piemonte Marco Botta, oltre ai legali delle amministrazioni coinvolte, al fine di condividere le azioni da intraprendere per l'effettivo recupero dei risarcimenti riconosciuti.

La volontà espressa dai presenti è stata infatti la necessità di dare effettiva attuazione alla sentenza con un'azione congiunta, in primo luogo per dovere di giustizia nei confronti delle vittime e di chi ancora purtroppo continua a morire a causa delle malattie contratte all'epoca, ma anche per le responsabilità amministrative e contabili connesse.

(Fonte: ufficio stampa Regione Emilia Romagna)

Mercoledì, 11 Settembre 2013 15:45

Bologna - Milano due treni regionali in più al giorno

Bologna, 11 settembre 2013 -

Raddoppia l'offerta in un' ora di punta, si prolungano il servizio dal capoluogo lombardo e i collegamenti tra le città emiliane -

Due treni regionali in più tutti i giorni sulla tratta Bologna-Milano. Il servizio aggiuntivo, gestito da Tper (che con Trenitalia fornisce il servizio ferroviario regionale), è appena entrato in funzione, da lunedì 9 settembre. Dei nuovi treni (la programmazione è avvenuta in maniera coordinata tra le due Regioni interessate, Emilia-Romagna e Lombardia) possono beneficiare i pendolari tra Bologna e Parma, che vedono raddoppiata l'offerta in un'ora di punta, intorno alle 17, oltre ad avere un incremento dei collegamenti con Milano Centrale. Si estende poi di un'ora il servizio da Milano per le città dell'Emilia, colmando un vuoto creatosi due anni fa: si può stare a Milano un'ora in più e tornare comodamente e velocemente a Piacenza, Parma, Reggio, Modena, Bologna. Rilevante anche l'effetto per i collegamenti tra le città dell'Emilia, grazie al prolungamento del servizio: si può stare a Parma fino alle 23.30 e rientrare su Reggio Emilia, Modena e Bologna. Si può rimanere a Reggio Emilia fino alle 23.45 e rientrare su Modena e Bologna; si può stare a Modena fino a mezzanotte e rientrare su Bologna. Per questo servizio aggiuntivo vengono impiegati gli elettrotreni ETR 350, la cui consegna alla Regione Emilia-Romagna è in via di completamento da parte della società Stadler. Si tratta quindi di materiale rotabile moderno e nuovo di fabbrica, con eccellenti prestazioni meccaniche e di comodità di viaggio.


Nel dettaglio, c'è un treno aggiuntivo Bologna - Milano che parte da Bologna alle 17.04 e arriva a Milano Centrale alle 19.45, effettuando fermate intermedie ad Anzola Emilia (17.16), Samoggia (17.21), Castelfranco Emilia (17.27), Modena (17.37), Rubiera (17.52), Reggio Emilia (18.01), S. Ilario d'Enza (18.10), Parma (18.18), Fidenza (18.29), Fiorenzuola (18.37), Piacenza (18.53), Lodi (19.13), Milano Rogoredo (19.31), Milano Lambrate (19.38). Questo treno, con il numero R 33960, viene effettuato tutti i giorni. C'è poi un treno aggiuntivo Milano - Bologna che parte da Milano Centrale alle 22.15 e arriva a Bologna a mezzanotte e trenta, con fermate intermedie a Milano Lambrate (22.22), Milano Rogoredo (22.28), Lodi (22.43), Piacenza (23.05), Parma (23.32), Reggio Emilia (23.47), Modena (00.01). Il treno, con il numero R 33961, presta servizio tutti i giorni.

In allegato la locandina orari

(Fonte: ufficoi stampa Regione Emilia Romagna)

Mercoledì, 10 Luglio 2013 14:35

Ritrovato il cadavere dell'uomo scomparso a Rubiera

Reggio Emilia, 10 luglio 2013 -


Il corpo senza vita del rubierese scoperto nella zona industriale -

Pubblicato in Cronaca Emilia
Pagina 6 di 7