Visualizza articoli per tag: iren Emilia

Parma, Piacenza 29 novembre 2021 – A seguito di problematiche relative al sistema informativo, recentemente risolte, la postalizzazione degli avvisi di pagamento della TARI, in scadenza in dicembre, per la provincia di Parma e i Comuni Di Carpaneto, San Pietro In Cerro, San Giorgio P.No, Cortemaggiore e  Podenzano, inizierà nel corso di questa settimana.

Il Consiglio di Amministrazione di IREN approva i risultati al 30 settembre 2021. Forte crescita di tutti gli indicatori economici e patrimoniali: Ebitda in aumento del 12%, utile netto di Gruppo del 58% e investimenti del 13%.

Massimo Levrino nuovo Head of CEO Office

Come ogni estate il Consorzio offre il proprio contributo al mantenimento dell’ecosistema del torrente reggiano in sinergia con IREN e Comune di Reggio Emilia

Pubblicato in Ambiente Reggio Emilia

È possibile anche utilizzare i Servizio Clienti contattando il NUMERO VERDE 800 969696Sissa Trecasali, 3 Giugno 2021 - Novità per i cittadini di Sissa Trecasali: dal prossimo 7 giugno per il disbrigo delle pratiche relative alla Tariffa Rifiuti (TARI) dovranno recarsi presso gli sportelli Iren del territorio e non più presso il Comune. Gli sportelli di Iren sono dislocati sul territorio e facilmente raggiungibili.In alternativa è possibile utilizzare il NUMERO VERDE 800 969696 attivo tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 18:00 – il sabato dalle 08:00 alle 13:00 destinato alle seguenti attività:

  • tutte le operazioni contrattuali TARI
  • informazioni su avvisi ordinari e pagamenti

Per contatti: email  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

--------------------------------------------------

SPORTELLI IREN DEL TERRITORIOPARMA
Strada S. Margherita, 6/A
dal lunedì al venerdì ore 8:30 - 13:30 e 14:30 - 17:30
sabato ore 8:30 - 12:30COLORNO
via Matteotti, 24
dal lunedì al venerdì ore 8:30 - 13:30FELINO
piazza Miodini n° 9/1
giovedì e venerdì ore 8:30 - 13:30 (con possibilità di appuntamento)
sabato ore 8:30-12:30 (con possibilità di appuntamento)LANGHIRANO
via Mazzini, 39
dal lunedì al venerdì ore 8:30 - 13:30PONTE TARO DI NOCETO
via Emilia, 20
dal lunedì al venerdì ore 8:30 - 13:30SPORTELLI IREN PRESSO LE SEDI COMUNALIBUSSETO
venerdì ore 10:00-13:00MEDESANO
Primo giovedì del mese ore 08:30-12:30 (con possibilità di appuntamento)SAN SECONDO PARMENSE
Primo e terzo mercoledì del mese dalle ore 08:30-12:30SORBOLO
Primo mercoledì del mese ore 08:30-12:30 (con possibilità di appuntamento)

Pubblicato in Cronaca Parma

Iren Luce Gas e Servizi è la prima multiutility italiana a fornire energia green proveniente al 100% dagli impianti idroelettrici del Gruppo

Primo passo dell'intesa quadro il progetto focalizzato alla realizzazione di un modello tecnico-economico di gestione degli imballaggi in bioplastica compostabile e degli scarti di pretrattamento della frazione organica all'interno degli impianti integrati di digestione anaerobica e compostaggio. 

30 Dicembre 2020 - Le previsioni meteo per i prossimi giorni annunciano l'arrivo di freddo intenso che irromperà in Emilia con temperature al di sotto dello zero. In queste condizioni il contatore dell'acqua può congelare e quindi scoppiare

Pubblicato in Cronaca Emilia
Giovedì, 30 Luglio 2020 14:46

Nasce IrenPay

Ottenuta l’autorizzazione da Banca d’Italia, Iren è la prima multiutility italiana a rendere disponibile per i propri clienti il Payment Initiation Service, un servizio di pagamento elettronico innovativo, comodo e affidabile.

Pubblicato in Nuove Tecnologie Emilia

Siglati importanti accordi tra il Gruppo Iren e le Organizzazioni Sindacali che prevedono:

- il nuovo premio di risultato triennale di Gruppo;
- specifici trattamenti per il personale apprendista;
- l'introduzione dello smart working per una platea iniziale di 400 persone.

Reggio Emilia, 26 ottobre 2018 - Il Gruppo Iren e le Organizzazioni Sindacali hanno siglato importanti accordi finalizzati a premiare i risultati raggiunti dai propri dipendenti, a migliorare i trattamenti dei neo-assunti e a introdurre lo smart working.

L'accordo sul Premio di Risultato di Gruppo, basato sul raggiungimento di target economici e di produttività, qualità e/o competitività, prevede nel triennio, al conseguimento dei risultati definiti anno per anno, l'erogazione di un montante di oltre 6.000 euro a parametro medio (importo che include una quota consolidata per gli assunti entro il 31/12/2017). Particolarmente rilevanti e innovativi i meccanismi partecipativi per la definizione e monitoraggio degli obiettivi e la possibilità di destinazione su base volontaria fino al 50% del premio al programma di welfare aziendale.

Alla luce del significativo percorso di crescita per linee esterne intrapreso dal Gruppo negli ultimi 4 anni, che ha visto quasi raddoppiare il numero di dipendenti del Gruppo, sono inoltre previste regole per la graduale armonizzazione delle società già acquisite o in previsione di esserlo nel corso sviluppo del piano.

Per il personale di nuova assunzione (dopo il 31/12/2017), principalmente rappresentato da giovani assunti con contratto di apprendistato, qualora non soggetto a contrattazione integrativa individuale, sono stati individuati specifici trattamenti economico-normativi, con particolare riferimento all'istituto della previdenza complementare (per il quale si prevede una quota aggiuntiva pari ad almeno 300 euro su base annuale); per gli apprendisti si prevedono inoltre specifici percorsi di inserimento, con meccanismi premiali in relazione alle competenze acquisite e dimostrate sul lavoro.

Con l'obiettivo specifico di accrescere la conciliazione tra vita professionale e vita privata e favorire il conseguimento di obiettivi di sostenibilità ambientale, è stato altresì raggiunto un accordo per l'introduzione sperimentale nel Gruppo dello smart working, con il coinvolgimento di una platea iniziale di 400 persone.

Gli accordi sopra citati sono coerenti con gli obiettivi del Piano Industriale 2018-2023, approvato a settembre 2018, e con la volontà di perseguire, anche attraverso un dialogo costruttivo con le Organizzazioni Sindacali, un maggior coinvolgimento del personale, fattore chiave di successo per soggetti multiutility come il Gruppo Iren.

Nel contesto del mercato del lavoro nazionale attuale - caratterizzato da bassi tassi di occupazione, difficoltà nell'ingresso dei giovani al lavoro (nel 2018 in Italia -dati INPS- solamente 165.998 contratti di apprendistato attivi), scarse meritocrazia e valorizzazione delle competenze nel mercato del lavoro - gli accordi siglati rappresentano un segnale positivo e assumono ancor più valore in quanto raggiunti dopo una fase fortemente conflittuale, culminata a dicembre 2016 con il recesso dai circa 250 accordi integrativi esistenti nel Gruppo e superata grazie all'impegno delle Parti con la conclusione nel novembre 2017 di un nuovo Protocollo delle Relazioni Industriali di Gruppo e successivamente degli accordi di armonizzazione dei trattamenti nei diversi Territori in cui opera il Gruppo.

"Gli accordi raggiunti – ha dichiarato Massimiliano Bianco, Amministratore Delegato di Iren – dimostrano da un lato la consapevolezza da parte del Gruppo del ruolo strategico delle persone rispetto alla realizzazione degli obiettivi aziendali, dall'altro l'importanza del confronto e del dialogo continuo con le Organizzazioni Sindacali per individuare soluzioni orientate al bene comune. Abbiamo effettuato un percorso difficile, che deve ancora completarsi per alcuni temi, ma siamo sulla strada giusta e i risultati del Gruppo lo confermano".

Pubblicato in Comunicati Lavoro Emilia
Pagina 1 di 2