Visualizza articoli per tag: Borsa di studio

Da 181 a 227 euro l’una per studenti meritevoli e disabili dei primi due anni delle superiori. Assegnati quest’anno anche 936 borse ministeriali (299,50 euro) a ragazzi del triennio.

La Camera di Commercio mette a disposizione due borse di studio da 9.000 euro ciascuna a favore di giovani specialisti di canali digitali. -

Reggio Emilia, 14 aprile 2015 -

La Camera di Commercio mette a disposizione due borse di studio da 9.000 euro ciascuna a favore di giovani intenzionati a specializzarsi nei canali digitali per la promozione delle imprese reggiane nel mondo.
L'ente camerale, che aderisce per il secondo anno al progetto "Made in Italy - Eccellenze in digitale" promosso da Unioncamere e Google Italy, prosegue così i suoi investimenti a favore della valorizzazione dei prodotti locali attraverso il web e delle imprese che vogliono accrescere la loro presenza sui nuovi canali digitali, acquisendo gradualmente autonomia nella gestione di strumenti, politiche commerciali e di web marketing.

Dopo aver messo a disposizione delle imprese agroalimentari reggiane due giovani digital marketing manager che per sei mesi hanno seguito una cinquantina di aziende, con le due borse di studio la Camera di Commercio punta a formare nuove e qualificate professionalità nel campo dell'ICT, in grado di sostenere le imprese nell'aumento della capacità di offerta di beni e servizi, con particolare riferimento ai prodotti e alle filiere che meglio caratterizzano la realtà reggiana.

Le domande per accedere alle borse di studio vanno presentate online entro le ore 12,00 del prossimo 30 aprile.
I candidati ammessi alla selezione dovranno sostenere una prova selettiva articolata in un test a risposta multipla e in un colloquio individuale. La prova selettiva è finalizzata alla verifica di conoscenze del contesto locale, di competenze nei settori del marketing e della comunicazione, di esperienza nell'uso del web e dei social media.

In una prima fase, i giovani così selezionati dovranno partecipare ad un percorso formativo realizzato da Google e Unioncamere. Successivamente i borsisti opereranno per nove mesi all'interno della Camera di Commercio con il compito di affiancare le piccole e medie imprese nel percorso verso la digitalizzazione, sotto la supervisione e il coordinamento dei tutor dell'Ente camerale.
Per maggiori dettagli: www.re.camcom.gov.it 

(Fonte: ufficio stampa Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Reggio Emilia)

Piacenza, 28/01/2014 - E' aperto il bando del Servizio "Istruzione e programmazione socio-educativa" della Provincia di Piacenza per l'assegnazione delle Borse di Studio per l'anno scolastico 2013/2014. Le domande potranno essere presentate fino alle 13 di lunedì 3 marzo 2014.
Le domande dovranno essere presentate da uno dei genitori o da chi ha la tutela legale del minore, oppure dallo studente stesso se maggiorenne, presso le segreterie delle scuole o dei Centri di formazione professionale frequentate, che poi provvederanno a trasmettere la documentazione alla Provincia.
La Regione ha già approvato i requisiti per l'assegnazione delle borse di studio per l'anno 2013/2014; i destinatari del bando sono: gli studenti frequentanti le prime due classi delle scuole secondarie di secondo grado, statali, private paritarie e paritarie degli enti locali; gli studenti iscritti al secondo anno presso un organismo di formazione professionale accreditato per l'obbligo di istruzione che opera nel sistema regionale dell'istruzione e formazione professionale; gli studenti iscritti alle prime due annualità dei progetti personalizzati presso un organismo di formazione professionale accreditato per l'obbligo di istruzione (residenti in Emilia Romagna nella provincia di Piacenza con riferimento alla situazione economica della famiglia di appartenenza - ISEE fino a 10.632,94 euro).

Per tutte le informazioni relative al bando è possibile rivolgersi alle segreterie delle scuole di riferimento; agli organismi di formazione professionale accreditati per l'obbligo di istruzione; al Servizio "Istruzione e programmazione socio-educativa" della Provincia di Piacenza (al numero 0523/795532 o all'indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.); all'Urpel della Provincia di Piacenza (in via Garibaldi, 50 o ai numeri 0523/795444 – 0523/795346 o all'indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.); al Comune di residenza del richiedente; al numero verde dell'URP della Regione Emilia-Romagna: 800/66.22.00. Ulteriori informazioni sono infine disponibili sul sito internet della Provincia di Piacenza www.provincia.pc.it.