Visualizza articoli per tag: territorio Boretto

Boretto, 22 ottobre 2013

Silvio Orlando, Valerio Mastrandrea e Giacobazzi alcuni dei protagonisti degli spettacoli in cartellone -

Valerio Mastrandrea, Silvio Orlando, Giuseppe Giacobazzi: tre grandi artisti che saranno protagonisti della nuova stagione del Teatro del Fiume di Boretto. Otto appuntamenti che anche quest'anno porteranno sulle sponde del PO nomi importanti del teatro contemporaneo, big della satira italiana, musica e molto altro ancora.

Il cartellone 2013/2014 prenderà ufficialmente il via sabato 16 novembre con il musical "Cantando sotto la pioggia", opera simbolo del grande teatro di Broadway reinterpretata da Corrado Abbati e dalla sua compagnia "Inscena". Gli appassionati di rock potranno godersi, tuttavia, una gustosa anticipazione giovedì 24 ottobre con Rudy Rotta e Larry Carlton: uno spettacolo da non perdere per gli amanti del blues e del rock, in cui i due grandi musicisti che rileggono e reinterpretano il panorama musicale blues tradizionale, contaminando il rock classico con il fusion pop jazz.

Non poteva mancare, anche quest'anno, il tradizionale appuntamento con il teatro dialettale di Antonio Guidetti, che porterà in scena sabato 14 dicembre "Alfio, Delfo e l'Alberta, du campanuon e na serta", e il classico concerto di natale con il coro Gospel "The followers of Christ".

L'anno nuovo vedrà sul palco mercoledì 29 gennaio 2014 uno strepitoso Valerio Mastrandea, protagonista di "Qui e ora", graffiante piece che racconta, attraverso la collisione di due mondi diversi, il momento di grande vuoto politico, deficit di rappresentanza, carenza di spazi dove fare cultura. A seguire, martedì 4 febbraio, un altro grande nome del teatro italiano, Silvio Orlando, interpreterà "Il nipote di Rameau", celebre testo satirico di Denis Diderot scritto nella seconda metà del Settecento, eppure così attuale nel raccontare vizi e virtù della natura umana.

Domenica 23 febbraio un altro classico del teatro, "Il malato immaginario", commedia in tre atti di Moliere sarà riproposto dalla Compagnia reggiana "Allievi MaMiMò - Gli Irregolari".

Ancora la musica sarà protagonista sabato 1 marzo con il travolgente concerto di "Little Taver & His Crazy Alligators", in un mix di rock'n'roll, gag e travestimenti. A chiudere la stagione teatrale 2013/2014 sarà sabato 5 aprile il romagnolo Giuseppe Giacobazzi con "Un po' di me (genesi di un comico)", nuovo spettacolo sempre irresistibile e caratterizzato dalla sua inesauribile comicità.

«Fare cultura, soprattutto in tempo di crisi, non è cosa semplice; per questo siamo soddisfatti di essere riusciti anche per questa stagione, a realizzare una proposta così ampia e ricca in contenuti» afferma l'assessore alle Politiche Culturali Giorgia Bia. «Siamo da sempre convinti che il settore culturale, se adeguatamente sostenuto e curato, possa rappresentare il volano di crescita economica e civile che tutti aspettano e invocano».

La vendita dei nuovi abbonamenti per gli otto spettacoli (per un massimo di quattro per persona) avrà inizio sabato 26 ottobre e proseguirà lunedì 28 e mercoledì 30 ottobre.

L'acquisto dei carnet (4 spettacoli a scelta con un quinto in omaggio) potrà essere effettuato lunedì 4, mercoledì 6 e sabato 9 Novembre.
I biglietti per i singoli spettacoli, invece, saranno in vendita lunedì 11, mercoledì 13 e sabato 16 Novembre.
La biglietteria è situata presso il Comune di Boretto (Piazza San Marco 5) e osserverà i seguenti orari: lunedì e mercoledì dalle 17.00 alle 19.00; sabato dalle 9.30 alle 12.30.
I biglietti potranno essere acquistati anche la sera stessa dello spettacolo, presso il Teatro del Fiume.
Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.comune.boretto.re.it
Telefono 0522/963724 – 963723 – 963758 – 963759, tutti i giorni dalle 9.00 alle 13.00.
Hanno diritto alle riduzioni i giovani di età inferiore ai 25 anni e le persone oltre i 60.
 
(Fonte: kaiti expansion)
Boretto, 21 ottobre 2013
 
Serata all'insegna del blues: a fianco del musicista ci sarà il chitarrista Larry Carlton -
La migliore musica blues e rock sarà protagonista, giovedì 24 ottobre alle 21.30, del concerto in programma presso il Teatro del Fiume di Boretto. Sul palco due musicisti di altissimo livello: l'eclettico chitarrista Rudy Rotta, storico bluesman della scena italiana e internazionale, accompagnato da Larry Carlton.
Un ritorno atteso sulle sponde del Po quello di Rotta, seguito al successo ottenuto nel 2012 in occasione del "Boretto Festival": dopo le collaborazioni artistiche con alcuni dei più importanti artisti internazionali, il bluesman questa volta incrocia la sua chitarra e la sua musica con "Mr 335" Larry Carlton, straordinario chitarrista già vincitore di 3 Grammy Awards e musicista a fianco di artisti quali Joni Mitchell, Michael Jackson, Sammy Davis Jr, Quincy Jones.
Un'occasione unica per ammirare questi due grandi artisti, in una commistione unica e originale tra il classic rock di Rudy Rotta e il fusion pop jazz di Larry Carlton, che decostruisce il linguaggio comune del blues, ripensandolo in una maniera nuova e originale.
Il concerto avrà inizio alle ore 21.30: il costo del biglietto è di 16 euro.
Per informazioni 327.1130304 – 0375.42139.
 
(Fonte: kaiti expansion)
Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Boretto, 18 ottobre 2013

Due giorni per scoprire il cantiere di restauro della Basilica Minore di San Marco di Boretto. Si svolgeranno sabato 19 e domenica 20 ottobre 2013, alle ore 15.00, con ritrovo sul sagrato della chiesa, le due visite guidate organizzate dal Comitato per i restauri della Basilica, in collaborazione con la Galleria Napoleone Cacciani.

Nel corso dei due appuntamenti saranno presentati al pubblico i restauri ultimati della volta del catino absidale, dell'ancona della pala di San Marco, delle decorazioni delle pareti. Sarà inoltre possibile vedere i lavori in corso di preparazione della pavimentazione e di riposizionamento dell'altare.

Il pomeriggio si concluderà con la visita di un ambiente decorato da Arturo Miglioli in una casa di via Roma recentemente ristrutturata.

Per consentire un'adeguata organizzazione dell'iniziativa, a ingresso gratuito, è gradita la prenotazione con una mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..


(Fonte: ufficio stampa Kaitiexpansion)
Reggio Emilia, 17 ottobre 2013
 
Il comunicato di cordoglio della Provincia di Reggio Emilia per la scomparsa di Bruno Bernazzali, insegnante, uomo politico e figura importante per il volontariato locale di Boretto, scomparso lunedì pomeriggio all' età di 86 anni -
 
Anche la Provincia di Reggio Emilia, attraverso la presidente Sonia Masini, esprime il proprio cordoglio per la scomparsa di Bruno Bernazzali, che fu consigliere provinciale della Democrazia cristiana – ricoprendo anche il ruolo di capogruppo – dal 1960 al 1964 (sotto la presidenza di Dante Montanari) e dal 1964 al luglio 1972 (presidente Franco Ferrari), nonché amministratore pubblico particolarmente attivo nel campo della promozione territoriale come vicepresidente dell'Ente provinciale del Turismo e come promotore della Pro Loco di Boretto.

"Politico appassionato e generoso, persona colta, anche Bernazzali ha dato il proprio, importante contributo all'interno di una generazione di amministratori pubblici che negli anni Sessanta ha saputo assicurare alla nostra provincia benessere e sviluppo, servizi importanti e innovativi: una eredità preziosa di cui la nostra comunità sarà per sempre grata a Bruno Bernazzali", ricorda la presidente Sonia Masini.

(Fonte: ufficio stampa Provincia di Reggio Emilia)
Lunedì, 14 Ottobre 2013 16:17

Settimana per la rianimazione cardiopolmonare

Reggio Emilia, 14 ottobre 2013
 
VIVA  www.viva2013.it. si sta svolgendo in tutta Italia, dal 14 al 20 ottobre 2013; una settimana di sensibilizzazione dedicata all'arresto cardiaco. Il 2013 è infatti l'anno dedicato alla rianimazione cardiopolmonare, azione che chiunque di noi può essere in grado di fare per salvare una vita.
Obiettivo della settimana è quello di migliorare la conoscenza e la formazione dei cittadini e degli operatori sanitari alla rianimazione cardiopolmonare.
La settimana prevede incontri e manifestazioni pubbliche con la partecipazione di operatori sanitari e del soccorso nelle principali piazze dei comuni della nostra provincia nelle giornate di mercato.
Gli eventi sono volti a informare le diverse fasce della popolazione circa la rilevanza dell'arresto cardiaco e l'importanza di conoscere e saper eseguire le manovre che possono salvare la vita: manovre semplici, sicure, che chiunque di noi, anche senza una preparazione sanitaria specifica, è in grado di attuare, quando è testimone di un arresto cardiaco.
Nei gazebo, presenti nelle diverse piazze, i cittadini potranno sperimentare, guidati e supportati da personale competente, le principali manovre di soccorso direttamente sul manichino Saranno inoltre disponibili numerosi materiali informativi.
Gli appuntamenti proseguono, domani martedì 15 ottobre, nei mercati di Reggio Emilia e Campegine. Mercoledì 16 ottobre nei mercati di Carpineti, Arceto, Cavriago, Correggio, Vezzano e Cadelbosco Sopra. Mentre giovedì 17 ottobre i gazebo saranno allestiti nelle piazze di Novellara, Fabbrico, Boretto, Brescello, San Polo, Castellarano, Casalgrande, Villa Minozzo e Ramiseto.
VIVA è una campagna di sensibilizzazione, indetta dal Parlamento Europeo e promossa dall'Italian Resuscitation Council per sensibilizzare la popolazione italiana su cosa fare di fronte ad un'emergenza cardiorespiratoria, ed informare su quanto vasto sia il fenomeno delle morti improvvise.
 
(Fonte: Gli uffici stampa Ausl RE)
Lunedì, 14 Ottobre 2013 15:42

Successo per la giornata dedicata alla street art

Boretto, 14 ottobre 2013
 
Grande affluenza per l'appuntamento dedicato ai giovani e alla loro creatività, tra writing, hip hop e arte di strada -
Tantissimi giovani sono stati protagonisti, sabato 12 ottobre 2013, di "Boretto Street Art", l'iniziativa organizzata dal Comune di Boretto e dall'Associazione "ProDiGio", nell'ambito del progetto "8x8" per la realizzazione di laboratori creativi per la produzione di murales nei Comuni dell'Unione Bassa Reggiana.

Un appuntamento dedicato ai giovani e realizzato da quest'ultimi, che per tutto il pomeriggio si sono cimentati nella realizzazione di murales lungo via Argine: un modo divertente per offrire uno spazio creativo agli appassionati di writing e riqualificare uno spazio pubblico in maniera diversa attraverso l'utilizzo dell'arte, favorendo e promuovendo il talento, la predisposizione creativa dei giovani. Writing ma non solo: durante il pomeriggio a essere protagonista è stata la Street art in senso lato, con contest di musica hip hop e break dance, giocoleria e molto altro ancora.

Molto buona anche l'affluenza dei ragazzi provenienti dagli altri 7 comuni che, insieme a Boretto, hanno aderito al progetto "8x8" (Brescello, Gualtieri, Guastalla, Luzzara, Reggiolo, Poviglio e Novellara), tra i quali i ragazzi di GIG (Giovani in Giro) e dei Centri giovani di Bagnolo in Piano e Poviglio.

«Il dato positivo di "Boretto street art" è stata senza dubbio la grande partecipazione dei giovani, non soltanto di quelli che avevano preso parte al laboratorio ma anche tanti altri ragazzi che, incuriositi, sabato hanno deciso di partecipare alla manifestazione» spiega Giorgia Bia, Assessore alle Politiche culturali e giovanili del Comune di Boretto, presente all'iniziativa insieme al sindaco Massimo Gazza, al vicesindaco Mario Biacchi e all'assessore alle Politiche scolastiche Silvia Savini.

Tanti giovani ma non solo: sono stati infatti tanti i cittadini incuriositi che hanno preso parte ai diversi appuntamenti programmati durante tutto il pomeriggio. «L'ottimo riscontro ottenuto sabato ci spinge a sviluppare ulteriormente questo progetto – prosegue l'assessore Bia -, organizzando nuovi appuntamenti che vedano i nostri giovani protagonisti e contribuiscano a trovare uno sbocco positivo e costruttivo alla loro creatività».
 
(fonte: ufficio stampa Kaiti expansion)
Pubblicato in Comunicati Arte Emilia
Lunedì, 07 Ottobre 2013 15:31

Tornano gli appuntamenti dei "BiblioDays"

Boretto, 7 ottobre 2013

BiblioDays 2013: anche la Biblioteca comunale "C. Zanichelli" di Boretto aderisce alla manifestazione promossa dalla Provincia di Reggio Emilia con la compartecipazione di tutti i Comuni.
Per una settimana intera, dal 7 al 13 ottobre, le biblioteche del territorio saranno protagoniste di letture, iniziative e spettacoli per lettori e aspiranti tali da 0 a 99 anni: un momento per riportare questi importanti luoghi del sapere al centro dell'attenzione e promuovere la cultura della lettura, vero nutrimento dello spirito.
Anche Boretto e la Biblioteca Comunale C. Zanichelli partecipano all'iniziativa con un duplice appuntamento: si comincia mercoledì 9 ottobre con "Il cesto dei libri", alle ore 18.00. Un'occasione per andare in biblioteca e curiosare nel grande cesto all'ingresso, portando con sé i libri già letti e scambiandoli con dei nuovi. Si possono prelevare uno o più libri, sostituendoli con altrettanti da mettere a disposizione degli altri utenti. L'appuntamento sarà seguito da un aperitivo.
Si prosegue poi domenica 13 ottobre alle 17.00 con "L'ora del racconto", lettura animata a dedicata ai bambini da 0 a 6 anni, a cura del gruppo lettrici volontarie che racconteranno la fiaba il "Cigno Appiccica". L'occasione sarà il pretesto per presentare il nuovo ciclo di narrazioni sempre a cura del gruppo delle lettrici volontarie, dedicati ai più piccoli, le cui date saranno comunicate al più presto.
Tutte le iniziative sono a ingresso gratuito.
 
(Fonte: ufficio stampa kaiti)
Poviglio, 2 ottobre 2013

Appello della presidente dell'associazione Paola Benassi per la ricerca di nuovi volontari -
Aiutare il prossimo nella quotidianità e nelle emergenze: questo l'obiettivo della Croce Azzurra Poviglio, che ormai da 32 anni svolge la propria attività sul territorio.
In questi giorni, come ogni anno, in occasione del Corso di Primo Soccorso, l'associazione ricerca nuovi cittadini maggiorenni che vogliano spendere una parte del loro tempo assistendo gli altri.
L'associazione volontaria di pubblica assistenza e pronto soccorso, fondata nel 1981, opera nei comuni di Poviglio, Boretto e Brescello in convenzione con la centrale operativa del 118 di Reggio Emilia e fornisce servizi, sia in caso di emergenza, sia di assistenza quotidiana ad anziani e persone in difficoltà.
Le attività proposte ai nuovi aspiranti volontari saranno: servizio come soccorritore, autista e barelliere in emergenza, sull'ambulanza 118 e servizio quotidiano di assistenza ordinaria nei casi di dialisi, trasporti e dimissioni.

«La nostra associazione lavora sul territorio dei tre comuni di Poviglio, Boretto e Brescello, in stretta collaborazione con l'ente pubblico per l'assistenza agli anziani e alle persone non autonome» spiega la presidente della Croce Azzurra Paola Benassi. «Si tratta di un lavoro veramente prezioso per le comunità di riferimento ed è per questo che esiste, da parte nostra, un bisogno costante di attirare e accogliere persone nuove che ci possano aiutare nello svolgimento di questo tipo di attività. Si tratta di un'opera importante che arricchisce umanamente chi la compie e ci auguriamo che, un numero sempre maggiore di cittadini, senta il desiderio di dedicare una parte del proprio tempo al prossimo».

I neo volontari dovranno seguire un corso di formazione gratuito, che permetterà loro di apprendere le norme base dell'assistenza in emergenza: «come associazione siamo molto attenti alla formazione dei nostri volontari, che sono costantemente aggiornati sia sulle nuove tecniche previste per il pronto intervento che sulle attrezzature messe a disposizione».
L'auspicio è che i cittadini rispondano numerosi all'appello della Croce azzurra: «Siamo un'associazione di donazione che vive di donazioni, grazie alla buona volontà delle persone che decidono di prestare parte del loro tempo agli altri. I volontari sono il nostro patrimonio" conclude Benassi.
Nell'ambito della formazione continua si inserisce il Corso di Primo soccorso, organizzato dall'associazione.«Il 15 ottobre inizieremo questo corso, aperto a tutta la cittadinanza, due sere la settimana, su temi che riguardano il Primo soccorso, spiegati da infermieri specializzati del 118. Durante ciascuna serata sarà affrontato un argomento specifico: alla fine del corso si svolgeranno momenti di condivisione pratica ed applicazione di alcune modalità di intervento. Contestualmente, abbiamo aderito al progetto europeo per la "Settimana viva", che si svolgerà dal 14 al 20 ottobre, per sensibilizzare i cittadini al massaggio cardiaco. Saremo presenti, assieme ad infermieri specializzati, nei mercati dei tre comuni del comprensorio, con manichini per simulare il massaggio cardiaco e fornire le nozioni di base per intervenire in casi d' emergenza in attesa che arrivino i soccorsi».

«Il servizio reso dalla pubblica assistenza Croce Azzurra alle nostre tre comunità è fondamentale ed insostituibile. Esso risulta essere avvalorato ulteriormente dalla totale base volontaria attraverso cui quotidianamente si attua. Mi auguro pertanto di cuore che l'appello della Presidente finalizzato all'ingresso di nuove forze venga davvero raccolto» è il commento del sindaco Giammaria Manghi.

Per informazioni più dettagliate: www.croceazzurrapoviglio.it. Tel: 0522 960251/ fax 0522 969748. Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
(Fonte: ufficio stampa Kaiti expansion)
Lunedì, 30 Settembre 2013 11:55

Boretto, a caccia di rifiuti per "Puliamo il mondo"

Boretto 30 settembre 2013
 
160 ragazzi sono stati i protagonisti sabato mattina della tappa borettese di "Puliamo il mondo", la versione italiana di Clean Up The World organizzata in tutta Italia da Legambiente -

Un modo diverso e divertente per dimostrare l'importanza della collaborazione e del senso civico nella tutela degli spazi pubblici comuni: armati di guanti e sacchetti i giovani studenti di sette classi della Scuola secondaria di primo grado, accompagnati dagli insegnanti, hanno setacciato alcune aree del centro e della periferia, alla ricerca dei rifiuti gettati a terra o abbandonati. A essere interessati dalle operazioni di raccolta sono state in particolare l'area della piscina, piazza Nenni, la ciclabile di via Carrara che arriva a S. Croce sino all'incrocio di via Zuccherino, e la ciclabile di via per Poviglio con destinazione san Rocco. Molto importante anche l'opera di raccolta delle cicche di sigaretta negli spazi del centro storico, che i ragazzi hanno svolto davanti a bar e negozi per sensibilizzare gli adulti sul tema dell'ambiente.

Grande soddisfazione è stata espressa dai rappresentanti delle istituzioni presenti alla mattinata, e in particolare dal vice sindaco Mario Biacchi e dall'assessore alla Scuola Silvia Savini: «l'entusiasmo di questi giovani è un messaggio importante per il futuro. L'ambiente in cui si trovano a vivere questi ragazzi purtroppo è stato eccessivamente maltrattato dagli adulti: ci auguriamo che gli studenti presenti questa mattina, i cittadini di domani, sappiano con il loro entusiasmo salvaguardare l'ambiente che li circonda e tutelare le risorse del nostro pianeta». All'iniziativa erano presenti il sindaco Massimo Gazza, i rappresentanti della Giunta, dell'ufficio tecnico del settore ambiente, il comandante della Polizia Municipale Grazioli e alcuni agenti, i volontari delle G.G.E.V. e della Protezione Civile, che hanno coordinato i gruppi di ragazzi nella raccolta dei rifiuti.

La giornata si è chiusa in Piazza Nenni alle 11.00 con la separazione dei rifiuti secondo le regole della differenziata, con sacchetti di diversi colori a seconda della tipologia.
 
(Fonte: ufficio stampa Kaiti expansion)
Lunedì, 30 Settembre 2013 11:35

Boretto, inaugurata l' area sgambatura cani

Boretto 30 settembre 2013

La zona, situata in via Villani, è riservata agli amici a quattro zampe, per consentire loro di muoversi liberamente e al sicuro -

Uno spazio verde dedicato agli amici a quattro zampe. È stata inaugurata sabato mattina a Boretto l'area per la sgambatura cani situata in via Villani, all'angolo con via Potenza, nei pressi dell'area sportiva di via Vecchi.
L'opera, la prima area verde comunale realizzata per chi ha la necessità di disporre di uno spazio dedicato agli animali e al loro benessere, rappresenta una risposta alle esigenze, manifestate da diversi cittadini nei mesi scorsi, di potere usufruire di un'area riservata solo agli amici a quattro zampe: nel solo comune di Boretto, infatti, sono 285 i cani denunciati all'Anagrafe Canina.
Lo spazio ha un'ampiezza di 20 metri di larghezza per 60 di lunghezza ed è circondata da una siepe e una recinzione: al suo interno sono state posizionate due panchine, una fontanella per l'abbeveraggio dei cani e cestini per la raccolta delle deiezioni. L'area, precedentemente non utilizzata, verrà successivamente dotata di pubblica illuminazione per consentirne la fruibilità anche nelle ore serali. Per accedervi, i proprietari dei cani dovranno compilare un apposito modulo d'iscrizione presso il Comune di Boretto e rispettare il regolamento esposto all'ingresso. I proprietari dei cani inoltre dovranno presentare fotocopia del libretto sanitario, attestante le buone condizioni di salute degli animali: non sarà consentito introdurre cani che abbiano meno di tre mesi di vita o che abbiano avuto episodi di aggressività.
«Con la realizzazione di quest'opera abbiamo inteso dare una risposta concreta alle tante richieste provenienti dai cittadini borettesi proprietari di cani, che chiedevano uno spazio sicuro per i loro animali dove lasciarli liberi di muoversi. In questo modo i nostri amici animali avranno un'area protetta dove poter socializzare e muoversi liberamente, senza arrecare disturbo agli altri cittadini» ha spiegato il vicesindaco Mario Biacchi. «Gli animali abituati a stare tra i loro simili e a sfogare il loro bisogno di movimento sono sicuramente animali più sani e rappresentano un pericolo in meno per tutti quanti. Grazie a quest'opera, inoltre, siamo riusciti a recuperare una zona poco utilizzata, riqualificando una parte di territorio cittadino con costi minimali». L'intera area è stata infatti realizzata utilizzando maestranze e mezzi appartenenti al Comune di Boretto, per un importo complessivo di circa 5 mila euro.
Le stesse maestranze hanno provveduto al taglio del nastro.
 
(Fonte: ufficio stampa Kaiti expansion)
Pubblicato in Amici Animali Emilia
Pagina 8 di 10