Visualizza articoli per tag: scommesse

Conoscere il mondo del betting è indispensabile per chi si vuole avvicinare alle scommesse sportive e incrementare le proprie probabilità di successo. Nella scelta del bookmaker, sono numerosi gli aspetti che occorre valutare, partendo dal presupposto che quello che risulta più vantaggioso per il giocatore è quello che trattiene il margine più. Le quote hanno un ruolo di primo piano per tutte le valutazioni in questo settore: un rapido calcolo, per esempio, permette di capire qual è il margine di profitto del bookmaker e qual è il payout a partire dalla somma delle percentuali delle diverse quote di un certo mercato.

Le quote

Una quota corrisponde al livello di probabilità che un determinato risultato si concretizzi: essa viene indicata in forma decimale. In pratica, dal livello delle quote è possibile dedurre il guadagno potenziale che può ottenere un giocatore che è in grado di piazzare una puntata con esito positivo. La popolarità di uno specifico evento, di un certo campionato o di un particolare sport va di pari passo con le quote: i bookmaker che mirano a raggiungere standard di eccellenza dovrebbero riuscire ad adottare sull’intero palinsesto quote interessanti e competitive.

La scelta del bookmaker

Uno degli aspetti su cui ci si deve concentrare per la scelta del bookmaker a cui affidarsi ha a che fare con la presenza della funzione del cash out: attraverso di essa gli scommettitori hanno l’opportunità di limitare una perdita o di proteggere una vincita in previsione di un evento. Vale la pena di prestare attenzione, inoltre, alla disponibilità di diverse opzioni per i prelievi e per i versamenti: in alcuni casi, infatti, può essere che si sia obbligati a versare una commissione per ciascuna transazione che viene compiuta. Le commissioni rischiano di avere un impatto piuttosto consistente, e vanno prese in considerazione in un contesto più generale che contempla anche le procedure di sicurezza.

Gli effetti delle procedure di sicurezza

Le procedure di sicurezza che sono correlate con i prelievi possono avere un impatto notevole sulla velocità con la quale le vincite vengono erogate. Come è facile intuire, gli operatori che ottengono più fiducia tra gli scommettitori sono quelli che riescono a garantire standard di trasparenza molto elevati e, soprattutto, un servizio estremamente rapido.

Dove scommettere

Sfruttare NetBet per piazzare le proprie scommesse è sinonimo di affidabilità e di tranquillità. Certo è che il numero di operatori di scommesse sportive tra cui scegliere è molto alto, al punto che rischia di confondere i giocatori che per la prima volta entrano in contatto con questo settore. I bookmaker da privilegiare sono quelli a norma di legge, e cioè dotati di una licenza Aams, che deve essere fornita direttamente dall’Agenzia Dogane e Monopoli. Inoltre, è necessario scegliere le piattaforme che hanno un dominio .it; viceversa, giocando su una piattaforma dotata di dominio .com si commette un illecito, anche nel caso in cui il bookmaker disponga di licenze ottenute altrove. I giocatori che non rispettano la legge possono andare incontro a multe molto salate o addirittura a un periodo di detenzione fino a 3 mesi, mentre rischiano fino a 3 anni di reclusione i responsabili dei siti non in regola.

L’importanza di informarsi

In un mercato che risulta decisamente affollato di bookmaker, dunque, non si può prescindere dalla necessità di informarsi con attenzione e precisione, sia raccogliendo le notizie più recenti del settore del gambling, sia mettendo a confronto le diverse piattaforme, magari con l’aiuto delle recensioni che si possono trovare sul web e che garantiscono la certezza di non incappare in brutte sorprese.

Le scommesse live hanno affiancato da tempo quelle tradizionali e la possibilità di scommettere online, in tempo reale, non può che incrementare questa tendenza. Le scommesse live si caratterizzano per avvenire a gara in corso e per questa ragione richiedono abilità ed equilibrio.

Può sembrare una banalità, ma se si assiste a un match dove gareggiano i propri beniamini le scommesse online non sono esattamente semplici, per ragioni facilmente intuibili. Infatti si è portati naturalmente a non scommettere contro gli atleti o le compagini per cui tifiamo, mentre tenderemmo a scommettere contro gli avversari anche quando questi sono palesemente più quotati.


Poniamo il caso di tenere per una delle squadre che disputano il derby capitolino, ossia Roma o Lazio, tifando la seconda potremmo decidere di scommettere su Ciro Immobile come prossimo marcatore. Nessuno vieta di farlo ma è bene seguire in tempo reale il rendimento del calciatore, anziché lasciarsi trasportare dalla passione. Se si assiste a un evento sportivo direttamente attraverso l’interfaccia interattiva del bookmaker si ha la possibilità di accedere a molte informazioni di tipo statistico sulle azioni, sui gol e sui singoli atleti.


Quando si opta per le scommesse live occorre tenere in considerazione il fatto che le quote possono subire brusche variazioni anche in tempo reale, in relazione a determinati eventi. Un’espulsione, a titolo esemplificativo, può incidere pesantemente sull’andamento della partita e quindi sull’eventualità di un goal. Le quote live vengono sospese e rielaborate ad ogni evento del match, non solo espulsioni, ma anche goal o sostituzioni. Gli aspetti legati alle scommesse live sono molteplici, uno dei più importanti è relativo al tipo di match. Le partite ad eliminazione diretta hanno un’alta incidenza di segnature fatte nell’ultimo quarto d’ora della partita. Se il match è a doppio turno il risultato del ritorno è molto spesso correlato a quello dell’andata. In fine una considerazione che può sembrare ovvia, se si decide di optare per le scommesse live è bene conoscere la disciplina sportiva su cui si sta scommettendo e gli atleti che vi partecipano. In difetto di ciò ci si può sempre documentare prima di avvicinarsi a questo tipo di scommesse.

Pubblicato in Comunicati Sport 2.0

La situazione attuale per il campionato di serie A 2018-2019 vede alcune posizioni sempre più stabili e consolidate, specialmente per quanto riguarda la testa della classifica. Tuttavia resta ancora aperto il discorso Champions ed Europa League, dato che l'Inter ha rallentato mentre molte squadre come Milan, Atalanta, Roma e Lazio stanno tenendo il passo, un fattore determinante per le posizioni utili in ottica delle competizioni europee della prossima stagione. Per quanto riguarda invece le posizioni di mezza classifica, bisogna annotare come, malgrado le ultime sconfitte, la stagione di Sassuolo e Parma, mostra come entrambe le formazioni emiliane abbiano dimostrato di avere delle qualità, che di fatto le hanno posizionate a mezza strada tra la zona salvezza e le posizioni valide per puntare all'Europa League.

Almeno sulla carta, Sassuolo e Parma sono più vicine al sesto posto, in effetti che non alla zona calda della retrocessione, dove invece si trova il Bologna, che tuttavia grazie al cambio di allenatore, con Siniša Mihajlović sembra aver già trovato una continuità di gioco e di risultati, specialmente grazie al successo arrivato in trasferta a San Siro contro l'Inter di Luciano Spalletti. Tuttavia il Bologna, che aveva affrontato un girone d'andata problematico, non è ancora fuori dalla zona retrocessione, tenendo conto che anche Frosinone ed Empoli stanno facendo bene, ottenendo punti e prestazioni che sono un segnale univoco delle qualità di queste due neo-promosse.

Differente appare la situazione del Chievo, il quale nonostante abbia ritrovato lo spirito giusto e una compattezza di gioco, fatica a ottenere punti preziosi per uscire dalla posizione attuale, che vede gli uomini di Di Carlo occupare stabilmente l'ultimo posto in classifica. Sarà comunque interessante seguire il resto del campionato, sia in termini di statistiche che di quote scommesse sportive live a partire dalla settima giornata del campionato di serie A, con importanti big match quali, Napoli-Juventus, Lazio-Roma, Milan-Sassuolo, Empoli-Parma e Udinese-Bologna. Una giornata di campionato che sarà equamente divisa tra sfide ai vertici e gare di media e bassa classifica, specialmente per quanto riguarda il match di Udine, che sembra anticipare quello che potrebbe accadere per la parte bassa della classifica durante le ultime giornate di campionato, come del resto abbiamo già visto nel corso della passata stagione. Con buone probabilità anche quest'anno ci saranno squadre che dovranno lottare fino alla fine del campionato. Chievo a parte, tutte le squadre che vanno dal Frosinone alla Spal, dovranno concentrarsi su ogni singola gara per evitare la retrocessione in serie B. Prendiamo il caso della Spal di Leonardo Semplici, squadra che nella passata stagione è riuscita proprio nel girone di ritorno a ottenere i punti necessari per la sua permanenza nel campionato di massima divisione.

Quest'anno il discorso diventa però più complesso visto che attualmente anche Udinese, Cagliari e le già citate Bologna ed Empoli rischiano di retrocedere. Il tutto farà da sfondo al resto del campionato, dove i giochi sembrano ormai fatti per quanto riguarda il primo e il secondo posto, con la Juventus che ha già accumulato un vantaggio considerevole e col Napoli, che pur avendo 11 punti di distacco sulla capolista ha già teoricamente ipotecato il secondo posto, come è già successo durante la passata stagione di serie A.

Pubblicato in Calcio Emilia

Modena 6 aprile 2018 - Nella mattina odierna, personale del Commissariato di P.S. di Carpi ha notificato il provvedimento del Questore, adottato ai sensi dell'art.100 del TULPS, della sospensione delle licenze per la durata di 20 giorni, al titolare della sala scommesse - V.L.T. - Video Lottery Terminali "Metropolis" di via Nicolo' Biondo n.38, di Carpi.

L'uomo, un cittadino cinese di anni 28, è stato destinatario del provvedimento in quanto in occasione di due distinti controlli amministrativi effettuati da personale del Commissariato di Ps di Carpi, questi hanno accertato, oltre alla presenza di un minorenne all'interno dei locali, anche l'assenza del titolare delle licenze.

Pertanto per ragioni di salvaguardia dell'ordine e della sicurezza pubblica si è reso necessaria l'adozione del provvedimento.

Il titolare della licenza è stato, altresì segnalato all'Amministrazione Monopoli di Stato fatto per il quale è prevista la sanzione pecuniaria da 5.000 a 20.000 euro e la sanzione accessoria della chiusura dell'esercizio da 10 a 30 giorni qualora sia accertata la presenza di un minore all'interno della Sala Giochi.

Inoltre per aver consentito l'accesso nella sala scommesse ad un minore l'uomo è stato deferito alla Procura della Repubblica di Modena.
Nel febbraio scorso, sempre i Monopoli di Stato avevano contestato al titolare della licenza una sanzione pecuniaria di euro 6.666,67 euro per violazioni nella gestione delle attività di raccolta scommesse.

Mo_Carpi_metropolis_giochi-DSC_4375_1.jpg

Pubblicato in Cronaca Modena
Mercoledì, 20 Dicembre 2017 05:21

Il Parma alla prova del San Nicola

 

Chiamatele, se volete, prove di maturità. L'ennesima, ci verrebbe da dire. Già, perché il Parma finora ne ha già superate tante, eppure ci si aspetta sempre qualcosa di più. È come se ci fosse qualcuno ad attendere al bivio Lucarelli e compagni per capire se questa favola possa realmente avere un lieto fine o debba accontentarsi, almeno per quest'anno, di essere incompiuta. La partita di Bari potrebbe dare delle risposte, seppur non definitive ovviamente, allo scetticismo generale che pervade una parte della critica, perché uscire con un risultato positivo dal San Nicola darebbe un segnale importante a tutto il campionato. Non sarà semplice, naturalmente, perché il Bari in casa ne ha vinte otto su dieci e ha perso solamente contro il Venezia alla seconda e contro la capolista Palermo nell'ultima gara interna, ma è anche vero che il Parma in trasferta ha uno score invidiabile (sei risultati utili su nove, quattro vittorie e due pareggi).

Una gara tutto sommato equilibrata, almeno nelle previsioni: il Bari è inevitabilmente favorito, non fosse altro perché si gioca nel suo stadio, ma per i bookmakers la vittoria dei padroni di casa non è così scontata: la quota dell'1 risultato finale supera soglia del 2 (2.1 per la precisione), mentre l'X e il 2 sono dati a circa 3.5 volte la posta). L’equilibrio però è evidente quando si guarda alle possibili scommesse sui gol: l’Under 2,5 (cioè meno di tre reti segnate) vale 1.7 mentre l’Over 2,5 sale a più di 2. L’opzione segnano entrambe le squadre è data a 1.9, esattamente come il No Gol. Questo solo per testimoniare l’equilibrio atteso al San Nicola giovedì sera e dare un'idea del feeling generale. Per approfittare di queste quote, ci si può iscrivere su uno o più siti di scommesse. I bonus di benvenuto sono passati in rassegna dal sito wincomparator.

Comunque vada, la classifica delle due squadre testimonia l'ottimo campionato disputato finora: si affrontano la terza (il Parma, appunto, a pari merito col Frosinone) e la seconda in classifica (ovviamente il Bari) separate da un solo punto (trentuno contro trentadue) entrambe lanciate all'inseguimento del Palermo capolista (che di punti ne ha trentacinque). È anche vero, però, che la classifica è talmente corta che è inevitabile controllare anche ciò che accade alle spalle: il Venezia, ad esempio, che attualmente occupa l'ottava posizione, l’ultima utile per i play-off, di punti ne ha ventotto, soltanto tre in meno dei gialloblù. Anche per questo tornare a casa dalla Puglia con un risultato positivo sarebbe fondamentale.

Dopo un momento di sbandamento, coinciso soprattutto con la sconfitta di Chiavari contro l’Entella due turni fa, cui poi ha fatto seguito la débâcle interna contro il Palermo (che però poteva starci), il Bari ha dimostrato di avere carattere reagendo a Perugia (1-3 il risultato finale dell’ultima gara). Insomma, anche i Galletti non ci stanno a passare per “meteore”. I due pareggi consecutivi, invece, hanno un po’ rallentato il ritmo del Parma, ma hanno comunque confermato l’affidabilità e la compattezza di un gruppo che regge anche nei momenti di non particolare brillantezza. Non a caso si parla di Bari come prova di maturità

Pubblicato in Sport Emilia