Visualizza articoli per tag: Territorio Soragna

Tutto esaurito alla pizzeria "La Danda" per la cena benefica organizzata dall'Azienda USL - centri socio-riabilitativi "Atelier di Soragna" e "Il Ponte" di Fidenza – insieme all'Associazione Fuori di Teatro. -

Parma, 31 marzo 2015 -

E' stata un successo la cena benefica organizzata dall'Azienda USL - centri socio-riabilitativi "Atelier di Soragna" e "Il Ponte" di Fidenza – insieme all'Associazione Fuori di Teatro.

Gli 80 partecipanti hanno fatto registrare il "tutto esaurito" alla pizzeria "La danda". Il ricavato è interamente devoluto all'Associazione e destinato alla realizzazione di progetti riabilitativi a favore di persone con disabilità, seguiti dai servizi dell'AUSL.

Un grazie a Luigi Rocca, gestore del locale e a tutto il suo staff, all'azienda agricola Bisol e alla panetteria Saiani che hanno contribuito alla realizzazione dell'evento e a tutti coloro che hanno partecipato.

(Fonte: ufficio stampa Ausl Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

Latte e Quote - La proposta dell'assessore Caselli: modificare per chi è in regola gli attuali criteri di compensazione del regime delle quote latte.

Bologna -3 febbraio 2015 -
"Utilizzare al meglio la quota latte nazionale assegnata all'Italia, prevedendo, per i produttori in regola, una modifica degli attuali criteri di compensazione". E' quanto chiede l'assessore regionale all'agricoltura dell'Emilia-Romagna Simona Caselli nell'anno conclusivo dell'applicazione del regime delle quote latte, che termineranno il 31 marzo.
"I dati attualmente disponibili - spiega Caselli - ci dicono che molto probabilmente ci sarà un surplus produttivo rispetto alla quota nazionale assegnata al nostro Paese. In questo caso scatterà per i produttori il versamento del prelievo supplementare all'Unione europea."

La proposta avanzata da Caselli, anche in risposta alle richieste arrivate dal mondo produttivo, prevede di estendere la possibilità di compensazione nazionale anche alle aziende che hanno prodotto oltre il 6% della quota loro assegnata e a quelle che hanno superato il livello produttivo 2007 – 2008. Due categorie fin'ora non contemplate nei criteri di priorità nazionali.

"Questi correttivi permetterebbero – spiega Caselli - di limitare l'impatto sui produttori e di utilizzare al meglio la quota nazionale, senza modificare quanto già previsto per i produttori delle aree di montagna e svantaggiate".

La proposta è stata illustrata nei giorni scorsi a Soragna (Pr) in occasione dell'ottantesimo anniversario del Consorzio del Parmigiano Reggiano. "Auspico che su questo tema si possa lavorare - conclude Caselli - l'interesse manifestato dal ministro Martina è la migliore premessa per arrivare ad un risultato positivo nell'interesse dei nostri produttori".
(Fonte Regione Emilia Romagna)

La misura preventiva è stata disposta dal Tribunale di Reggio Emilia contro un imprenditore cutrese: beni sequestrati a Montecchio, Montechiarugolo, Soragna e Busseto -

Reggio Emilia, 22 gennaio 2015 -

La Guardia di Finanza di Reggio Emilia ha sequestrato diversi beni fra cui fabbricati, auto, terreni, per un valore complessivo di dieci milioni di euro, tra le province di Reggio Emilia, Parma e Crotone. Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Reggio ai sensi della normativa antimafia, come misura preventiva. I beni, appartengono all' imprenditore cutrese 54enne, Palmo Vertinelli, domiciliato a Montecchio e ritenuto secondo gli inquirenti, legato alla cosca di 'ndrangheta dei Grande Aracri.
Sequestrate proprietà a MontecchioMontechiarugolo, Soragna e Busseto.

Pubblicato in Cronaca Emilia
Martedì, 16 Dicembre 2014 10:58

Appuntamenti al Teatro Nuovo di Soragna

Il Teatro Nuovo di Soragna riprende la sua programmazione nei mesi invernali con nuove proposte per bambini, famiglie e appassionati di buona musica con il desiderio di ampliare l'offerta culturale di uno dei borghi più fertili della bassa parmense -

Parma, 16 dicembre 2014 -

Si inizia sabato 28 dicembre alle 16, con la proiezione di un film d'animazione che sta ottenendo davvero grandi successi:

"Cuccioli, il paese del vento" unisce un mondo popolato da buffi animali ad una forte sensibilizzazione sui temi ecologici e legati all'uso di energie rinnovabili in un linguaggio adatto ai più piccoli. Il pomeriggio sarà arricchito dalla presenza di Mascottes, ovvero pupazzi giganti che interpretano i personaggi del film e faranno divertire i bambini.

Sabato 10 gennaio salirà sul palco un volto noto della TV, ovvero Leonardo Manera direttamente dagli studi di Zelig nel suo spettacolo tutto da ridere "Recital".

Il 31 gennaio andrà in scena "Pensando a... Verdi", uno spettacolo ispirato alla vita di Giuseppe Verdi in cui la prosa si intreccia al canto lirico. Saranno protagoniste Maria Antonietta Centoducati nel ruolo di Giuseppina Strepponi e il dolcissimo soprano Angela Gandolfo, accompagnate dal M° Roberto Barrali al pianoforte.

Sabato 21 febbraio sarà presentata a Teatro l'Opera-Studio "Madama Butterfly" di Puccini, eseguita dagli allievi dell'Accademia ADSAD guidati dal M° Marco Beretta al pianoforte.

Si chiuderà sabato 21 marzo con un classico della bassa, la Commedia Dialettale "L'emuson al ven dal cor" della Compagnia Dialettale Sissese, di e con Mauro Adorni e Gianpaolo Govi.

Appuntamenti davvero per tutti i gusti, con proposte di livello che sapranno appassionare il pubblico e offrire alle famiglie nuove occasioni per vivere Soragna. Per i tre appuntamenti del 31 gennaio, 21 febbraio e 21 marzo è possibile acquistare l'abbonamento al prezzo ridotto di 35 euro.
Biglietti e abbonamenti saranno disponibili in prevendita all'Ufficio Turistico di Soragna, tutti i sabati e domeniche fino al 6 gennaio e dal 2° febbraio in poi.
E' possibile prenotare i biglietti anche via mail e telefono ed acquistarli direttamente in Teatro trenta minuti prima dell'inizio dello spettacolo.

rid locandina teatro soragna 2015

Biglietti e informazioni:
Parma Operart
0521 1641083 – 393 0935075 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

A Soragna si spalancano le porte del Gusto! Le date di svolgimento saranno: sabato 8, 15, 22, 29 novembre 2014.

Soragna, 9 novembre 2014 -
Il costante e crescente successo della manifestazione turistico-gastronomica del "November Porc", che tocca nel 2014 la sua tredicesima edizione, dimostra che l'attenzione per la gastronomia e le produzioni d'eccellenza è sempre più un motivo di attrazione per viaggiatori di ogni tipo, dall'Italia e dal mondo.
Chi viene per assistere alla produzione dei "ciccioli", chi per assaggiare i piatti tradizionali, chi per fare acquisti con assoluta garanzia di qualità, spesso desidera ampliare la propria esperienza con sempre nuovi modi di vivere la "bassa".

Ecco quindi l'importanza della rete della Strada del Culatello, di cui fanno parte i comuni di Fontanellato, Soragna, Roccabianca, Colorno, San Secondo, Polesine Parmense, Sissa, Zibello, e dell'offerta turistica ad essi collegata. Oltre ai Castelli, ai luoghi di Verdi, alle escursioni nei parchi, si aggiunge per la durata del November Porc una "gustosa" novità proposta dal Comune di Soragna: il "November Food Tour – a Soragna si spalancano le porte del gusto", che offre la possibilità di entrare direttamente nelle aziende di produzione di Culatello di Zibello DOP e di Parmigiano Reggiano, normalmente non aperte al pubblico, in compagnia di una Guida autorizzata. La Guida, specializzata in turismo enogastronomico, offrirà dettagliate spiegazioni sui prodotti, la loro lavorazione, gli usi in cucina, rispondendo alle curiosità di tutti i partecipanti.

Il tour a cadenza settimanale offre una mattina intera di autentica "esperienza" gastronomica, arricchita da una degustazione finale, che sarà indimenticabile per i partecipanti.
Il Tour si rivolge a tutti gli appassionati e i curiosi della migliore gastronomia italiana, sia italiani che stranieri con spiegazioni in italiano e in inglese.
Le date di svolgimento saranno: sabato 8, 15, 22, 29 novembre 2014, con partenza alle 8,45 presso l'Ufficio Turistico di Soragna (via Repubblica, 3 – tel. 0524 598932). E' necessario che i partecipanti possiedano auto propria (in caso di necessità, è disponibile un servizio di noleggio con conducente a prezzo convenzionato). La quota a persona è di 55 euro.
Per aderire è sufficiente prenotare via mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - o chiamare al n. +393277469902. Le Guide di Itinera Emilia forniranno tutte le informazioni utili.
....E speriamo ci sia la nebbia!

tournovember
(Fonte Comune di Soragna)

A Soragna si spalancano le porte del Gusto! Le date di svolgimento saranno: sabato 8, 15, 22, 29 novembre 2014.

Soragna, 31 ottobre 2014 -
Il costante e crescente successo della manifestazione turistico-gastronomica del "November Porc", che tocca nel 2014 la sua tredicesima edizione, dimostra che l'attenzione per la gastronomia e le produzioni d'eccellenza è sempre più un motivo di attrazione per viaggiatori di ogni tipo, dall'Italia e dal mondo.
Chi viene per assistere alla produzione dei "ciccioli", chi per assaggiare i piatti tradizionali, chi per fare acquisti con assoluta garanzia di qualità, spesso desidera ampliare la propria esperienza con sempre nuovi modi di vivere la "bassa".

Ecco quindi l'importanza della rete della Strada del Culatello, di cui fanno parte i comuni di Fontanellato, Soragna, Roccabianca, Colorno, San Secondo, Polesine Parmense, Sissa, Zibello, e dell'offerta turistica ad essi collegata. Oltre ai Castelli, ai luoghi di Verdi, alle escursioni nei parchi, si aggiunge per la durata del November Porc una "gustosa" novità proposta dal Comune di Soragna: il "November Food Tour – a Soragna si spalancano le porte del gusto", che offre la possibilità di entrare direttamente nelle aziende di produzione di Culatello di Zibello DOP e di Parmigiano Reggiano, normalmente non aperte al pubblico, in compagnia di una Guida autorizzata. La Guida, specializzata in turismo enogastronomico, offrirà dettagliate spiegazioni sui prodotti, la loro lavorazione, gli usi in cucina, rispondendo alle curiosità di tutti i partecipanti.

Il tour a cadenza settimanale offre una mattina intera di autentica "esperienza" gastronomica, arricchita da una degustazione finale, che sarà indimenticabile per i partecipanti.
Il Tour si rivolge a tutti gli appassionati e i curiosi della migliore gastronomia italiana, sia italiani che stranieri con spiegazioni in italiano e in inglese.
Le date di svolgimento saranno: sabato 8, 15, 22, 29 novembre 2014, con partenza alle 8,45 presso l'Ufficio Turistico di Soragna (via Repubblica, 3 – tel. 0524 598932). E' necessario che i partecipanti possiedano auto propria (in caso di necessità, è disponibile un servizio di noleggio con conducente a prezzo convenzionato). La quota a persona è di 55 euro.
Per aderire è sufficiente prenotare via mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - o chiamare al n. +393277469902. Le Guide di Itinera Emilia forniranno tutte le informazioni utili.
....E speriamo ci sia la nebbia!

tournovember
(Fonte Comune di Soragna)

Inaugura, domani sera, la Rassegna estiva nel cortile della Rocca Meli Lupi di Soragna. Sul palco, il M° Riccardo Joshua Moretti, che è considerato il maggiore compositore di musica ebraica in Italia -

Parma, 14 luglio 2014 -

Rinomata e conosciuta come una delle dimore storiche più belle d'Italia, la Rocca Meli Lupi di Soragna apre i cancelli della sua corte per essere vista – e vissuta – in un modo nuovo e coinvolgente, con una rassegna di tre concerti ideati da Parma OperArt e realizzati in collaborazione con il Comune di Soragna (Assessorato alla Cultura).
Tre proposte diverse, raffinate ma di sicuro impatto per il pubblico di ogni età e per chiunque ami, semplicemente, la buona Musica.
Si inizia con una performance musicale multietnica ispirata alla tradizione ebraica, con "Il giardino dei melograni" che sarà in scena domani, martedì 15 luglio. Sul palco, il M° Riccardo Joshua Moretti, che è considerato il maggiore compositore di musica ebraica in Italia ma che si distingue anche come interprete al pianoforte. Con lui, per questo concerto davvero speciale che sarà seguito anche dalle troupe televisive di RAI2, i solisti della Filarmonica Toscanini: Sandu Nagy al flauto, Alberto Farolfi al contrabbasso, Gianni Giangrasso alle percussioni. Trattandosi di un viaggio metaforico alla ricerca delle radici musicali della tradizione ebraica, per l'occasione, il pubblico avrà la possibilità di una speciale visita in notturna alla Sinagoga del paese, sede anche del Museo Ebraico Fausto Levi.

Il secondo appuntamento – martedì 22 luglio alle 21 - è all'insegna della passionalità argentina con "Despertangos", spettacolo che rivede con originali trascrizioni le musiche del Tango di Astor Piazzolla. Qualcuno potrà averlo apprezzato al Ridotto del Teatro Regio di Parma, dove è andato in scena con grande successo di pubblico e critica, e sarà possibile quindi riviverlo nella magica cornice della Rocca. Saranno in scena le arpiste di Alchimia Duo, Alice Caradente e Alessandra Ziveri, insieme all'eccezionale fisarmonicista Cesare Chiacchieretta.

La rassegna si chiude con un omaggio musicale a 360 gradi, il concerto "Vissi d'arte" del quartetto Saxofollia: un percorso sonoro nella grande tradizione italiana, dal melodramma alle colonne sonore da Oscar. Il programma sarà imprevedibile e i quattro sassofonisti sapranno condirlo con la simpatia che li rende unici.

I biglietti per i concerti sono in vendita e in prevendita al prezzo di 8 euro. Possono essere acquistati presso Parma OperArt, via Garibaldi 57 – Parma – tel. 0521 1641083 – o presso l'Ufficio Turistico di Soragna – str. Repubblica 3 (Soragna, Parma) – tel. 0524 598932. Per informazioni sui concerti e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 393 0935075 – 0521 1641083.

(Fonte: Ufficio Stampa OperArt)

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Entra nel vivo del suo svolgimento la Settimana Nazionale della Bonifica e dell'Irrigazione, organizzata nella nostra provincia dal Consorzio della Bonifica Parmense con il significativo titolo "La terra chiede aria. L'acqua chiede spazio".

Parma, 20 maggio 2014 -

Dopo l'inaugurazione del nuovo impianto di sollevamento acque sabato scorso a Cavetto di Soragna, per il secondo appuntamento si cambierà invece tipologia di pubblico. Stavolta i protagonisti saranno gli studenti delle scuole superiori di Parma: 200 studenti provenienti dal Liceo Artistico Paolo Toschi, dall'Istituto Tecnico Statale Per Geometri "Camillo Rondani" e dall'Istituto Tecnico Agrario Statale "Fabio Bocchialini"; saranno tutti ospiti del Consorzio della Bonifica Parmense domani (mercoledì 21 maggio) dalle ore 9.30 al Cinema D'Azeglio di Parma per la premiazione di "Scatta la Bonifica", concorso che ha visto impegnate alcune classi del Liceo Toschi nella rielaborazione dei messaggi di comunicazione grafici e concettuali dell'operato della Bonifica nel nostro comprensorio. La cerimonia sarà condotta dalla giornalista di Tv Parma Manuela Boselli.
Conclusa la premiazione seguirà lo spettacolo dell'attore Lorenzo Bonazzi "Terra dura in Multicolor" – il racconto delle bonifiche e degli scariolanti", già messo in scena in tanti teatri dell'Emilia Romagna dove ha riscosso consensi entusiastici di critica e pubblico.
Il calendario degli eventi si concluderà giovedì 22 maggio a Mezzani. Alle 9,30 i protagonisti saranno 80 bimbi delle scuole primarie per i quali il Consorzio della Bonifica Parmense ha organizzato la visita guidata all'impianto di Bocca d'Enza. Una giornata con animazione per introdurre i piccoli spettatori al tema della tutela del suolo e del territorio, con merenda a base degli street-food di Campagna Amica. Ma dove il Consorzio seguiterà a ribadire i concetti fondamentali di prevenzione e difesa del nostro territorio, con i ragazzi che si misureranno con un'innovativa tecnologia pro-ambiente targata Energreen.

(Fonte: ufficio stampa Consorzio della Bonifica Parmense)

Domenica, 18 Maggio 2014 15:03

Soragna, nuovo impianto di sollevamento acque.

300.000€ di investimento per un impianto capace di una portata di 1.500 litri/secondo a tutto vantaggio della sicurezza territoriale.

Soragna (PR), 18 Maggio 2014 –

È stato inaugurato ieri mattina a Cavetto di Soragna il nuovo impianto di sollevamento acque del Consorzio della Bonifica Parmense.

Al taglio del nastro, operato dal Presidente del Consorzio Luigi Spinazzi dopo la benedizione del parroco del paese, Don Mario Ghirardi, erano presenti anche il sindaco di Soragna Salvatore Iaconi Farina; Meuccio Berselli, Direttore Generale del Consorzio della Bonifica Parmense e l'ingegnere Mario Cocchi, Dirigente dell'Area Tecnica del Consorzio, oltre ad alcuni consiglieri dell'ente e ai rappresentanti delle istituzioni locali e regionali.

Dopo le esondazioni del canale demaniale Cavetto, molto frequenti ogni volta che il vicino torrente Rovacchia era in piena, determinando l'allagamento dei campi limitrofi e problemi al traffico sulla strada provinciale per Fontanellato, il Consorzio di Bonifica Parmense, a supporto della nuova immissione tecnica, ha innalzato gli argini del Cavetto di circa un metro dotandoli di una superficie carrabile di metri 3,5 ed eliminando così i precedenti disagi stradali e campestri in località Pongennaro. Inoltre nella chiavica di foce del Rovacchia, attraversante la strada provinciale, è stata posizionata la nuova pompa idrovora che ha sostituito la vecchia pompa idrovora, ormai inadeguata alle situazioni di criticità verificatesi negli ultimi tempi. La nuova pompa, più potente e progettata appositamente dal Consorzio di bonifica, offre un rendimento dell'80% ed è capace di pompare in Rovacchia ben 1500 litri di acqua al secondo; presenta caratteristiche tecnologicamente avanzate, poiché monta una paratoia automatizzata, manovrabile a distanza in caso di emergenza tramite un codice alfanumerico che può essere inviato dal personale reperibile ricevente l'allarme direttamente dal proprio telefono cellulare. L'intera opera, posta a carico della Bonifica, è un investimento complessivo di circa 300mila euro.

"Il Consorzio della Bonifica Parmense continua ad operare concretamente per la sicurezza del territorio, una migliore gestione delle risorse idriche e la salvaguardia dell'economia locale", ha commentato il Presidente Luigi Spinazzi.

Bonifica collettiva presenti GDE

UFFICIO STAMPA CONSORZIO DI BONIFICA PARMENSE

Pubblicato in Ambiente Emilia
Pagina 3 di 3