Visualizza articoli per tag: Territorio San Secondo

Un clamoroso furto di pannelli fotovoltaici è stato sventato, durante le festività, dai Carabinieri della Compagnia di Fidenza. L'operazione ha permesso di arrestare due persone e di recuperare oltre 800 pannelli che erano già stati smontati e in larga parte caricati sui tre veicoli, poi sequestrati, con cui dovevano essere portati via.

Approfittando della tranquillità delle giornate festive i malviventi avevano ritenuto di poter portare a termine il loro piano indisturbati senza preventivare che, a "rovinargli" le feste, ci potesse essere una pattuglia delle Stazioni Carabinieri di Roccabianca e San Secondo Parmense. I militari, durante la consueta attività di vigilanza, hanno notato in località Pavarara, all'altezza dell'appezzamento ove è situato il campo fotovoltaico di Iren Rinnovabili (che ha in concessione l'impianto destinato alla produzione di energia elettrica che viene poi ceduta alla rete nazionale Enel), delle tracce fresche lasciate da un mezzo pesante. Mentre approfondiva il controllo la pattuglia ha notato che all'interno del campo, parzialmente nascosti dalla nebbia, vi erano due camion parcheggiati a breve distanza dalla rete di confine divelta e che gli stessi erano già stipati di pannelli fotovoltaici, mentre altri pannelli erano stati accatastati nelle immediate vicinanze. Nessuna traccia, invece, delle persone che, molto probabilmente, alla vista della vettura di servizio, favorite dalla nebbia, erano riuscite a dileguarsi nei campi limitrofi.

I militari, nonostante le condizioni meteo impervie, hanno sviluppato nell'immediatezza le indagini acquisendo le registrazioni delle telecamere posizionate in zona dall'Unione Terre Verdiane. Proprio grazie a queste immagini hanno appurato che i due furgoni, qualche ora prima, erano giunti nella Bassa dal casello autostradale di Fidenza e che insieme agli stessi vi era un'auto anch'essa, come i furgoni, proveniente dalla provincia di Salerno.

La Centrale Operativa della Compagnia di Fidenza ha predisposto allora diversi posti di controllo in tutta la zona grazie ai quali, all'altezza di Castellina di Soragna, i Carabinieri di Fidenza, Roccabianca e San Secondo hanno individuato l'Audi su cui viaggiavano le cinque persone sospettate del furto.
Queste, alla vista degli uomini dell'Arma, hanno abbandonato l'auto in movimento fuggendo a piedi ma, grazie all'immediata reazione dei militarti, due di loro (tra cui il proprietario di uno dei furgoni) sono stati bloccati e accompagnati subito dopo in caserma mentre i rimanenti tre riuscivano a dileguarsi nei campi.

I controlli sui due fermati hanno permesso di appurare che si trattava di un 57enne e di un 35enne, entrambi di origine magrebina, residenti a Salerno con precedenti specifici. I due, accusati di furto aggravato in concorso, sono stati quindi processati per direttissima al termine del quale l'A.G. ha disposto per il più vecchio dei due, gli arresti domiciliari (da scontare in provincia di Salerno) e la custodia cautelare nel carcere di via Burla per il più giovane eseguita al termine del processo.

Dagli accertamenti è emerso che i pannelli già caricati erano 570 e quelli pronti per essere caricati 250. Al momento sono in corso ulteriori indagini al fine d'individuare anche le altre persone coinvolte nel furto. Nel frattempo i due già assicurati alla giustizia dovranno rispondere di un danno all'impianto di circa 75mila euro.

Pubblicato in Cronaca Parma

Edizione natalizia de "Il tè del giovedì". Il 17 dicembre alle ore 17 la cittadinanza è invitata ad esprimersi su come vorrebbe che fosse la Casa della Salute. Un'occasione per uno scambio di idee, per capire da chi frequenta la struttura cosa vorrebbe trovare nel luogo preposto alla tutela e alla salvaguardia della propria salute. -

Parma, 12 dicembre 2015 -

"Il tè del giovedì", l'incontro mensile di educazione sanitaria organizzato dall'AUSL alla Casa della Salute di San Secondo propone un appuntamento natalizio.

Il 17 dicembre, alle 17, la cittadinanza è invitata ad esprimersi su come vorrebbe che fosse la Casa della Salute. Desideri e progetti saranno presentati all'équipe de "Il tè del giovedì". Un'occasione per uno scambio di idee, per capire da chi frequenta la struttura cosa vorrebbe trovare nel luogo preposto alla tutela e alla salvaguardia della propria salute.

L'ingresso è gratuito, la cittadinanza è invitata a partecipare.

Come d'abitudine, sarà offerto il tè.

Per informazioni: tel. 0521.371790, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(Fonte: Ufficio stampa USL Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

La somma di 500 euro che il Cral ha raccolto è donata ad ARIM, per sostenere il progetto "La nuova endoscopia". Oggi la cerimonia di ringraziamento. Grazie anche a questo gesto di generosità è prossimo il completo rinnovo delle strumentazioni endoscopiche digestive della Casa della Salute di San Secondo, con apparecchiature di ultimissima generazione in grado di migliorare la diagnosi precoce delle malattie dell'apparato digerente. -

Parma, 10 dicembre 2015 -

Il Cral dell'AUSL, fin dalla sua costituzione, è impegnato nel sociale con l'organizzazione di eventi per la raccolta di fondi da destinare ad associazioni locali, in particolare, quelle "vicine" all'Ospedale di Vaio.

Anche la donazione di oggi ha la stessa finalità: la somma di 500 euro che il Cral ha raccolto è donata ad ARIM, per sostenere il progetto "La nuova endoscopia".

Grazie anche a quest'ultimo (in ordine di tempo) gesto di generosità è ormai prossimo il completo rinnovo delle strumentazioni endoscopiche digestive della Casa della Salute di San Secondo, con apparecchiature di ultimissima generazione in grado di migliorare la diagnosi precoce delle malattie dell'apparato digerente.

L'èquipe dell'Ospedale di Vaio, guidata da Paolo Orsi, è presente alla Casa della Salute il mercoledì e il venerdì ed effettua oltre 1000 esami endoscopici all'anno, più di 300 visite gastroenterologiche ed oltre 250 test del respiro.

Oggi la cerimonia di ringraziamento, alla presenza di Elena Saccenti, direttore generale dell'AUSL, Antonio Negri, presidente del Cral aziendale con la vice Federica Cupola, Lamberto Cervi, presidente di ARIM e Paolo Orsi, direttore dell'U.O. di Endoscopia digestiva e Gastroenterologia dell'Ospedale di Vaio, oltre a professionisti dell'Ospedale e rappresentanti del volontariato locale.

(Fonte: Ufficio stampa Azienda USL di Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

Nuovo appuntamento con "Il tè del giovedì", l'incontro di educazione sanitaria organizzato dall'Azienda USL alla Casa della Salute. Anna Tedeschi e Alessandra Ricardi, professioniste dell'hospice di Fidenza, spiegano ciò che è possibile fare per lenire le sofferenze e migliorare la qualità della vita di una persona che soffre di una malattia incurabile. -

Parma, 21 novembre 2015 -

Prendersi cura dei malati, con le cure palliative è il tema del nuovo appuntamento con "Il tè del giovedì", la rassegna d'incontri di educazione sanitaria organizzata dall'AUSL alla Casa della Salute di San Secondo.
Dalle 17, Anna Tedeschi e Alessandra Ricardi, professioniste dell'hospice di Fidenza, spiegano ciò che è possibile fare per lenire le sofferenze e migliorare la qualità della vita di una persona che soffre di una malattia incurabile e cosa offre l'hospice di Fidenza, centro d'eccellenza del territorio per le cure palliative.

L'ingresso è gratuito, la cittadinanza è invitata a partecipare.
Come d'abitudine, sarà offerto il tè.
Per informazioni: tel. 0521.371790, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

(Fonte: Ufficio stampa Usl Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

E' successo a San Secondo Parmense quando a seguito dell'intervento di una pattuglia, una coppia ha aggredito e minacciato i militari. Arrestato un 28enne, originario della Libia, e denunciata una 25enne di Parma per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. -

Parma, 9 novembre 2015 -

Sabato sera una pattuglia della Stazione di San Secondo Parmense ha arrestato un 28enne, originario della Libia, e denunciato una 25enne di Parma per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.
La coppia, a seguito di un intervento, ha aggredito e minacciato la pattuglia quando ha realizzato che i militari stavano accompagnando il cittadino straniero, privo di documenti e gravato da sei alias, in caserma per degli accertamenti più approfonditi poiché dai primi controlli erano emersi alcuni provvedimenti di rintraccio.
 Al momento di salire sull'autovettura il 28enne ha iniziato ad aggredire i militari gettandosi poi al suolo nel tentativo di ferirsi. Nel mentre la donna si è scagliata contro gli altri Carabinieri presenti insultandoli e cercando di non far bloccare il compagno. Dopo una certa resistenza la pattuglia è riuscita a bloccare e a far salire nella vettura di servizio il cittadino libico.
La donna, non paga dell'accaduto, ha continuato a minacciare i Carabinieri con frasi quali "oggi è il tuo ultimo giorno di lavoro" e l'intramontabile "tu non sai chi è mio padre".
 Nonostante i vari tentativi di disturbo della coppia il 28enne, dopo la convalida dell'arresto, è stato portato in carcere in attesa del processo mentre la 25enne è stata denunciata a piede libero.

Pubblicato in Cronaca Parma
Mercoledì, 22 Luglio 2015 17:00

Sulla riviera del Grande Fiume "Un Po di Sport"

Dal 29 agosto al 4 ottobre oltre 50 eventi sportivi per la promozione culturale, gastronomica e turistica del territorio fluviale. Tappa a Mezzani, Casalmaggiore, San Secondo P.se, Colorno, Sissa-Trecasali, Torrile e Sorbolo .-

Parma, 21 luglio 2015 – in allegato la locandina -

Beach Volley, Beach Rugby, Beach Soccer, Canottaggio, Mountain bike, Handbike, Scherma, Triathlon, Baseball, Rugby, Judo, Tiro con l'arco, Sci nautico, Calcio a 5, Karate, Calcio balilla, Ping Pong, Running, Boxe, Pesca e tanti altri ancora.

Tanto sport ma anche degustazioni, spettacoli, incontri presentazioni sul Grande Fiume grazie a "Un Po di Sport", l'innovativo progetto di promozione dell'area rivierasca, del suo patrimonio ambientale, umano e storico che attraverserà diversi paesi dal 29 agosto al 4 ottobre.

Un mese di eventi con oltre 50 appuntamenti sportivi e culturali, 7 comuni coinvolti, 2 province (Parma e Cremona) con 500mila abitati residenti, 12 specialità enogastronomiche tipiche da assaporare. E poi, incontri sul tema della nutrizione e dei corretti stili di vita, escursioni naturalistiche, mostre, spettacoli lungo le rive del fiume più grande d'Italia.
Un festival itinerante che collegherà la sponda parmense con quella lombarda, facendo tappa a Mezzani e Casalmaggiore (29-30 agosto), San Secondo P.se (6 settembre), Colorno (12 settembre), Sissa-Trecasali (20 settembre), Torrile (26-27 settembre) e Sorbolo (2-3-4 ottobre), per un "gustoso assaggio" del territorio e delle sue numerose risorse, a partire dal fiume Po.

Tantissime le discipline protagoniste del festival che si alterneranno di tappa in tappa, con dimostrazioni da parte di atleti professionisti e la possibilità per il pubblico di partecipare ai diversi sport, anche alla presenza di importanti campioni, come i canottieri Antonio Rossi e Gianluca Farina o le neo campionesse italiane di volley della Pomì Casalmaggiore.

"Un Po di Sport" nasce da un'idea di Abili allo Sport, l'associazione di comunicazione e promozione sociale dello sport disabile e ha trovato subito il sostegno di amministrazioni pubbliche, enti, Università, associazioni locali e imprese private, unite dalla volontà di valorizzare le iniziative già attive sul territorio, mettendole in rete per creare un circuito virtuoso delle eccellenze locali. Questo network sportivo, culturale ed enogastronomico è a disposizione degli utenti anche sul web, grazie al portale dedicato www.unpodisport.it, dove scoprire il programma dettagliato e le peculiarità di ogni tappa, oppure accedendo ai canali social di Facebook, Twitter, Youtube e Instagram per interagire con i promotori utilizzando l'hashtag ufficiale #unpodisport.

un po di sport

Pubblicato in Cronaca Parma

Un raffinato endoscopio si aggiunge alle dotazioni della Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva: sarà utilizzato sia nella pratica clinica quotidiana che nell'attività di diagnosi precoce dei tumori. Il gastroscopio infatti consente di individuare, proprio grazie alla sua alta risoluzione, anche piccole lesioni tumorali in fase iniziale -

Parma, 5 febbraio 2015 -

Un video gastroscopio di ultimissima generazione è stato donato all'Unità Operativa di Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva della Casa della Salute di San Secondo P.se con il contributo di A.RI.M., Associazione di volontariato per la Ricerca e prevenzione delle Malattie gastrointestinali.
La nuova strumentazione, del costo di 18.000 euro, è caratterizzata da una elevata qualità di trasmissione delle immagini (10.000 pixels), un ampio angolo di visuale (sino a 120 gradi) ed ottiche aventi lunghezza sino a 300 centimetri, il che si traduce in una maggiore capacità di svelare anomalie all'interno dell'apparato digerente superiore, garantendo una precisione quasi microscopica.

Il nuovo endoscopio, che si integra perfettamente con le tecnologie già in dotazione al reparto diretto dal prof. Paolo Orsi, sarà utilizzato sia nella pratica clinica quotidiana che nell'attività di diagnosi precoce dei tumori: il gastroscopio infatti consente di individuare, proprio grazie alla sua alta risoluzione, anche piccole lesioni tumorali in fase iniziale.
I professionisti dell'U.O. di Endoscopia Digestiva e Gastroenterologia eseguono oltre 5.000 esami all'anno, di cui 1000 alla Casa della Salute di San Secondo.

Ieri la cerimonia di ringraziamento alla presenza di Massimo Fabi, direttore generale dell'AUSL, Bruno Bocchi, direttore della Casa della Salute di San Secondo P.se, Paolo Orsi, direttore dell'U.O. di Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva, Paolo Maria Rodelli, referente dei medici di medicina generale della Casa della Salute, professionisti della Casa della Salute e dell'Ospedale di Vaio, Lamberto Cervi, presidente di A.RI.M., Rappresentanti di Amministrazioni comunali e del Volontariato locale.

(Fonte: Ausl Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

Il tè del giovedì: primo appuntamento dell'anno il 29 gennaio alla Casa della Salute di San Secondo, con l'incontro di educazione sanitaria organizzato dall'Azienda USL -

Parma, 24 gennaio 2015 -

Il beneficio dell'attività motoria quotidiana sulla salute è il tema al centro del primo appuntamento del 2015 con "Il tè del giovedì", l'incontro di educazione sanitaria organizzato dall'Azienda USL di Parma, il prossimo 29 gennaio alla Casa della Salute di San Secondo.

Con inizio alle ore 17, intervengono i fisioterapisti Marcella Incerti e Carlo Moschini.

L'ingresso è gratuito, la cittadinanza è invitata a partecipare.

Come d'abitudine, sarà offerto il tè.

Per informazioni: tel. 0521.371790, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

(Fonte: Ufficio stampa Ausl Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

Appuntamento domani con "Il tè del giovedì" l'incontro di educazione sanitaria organizzato dall'AUSL di Parma, alla Casa della Salute di San Secondo -

Parma, 24 settembre 2014 -

Come comunichiamo con i nostri figli è il tema al centro dell'appuntamento mensile con "Il tè del giovedì", di domani.

All'incontro di educazione sanitaria organizzato dall'Azienda USL di Parma, nella Casa della Salute di San Secondo, con inizio alle ore 17, interviene lo psicologo dell'AUSL Silvano Rosani e Laura Maestri dell'Associazione la Bottega Creativa.

L'ingresso è gratuito, la cittadinanza è invitata a partecipare.Come d'abitudine, sarà offerto il tè.

Per informazioni: tel. 0521.371790, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

(Fonte: ufficio stampa Ausl Parma)

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Venerdì, 29 Agosto 2014 09:31

San Secondo in bici tra i sapori della Bassa

Domenica 31 a S. Secondo: festa della Fortanina e della spalla cotta in collaborazione con il Comune di S. Secondo e il Master COMET dell'Università di Parma. Una ciclopasseggiata enogastronomica per partecipare alla storica fiera -

Parma, 29 agosto 2014 -

Data e Luogo
Domenica 31 Agosto
Parma - San Secondo P.se

Soggetto proponente
Percorso ideato da Davide Andrea Pagani per Fiab-Parma Bicinsieme
CAPOGITA: Nadia A. 347/0355414 e Davide P. 3497838492

Patrocinio
Comune di San Secondo Parmense
Master COMET – Cultura, Organizzazione e Marketing dell'Enogastronomia Territoriale dell'Università degli Studi di Parma

Partnership
Archeoclub d'Italia – "Vicus Petiatus" San Secondo P.se
Salumificio Emanuele Cavalli, San Secondo P.se
Museo Agorà d'Arte Olearia Orsi Coppini, San Secondo P.se

Breve descrizione
Domenica 31 Agosto Fiab – Parma Bicinsieme propone la gita San Secondo in bici tra i sapori della Bassa - Ciclopasseggiata enogastronomica per partecipare alla 58° fiera della Spalla Cotta e della Fortanina con partenza da Parma.
Il percorso lungo le piste ciclabili del torrente Parma e del fiume Taro offre l'occasione di approfondire la conoscenza del patrimonio artistico e dei prodotti tipici del territorio attraverso visite accompagnate e degustazioni guidate. Le tappe presso l'Oratorio della Vergine del Serraglio, la Pieve romanica di San Genesio, il Salumificio Cavalli dove si produce artigianalmente la spalla cotta, il nuovo Museo Agorà Orsi Coppini dedicato all'arte olearia, compongono i tasselli di un viaggio e di un'esperienza per assaporare il territorio.
I partecipanti potranno pranzare presso la contrada Dragonda di San Secondo che preparerà torta fritta per accompagnare i salumi tipici di Parma e la Spalla Cotta di San Secondo.

Parma – San Secondo: Km 46 (andata e ritorno)

PROGRAMMA
 Ore 08.00: ritrovo a Parma in via Bizzozero 15 e registrazione dei partecipanti e partenza ore 8.20.
 Ore 08.30: partenza dalla stazione dei treni di Parma dove è previsto l'arrivo (08.23) del gruppo di cicloamatori Fiab Reggio Emilia- Tuttinbici
 Ore 10.15: visita guidata all'Oratorio e alla Pieve di San Genesio a cura dell'associazione Archeoclub - "Vicus Petiatus" di San Secondo
 Ore 11.15: visita al Salumifico Emanuele Cavalli (via Verdi 31 – San Secondo P.se) per assistere e conoscere le fasi di lavorazione della spalla cotta
 Ore 13.00: pranzo organizzato dalla Contrada Dragone. Menu: torta fritta, spalla cotta e salumi, vino Fortanina
 Ore 15.00: visita guidata gratuita al Museo Agorà d'Arte Olearia Orsi Coppini (via Bruno Ferrari 3 – San Secondo P.se)
 Ore 16.30 ca. rientro a Parma

Prima della partenza, l'Associazione FIAB Parma - Bicinsieme provvederà alla registrazione dei partecipanti (obbligatoria). Costi: contributo assicurativo euro 3,00 a persona (euro 1,00 solo per i soci FIAB).
Pranzo: il prezzo varia a seconda di cosa si mangia (prenotazione obbligatoria entro il 29 Agosto).
In caso di maltempo l'evento verrà annullato.
Bici in ordine, camera d'aria di scorta e casco consigliato

Si ricorda che l'associazione non è un'agenzia di viaggi:
- il capogita ha funzione organizzativa, decide il percorso, i tempi e le soste
- i partecipanti devono rispettare il codice della strada e collaborare alla buona riuscita della gita

Info e Prenotazioni Davide Andrea Pagani: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. cell. 349.7838492 oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(Fonte: ufficio stampa Bicinsieme Fiab Parma)

Pagina 7 di 9