Visualizza articoli per tag: cultura

La rassegna, cancellata da Fidenza, si sposta a Salsomaggiore, offrendo sempre il meglio del Made in Borgo e le grandi storie della musica: Pedrini, Mirò, Cassano, Patrucco, Zitello, Sanfilippo, Guaitamacchi, tra i tanti nomi in cartellone

Pubblicato in Cultura Emilia

Giovedì 6 agosto Emanuele Nidi Trio all’arena estiva del cinema D’Azeglio per CONTROTEMPI – Itinerari Sonori

Aperte le prenotazioni anche per Mauro Ermanno Giovanardi e le altre serate in programma

 

Pubblicato in Cultura Parma

Nella foto un frame del film in cui compare anche Gabriele Majo

 

Dopo la sospensione delle proiezioni cinematografiche che aveva di fatto bloccato la presentazione nelle sale di tutti i film, si torna a poter apprezzare sul grande schermo le produzioni in programma. E tra queste c'è la nuova biografia dedicata al pittore Antonio Ligabue, dove tra gli attori è presente anche il giornalista parmigiano Gabriele Majo.

“Volevo Nascondermi”firmato dal regista Giorgio Diritti arriverà finalmente al grande pubblico anche a Parma: la pellicola, già pluripremiata in seguito alla partecipazione ad alcuni concorsi cinematrografici, si è aggiudicata l’Orso d’Argento al protagonista Elio Germano alle Berlinali, il Nastro dell’Anno ai Nastri d’Argento, e due Globo d’Oro per il miglior film e la migliore fotografia. 

A Parma sarà proiettata in anteprima la sera di Ferragosto all’Arena Estiva dell’Astra, in cui gli spettatori potranno vedere anche Gabriele Majo, conosciuto giornalista parmigiano, presente in un cammeo che è stato scelto per presentare il primo trailer del film. Majo impersona il padrone di casa del Castello di Padernello che, pur mecenate, non si rivelerà essere un grande sostenitore dell’incompreso artista, tanto da provocarlo dicendogli: “Ma lei sa fare solo delle bestie”; lo stesso poi scaglierà le statue di animali che stava facendo giù dal tavolo di lavoro e poi dalla finestra nell’acqua che circonda il maniero.

Il film arriva nelle arene e nelle sale con qualche mese di ritardo, dopo un primo rinvio dell’uscita programmata per il 27 Febbraio:, con una scelta coraggiosa venne poi distribuito, sia pure non in tutta Italia (ad esempio non in Emilia Romagna), dal 4 al 9 Marzo, quando poi sarebbe scattato il lockdown.

Il 15 e il 16 Agosto verrà proiettato all’Astra Arena Estiva, grazie all’Associazione 24Fps, le due proiezioni in anteprima (purtroppo non potrà essere presente il regista Diritti contemporaneamente impegnato a Reggio Emilia e Bologna): a seguire altre sei serate: il 22, 23, 24 e 29, 30 e 31 Agosto 2020.

Per partecipare alla proiezione è possibile, ma non obbligatorio, prenotare un biglietto non numerato scrivendo un messaggio con sms o whatsapp al n 3662376453 entro le ore 19.00. La prenotazione sarà confermata o annullata entro le 19.30.

Il biglietto si potrà ritirare dalle ore 20.15 alle ore 20.45 alla cassa della sala interna, da cui poi si potrà accedere direttamente all’arena estiva, evitando eventuali code.
Gli spettatori devono indossare la mascherina dall'ingresso al raggiungimento del posto e ogni qualvolta si allontanino dallo stesso,incluso il momento del deflusso, mentre non è obbligatorio tenere il dispositivo durante la proiezione.

Pubblicato in Cultura Parma

Le Love Songs di Stefania Rava Trio giovedì 30 luglio all'arena estiva del cinema D’Azeglio a CONTROTEMPI – Itinerari Sonori

Prenotazioni esaurite

 

Pubblicato in Cultura Parma

 

Dal 16 al 23 settembre 2020 a Salsomaggiore Terme (Parma) si terrà la settima edizione di Mangiacinema - Festa del cibo d’autore e del cinema goloso. Il Festival più pop d'Italia, ideato e diretto dal giornalista Gianluigi Negri, si fa, adottandole misure di sicurezza necessarie, stabilite dalle autorità competenti. Per la prima volta in sette anni, non si possono proporre le degustazioni gratuite di Mangiacinema, ma tutti gli eventi cinematografi e gli spettacoli sono ugualmente "appetitosi".

Pubblicato in Cultura Emilia

La collezione di dischi del Castello della Musica si amplia grazie ad una donazione della famiglia Papotti di Noceto. I figli di Amos Papotti donano i suoi dischi e libri al Museo del Disco Slawitz

 

Dopo il debutto da tutto esaurito con gli Attacchi di Swing, il secondo appuntamento di CONTROTEMPI – Itinerari Sonori, vedrà protagonista giovedì 23 luglio nell’arena estiva del Cinema D’Azeglio Alberto Fortis con lo spettacolo Nyente Da Dire.

La rassegna, organizzata dall’Associazione Esplora Aps, con il contributo di Comune di Parma, Parma Estate 2020, Mibact e Regione Emilia Romagna, il supporto di Chiesi, Coldpoint, Koppel AW, Pilogen Sport e la collaborazione di Coop Alleanza 3.0 e ParmAwards, quest’anno è diventata un “music club”, dove ascoltare e respirare musica con calma, attenzione e tranquillità.

L’autore di “A voi romani”, “La sedia di lillà”, “Il Duomo di notte”, “Milano e Vincenzo”, “Settembre”, “La neña del Salvador” e tanti altre grandi canzoni torna a Parma affiancato dal giornalista Enzo Gentile. Tra parole e canzoni dal vivo, verrà raccontata la storia di uno dei più originali cantautori italiani.
Alberto Fortis fin da bambino gioca con la musica e a tredici anni è già batterista di una band, mentre a sedici appare per la prima volta in TV.
Un enfant prodige che sviluppa negli anni il proprio stile, unito alla sua voce inconfondibile, che gli permette, fin dal suo debutto nel ’79, di ottenere subito un grande successo e di essere consacrato tra i grandi protagonisti della musica italiana.
Ne sono la testimonianza ventuno album realizzati tra Italia, Stati Uniti e Inghilterra, un disco di platino, due d’oro e oltre un milione e mezzo di dischi venduti che sanciscono la sua lunga carriera, fatta anche di importanti collaborazioni internazionali come George Martin, produttore dei Beatles, la London Philarmonic Orchestra, Gerry Beckley degli America e Carlos Alomar, produttore di David Bowie.
Anche gli incontri con Paul McCartney, Yoko Ono e con il regista Wim Wenders, hanno contribuito a sdoganare la sua musica live oltreoceano, facendolo esibire in concerto a Los Angeles e New York.
A livello italiano, oltre alla PFM con cui ha esordito, ha collaborato con Claudio Fabi, Lucio Fabbri, Guido Elmi e l’Orchestra Sinfonica Arturo Toscanini.
I concerti e il contatto diretto con il pubblico sono punti di forza della sua carriera, tanto nelle esibizioni per pianoforte e voce, quanto nei concerti con formazioni musicali complete; Alberto suscita entusiasmo e partecipazione nel pubblico più eterogeneo.
Sensibile ai temi sociali e umanitari, Alberto è ambasciatore UNICEF a tutela dei bambini della popolazione nativo-americana Navajo, testimonial di A.I.S.M. - Associazione Italiana contro la Sclerosi Multipla - e dei City Angels, associazione umanitaria di volontariato sociale.
Alberto è anche regista di alcuni suoi Video tra cui “Infinità infinita” , che ha avuto come location l’Opera “The Floating Piers” di Christo.
Nel 2018 è stato pubblicato “Milano e Vincenzo 2018” - il primo singolo del Nuovo Progetto “4Fortys” e nello stesso anno è uscito un doppio album in occasione del quarantennale di carriera.

Per partecipare allo spettacolo, di cui restano gli ultimi posti (biglietto 15€ - ridotto 12€ per i soci Coop) occorre effettuare la prenotazione tramite il sito del Comune di Parma: www.comune.parma.it/prenota/app nella sezione “Musica” e seguire le istruzioni per completare l’acquisto entro le ore 12 di giovedì. Ingresso dalle 20.30 e non oltre le ore 21.00.
Ulteriori informazioni su:
www.facebook.com/ControtempiItinerariSonori e www.facebook.com/Associazioneesplora
mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 347/0694258.

Photo Credits @Milens

Pubblicato in Cultura Parma

L'appello pubblico, sottoscritto da quasi 80 intellettuali, a favore del Tetro delle Briciole, affinché un patrimonio culturale non vada a svanire.  A seguire l'appello indirizzato espressamente al Presidente della Regione e al Sindaco di Parma.

Pubblicato in Cultura Parma

Bologna, 14 luglio 2020 – Con sede nella Sala Ciminiere del MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna, il Nuovo Forno del Pane cambia la funzione delle sale museali da spazi espositivi a luo- ghi di produzione interdisciplinare, ponendo l'attenzione sui processi di formazione e produzio- ne artistica.

Pubblicato in Arte Emilia

Parte CONTROTEMPI – Itinerari Sonori XIX Edizione nell’arena estiva del cinema D’Azeglio

Giovedì 16 luglio si esibiranno gli ATTACCHI DI SWING

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito del Comune di Parma

 

Pubblicato in Cultura Emilia
Pagina 1 di 152