Visualizza articoli per tag: cronaca

Deliberati contributi per oltre 19 milioni di Euro

Fondazione Cariparma: approvato il Bilancio di esercizio 2020

Rinnovo del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale

 

Con voto unanime del Consiglio Generale, è stato approvato il Bilancio 2020 di Fondazione Cariparma, esercizio che evidenzia contributi deliberati per un totale di Euro 19.206.243 su un complessivo di 293 interventi.

Tale importo è rappresentato secondo le  tre macro aree di intervento della Fondazione: Servizi alla Persona (11.297.792 Euro, pari al 58,8%), Arte e Ambiente (6.588.451 Euro, pari al 34,3%) e Ricerca scientifica e tecnologica (1.320.000 Euro, pari al 6,9%).

Come per gli esercizi precedenti, la Fondazione ha destinato alla macro area “Servizi alla Persona” la quota maggiore delle proprie risorse, sostenendo iniziative - anche a fronte dell’emergenza covid-19 - nell’ambito della salute pubblica, del welfare di comunità, della disabilità, dell’educazione ed istruzione.

Nella stessa seduta, il Consiglio Generale ha completato l’iter statutario previsto per il rinnovo del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale, organi giunti a scadenza con l’approvazione del Bilancio 2020.

Il nuovo Consiglio di Amministrazione (che resterà in carica sino all’approvazione del bilancio 2023) vede riconfermati la Dott.ssa Maria Laura Bianchi (che ha assunto la carica di Vice Presidente), il Dott. Giovanni Fracasso e l’Arch. Daniele Pezzali, mentre figura come nuova nomina la Sig.ra Marcella Saccani (già in passato Consigliere di Amministrazione e Vice Presidente della Fondazione).

Il nuovo Collegio Sindacale vede riconfermata la presenza del Dott. Andrea Gemmi (che ne assume la carica di Presidente) mentre figurano come nuove nomine la Dott.ssa Veronica Tibiletti ed il Dott. Roberto Perlini (già in passato sindaco effettivo e Presidente del Collegio Sindacale della Fondazione).

Il Consiglio Generale, nell’augurare ai nuovi membri del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale una proficua attività al servizio della Comunità parmense, ha espresso un sentito ringraziamento e un vivo apprezzamento per il lavoro svolto dalla Vice Presidente uscente, Prof.ssa Anna Mazzucchi, non più rinnovabile al termine dei due mandati consecutivi appena svolti. Un analogo ringraziamento per la generosa e professionale attività è stato rivolto ai membri uscenti del Collegio Sindacale, la Dott.ssa Paola Ragionieri e il Dott. Giovanni Massera, anch’essi non più nominabili per somma di mandati consecutivi.

«L’opera di coesione sociale evidenziata anche dal profilo dell’esercizio 2020 - sottolinea il Presidente Franco Magnani – è una finalità  che Fondazione Cariparma ha abbracciato e costruito negli anni, contribuendo a creare una comunità più forte e solidale, capace di affrontare i sacrifici del presente e di guardare con più fiducia alla ripartenza economica e sociale»

A breve il Bilancio 2020 sarà consultabile all’indirizzo www.fondazionecrp.it.

Pubblicato in Economia Parma

Venerdì 23 Aprile alle ore 21 sulla pagina Facebook ModerNews finale online dell'International Moder Fashion Web 2021,organizzato dall'Associazione Moder e presentato dallo showman televisivo Giuseppe Luigi Iannetti, a cui parteciperanno gli stilisti: Anna Daverio Studio, Aurora Leopardi, Morgan Visioli Fashion - conosciuto brand di Parma - Noemi Donati, NyNabè, Patry CuoreBlu, Stylist Margaret M e Thaira Couture

In un evento online per mettere in mostra la creatività e la professionalità degli stilisti emergenti italiani, in attesa della finale con premiazione che si terrà il prossimo ottobre dal vivo a Sanremo.

Per partecipare alla diretta Facebook è possibile collegarsi a https://www.facebook.com/ModerNews

 

Un 61 enne di San Martino Spino, detenuto ai domiciliari, nel corso del 2020 ha chiamato quasi un centinaio di volte il servizio di emergenza, dicendo di accusare malesseri vari, poi rivelatisi inesistenti. Ora è stato trasferito in carcere.

Mercoledì, 10 Febbraio 2021 06:44

Vittime delle Foibe

Di Domenico Muollo 10 febbraio 2021 – Foibe, anche in tempo di covid devono essere ricordate, sono tras9corsi 17 anni dall'istituzione del Giorno del ricordo,in questi anni sempre più persone hanno conosciuto la triste storia dei milioni di Italiani Infoibati per mano titina, pensare poi che quel maresciallo Tito ancora oggi è menzionato negli archivi storici, come Cavaliere di Gran Croce lo trovo francamente un insulto.

Affidato ai volontari CRI Parma il checkpoint al punto unico di vaccinazione contro Covid-19 dell'Ospedale Maggiore

Pubblicato in Cronaca Parma

Oggi le votazioni della commissione ANICA. Una ulteriore soddisfazione per il giornalista parmigiano Gabriele Majo, protagonista del cameo che compare anche nel primo trailer ufficiale del film.

Pubblicato in Cultura Emilia

"Dopo giorni di procurato allarmismo mediatico, ci tengo a diffondere la buona notizia. Il mio staff sta bene e può riprendere a lavorare in piena serenità”. - afferma il titolare Alberto Banchini, del bar gelateria di via Duca Alessandro, a Parma.

Pubblicato in Cronaca Parma

Giovedì 27 agosto Mauro Ermanno Giovanardi – La Crus - all’arena estiva del cinema D’Azeglio con lo spettacolo Sono come mi vedi per CONTROTEMPI – Itinerari Sonori

Un altro appuntamento con la musica d’autore per CONTROTEMPI – Itinerari Sonori, giovedì 27 agosto nell’arena estiva del Cinema D’Azeglio con Mauro Ermanno Giovanardi e il suo spettacolo “Sono come mi vedi”.

La rassegna, organizzata dall’Associazione Esplora Aps, con il contributo di Comune di ParmaParma Estate 2020Mibact e Regione Emilia Romagna, il supporto di ChiesiColdpointKoppel AW, Pilogen Sport e la collaborazione di Coop Alleanza 3.0 e ParmAwards, quest’anno è diventata un “music club”, dove ascoltare e respirare musica con calma, attenzione e tranquillità.

Fondatore della storica band dei La Crus (1994), Mauro Ermanno Giovanardi sicuramente rappresenta oggi uno degli autori seminali della musica italiana. Personaggio cardine del rock italiano, è tra gli inventori di genere musicale prima di lui sconosciuto ai più. Voce singolare nel panorama musicale ha raggiunto una cifra stilistica unica, personale ed inimitabile nel panorama musicale. Una storia in perfetto equilibrio tra la forza del rock e l'eleganza della musica d'autore italiana, tra l'innovazione musicale e la qualità dei testi, tra la produzione di canzoni originali e l'omaggio alla tradizione della musica leggera e rock italiana.

In questo concerto dal titolo “Sono come mi vedi” Giovanardi – voce e armonica – sarà accompagnato da Marco Carusino alle chitarre e Jessica Testa al violino e mette insieme le diverse anime della sua storia, proponendo pezzi dei La Crus, come "Nera Signora" e "Come ogni volta", brani tratti dai suoi album da solista come "Io confesso" - vero capolavoro della musica italiana - e "Nel centro di Milano", brani provenienti dal recente progetto "La mia generazione" ed omaggi unici a grandi cantautori della musica italiana ed internazionale. Concerto intimo e personale, emozionante e al contempo di grande forza espressiva.

Per partecipare allo spettacolo - biglietto 15€ - ridotto 12€ per i soci Coop - occorre effettuare la prenotazione tramite il sito del Comune di Parma: www.comune.parma.it/prenota/app nella sezione “Musica” e seguire le istruzioni per completare l’acquisto entro le ore 12 di giovedì. Eventuali posti liberi possono essere acquistati all’ingresso dalle 20.30 e non oltre le ore 21.00.

Ulteriori informazioni su: www.facebook.com/ControtempiItinerariSonori e www.facebook.com/Associazioneesplora - mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 347/0694258.

La rassegna CONTROTEMPI si chiude giovedì 3 settembre con il concerto di Gabin Dabiré, realizzato in collaborazione con Colori d’Africa, che si terrà al Museo d’Arte Cinese ed Etnografico di Viale San Martino, 8 sempre prenotabile sul sito del Comune di Parma.

Pubblicato in Cultura Emilia

Riserva Po Grande e nuove potenzialità del Grande Fiume: le golene come risorsa per il rilancio turistico, culturale ed economico dei territori rivieraschi

Idee e progetti innovativi emersi durante il partecipato incontro dedicato al partenariato pubblico/privato nella ex chiesa di San Francesco a Guastalla.

Pubblicato in Cronaca Emilia

 

Dopo il debutto da tutto esaurito con gli Attacchi di Swing, il secondo appuntamento di CONTROTEMPI – Itinerari Sonori, vedrà protagonista giovedì 23 luglio nell’arena estiva del Cinema D’Azeglio Alberto Fortis con lo spettacolo Nyente Da Dire.

La rassegna, organizzata dall’Associazione Esplora Aps, con il contributo di Comune di Parma, Parma Estate 2020, Mibact e Regione Emilia Romagna, il supporto di Chiesi, Coldpoint, Koppel AW, Pilogen Sport e la collaborazione di Coop Alleanza 3.0 e ParmAwards, quest’anno è diventata un “music club”, dove ascoltare e respirare musica con calma, attenzione e tranquillità.

L’autore di “A voi romani”, “La sedia di lillà”, “Il Duomo di notte”, “Milano e Vincenzo”, “Settembre”, “La neña del Salvador” e tanti altre grandi canzoni torna a Parma affiancato dal giornalista Enzo Gentile. Tra parole e canzoni dal vivo, verrà raccontata la storia di uno dei più originali cantautori italiani.
Alberto Fortis fin da bambino gioca con la musica e a tredici anni è già batterista di una band, mentre a sedici appare per la prima volta in TV.
Un enfant prodige che sviluppa negli anni il proprio stile, unito alla sua voce inconfondibile, che gli permette, fin dal suo debutto nel ’79, di ottenere subito un grande successo e di essere consacrato tra i grandi protagonisti della musica italiana.
Ne sono la testimonianza ventuno album realizzati tra Italia, Stati Uniti e Inghilterra, un disco di platino, due d’oro e oltre un milione e mezzo di dischi venduti che sanciscono la sua lunga carriera, fatta anche di importanti collaborazioni internazionali come George Martin, produttore dei Beatles, la London Philarmonic Orchestra, Gerry Beckley degli America e Carlos Alomar, produttore di David Bowie.
Anche gli incontri con Paul McCartney, Yoko Ono e con il regista Wim Wenders, hanno contribuito a sdoganare la sua musica live oltreoceano, facendolo esibire in concerto a Los Angeles e New York.
A livello italiano, oltre alla PFM con cui ha esordito, ha collaborato con Claudio Fabi, Lucio Fabbri, Guido Elmi e l’Orchestra Sinfonica Arturo Toscanini.
I concerti e il contatto diretto con il pubblico sono punti di forza della sua carriera, tanto nelle esibizioni per pianoforte e voce, quanto nei concerti con formazioni musicali complete; Alberto suscita entusiasmo e partecipazione nel pubblico più eterogeneo.
Sensibile ai temi sociali e umanitari, Alberto è ambasciatore UNICEF a tutela dei bambini della popolazione nativo-americana Navajo, testimonial di A.I.S.M. - Associazione Italiana contro la Sclerosi Multipla - e dei City Angels, associazione umanitaria di volontariato sociale.
Alberto è anche regista di alcuni suoi Video tra cui “Infinità infinita” , che ha avuto come location l’Opera “The Floating Piers” di Christo.
Nel 2018 è stato pubblicato “Milano e Vincenzo 2018” - il primo singolo del Nuovo Progetto “4Fortys” e nello stesso anno è uscito un doppio album in occasione del quarantennale di carriera.

Per partecipare allo spettacolo, di cui restano gli ultimi posti (biglietto 15€ - ridotto 12€ per i soci Coop) occorre effettuare la prenotazione tramite il sito del Comune di Parma: www.comune.parma.it/prenota/app nella sezione “Musica” e seguire le istruzioni per completare l’acquisto entro le ore 12 di giovedì. Ingresso dalle 20.30 e non oltre le ore 21.00.
Ulteriori informazioni su:
www.facebook.com/ControtempiItinerariSonori e www.facebook.com/Associazioneesplora
mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 347/0694258.

Photo Credits @Milens

Pubblicato in Cultura Parma
Pagina 1 di 245