Le principali quotazioni rilevate nel periodo della XXIII-XXIV settimana - Latte in risalita e burro in discesa_-  (In allegato la Newsletter di Confcooperative Parma

Imprenditori agricoli alla scoperta delle migliori qualità di grano 2021

Efficacia, protezione e sicurezza. Gli atomizzatori ANTIS indirizzano il flusso di aria e la miscela fitosanitaria posteriormente alla zona di aspirazione dell’atomizzatore, garantendo una protezione sicura per l’operatore.

Le principali quotazioni rilevate nel periodo della XXII-XXIII settimana - Impennata del Parmigiano Reggiano e dello zangolato_Padano invece stabile -  (In allegato la Newsletter di Confcooperative Parma)

Lunedì, 07 Giugno 2021 11:47

Cereali e dintorni. Sempre più in alto.

Caldo secco previsto sulle pianure del Midwest e del Nord Ovest degli USA per i prossimi 15 giorni. Il “meteo” condiziona ancora i prezzi. 

E’ dalla felice intuizione di Saverio Delsante, Caseificio San Pier Damiani di Parma, che si è avviato un progetto di ricerca per valutare gli effetti benefici della Beta caseina A2A2 nel latte e quindi nel Parmigiano Reggiano, che come scopo ultimo, intende accreditare il RE dei formaggi nel novero dei cibi funzionali (Functional Food).

Editoriale: Vendetta o giustizia? -  - Lattiero Caseario: Latte ancora in crescita - Cereali e dintorni. Mercati ancora nervosamente in rialzo - La Giornata dell’Ambiente apre il decennio dell’Ecosystem Restoration - Nobili TBS serie 10. Trince specializzate per gli spazi verdi (video) - Agricoltura. In arrivo 400 milioni di euro per il 2021-2022 - Prezzo del latte a riferimento - 

Competitività delle imprese, protezione delle produzioni, sostenibilità, biologico e cibo di qualità, i cardini degli investimenti. L'assessore Mammi: "Occorre mettere in campo un piano di rilancio strategico, puntando su investimenti, giovani, ricerca e innovazione"

Il meteo non è favorevole  e le previsioni girano in negativo con influenze, che a cascata arriveranno anche in Europa.

di Mario Boggini e Virgilio - Milano, 1 giugno 2021 - I prezzi rilevati alla chiusura del 28Il meteo non è favorevole  e le previsioni girano in negativo con influenze, che a cascata arriveranno anche in Europa.

cereali_prezzi_1giu2021.png

(tra parentesi le variazioni sulla seduta precedente in cent. di dollaro per Bushel per semi corn e grano in Dollari per tonnellata corta per la farina.)  

Ieri il mercato era chiuso per il “giorno della memoria in onore dei caduti nelle guerre”. 

Oggi i mercati erano nervosamente tutti in ripresa, del resto i fondamentali non sono cambiati e è stata sufficiente la notizia di meteo avverso per far ripartire tutto. 

Infatti un bollettino meteo che prevede un innalzamento delle temperature e la mancanza di piogge nella parte Sud del Canadà e nella parte centro-settentrionale delle Grandi Pianure (grano) e centro-settentrionale del Mid West (corn e soia) ha scatenato di nuovo gli aumenti e questo non solo in USA ma con riflessi anche in Europa dove il Matif è andato in positivo sia sul grano che sul corn. 

Il telematico di stamane crede a queste previsioni del tempo con degli accentuati segni positivi su tutta la linea. Tra l'altro le previsioni del tempo sarebbero così negative fino al 14 giugno.. 

Oggi prezzi più tenuti e più alti di ieri, l’unico freno i consumi bassi e l’incertezza che porta molti consumatori a vivere alla giornata, mentre i detentori delle merci vendono solo sul breve, e per le posizioni a medio lungo termine si mettono in protezione e chiedono valori poco appetibili al consumo. 

Sempre tesa la situazione delle farine e dei prodotti Ogm Free dove molti utilizzatori hanno preso a rivalutare fonti proteiche diverse quali il Panello di Lino, le farine di girasole, le semole di mais, i panelli di germe di mais. 

La Morale è che solo pochi operatori hanno saputo cogliere l’attimo…..nelle due settimane precedenti, quando il mercato mostrava segni di calo/sgonfiamento, speriamo che con l’alta volatilità si ripresenti ancora una finestra d’acquisto. Ma purtroppo dovremo affrontare un 2021 e 2022 con prezzi ben diversi dal 2020 prezzi “che nessuno vuole dimenticare” non volendo comprendere che per avere di nuovo prezzi convenienti sono necessari stock più alti e raccolti ottimi. 

Per il mondo dei biodigestori da segnalare la caccia a qualsiasi prodotto ormai vanno anche matrici dimenticate da tempo, a breve saranno disponibili gli avanzi della lavorazione del mais dolce. 

Indicatori internazionali 1 giugno 2021
l'Indice dei noli B.D.Y. è leggermente salito a  2.596  punti, il petrolio sfiora i 67,50€ $/bar  e l’indice di cambio €/$ segna 1,22312 ore 11,00   

cereali_indici_1giu2021.png

 cereali_indici_26mag21.jpeg

 


(per accedere alle notizie sull’argomento clicca qui)

Andalini_IMG_6344.jpg 

@Pastificio.Andalini #Pastificio.Andalini 

(*) Noli - L’indicatore dei “noli” è un indice dell'andamento dei costi del trasporto marittimo e dei noli delle principali categorie di navi dry bulk cargo, cioè quelle che trasportano rinfuse secche. Il BDI può anche costituire un indicatore del livello di domanda e offerta delle rinfuse secche. 

Mario Boggini - esperto di mercati cerealicoli nazionali e internazionali - (per contatti +39 338 6067872) - Valori indicativi senza impegno, soggetti a variazioni improvvise. Questa informativa non costituisce servizio di consulenza finanziaria ed espone soltanto indicazioni-informazioni per aiutare le scelte del lettore, pertanto qualsiasi conseguenza sull’operatività basata su queste informative ricadono sul lettore. 

Officina Commerciale Commodities srl - Milano

 

 

Le principali quotazioni rilevate nel periodo della XXI-XXII settimana Stabili i due formaggi DOP. Cresce il burro -  (In allegato la Newsletter di Confcooperative Parma)

Lunedì, 31 Maggio 2021 09:27

Prezzo del latte a riferimento

#Formaggio #latte #ParmigianoReggiano - Reggio Emilia: determinazione del prezzo “a riferimento” a uso industriale. Parmigiano Reggiano.

Editoriale:  - Ma in che mondo viviamo?  —  Lattiero Caseario: Latte in crescita - Cereali e dintorni. Dopo le prese di profitto - Nobili FF Pro. Il Top di gamma tra le irroratrici multi-filare pneumatiche a basso volume - MERANO WINE FESTIVAL – Anteprima dal 18 al 20 giugno 2021 - Invertire la rotta, oggi: l’imperativo della tutela della biodiversità - concluso il progetto Strenght2Food

Pochi hanno saputo cogliere l’attimo, c’è da augurarsi che, con l’alta volatilità, si ripresenti ancora una finestra d’acquisto.

da L'Equilibrista @lequilibrista27, Parma 28 maggio 2021 - Solitamente di questi tempi si pianifica e il più delle volte si è così presi dall’enfasi di chiudere le conferme e gli appuntamenti di prestigio o le degustazioni, che l’attesa è snervante ma che a tratti è l’unica adrenalina che permette alla concentrazione di non abbandonarci sul più bello.

Il mercato è in via di ridimensionamento dopo le prese di profitto e i rumors di potenziali storni cinesi.

Martedì, 25 Maggio 2021 05:44

Lattiero Caseario: Latte in crescita

Le principali quotazioni rilevate nel periodo della XX-XXI settimana. Stabili le due DOP nazionali mentre sono in crescita burro e latte -  (In allegato la Newsletter di Confcooperative Parma)

Cibus Agenzia Stampa Agroalimentare: SOMMARIO Anno 20 - n° 20 23 maggio 2021 -

Editoriale:  - “Dentro la Costituzione” - I Decreti-Legge “MINOTAURO" -  Lattiero Caseario: Stabili i formaggi, in risalita il latte spot -  Cereali e dintorni. Mercati in via di ridimensionamento - Maltempo. Oltre 130 milioni per l’Emilia-Romagna - er le colture energetiche. La trincia WS-BIO anche per colture che necessitano di andanatura - Bologna: il Consorzio dona 3.000 chilogrammi di Parmigiano Reggiano alle famiglie in difficoltà. - a Fitodepurazione e la qualità della risorsa idrica protagoniste ad Acqua Campus. - 

Giovedì, 20 Maggio 2021 16:12

Cereali e dintorni. Mercati elettrizzanti

I mercati sembrano elettrizzati. Crescono e scendono sotto i colpi dei “robot”. La Cina continua a comprare mais.

Le principali quotazioni rilevate nel periodo della XIX-XX settimana. Gran rimbalzo del latte spot ma stabili i formaggi. Milano e Parma non si trovano d’accordo sulla tendenza del 12 mesi del Re dei formaggi .-  (In allegato la Newsletter di Confcooperative Parma)

Editoriale:  - “Dentro la Costituzione” - La Costituzione e il «mito» dei diritti inviolabili  -  Lattiero Caseario: Zangolato in contrazione   - Cereali e dintorni. Mercati in salita vertical - Vino (UIV): giù le giacenze, su i prezzi. bene export in Cina, ripartono bollicine negli USA. vino prova rimbalzo - EMILIA WINE – La Casali Viticultori non si ferma, ecco lo storico - OTFPLUS. Irroratrice multifilare pneumatica a basso volum - Gelate, ingentissimi i danni alla frutta. — 

Giovedì, 13 Maggio 2021 08:12

Gelate, ingentissimi i danni alla frutta

Danni per 232 milioni di euro in Emilia-Romagna: perse 209.000 tonnellate di pesche, albicocche, susine e ciliegie

L’analisi realizzata da CSO Italy per conto di Alleanza Cooperative. Timori anche per pere, mele e kiwi. L’appello del coordinatore ortofrutta Vernocchi: “Scegliete frutta nazionale”.

Si assistono ormai a tanti rilanci, arresti e purtroppo rinunce nell'ambito dell'imprenditoria, soprattutto nel settore del food and beverage a causa degli ultimi sciagurati eventi. 

I mercati  delle materie prime non sembra vogliano rallentare, anzi al contrario la salita è sempre più verticale.

Le principali quotazioni rilevate nel periodo della XVIII-XIX settimana. Grana e Parmigiano con prezzi stazionari, Moderata ripresa del latte nazionale.-  (In allegato la Newsletter di Confcooperative Parma)

Editoriale:  -Il politically correct è andato in loop! - Lattiero Caseario: Lieve flessione per il Grana Padano -  Cereali e dintorni. Mercati sempre più in alto.  Agricoltura, Marzana (m5s): “il catasto frutticolo sarà presto realtà. A disposizione 5 milioni di euro” -  Dove ci porta la degustazione – Tenuta San Leonardo - Vino, AGIVI: i giovani spingono svolta green dalla vigna alla bottiglia - 

(Roma, 6 maggio 2021). Riciclo, riduzione della chimica ed energie rinnovabili, ma anche mobilità elettrica, selezioni mirate dei fornitori e certificazioni riconosciute: fare il vino è sempre più un green deal per le nuove generazioni, che fanno della propensione alla sostenibilità un modus operandi nel quotidiano e un fattore di competitività. È quanto emerge da un sondaggio di Agivi, l’Associazione giovani imprenditori vinicoli italiani under 40 di Unione italiana vini che ha indagato l’attitudine green dei suoi associati.