Visualizza articoli per tag: Territorio Zibello

Partita l’iniziativa del neo-sindaco Massimo Spigaroli “Una fetta di culatello per un sacco di plastica”. Una maratona di 9 weekend  che punta a ripulire il Bosco Fluviale e la golena del Po. 1 milione e  200 mila mq di biodiversità ripuliti grazie a una settantina di volontari e riqualificati per abitanti e turisti. 

Parma -

Plastiche, vetro, materiali ferrosi, sanitari, medicinali, mobilio, una motocicletta e addirittura sacchi di immondizia arrivati direttamente da Torino. Rifiuti, differenziati sotto l’occhio esperto di Massimo Ferrari responsabile Smaltimenti di Iren Ambiente ma prima ancora raccolti da una cinquantina di volontari nel letto del Grande Fiume, la golena.

E’ questa la fotografia del debutto del progetto di Massimo Spigaroli  neo-sindaco di Polesine-Zibello “Puliamo il Po e puliremo il mondo” e dell’iniziativa “Una fetta di culatello per un sacco di plastica” che ha preso il via nel week-end di sabato 8 e domenica 9 febbraio. Prima tappa Ongina, estremo confine della provincia. Un bosco fluviale vasto che in alcun tratti cede il passo a campi di grano. Il tutto ripulito da circa settanta volontari provenienti da Zibello-Polesine e Busseto. In due giorni hanno rastrellato palmo  a palmo un’area di 10 ettari pari a 1 milione e 200 mila mq che ora è rifiuti-free per tutti.

Con loro, al debutto di sabato, il sindaco Massimo Spigaroli, ideatore del progetto, il vicesindaco Laura Flora, gli assessori Elia Vighi e Brunella Mainardi nonché i consiglieri Federica Ariozzi, Pio Zantedeschi e Gianluca Copelli. 

E poi gli altri, squadre di giovani e meno giovani, donne e uomini coordinati da Massimo Gibertoni e Stefano Barborini (Circolo Aironi del Po di Legambiente) che riforniti di guanti, pinze e stivali hanno continuato per due giorni a ripulire il letto del Grande Fiume. In cambio, come noto un ticket per una fetta di culatello da rivendicare nei numerosi esercizi di Zibello. Più sacchi, più ticket, più culatello.

Polesine-Zibello è un comune virtuoso in termini di raccolta differenziata, per questo - afferma il sindaco Massimo Spigaroli - non è stato difficile far leva sul senso civico degli abitanti di queste terre. Ora la sfida è rendere l’ operazione virale perché Pulire il Po diventi un mantra collettivo per tutti i paesi rivieraschi”.

L’esordio del primo week end è stato ottimo considerato il numero di sacchi raccolti, che ora attendono solo di essere pesati.

Il progetto ha il sostegno di Autorità distrettuale del Fiume Po, Regione Emilia Romagna, Università di Parma, Legambiente, Confagricoltura Parma, Coldiretti Confederazione Italiana Agricoltori, e associazioni venatorie, EmiliAmbiente, Consorzio tutela del Culatello di Zimbello, Iren, Fidenza Village, Parma io di sto!,Destnazione Turistica Emilia, Chef to Chef Emiliaromagna cuochi,Ipam, Stm, Caseificio Galli, Po Grande e l’Istituto comprensivo di Busseto e Polesine Zibello.

 

Le prossime tappe

La settimana prossima, sabato 15  e domenica 16 febbraio, toccherà alla zona compresa tra Santa Franca e Vidalenzio, direzione Polesine. I temi delle due giornate saranno rispettivamente “Il Budrio, uno scrigno di biodiversità” e “Il pesce-gatto, i suoi luoghi e la sua storia”.  Sabato 15 febbraio la raccolta va dalle ore 14 alle 17.30. Domenica 16 febbraio, invece, dalle ore 10 alle 13 e delle 14 alle 17.30.

Per motivi organizzativi è necessario prenotarsi al numero 348.7497980 ( anche con un semplice messaggio) o scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Pubblicato in Cronaca Parma

Una fetta di Culatello di Zibello per un sacco di plastica: l’iniziativa di Massimo Spigaroli, il sindaco del Comune di Polesine Zibello sarà presentata il 24 e 25 novembre al Teatro Pallavicino. Spigaroli: “Abbiamo raggiunto l’84,1% di raccolta differenziata collocandoci in Emilia-Romagna al quinto posto tra comuni inferiori a 5.000 abitanti. Essere un comune virtuoso ci consente ora di destinare le nostre energie al suo Bosco Fluviale per liberarlo dalle plastiche e dai rifiuti portati dalle piene dal Po e a tutte le emergenze del territorio. Lo faremo con un semplice gesto, raccogliendo quanto sta contaminando l’ ambiente evitando così che torni al fiume e arrivi al mare.”

Parma,

Il suo è un lungo viaggio e come ogni viaggio che si rispetti è fatto di incontri: il pioppo, il salice bianco, l’ontano nero, l’olmo e la rosa del cucù.

Parliamo della plastica e con lei delle altre varietà di rifiuti che durante le piene del Po, viaggiano sospinti dalle correnti del fiume, insinuandosi nel Bosco Fluviale di Polesine Zibello e nei suoi 400 ettari di vegetazione e biodiversità.

Quando le acque si ritirano, plastiche e rifiuti rimangono lì, vessilli multiformi e contemporanei di un comportamento ancora poco rispettoso dell’ambiente. Pronti a proseguire verso la foce con la nuova piena che verrà. D’altra parte il Po raccoglie la plastica di 20 milioni di persone, del 40% del Pil nazionale, di 4 regioni, 13 province e di 6mila depuratori.

Parte da qui il progetto di Massimo Spigaroli, neo sindaco del Comune di Polesine Zibello. L’obiettivo, ripulire il Bosco Fluviale e il territorio- tornato ad essere tra l’altro sosta di uccelli migratori come le gru - chiamando in campo il simbolo più illustre del territorio: il Culatello di Zibello DOP.

Nobilitato da personaggi come D’Annunzio, il culatello deve la sua fama mondiale a questa terra: alla saggezza antica dei masalén (termine usato nella Bassa per norcino) e alla bontà di un clima umido e nebbioso favorito proprio dal Po.

Così quando il Po chiama in soccorso, Polesine Zibello risponde con il progetto “Una fetta di culatello per un sacco di plastica” che sarà presentato durante il convegno di domenica 24 novembre alle ore 15.30 presso il Teatro Pallavicino di Zibello.

Ad aprire l’incontro la lettera di saluto della Ministra delle politiche agricole alimentari forestali e del turismo Teresa Bellanova. Seguiranno gli interventi di Massimo Spigaroli ideatore del progetto, Carlin Petrini Fondatore di Slow Food, Stefano Bonaccini Presidente Regione Emilia Romagna, Meuccio Berselli Segretario Generale Autorità distrettuale del Fiume Po - Riserva Mab Unesco Po Grande, Patrizio Bianchi Assessore all’Istruzione Regione Emilia Romagna, Paolo Andrei Rettore dell’Università di Parma, Michele Guerra Assessore alla Cultura del Comune di Parma e Massimo Bergami Professore Ordinario di Organizzazione Aziendale Università di Bologna. Legambiente interverrà con il videomessaggio del suo Presidente Stefano Ciafani. A moderare l’incontro Claudio Rinaldi, Direttore della Gazzetta di Parma.

“Abbiamo raggiunto l’84,1% di raccolta differenziata - afferma Massimo Spigaroli - collocandoci in Emilia-Romagna al quinto posto tra comuni inferiori a 5000 abitanti. Essere un comune virtuoso ci consente ora di destinare le nostre energie al suo Bosco Fluviale per liberarlo dalle plastiche e dai rifiuti portati dalle piene dal Po e a tutte le emergenze del territorio. Lo faremo con un semplice gesto, raccogliendo quanto sta contaminando l’ ambiente evitando così che torni al fiume e arrivi al mare.” Un circolo vizioso che può essere interrotto ad un patto, “ fare squadra dai cittadini, alle scuole dalle istituzioni alle aziende” per promuovere anche in queste aree di golena turismo, cultura e tradizione.

In tal senso, il progetto prevede una sezione tecnica in programma sempre al Teatro Pallavicino lunedì 25 novembre a partire dalle ore 10.00 cui prenderanno parte l'Autorità distrettuale del Fiume Po, la Regione Emilia Romagna, l’Università di Parma, Iren, Legambiente, Destinazione Turistica Emilia e Parma, io ci sto!. Tra gli interventi anche EmiliAmbiente, Confagricoltura Parma, Coldiretti, Confederazione Italiana Agricoltori e le Associazioni venatorie.

Leggera, resistente, economica, la plastica ci ha innegabilmente cambiato la vita. Dall’elettronica fino ai trasporti, senza considerare che sono in plastica il 45% dei biomateriali utilizzati in medicina (protesi, organi artificiali) inattaccabile da muffe, parassiti e batteri.

Il problema è il suo smaltimento e la cattiva gestione da parte dell’uomo che ne ha fatto una delle forme di inquinamento più invasive e durature ( può rimanere nell’ambiente anche per 400 anni, eccezion fatta per le plastiche biodegradabili che, però, iniziano a diffondersi soltanto adesso).

Il marine litter (ovvero detriti marini) resta sicuramente una dei problemi ambientali più gravi del nostro tempo. Si stima infatti che oltre l'80% sia composto da plastiche e microplastiche, e gran parte di queste arrivano in mare trasportate dai corsi d’acqua. Il fiume Po, in particolare, riversa nel mare Adriatico in una sola ora sotto forma di microplastiche circa 460 chili di rifiuti l'equivalente del peso di un orso polare (fonte: AICA Associazione internazionale per la comunicazione ambientale).

L’iniziativa del Comune Polesine Zibello è stata sostenuta dall’Autorità distrettuale del Fiume Po, dal Consorzio di tutela del Culatello di Zibello, EmiliAmbiente, Fidenza Village, Iren, Legambiente, Parma, io ci sto! Università di Parma. E ancora Coldiretti, Confagricoltura Emilia Romagna e CIA-Confederazione Italiana Agricoltori.

 

Pubblicato in Cronaca Parma
Sabato, 25 Maggio 2019 09:18

34esima Festa del Culatello di Zibello

Zibello, borgo rivierasco della provincia di Parma, ancora una volta celebra il suo straordinario prodotto tipico locale, “Sua maestà” il Culatello, con cinque giornate di sagra. Dal 31 maggio al 2 giugno, e poi ancora l’8 e il 9 giugno, nel centro del paese, va “in scena” la Festa del Culatello di Zibello, che taglia quest’anno il traguardo della sua 34esima edizione.

In questa edizione il “Re dei Salumi” sposa un altro prodotto tipico del territorio, la Mariola, e la kermesse cambia così denominazione e diventa “Festa del Culatello e della Mariola”.  

Gli stand gastronomici apriranno la sera di venerdì 31 maggio; quindi sabato 1 e domenica 2 giugno, sia a pranzo che a cena.  Poi, di nuovo, sabato 8 giugno (solo in serata) e domenica 9 giugno, a pranzo e cena. 

Sotto alla grande tensostruttura di piazza Guareschi (che assicurerà quindi il regolare svolgimento degli eventi anche in caso di maltempo), si potranno gustare, oltre al tipico Culatello di Zibello, la mariola con contorno oltre a tagliatelle al sugo di culatello, pisarei al sugo di strolghino, tortelli d’erbetta, dolci e ottimi vini. 

I festeggiamenti avranno quindi il contorno tipico delle sagre di paese, con serate musicali, mercati, mostre e spettacoli e possibilità di visitare i musei ed i monumenti. Venerdì 31 maggio la serata sarà animata dal Dj Francesco Molinari, mentre sabato 1 si esibirà l’orchestra Marco & Alice e domenica 2 l’orchestra Mauro Levrini. Sabato 8 giugno sarà la volta dell’orchestra Daniela Cavanna e domenica 9 chiusura con l’orchestra Daniele Cordani.

La Festa del Culatello di Zibello è organizzata da un comitato di associazioni coordinato dalla Pro loco, col sostegno del Comune di Polesine Zibello. 

FestaCulatello2019.jpg

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Corruzione, falso, truffa e peculato: i carabinieri di Parma hanno dato esecuzione a una misura cautelare, conseguente a un'indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Parma, nei confronti dei vertici del Comune di Polesine-Zibello. Sequestrati 40.000€.

Di LGC 23 ottobre 2018 - Diversi i soggetti coinvolti a vario titolo nel terremoto giudiziario che ha colpito il Comune di Polesi Zibello. Oltre a Andrea Censi, posto agli arresti domiciliari, sono stati colpiti da misure cautelari anche altri 3 ruoli apicali dell'amministrazione comunale.

Come confermato dal Procuratore Capo Alfonso D'Avino, in occasione della conferenza stampa odierna, anche i responsabili di alcune attività, che hanno disposto servizi a favore del Comune, sono sotto indagine e un imprenditore Avicolo della zona, favorito in occasione dell'ampliamento dello stabilimento, è stato chiamato a rispondere del reato di corruzione.

Un'indagine molto complessa, condotta dalla stazione locale dei Carabinieri, e coordinata dalla Procura di Parma, che ha preso avvio nel 2016 sulla base di una serie di "voci di corridoio".
"Colpisce di questa vicenda, dichiara il Procuratore Capo Alfonso D'Avino, come sottolineato dal GIP, l'uso della struttura comunale come fatto personale e lo si capisce da tutta una serie di atti pubblici e un uso indebito e continuativo di mezzi dell'amministrazione."

Corruzione, falso, truffa e peculato, questi i reati contestati. Addirittura sarebbero decine la delibere falsificate, mentre alcuni contributi, destinati a enti privati del territorio, sarebbero stati, in parte destinati a ulteriori terzi soggetti creditori "privati" di uno dei soggetti coinvolti.

Insomma una massa di operazioni che non potevano passare inosservate tant'è che alcuni dipendenti "infedeli" sarebbero stati "isolati".

Andrea Censi è uno degli amministratori provinciali da più tempo in carica, prima venne eletto Sindaco di Zibello, quindi di Polesine e infine primo cittadino dei due Comuni giunti a fusione.

 

IMG_1245.jpg

 

Censi_andrea_sindaco_polesine.jpg

 

Pubblicato in Cronaca Parma

Carabinieri Parma: il Sindaco della Bassa Parmense arrestato per corruzione è Andrea Censi. Disvelato un pervicace sistema di gestione della cosa pubblica, assolutamente asservito agli interessi privatistici di un Sindaco della bassa parmense.

Chiamato a rispondere del reato di corruzione anche un noto imprenditore del settore avicolo, agevolato, dietro pagamento di una cospicua somma di denaro, nelle opere di ampliamento del sito di allevamento.

Falsificate decine di delibere della Giunta municipale, in violazione dei principi di trasparenza e collegialità della Pubblica Amministrazione.

Truccato anche il concorso pubblico per l'assunzione di uno degli alti dirigenti di quel Comune.

Sequestrato, per diverse decine di migliaia di euro, presso istituti di credito delle province di Parma e Piacenza, denaro provento delittuoso delle violazioni contestate.

Sono in corso numerose perquisizioni, anche presso le sedi del Comune di Polesine-ZIbello, finalizzate al reperimento di ulteriore documentazione probatoria.

Pubblicato in Cronaca Parma
Martedì, 05 Giugno 2018 14:28

Festival del Pensiero Ribelle

Il Pensiero ribelle è quello che si pone ostinatamente contro il pensiero unico politicamente corretto: oggi una vera e propria teologia. Il festival del Pensiero ribelle aspira a mettere in luce le contraddizioni dell'esistente. Un tentativo di mettere a punto modi, strategie e pratiche del pensiero non allineato.

Programma

ore 17:00
Guido Conti
Giovannino Guareschi il ribelle

ore 18:00
Riccardo Manzotti
Le false promesse delle neuroscienze: come uscire dalla caverna di Platone ed essere felici

ore 19:00
Pierluigi Castagnetti
Don Guareschi e l'on. De Gasperi: polvere di tribunale e di galera

ore 21:00
Arturo Stalteri
Incanto e provocazione: trecento anni di musica ribelle

22:00
Diego Fusaro
Storia e coscienza del precariato

Evento gratuito a Sissa l'8 giugno e a Zibello il 9 e il 10 giugno.

Facebook

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Martedì, 22 Maggio 2018 13:59

33Esima Festa del Culatello di Zibello

Dall'1 al 3 giugno 2018 Zibello, caratteristico borgo rivierasco della bassa parmense, ospita il Festival del Culatello di Zibello – 33esima edizione della festa dedicata al celebre prodotto tipico. Tre giornate fra piatti di alta qualita', musica, cultura mercati e folclore.

Tre giornate all'insegna della buona tavola e dei prodotti tipici di alta qualità, in un contorno di folclore, musica, tradizione, mostre e mercati. Zibello, caratteristico borgo medioevale della Bassa Parmense, adagiato sulle rive del Grande fiume, dall'1 al 3 giugno ospita la 33esima edizione della Festa del Culatello di Zibello. Che, da due anni, ha cambiato nome ed è diventata il Festival del Culatello di Zibello.

Ricco il programma delle tre giornate di festa. Nel Palaculatello di piazza Giovannino Guareschi (che assicura quindi il regolare svolgimento della manifestazione anche in caso di maltempo) si potranno gustare, oltre al tipico Culatello di Zibello Dop, specialità quali tagliatelle al culatello, tortelli al culatello, gnocco aperto allo stracotto di culatello, pisarei al ragù di strolghino di culatello, oltre a patatine, melone e ottimi vini.

Il servizio cucina sarà attivo dalle 19 di venerdì 1 giugno (con aperitivo di benvenuto) e quindi, tutti i giorni successivi, sia a pranzo (dalle 11.30) che a cena (dalle 19). Il festival si aprirà venerdì 1 giugno, alle 17.30, con l'inaugurazione ufficiale alla presenza delle autorità locali. Alle 18.30, nel teatro Pallavicino di piazza Garibaldi, inaugurazione della mostra "Passaggi d'acqua" dedicata alla storia delle imbarcazioni fluviali del Po e convegno dedicato al fiume con studiosi e appassionati del Po, in collaborazione con l'Archivio di Stato di Parma. La serata di venerdì, dedicata in particolare ai giovani, sarà dedicata alla festa della birra e del culatello e proseguirà, alle 21.30, con "Dyssov", concerto di giovani talenti locali, e alle 22.30 con l'esibizione di Jessie Diamond.

Sabato 2 giugno, dalle 10 e per tutto il giorno, saranno attivi i mercati della storia e dell'antichità, degli hobbisti e della moda e sarà aperta al pubblico la mostra dell'artista surrealista Lorenzo Dondi (nella sala civica palla vicino). In più si esibiranno artisti medievali e di strada. In serata, alle 22, musica con i Settesotto.

Domenica 3 giugno, alle 10, apertura della festa e dei mercati della storia e dell'antichità, degli hobbisti e della moda e si potranno ammirare gli artisti del 34 Redbull Italia. Dalle 11, esposizione di mezzi militari d'epoca e dei trattori storici che, alle 15, effettueranno una sfilata panoramica. Alle 18, nel teatro Pallavicino, concerto di fisarmonica con Daniele Carabetta e, alle 21.30, esibizione dell'orchestra Daniele Cordani.

Per la gioia dei più piccoli, per tutta la durata del festival, sarà attivo il luna park e sarà possibile visitare il museo della civiltà contadina "Giuseppe Riccardi", il "Cinematografo"(esposizione permanente tutta dedicata al mondo del cinema), il teatro Pallavicino e il chiostro fiorito mentre l'associazione ippica "La Coronella" proporrà itinerari in carrozza.

Il Festival è promosso da otto associazioni di volontariato locali guidate dalla Pro loco col patrocinio del Comune di Polesine Zibello, del Consorzio del Culatello di Zibello e degli Antichi Produttori del Culatello di Zibello. Per informazioni, tel.0524939711, 052499388. Dettagli e programma al sito www.festadelculatello.it.

festaculatellodizibello2018.jpg

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Scuole della Bassa Parmense e del territorio piacentino sotto attacco, la Gilda chiede aiuto alle istituzioni.

La Gilda degli Insegnanti dopo una campagna di ascolto che ha coinvolto numerosi docenti che lavorano nel Parmense e nel Piacentino, ritorna sul caso della scuola media privata aperta recentemente a Roncole Verdi, in un immobile di proprietà pubblica nel quale solo qualche mese prima c'era un plesso di scuola statale, chiuso per mancanza di alunni a causa della denatalità che affligge la zona.

Preoccupa molto che grazie al sostegno di un ente pubblico, in questo caso il comune di Busseto, un'impresa privata possa essere messa in condizione di sottrarre alunni alla scuola statale in un territorio dove i ragazzi sono pochi. Ciò rischia di fare in modo che le istituzioni scolastiche della zona, nei prossimi anni, possano vedersi assegnate meno risorse a causa del calo di iscrizioni che viene agevolato dalla politica locale.

Per questo Salvatore Pizzo, coordinatore della Gilda degli Insegnanti di Parma e Piacenza, ha inviato una missiva all'ufficio scolastico regionale, a quello provinciale, ai dirigenti scolastici delle scuole interessate, ai sindaci ed agli assessori all'istruzione dei comuni di Busseto, Fidenza, Fontanellato, Fontevivo, San Secondo Parmense, Zibello, Soragna, Roccabianca, Fiorenzuola d'Arda e Villanova d'Arda, sollecitando loro ad intervenire di fronte alla gravità di quanto sta accadendo.

Anche la Tappa di Polesine Parmense ha registrato il tutto esaurito. Argini, ristoranti e stand letteralmente presi d'assalto dall'allegria che accompagna il November Porc. Una leggera nebbia ha perfettamente adornato la sedicesima edizione della festa che celebra il maiale, e non finisce qui.

Infatti il November Porc proseguirà con le tappe di Zibello e infine Roccabianca.

E' qui la Festa! Nella Bassa Parmense. Da due settimane si è alzato il  sipario sulla "staffetta" più golosa d'Italia, tutta sviluppata nella bassa parmense. Quattro settimane di eventi e cultura gastronomica, un'immersione profonda nella tradizione agroalimentare parmense. 

(A seguire il programma completo delle manifestazioni del November Porc)

20171103-NovemberPorc

 

 

20171112-polesine-P1060546

 

20171112-Polesine-P1060561

 

20171112-Polesine-Censi-sindaco-P1060563 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Calendario degli eventi

 

I Sapori del Maiale - Sissa 1-2-3-4-5 Novembre 2017

20161106-cantastorie-sissa

 

Mercoledì 1 dalle Ore 19.00 - Presso tensostruttura Parco della Montagnola "I prodotti del Grande Fiume incontrano i Prodotti della Terra". Serata gastronomica organizzata dagli Chef dei Ristoranti del Comune di Sissa Trecasali.

20171101-porciecontentiGiovedì 2. Presso Cinema Teatro Giordano Ferrari burattinaio alle Ore 20.30 - "Inaugurazione Sala Luciano Ferrari" dalle ore Ore 21.00 - "Teatro Empatico: I Burattini dei Ferrari" Incontro con il Prof. Gianfranco Marchesi, Giordano Ferrari, Mauro Adorni, Remo Melloni e Paolo Parmeggiani. Sarà attivo servizio bar con stuzzicherie.

Venerdì 3 partiranno ufficialmente i festeggiamenti! Dalle ore 19.30 - Presso tensostruttura Parco della Montagnola Serata gastronomica con servizio cucina e bar. Dalle Ore 21.30 - Tornano gli "Explosion band" e a seguire "Dj Frambo".

Sabato 4 e finalmente al sabato dalle ore la manifestazione vedrà l'apertura degli stand Mostra Mercato Antichi Sapori e Tradizioni, alle ore 10,30 presso la Sala Cavanna, Via Provinciale, 38 in concomitanza con la Celebrazione della Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate sarà inaugurata Mostra sulla Grande Guerra – Dal foglio alla trincea. Alle ore 12,00 davanti alla Rocca dei Terzi si potrà assaporare la polenta consa, e apriranno tutti i numerosi stand gastronomici gestiti dalle associazioni del paese. Presso lo Stand Giovani Anziani alle ore 13,00 sarà organizzato un gustoso pranzo con intrattenimento musicale a cura Pro Loco Sissa Trecasali Alle Ore 15.00 la festa proseguirà con L' INAUGURAZIONE UFFICIALE DELLA SEDICESIMA EDIZIONE DI NOVEMBER PORC davanti alla ROCCA DEI TERZI con la partecipazione dei "Five Brass" scoppiettante band itinerante. Alle Ore 16.30 presso lo Stand Mercato della Biodiversità sui svolgerà un interessante Talk show "Dal suino alla scoperta di un territorio" - con relatori del mondo scientifico e culturale a confronto con operatori della filiera. Dalle Ore 17.30 Presso lo Stand Giovani Anziani (P.zza Roma ang. Via Battej) Aperitivo e a seguire servizio cucina con musica live e Dj – intrattenimento li. dalle ore 19.30 presso lo Stand "PORCI E CONTENTI" - Tensostruttura Parco della Montagnola – Serata gastronomica con servizio cucina e bar dalle 20,30 in diretta con Radio Bruno Radio Ufficiale dell'evento e dalle Ore 22.00 - Concerto live dei "Simpsong" a seguire si continuerà a ballare con Dj. Dalle ore 19,30 tutti i ristoranti delle associazioni saranno aperti.

Domenica 5: Alle Ore 09.00 il November Porc Riapertura stands Mostra Mercato Antichi Sapori e Tradizioni Nel Parco della Montagnola intanto inizierà la cottura del MARIOLONE PIÙ GRANDE DEL MONDO con dimostrazione tecniche lavorazioni carni suine a cura dei maestri norcini di Sissa e Trecasali e ad Arturo Ronchini e il suo Burro fatto come una volta, presso la sede del Ass. Anziani di Sissa, sempre alle ore 9.00 prenderà il via il torneo di scacchi "semilampo November Porc". Si proseguirà alle Ore 10.30 presso lo Stand Mercato della Biodiversità sui svolgerà un interessante Talk show "Dal suino alla scoperta di un territorio" - con relatori del mondo scientifico e culturale a confronto con operatori della filiera. Alle ore 11,00 potremmo riassaporare le pietanze proposte negli stand delle associazioni che riapriranno le loro cucine. Dalle Ore 15.00 in P.zza Roma, Intrattenimento con le esilaranti canzoni e gag in vernacolo della MINESTRON BAND e Mauro Adorni e alle ore 15,30 si arriverà al momento fatidico della degustazione gratuita del MARIOLONE PIU' GROSSO DEL MODO! La festa continuerà e alle 16,00 presso il teatro G. Frrrari si potrà assistere al bellissimo spettacolo di burattini "Morgana". Fiaba musicale in tre atti della Compagnia dei Ferrari. Sarà attivo il servizio bar. Sempre allo stessa ora per chi ama le evoluzioni dei balli latino-americani, presso il cortile delle scuola primaria, si potrà assistere allo spettacolo offerto dalla scuola Changò. La manifestazione proseguirà fino a tarda serata.

 

 

Polesine 10/11/12 novembre 2017

Ti cuociamo "Preti e Vescovi"

 

20171112-polesine-1060537

Il secondo appuntamento della kermesse, vedrà protagonista Polesine il 10, 11 e 12 novembre in una location del tutto particolare, quale la riva del fiume Po.

Venerdì alle ore 21,00 comincerà la serata disco in collaborazione con Bunker sulle note di scatenati Dj si potranno assaporare succulenti pietanze accompagnate da ottima birra MENABREA, ballando fino a tarda notte.

La parte "godereccia" a continuerà poi nella mattinata di sabato alle ore 9,00, con l'apertura ufficiale del mercato dei prodotti tipici e l'apertura ufficiale della Tappa dul Grande Fiume alle ore 15,00 con gli scatenati Five Brass, anche qui ci sarà la possibilità di pranzare nella capiente tensostruttura. E alle ore 16,00 potrete assistere al solenne momento dell'immersione del PRETONE dalle gigantesche proporzioni nel altrettanto gigantesca pentolona di cottura, alimentata dal fuoco a legna, dove rimarrà a bollire tutta le notte cullato dal rumore del Grande Fiume.

Dalle prime ore della sera avrà inizio la FESTA GIOVANE, con le pietanze tipiche della Bassa ed i panini e la birra Menabrea del Mc Porc che accompagneranno la diretta live di Radio Bruno e performance dal vivo dei Cenomani e di un effervescente DJ set , che vii faranno ballare fino a tarda notte.

Alle 9 della domenica riaprirà i battenti il mercato di prodotti alimentari sul Po, qui si potranno acquistare tutte le squisitezze della Bassa Parmense ed anche tante altre delizie provenienti dalle più svariate aree del territorio nazionale.

Nella mattinata verrà aperto lo stand gastronomico dove saranno serviti piatti della zona, preparati da abili cuoche e cuochi del paese, oltre ad altre specialità quali piedini di maiale con polenta e il gran bollito servito sulla riva del fiume e cucinato dalla squadra di "chef buongustai" addetta alla cottura del grande Prete.

Alle 15:30 si toglierà il gigantesco prete dall'enorme pentolone realizzato con cura e dedizione da una squadra di elementi tra i più preparati norcini ed esperti in cottura del paese rivierasco. I corpulenti uomini del Po, eredi dei vecchi Barbùter (Barcaioli), seguendo un preciso rituale, solleveranno il pesante salume e una volta accertata la buona riuscita della cottura, sarà distribuito gratuitamente a tutti i presenti!

Durante tutta la giornata sarà garantita l'animazione per grandi e per piccini, di artisti di strada e musici.

Al centro del paese già dalla mattinata sarà possibile visitare le bancarelle del mercato, mentre nell'affascinante Strada Pallavicino sarà allestita l'esposizione di artisti dell'ingegno e dell'artigianato.

 

Zibello 17/18/19 novembre 2017

Piaceri e delizie alla Corte di Re Culatello

Il fine settimana 17/18/19 novembre 2017, vedrà protagonista il paese di Zibello, capitale del Culatello di Zibello.

Anche qui, nella serata di venerdì sarà protagonista serata disco con lo spettacolo dell'affermata copia di Dj Riverbros, che accompagnerà i visitatori che potranno anche qui assaporare deliziose pietanze, fino a tarda notte.

Poi, come nelle precedenti tappe, sabato 18 aprirà il mercato di prodotti tipici nobilitato dalla presenza delle migliori eccellenze agroalimentari d'Italia, dal mezzogiorno si potrà pranzare al coperto nella calda tensostruttura situata nella piazza centrale del paese.

Nella bella e animata cittadina rinascimentale si potranno, quindi, trovare i prodotti della migliore salumeria italiana oltre ad altre specialità alimentari di nicchia, compresi ovviamente i protagonisti della nostra tradizione culinaria il Culatello di Zibello, la Spalla Cruda di Palasone, la Spalla Cotta, il formaggio Parmigiano Reggiano ed il vino Fortana del Taro.

Durante la serata nel grande stand gastronomico si gusteranno i piatti tipici della zona, dalle ore 20:30 si scateneranno deejay e conduttori di Radio Bruno official network della manifestazione ,che precederanno le esibizioni live della bravissima Klakson Band dopo l'esibizione dei musicisti lombardi seguirà un coinvolgente Dj set, anche a Zibello sarà in funzione il takeaway "McPorc" che distribuirà hot dog, hamburger "nostrani" e birra Menabrea per tutta la durata della festa giovane.

La domenica mattina vedrà la riapertura del mercato, nella tarda mattinata sarà in funzione lo stand gastronomico per la gioia di tutti i palati.

Alle 12:30 circa, si darà inizio alla realizzazione del Salame Strolghino da record: norcini anziani e giovani si impegneranno a fondo per insaccare il mostro di lunghezza, già vincitore del Guinness dei Primati nel 2003.

Una volta terminato, l'enorme "serpentone" sarà "sacrificato" e distribuito fritto gratuitamente a tutti i presenti nello stand gastronomico adiacente a P.za Giovannino Guareschi. Quest'anno i nostri norcini capi hanno promesso di realizzare un insaccato di una lunghezza impressionante!

Per tutto il giorno fino a tarda serata il paese sarà animato dalle bancarelle di prodotti di alta qualità, dai coloratissimi stand del mercatino di hobbistica e artigianato, da esibizioni spettacoli di artisti di Strada e giochi per bambini.

Roccabianca 24/25/26 novembre 2017

Armonie di Spezie e Infusi

Il 24/25/26 novembre 2017 spetterà a Roccabianca chiudere in bellezza la manifestazione.

Il 24 presso il Palaporc sarà l'ultima tappa dei venerdì disco golosi ad accendere la kermesse, anche per questa fantastica serata saranno protagonisti tutta la nostra gastronomia e la musica disco. A Rocca in una struttura calda ed accogliente si potrà cenare ottimamente accompagnati dalla straordinaria performance dell'affermato DJ Giorgio Prezioso

Il sabato i festeggiamenti cominceranno alle ore 9,00 con l'apertura della mostra mercato "Armonia di Spezie e Infusi" , seguirà l'apertura delle cucine del Palaporc per un gustoso pranzo a base di tipicità della Bassa.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 14, si terrà la gara agonistica di podismo 11 km "November Porc Hot Feet", organizzata da FIDAL UISP, giunta all'edizione 13, con la straordinaria partecipazione di oltre 800 podisti da tutta Italia sull'affascinante percorso tra le nebbie e gli argini del Po.

In serata nelle cucine della festa abili cuoche prepareranno succulente pietanze tipiche, insieme ai saporiti panini ed alla birra Menabrea del McPorc, da gustare all'interno dell'accogliente stand gastronomico fino a tarda serata.

Anche qui non mancherà l'evento giovane, che garantirà musica ed esibizioni live insieme a Radio Bruno, la performance del gruppo tutto al femminile Divas che cederanno il testimone ad uno scatenato Dj set per finire in bellezza una grande serata!.

Alle 9 di domenica 26, riaprirà il mercato, collocato nella suggestive P.za Garibaldi ed in V.le Rimembranze arricchito dalle bancarelle di Aria di Natale dove ci si divertirà con gag ed esibizioni di artisti di strada, animazioni per i più piccoli ed orchestrine.

In tarda mattinata nello stand gastronomico si comincerà a sfornare delizie per tutti i palati e per la gioia degli ospiti nel pomeriggio saranno offerti gratuitamente due dei prodotti più classici della norcineria della Bassa "I Ciccioli" e la gigantesca Cicciolata, realizzata già il sabato, accompagnata da una bella fetta di polenta calda!

La manifestazione proseguirà per tutta la giornata allietata da complessi folcloristici.

Iniziative da segnalare:

Tutti i fine settimana sarà possibile dilettarsi con "Il Tiro al Salame" il gioco ufficiale della manifestazione proposto dai ragazzi del Circolo Culturi ed Estimatori del Suino che devolveranno l'incasso in beneficenza.

In ogni tappa sarà possibile assaporare le birre del Menabrea Bar.

Per tutto il mese di novembre presso le scuderie della Rocca di San Secondo P.se "il Museo della Nebbia" – Navetta gratuita dalle località di November Porc.

e.. non dimenticate il nostro store con il nostro merchadising Ufficiale!

Iniziative Turistiche

Per chi arriva da lontano

esiste la possibilità di usufruire di interessanti pacchetti turistici

(da 1 e 2 giorni) proposti dai tour operator associati:

Parma Incoming

Tel. 0521/298883

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; www.parmaincoming.it

Food Valley Travel

Tel.0521/798515

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; www.foodvalleytravel.com

...E per tutto il mese di novembre ...

Dai nostri ristoratori associati...

"A Tavola con November Porc" menù a tema dedicati

a sua maestà il maiale.

www.novemeberporc.com

facebook: November Porc fan page

#novemberporc

 20161106sapori-lavCarni

.

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia

I sapori del Maiale - Sissa, chiude stasera e si preannuncia un altro successo. Ma November Porc proseguirà con le tappe di Polesine Parmense, Zibello e infine Roccabianca.

E' qui la Festa! Da due giorni si è alzato il  sipario sulla "staffetta" più golosa d'Italia, tutta sviluppata nella bassa parmense. Quattro settimane di eventi e cultura gastronomica, un'immersione profonda nella tradizione agroalimentare parmense. Ma c'è molto spazio anche per la "Beneficienza" con "Lo Scuffiotto"

(A seguire il programma completo delle manifestazioni del November Porc)

20171103-NovemberPorc

 

 

 

Il Calendario degli eventi

 

I Sapori del Maiale - Sissa 1-2-3-4-5 Novembre 2017

20161106-cantastorie-sissa

 

Mercoledì 1 dalle Ore 19.00 - Presso tensostruttura Parco della Montagnola "I prodotti del Grande Fiume incontrano i Prodotti della Terra". Serata gastronomica organizzata dagli Chef dei Ristoranti del Comune di Sissa Trecasali.

20171101-porciecontentiGiovedì 2. Presso Cinema Teatro Giordano Ferrari burattinaio alle Ore 20.30 - "Inaugurazione Sala Luciano Ferrari" dalle ore Ore 21.00 - "Teatro Empatico: I Burattini dei Ferrari" Incontro con il Prof. Gianfranco Marchesi, Giordano Ferrari, Mauro Adorni, Remo Melloni e Paolo Parmeggiani. Sarà attivo servizio bar con stuzzicherie.

Venerdì 3 partiranno ufficialmente i festeggiamenti! Dalle ore 19.30 - Presso tensostruttura Parco della Montagnola Serata gastronomica con servizio cucina e bar. Dalle Ore 21.30 - Tornano gli "Explosion band" e a seguire "Dj Frambo".

Sabato 4 e finalmente al sabato dalle ore la manifestazione vedrà l'apertura degli stand Mostra Mercato Antichi Sapori e Tradizioni, alle ore 10,30 presso la Sala Cavanna, Via Provinciale, 38 in concomitanza con la Celebrazione della Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate sarà inaugurata Mostra sulla Grande Guerra – Dal foglio alla trincea. Alle ore 12,00 davanti alla Rocca dei Terzi si potrà assaporare la polenta consa, e apriranno tutti i numerosi stand gastronomici gestiti dalle associazioni del paese. Presso lo Stand Giovani Anziani alle ore 13,00 sarà organizzato un gustoso pranzo con intrattenimento musicale a cura Pro Loco Sissa Trecasali Alle Ore 15.00 la festa proseguirà con L' INAUGURAZIONE UFFICIALE DELLA SEDICESIMA EDIZIONE DI NOVEMBER PORC davanti alla ROCCA DEI TERZI con la partecipazione dei "Five Brass" scoppiettante band itinerante. Alle Ore 16.30 presso lo Stand Mercato della Biodiversità sui svolgerà un interessante Talk show "Dal suino alla scoperta di un territorio" - con relatori del mondo scientifico e culturale a confronto con operatori della filiera. Dalle Ore 17.30 Presso lo Stand Giovani Anziani (P.zza Roma ang. Via Battej) Aperitivo e a seguire servizio cucina con musica live e Dj – intrattenimento li. dalle ore 19.30 presso lo Stand "PORCI E CONTENTI" - Tensostruttura Parco della Montagnola – Serata gastronomica con servizio cucina e bar dalle 20,30 in diretta con Radio Bruno Radio Ufficiale dell'evento e dalle Ore 22.00 - Concerto live dei "Simpsong" a seguire si continuerà a ballare con Dj. Dalle ore 19,30 tutti i ristoranti delle associazioni saranno aperti.

20171101-maialinoDomenica 5: Alle Ore 09.00 il November Porc Riapertura stands Mostra Mercato Antichi Sapori e Tradizioni Nel Parco della Montagnola intanto inizierà la cottura del MARIOLONE PIÙ GRANDE DEL MONDO con dimostrazione tecniche lavorazioni carni suine a cura dei maestri norcini di Sissa e Trecasali e ad Arturo Ronchini e il suo Burro fatto come una volta, presso la sede del Ass. Anziani di Sissa, sempre alle ore 9.00 prenderà il via il torneo di scacchi "semilampo November Porc". Si proseguirà alle Ore 10.30 presso lo Stand Mercato della Biodiversità sui svolgerà un interessante Talk show "Dal suino alla scoperta di un territorio" - con relatori del mondo scientifico e culturale a confronto con operatori della filiera. Alle ore 11,00 potremmo riassaporare le pietanze proposte negli stand delle associazioni che riapriranno le loro cucine. Dalle Ore 15.00 in P.zza Roma, Intrattenimento con le esilaranti canzoni e gag in vernacolo della MINESTRON BAND e Mauro Adorni e alle ore 15,30 si arriverà al momento fatidico della degustazione gratuita del MARIOLONE PIU' GROSSO DEL MODO! La festa continuerà e alle 16,00 presso il teatro G. Frrrari si potrà assistere al bellissimo spettacolo di burattini "Morgana". Fiaba musicale in tre atti della Compagnia dei Ferrari. Sarà attivo il servizio bar. Sempre allo stessa ora per chi ama le evoluzioni dei balli latino-americani, presso il cortile delle scuola primaria, si potrà assistere allo spettacolo offerto dalla scuola Changò. La manifestazione proseguirà fino a tarda serata.

20171101-scuffiotto

 

Polesine 10/11/12 novembre 2017

Ti cuociamo "Preti e Vescovi"

Il secondo appuntamento della kermesse, vedrà protagonista Polesine il 10, 11 e 12 novembre in una location del tutto particolare, quale la riva del fiume Po.

Venerdì alle ore 21,00 comincerà la serata disco in collaborazione con Bunker sulle note di scatenati Dj si potranno assaporare succulenti pietanze accompagnate da ottima birra MENABREA, ballando fino a tarda notte.

La parte "godereccia" a continuerà poi nella mattinata di sabato alle ore 9,00, con l'apertura ufficiale del mercato dei prodotti tipici e l'apertura ufficiale della Tappa dul Grande Fiume alle ore 15,00 con gli scatenati Five Brass, anche qui ci sarà la possibilità di pranzare nella capiente tensostruttura. E alle ore 16,00 potrete assistere al solenne momento dell'immersione del PRETONE dalle gigantesche proporzioni nel altrettanto gigantesca pentolona di cottura, alimentata dal fuoco a legna, dove rimarrà a bollire tutta le notte cullato dal rumore del Grande Fiume.

Dalle prime ore della sera avrà inizio la FESTA GIOVANE, con le pietanze tipiche della Bassa ed i panini e la birra Menabrea del Mc Porc che accompagneranno la diretta live di Radio Bruno e performance dal vivo dei Cenomani e di un effervescente DJ set , che vii faranno ballare fino a tarda notte.

Alle 9 della domenica riaprirà i battenti il mercato di prodotti alimentari sul Po, qui si potranno acquistare tutte le squisitezze della Bassa Parmense ed anche tante altre delizie provenienti dalle più svariate aree del territorio nazionale.

Nella mattinata verrà aperto lo stand gastronomico dove saranno serviti piatti della zona, preparati da abili cuoche e cuochi del paese, oltre ad altre specialità quali piedini di maiale con polenta e il gran bollito servito sulla riva del fiume e cucinato dalla squadra di "chef buongustai" addetta alla cottura del grande Prete.

Alle 15:30 si toglierà il gigantesco prete dall'enorme pentolone realizzato con cura e dedizione da una squadra di elementi tra i più preparati norcini ed esperti in cottura del paese rivierasco. I corpulenti uomini del Po, eredi dei vecchi Barbùter (Barcaioli), seguendo un preciso rituale, solleveranno il pesante salume e una volta accertata la buona riuscita della cottura, sarà distribuito gratuitamente a tutti i presenti!

Durante tutta la giornata sarà garantita l'animazione per grandi e per piccini, di artisti di strada e musici.

Al centro del paese già dalla mattinata sarà possibile visitare le bancarelle del mercato, mentre nell'affascinante Strada Pallavicino sarà allestita l'esposizione di artisti dell'ingegno e dell'artigianato.

Zibello 17/18/19 novembre 2017

Piaceri e delizie alla Corte di Re Culatello

Il fine settimana 17/18/19 novembre 2017, vedrà protagonista il paese di Zibello, capitale del Culatello di Zibello.

Anche qui, nella serata di venerdì sarà protagonista serata disco con lo spettacolo dell'affermata copia di Dj Riverbros, che accompagnerà i visitatori che potranno anche qui assaporare deliziose pietanze, fino a tarda notte.

Poi, come nelle precedenti tappe, sabato 18 aprirà il mercato di prodotti tipici nobilitato dalla presenza delle migliori eccellenze agroalimentari d'Italia, dal mezzogiorno si potrà pranzare al coperto nella calda tensostruttura situata nella piazza centrale del paese.

Nella bella e animata cittadina rinascimentale si potranno, quindi, trovare i prodotti della migliore salumeria italiana oltre ad altre specialità alimentari di nicchia, compresi ovviamente i protagonisti della nostra tradizione culinaria il Culatello di Zibello, la Spalla Cruda di Palasone, la Spalla Cotta, il formaggio Parmigiano Reggiano ed il vino Fortana del Taro.

Durante la serata nel grande stand gastronomico si gusteranno i piatti tipici della zona, dalle ore 20:30 si scateneranno deejay e conduttori di Radio Bruno official network della manifestazione ,che precederanno le esibizioni live della bravissima Klakson Band dopo l'esibizione dei musicisti lombardi seguirà un coinvolgente Dj set, anche a Zibello sarà in funzione il takeaway "McPorc" che distribuirà hot dog, hamburger "nostrani" e birra Menabrea per tutta la durata della festa giovane.

La domenica mattina vedrà la riapertura del mercato, nella tarda mattinata sarà in funzione lo stand gastronomico per la gioia di tutti i palati.

Alle 12:30 circa, si darà inizio alla realizzazione del Salame Strolghino da record: norcini anziani e giovani si impegneranno a fondo per insaccare il mostro di lunghezza, già vincitore del Guinness dei Primati nel 2003.

Una volta terminato, l'enorme "serpentone" sarà "sacrificato" e distribuito fritto gratuitamente a tutti i presenti nello stand gastronomico adiacente a P.za Giovannino Guareschi. Quest'anno i nostri norcini capi hanno promesso di realizzare un insaccato di una lunghezza impressionante!

Per tutto il giorno fino a tarda serata il paese sarà animato dalle bancarelle di prodotti di alta qualità, dai coloratissimi stand del mercatino di hobbistica e artigianato, da esibizioni spettacoli di artisti di Strada e giochi per bambini.

Roccabianca 24/25/26 novembre 2017

Armonie di Spezie e Infusi

Il 24/25/26 novembre 2017 spetterà a Roccabianca chiudere in bellezza la manifestazione.

Il 24 presso il Palaporc sarà l'ultima tappa dei venerdì disco golosi ad accendere la kermesse, anche per questa fantastica serata saranno protagonisti tutta la nostra gastronomia e la musica disco. A Rocca in una struttura calda ed accogliente si potrà cenare ottimamente accompagnati dalla straordinaria performance dell'affermato DJ Giorgio Prezioso

Il sabato i festeggiamenti cominceranno alle ore 9,00 con l'apertura della mostra mercato "Armonia di Spezie e Infusi" , seguirà l'apertura delle cucine del Palaporc per un gustoso pranzo a base di tipicità della Bassa.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 14, si terrà la gara agonistica di podismo 11 km "November Porc Hot Feet", organizzata da FIDAL UISP, giunta all'edizione 13, con la straordinaria partecipazione di oltre 800 podisti da tutta Italia sull'affascinante percorso tra le nebbie e gli argini del Po.

In serata nelle cucine della festa abili cuoche prepareranno succulente pietanze tipiche, insieme ai saporiti panini ed alla birra Menabrea del McPorc, da gustare all'interno dell'accogliente stand gastronomico fino a tarda serata.

Anche qui non mancherà l'evento giovane, che garantirà musica ed esibizioni live insieme a Radio Bruno, la performance del gruppo tutto al femminile Divas che cederanno il testimone ad uno scatenato Dj set per finire in bellezza una grande serata!.

Alle 9 di domenica 26, riaprirà il mercato, collocato nella suggestive P.za Garibaldi ed in V.le Rimembranze arricchito dalle bancarelle di Aria di Natale dove ci si divertirà con gag ed esibizioni di artisti di strada, animazioni per i più piccoli ed orchestrine.

In tarda mattinata nello stand gastronomico si comincerà a sfornare delizie per tutti i palati e per la gioia degli ospiti nel pomeriggio saranno offerti gratuitamente due dei prodotti più classici della norcineria della Bassa "I Ciccioli" e la gigantesca Cicciolata, realizzata già il sabato, accompagnata da una bella fetta di polenta calda!

La manifestazione proseguirà per tutta la giornata allietata da complessi folcloristici.

Iniziative da segnalare:

Tutti i fine settimana sarà possibile dilettarsi con "Il Tiro al Salame" il gioco ufficiale della manifestazione proposto dai ragazzi del Circolo Culturi ed Estimatori del Suino che devolveranno l'incasso in beneficenza.

In ogni tappa sarà possibile assaporare le birre del Menabrea Bar.

Per tutto il mese di novembre presso le scuderie della Rocca di San Secondo P.se "il Museo della Nebbia" – Navetta gratuita dalle località di November Porc.

e.. non dimenticate il nostro store con il nostro merchadising Ufficiale!

Iniziative Turistiche

Per chi arriva da lontano

esiste la possibilità di usufruire di interessanti pacchetti turistici

(da 1 e 2 giorni) proposti dai tour operator associati:

Parma Incoming

Tel. 0521/298883

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; www.parmaincoming.it

Food Valley Travel

Tel.0521/798515

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; www.foodvalleytravel.com

...E per tutto il mese di novembre ...

Dai nostri ristoratori associati...

"A Tavola con November Porc" menù a tema dedicati

a sua maestà il maiale.

www.novemeberporc.com

facebook: November Porc fan page

#novemberporc

 20161106sapori-lavCarni

.

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Pagina 1 di 4