Visualizza articoli per tag: corsa

Un viaggio all'interno dell'ultramaratona più amata dai runners, un racconto fatto di emozioni e passione, sacrifici e grandi risultati, questo è il film - documentario prodotto da TopRunnersTv sulla 100Km del Passatore dove Giorgio Calcaterra spiegherà come correre al meglio la corsa più bella del mondo.
Verrà presentato venerdì 19 maggio alle 18.30 all'interno della conferenza stampa della 45° edizione della 100 Km del Passatore presso la Galleria comunale d'arte di Voltone della Molinella a Faenza e proiettato alle 20.30.

100KmdelPassatore-film.jpg

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Lunedì, 15 Maggio 2017 09:42

La corsa di Tommy - FOTO

Ieri, a San Prospero è stata una giornata all'insegna dello sport, del benessere e della beneficenza in memoria del piccolo Tommaso Onofri, il «bimbo di Parma» rimasto nel cuore di tutti i parmigiani.

L'utile dell'intera manifestazione di quest'anno sarà devoluto per sostenere la scuola materna «Carlo Alberto Coulliaux» di San Prospero e la scuola «Tommy» in Bangladesh gestita dall'associazione parmigiana «Il Filodijuta». 

Sfoglia tutte le foto della corsa nella galleria qui sotto, ph. Francesca Bocchia

Pubblicato in Cronaca Parma

«La Corsa di Tommy», domenica 14 maggio, a San Prospero in memoria del piccolo Tommaso Onofri. La manifestazione podistica è adatta a tutti, dagli atleti professionisti agli appassionati della corsa, fino ai semplici camminatori.

Parma, 10 maggio 2017

Si rinnova l'appuntamento con «La Corsa di Tommy», domenica 14 maggio, a San Prospero; sarà una giornata all'insegna dello sport, del benessere e della beneficenza in memoria del piccolo Tommaso Onofri, il «bimbo di Parma» rimasto nel cuore di tutti i parmigiani. La manifestazione podistica è adatta a tutti, dagli atleti professionisti agli appassionati della corsa, fino ai semplici camminatori. Il ritrovo è fissato alle 8, davanti al circolo «Il Castello», in via Aldo Capra, da lì partiranno tutte le competizioni, lì si troveranno anche tutti i vari punti di iscrizione; lo start della gara podistica competitiva «Corri col cuore Speed», di 13.3 chilometri, sarà alle 10 mentre la camminata libera «Corri col cuore», di 8 chilometri, prenderà il via alle 9.15 e le gare giovanili «Goliardi Kids» alle 11.45. La «Goliardikids run» vedrà i ragazzi e le ragazze sfidarsi su due diverse distanze, suddivisi in due categorie di età: nati negli anni 2009-2011 e 2006-2009; tutti i ragazzi partecipanti avranno in omaggio la t-shirt ricordo ed altri gadgets e non ci saranno premiazioni per sottolineare l'aspetto giocoso e non competitivo della manifestazione, in spirito con la filosofia che contraddistingue il gruppo «F70 Freesport»: be different.

I più piccoli potranno, inoltre, divertirsi, nel campo di fronte al circolo «Il Castello»: a loro disposizione ci saranno i gonfiabili di «Gommaland» e i clown della Croce rossa italiana di Parma. L'iniziativa, giunta alla sesta edizione, è organizzata dal gruppo sportivo «F70 Freesport» in stretta collaborazione con l'associazione onlus «Tommy nel cuore», il patrocinio di Comune e Provincia con il sostegno di numerose realtà private. Saranno presenti anche la Polizia municipale, la Protezione civile e i City Angels per garantire la sicurezza del percorso. La manifestazione, nata con la finalità di promuovere una bellissima oasi del nostro territorio, si prefigge di riportare lo sport a trasmettere valori importanti, come il rispetto per la vita, il sacrificio e l'amore per il territorio. Nelle cinque precedenti edizioni sono stati raccolti oltre 16 mila euro, tutti devoluti a progetti rivolti all'infanzia, in linea con lo spirito dell'associazione onlus «Tommy nel Cuore» grazie ai tanti partecipanti ed al contributo fondamentale delle numerose ditte del territorio che hanno dimostrato il loro sostegno concreto.

L'utile dell'intera manifestazione di quest'anno sarà devoluto per sostenere la scuola materna «Carlo Alberto Coulliaux» di San Prospero e la scuola «Tommy» in Bangladesh gestita dall'associazione parmigiana «Il Filodijuta».

Al fianco di Paola Pellinghelli, durante le premiazioni, ci sarà anche Chiara Cacciani, la moglie del compianto Marco Federici, il giornalista della «Gazzetta di Parma» scomparso in un incidente stradale il 10 luglio 2013 e che aveva seguito da vicino, come cronista, la vicenda del piccolo Tommy: per il terzo anno, il trofeo principale della «Corsa di Tommy» sarà dedicato proprio a Marco Federici che andrà ai vincitori della «Corri col cuore speed» mentre il primo trofeo Avis comunale (gruppo San Prospero) sarà assegnato al primo uomo ed alla prima donna donatori che taglieranno il traguardo. Un'ulteriore iniziativa a premiare la solidarietà. Iscrizioni sul posto. Pacco gara, pettorale ricordo, docce calde e ricco ristoro finale a tutti gli iscritti. Non occorrono tessere sportive né certificati medici. Ristori e assistenza medica lungo tutto il percorso e in zona arrivo.

Per informazioni, è disponibile un indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., il sito internet www.f70freesport.it  oppure consultare la pagina facebook «La Corsa di Tommy».

volantino.jpg

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Lunedì, 10 Ottobre 2016 10:17

Parma, "Donne in Corsa": tutte le foto

"Donne in corsa" per sostenere il benessere e la tutela dei diritti. Ieri, domenica 9 ottobre, la terza edizione ha portato oltre 600 persone a partecipare alla manifestazione promossa da Forum Solidarietà (Centro Servizi del Volontariato) insieme ad altre associazioni di volontariato della città: Associazione Centro Antiviolenza, A.N.D.O.S. Parma, APE insieme, Centro di aiuto alla vita, Casa della giovane, Pozzo di Sicar e Futura.

Una mattinata per tenere alta l'attenzione sul tema della salute della donna intesa sia come salute fisica ma anche benessere psicofisico e tutela dei diritti. Una cinque km benefica e non competitiva per informare e sensibilizzare contro la violenza sulle donne, che ha visto la piazza osservare un minuto di silenzio in ricordo di Elisa Pavarani, la 39enne uccisa in via Sidoli.
Presenti Nicoletta Paci, vicesindaco, e Laura Rossi, assessore al Welfare.

Parma, 10 ottobre 2016

09102016-DONNE IN CORSA 2016 008

09102016-DONNE IN CORSA 2016 018

09102016-DONNE IN CORSA 2016 020

09102016-DONNE IN CORSA 2016 050

09102016-DONNE IN CORSA 2016 100

09102016-DONNE IN CORSA 2016 115 

09102016-DONNE IN CORSA 2016 161

09102016-DONNE IN CORSA 2016 205

09102016-DONNE IN CORSA 2016 062

Tutte le foto continuano in fondo alla pagina - Ph. Francesca Bocchia

Pubblicato in Cronaca Parma
Martedì, 27 Settembre 2016 10:22

Quarta edizione de LaMattaCorsa Wild Mud Run

Presentata ufficialmente la 4° LaMattaCorsa Wild Mud Run, tappa del Campionato Italiano di MudRun e qualificante per il campionato europeo, che si correrà il 2 ottobre a Campogalliano (MO). Oltre 60 ostacoli, naturali e artificiali, su un percorso di 13 km da affrontare in un massimo di 3 ore.

Modena, 27 settembre 2016

Ieri mattina, presso la sala "Bruno Loschi" nella sede della UISP di Modena è stata presentata ufficialmente la 4° LaMattaCorsa Wild Mud Run. Con la conduzione di Alessandro Galli, direttore di TopRunnersTV, sono state illustrate le novità della corsa più selvaggia del Campionato Italiano MudRun.

Numerosi gli ospiti fra cui il Vice Sindaco di Campogalliano Linda Leoni, il Presidente regionale della UISP Cristian Mainini, il Presidente UISP Modena Giorgio Baroni, l'Assessore allo sport di Modena Giulio Guerzoni, il Presidente dell'A.S.D. Wild Life Forever Alessandro Marchi.

Conferenza stampa mattacorsa mud run modena

Dopo il successo dello scorso anno molte le novità introdotte nell'edizione 2016, illustrate da uno degli organizzatori Alessandro Marchi, a partire dal numero degli ostacoli che è quasi raddoppiato rispetto alla scorsa edizione, arrivando a oltre 60 ostacoli, naturali e artificiali, su un percorso di 13 km da affrontare in un massimo di 3 ore.
L'elemento caratterizzante de LaMattaCorsa, oltre al fango, è l'acqua con l'aggiuta di diversi passaggi che metteranno gli atleti a dura prova.
A confermare la selettività della gara sono stati realizzati nuovi e impegnativi ostacoli come ad esempio il muro elastico o il "Tunnel Enzo", un tunnel di 60 metri dedicato all'amico Enzo, scomparso di recente, grande appassionato di speleologia. Una gara selettiva, per veri "matti" che si troveranno ad affrontare uno scivolo dalla diga e addirittura un tuffo di 13 mt.

mattacorsa mud run modena

Presenti anche gli atleti del team de LaMattaCorsa Veronica Leonardi e Roberto Vecchi che hanno evidenziato come una gara del genere possa essere una palestra a cielo aperto, un terreno di prova anche per chi proviene da altre discipline.
Meson Aletti, personal trainer e supervisore del percorso ha confermato la selettività del percorso scelto.
Un'edizione, quella del 2016, che ha puntato molto sui social, si potranno infatti seguire tutti gli aggiornamenti, le curiosità, il dietro le quinte e la diretta dal percorso su Facebook, Twitter e Instagram attraverso l'hashtag #LaMattaCorsa e #RobadaMatti, mentre TopRunnersTv realizzerà un reportage completo dell'evento visibile su www.toprunnerstv.com

Ricordiamo che LaMAttaCorsatappa del Campionato Italiano di MudRun e qualificante per il campionato europeo.
LaMattaCorsa si correrà il 02 ottobre a Campogalliano (MO) con partenza prevista per le ore 11.00 presso il campo base allestito al Jonathan EcoCampus.

Info: www.lamattacorsa.it 

Pubblicato in Sport Modena
Mercoledì, 10 Agosto 2016 11:29

FARM RUN. Sport duro e puro e divertimento a mille.

Un percorso impegnativo quanto divertente che ha soddisfatto i partecipanti, donne e uomini dai muscoli forti e dal cervello fino. E' stata imboccata la strada giusta per il raggiungimento di standard qualitativi all'altezza delle migliori gare di specialità.

Noceto (PR) 09 agosto 2016 -
Soffia un venticello fresco e leggero, il cielo è blu intenso come non ci si aspetta il 7 di agosto di questa torrida estate. Alle 10,20 il rombo di un Pitts S2B, un velivolo acrobatico dell'Aeroclub di Parma, fa la sua comparsa sul cielo di Noceto, giù in picchiata verso il campo di gara dove l'adrenalina di quasi 400 atleti sta per esplodere dai corpi, un passaggio a testa all'ingiù e poi il tradizionale battito d'ali, in segno di saluto, serve a scatenare l'inferno. E' il via alla seconda edizione della Farm Run, la tappa parmigiana del campionato italiano MudRun ( www.mudrun.it ) e qualificante per il Campionato Europeo l'OCR European Championships ( http://ocreuropeanchampionships.org ).

I primi a partire sono l'elite di specialità, praticamente tutti presenti a Noceto, e dopo circa un ora è venuto il momento degli atleti non competitivi a buttarsi nell'impegnativo campo di Gara allestito da Giuseppe Ronchini e Maurizio Minotti. 22 ostacoli, ben distribuiti su un tracciato di 6 km, da percorrere per due volte.

Buche di fango in sequenza, muri e balloni di fieno da fare rotolare avanti e indietro, tubi inclinati e scivolosi da scalare, barriere di balloni o carri o tralicci da superare in salto o da scalare, prove all'interno del maneggio e i suoi tradizionali ostacoli adattati per l'occasione, un tuffo in un carro di acqua e pomodori, un passaggio in un inquietante tunnel di 35 metri e tanto fango. Prove durissime che spezzano il fiato, stancano i muscoli ma servono a non perdere la concentrazione per tentare i due ostacoli più selettivi, il Quarter Pipe, un muro concavo di 4 metri d'altezza e le Barre traverse a pioli estraibili, da percorrere in sospensione con la sola forza delle braccia.

"Un percorso all'altezza degli europei" l'ha definito uno degli atleti d'elite dall'accento del centro-sud Italia, uno di quelli che quest'anno ha già partecipato a 40 gare tra campionato e Spartan. "Complimenti all'organizzazione, è stato il suo commento finale, ottime le segnalazioni, ottimi i giudici di ostacolo, perfette le distanze tra gli ostacoli e ci siamo veramente divertiti. Complimenti, è stata la più bella gara delle 40 alle quali ho partecipato quest'anno".

Nel complesso i giudizi erano tutti favorevoli e lo si percepiva dai sorrisi e dallo straordinario clima di gioia e felicità del post gara.

2016-08-07 10.59.13

"Mi sembra che sia andata bene, ha commentato a fine gara Lamberto Colla, il terzo degli organizzatori, insieme a Ronchini e Minotti, e responsabile della comunicazione di ACME ASD, ho raccolto commenti molto lusinghieri che ci ripagano degli sforzi e delle fatiche. Quest'anno avevamo deciso di alzare il livello per mettere alla prova i nostri limiti e, si sa, l'appetito vien mangiando, siamo andati ben oltre quello che erano le nostre risorse. E' stata una sfida che, in certi momenti, temevamo di non riuscire a vincere e invece, ora raccogliamo il più bel premio che potessimo ricevere che è appunto la soddisfazione piena di questi straordinari atleti. Ci siamo messi alla prova e ora abbiamo perfetta coscienza di quello che sono i nostri limiti e andremo, subito da settembre, a impostare la strategia per la prossima edizione per ridurre ancor più, nella speranza di annullare, la casistica di errori e incidenti di natura tecnica sul percorso. Le basi ci sono tutte confidando di mantenere l'appoggio di Merrell, Errea, di Birra Bavaria, Red Bull, VibramBanco Emiliano, e I-EXE oltre ai partner locali ,che ci auguriamo possano crescere, per elevare sensibilmente la qualità dell'evento."

2016-08-07 11.39.04

C'è da osservare che il territorio ha risposto agli inviti dell'organizzazione a predisporre un'accoglienza "familiare" a offrire quello che di meglio il Parmense può dare in termini di ospitalità, bellezze paesaggistiche, cultura e tradizioni eno-gastronomiche ma anche sotto l'aspetto della salute e del benessere è stato proposto all'attenzione del pubblico, grazie anche alla tradizione termale riconosciuta a Salsomaggiore e alle sue Terme.

2016-08-07 11.51.50

"La gara doveva rappresentare il "Piatto del Buon Ricordo" per i tantissimi atleti provenienti da tutt'Italia e dall'estero - prosegue Lamberto Colla - e perciò non poteva restare isolata dal contesto, ma una occasione per promuovere il territorio. E il territorio ha risposto bene, abbiamo realizzato convenzioni con ristoratori, piscine, catene alberghiere e un'agenzia turistica specializzata. Abbiamo ottenuto il patrocinio, oltre che dal Comune di Noceto, anche dall'amministrazione comunale di Parma e dalla Camera di Commercio e l'appoggio della UISP anche Regionale. Ci ha fatto piacere che stamattina sia venuto a farci visita Mauro Rozzi che è appunto il responsabile regionale e consigliere nazionale dell'organizzazione sportiva. Il territorio ha risposto anche nel sostegno logistico alla gara dando un servizio eccellente e cordiale. Dal Gruppo Alpini all'Avis, dalla Pro Loco alla Protezione Civile e infine la Polizia Municipale , Croce Rossa e Croce Verde nessuno è mancato all'appuntamento con l'evento, compreso alcune imprese locali che hanno donato prodotti per premiare gli atleti classificati, come ad esempio il Consorzio del Parmigiano Reggiano, Casa Modena, l'azienda di integratori alimentari nocetana AVD Reform, o la Scuderia Bolgnina di Noceto che ha dato disponibilità delle proprie attrezzature e spazi per la gara, per citarne alcune piuttosto che il Caseificio Bertinelli che ha allestito il "Terzo Tempo", Farm Fun - oltre al servizio di intrattenimento prima durante e dopo la gara. Ma un ringraziamento particolare deve andare anche agli amici che si sono cimentati nel delicato compito di giudice di ostacolo che, con autorevolezza e precisione, hanno fatto rispettare le regole di superamento degli ostacoli nel rispetto del regolamento che avevamo predisposto e codificato in precedenza e, ovviamente, pubblicizzato sul sito. Ma sull'attrattività turistica dovremo puntare ancora di più il prossimo anno. Quest'anno abbiamo provato e la risposta è stata positiva a conferma della nostra ipotesi. Dovremo lavorare molto di più in quella direzione."

Alberto Rovera e Mauro Leoni

Alla manifestazione di Noceto erano presenti anche il Presidente del Campionato Mud Run Mauro Leoni il quale, oltre a cimentarsi nel percorso, ha partecipato alle premiazioni e il Vice Presidente Alberto Rovera che ormai è lo speaker ufficiale della Gara. E' stato lo stesso Alberto Rovera, durante il breafing, a ricordare l'amico e grande atleta Ivan Mirto, scomparso pochi giorni fa, il quale ha ricevuto un caloroso, quanto commosso applauso degli atleti proprio durante l'ultimo passaggio di Mauro Raffaini, il pilota acrobatico che ha idealmente dato il via alla gara.

Daisy Bizzi - Vice Sindaco di Noceto

In chiusura, durante la fase di premiazione, è intervenuta la Vice Sindaco di Noceto Daisy Bizzi, portando i saluti della Amministrazione e del Sindaco Fabio Fecci, impegnato per questioni familiari, ha ringraziato gli atleti per la loro qualificata presenza e Giuseppe Ronchini per il lavoro così ben realizzato, dichiarandosi perciò soddisfatta e anticipando che il Prossimo anno l'amministrazione sarà ancora presente.

Leoni-Ginevra Cousseau-Ronchini Ronchini-Colombo-Leoni

 

Team-Inferno

 

I PODI PER CATEGORIA

Classifica Maschile singolo
1° Colombo Stefano
2° Bianchi Eugenio
3° Ansacov Veaceslav

Classifica Femminile singolo
1° Cusseau Ginevra
2° Poletti Federica
3° Gelonese Giada

Classifica "TEAM"
1° Inferno team
2° Invictus Team
3° Merrell Team

Link di riferimento:
http://www.farmrun.it 

 

http://ocreuropeanchampionships.org

http://www.mudrun.it

http://www.merrell.it

http://www.aeroclubparma.it/acp-reserved/home.action

http://www.bavaria.com/it-it/age_check?destination=site

 

Cronometristi 

 

 

FARMRUN ORIZZONTALE-Rid

La seconda edizione della Farm Run prenderà il via stamattina alle 10,30. Per primi partiranno i competitivi e a seguire, verso le 11,30 la manche dedicata ai non competitivi. Il "Terzo Tempo" - Farm Fun - dopo le premiazioni.

Noceto (PR) 7 agosto 2016 -
Alle 10,30, quindi, tutti con il naso all'insù perché sarà un velivolo acrobatico dell'Aeroclub di Parma a dare il via a questa seconda edizione della Farm Run, la più divertente e stravagante corsa a ostacoli in mezzo alla natura.

Un Biplano acrobatico PITTS S2B, pilotato da Mauro Raffaini, saluterà gli atleti e gli spettatori della Farm Run 2016, con un sorvolo sul campo di gara dando, di fatto, il via alla competizione nocetana.

Con i piedi per terra e la testa fra le nuvole. Acrobazie aeree e acrobazie anche per i Mud Runners che, dopo la cerimonia di premiazione, prevista per le 14,30 potranno seguire il "Terzo Tempo"- Farm Fun - organizzato dal Caseificio della Musica di Bertinelli.

Prima ancora della partenza si è già raggiunto un successo con il raddoppio degli iscritti e la schiera dei più agguerriti e quotati atleti di specialità che si è ulteriormente infoltita e saranno quindi schierati alla partenza dal Villaggio Sportivo in via dello Sport a Noceto.

Gli ostacoli da superare quest'anno saranno tantissimi: balle di fieno, vasche di pomodori da guadare e così via, ma soprattutto immancabile e onnipresente il fango, tra fossati, montagne di terra e ghiaia e alcune simpatiche sorprese che gli appassionati di questa impegnativa quanto affascinante specialità si troveranno a affrontare e, ovviamente a "tentare" di superare.

A suggellare la selettività della gara, qualificante per il campionato europeo l'OCR European Championships (http://ocreuropeanchampionships.org) sono stati realizzati nuovi e impegnativi ostacoli, come ad esempio il "Quarter Pipe" solo per citarne no.
Una giornata di sport e divertimento che l'organizzazione si augura di poter condividere con molti spettatori.

28 Simpatiche dopo ostacolo pulizia

Di seguito alcune indicazioni utili per gli atleti che gareggeranno alla Farm Run il prossimo 7 agosto a Noceto:

Indicazioni stradali:

Uscita autostradale PARMA OVEST.

Destinazione Noceto e nello specifico al parcheggio predisposto in VIA LEOPARDI.

Dal parcheggio, seguendo le indicazioni "Farm Run" prendere Via Sordi sino al Villaggio Sportivo (via dello Sport)

Promemoria

Rammentatevi di caricare sul sito web il certificato medico e liberatoria firmata o in alternativa portarli in formato cartaceo da consegnare al momento della registrazione. Rammentiamo che i due documenti sono INDISPENSABILI per poter partecipare alla competizione

ricordarsi di avere a disposizione 10 euro da poter lasciare a titolo di CAUZIONE del microchip

Per poter godere delle convenzioni (piscina, ristoranti ecc...) è necessario mostrare il pettorale per l'atleta ma anche per i propri accompagnatori o altro documento che certifichi l'iscrizione alla gara).

Buon viaggio e buon divertimento dallo staff di farm Run.

#farmrun #mudrun_ita

Par informazioni urgenti - puoi contattarci al +39 3891542447 oppure inviare una mail a – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

SitoWeb - www.farmrun.it 

farm run mud run corsa edizione 2015 ft00000285 16

ft00000211 15

 

 

FARMRUN ORIZZONTALE-Rid

La seconda edizione della Farm Run prenderà il via domenica 7 agosto con partenza alle 10,30 del gruppo competitivo e a seguire, verso le 11,30 la manche dedicata ai non competitivi. Il "Terzo Tempo" - Farm Fun - dopo le premiazioni.

Noceto (PR) 6 agosto 2016 -

Prima ancora della partenza si è già raggiunto un successo con il raddoppio degli iscritti e la schiera dei più agguerriti e quotati atleti di specialità che si è ulteriormente infoltita e saranno alla partenza, domenica mattina, dal Villaggio Sportivo in via dello Sport a Noceto.

farm run mud run corsa ostacoli 2015

Alle 10,30, quindi, tutti con il naso all'insù perché sarà un velivolo acrobatico dell'Aeroclub di Parma a dare il via a questa seconda edizione della Farm Run, la più divertente e stravagante corsa a ostacoli in mezzo alla natura.

Un Biplano acrobatico PITTS S2B, pilotato da Mauro Raffaini, saluterà gli atleti e gli spettatori della Farm Run 2016, con un sorvolo sul campo di gara dando, di fatto, il via alla competizione nocetana.

Con i piedi per terra e la testa fra le nuvole. Acrobazie aeree e acrobazie anche per i Mud Runners che, dopo la cerimonia di premiazione, prevista per le 14,30 potranno seguire il "Terzo Tempo"- Farm Fun - organizzato dal Caseificio della Musica di Bertinelli.

Gli ostacoli da superare quest'anno saranno tantissimi: balle di fieno, vasche di pomodori da guadare e così via, ma soprattutto immancabile e onnipresente il fango, tra fossati, montagne di terra e ghiaia e alcune simpatiche sorprese che gli appassionati di questa impegnativa quanto affascinante specialità si troveranno a affrontare e, ovviamente a "tentare" di superare.

A suggellare la selettività della gara, qualificante per il campionato europeo l'OCR European Championships sono stati realizzati nuovi e impegnativi ostacoli, come ad esempio il "Quarter Pipe" solo per citarne uno.

Una giornata di sport e divertimento che l'organizzazione si augura di poter condividere con molti spettatori.

28 Simpatiche dopo ostacolo pulizia

Di seguito alcune indicazioni utili per gli atleti che gareggeranno alla Farm Run il prossimo 7 agosto a Noceto:

Indicazioni stradali:

Uscita autostradale PARMA OVEST.

Destinazione Noceto e nello specifico al parcheggio predisposto in VIA LEOPARDI.

Dal parcheggio, seguendo le indicazioni "Farm Run" prendere Via Sordi sino al Villaggio Sportivo (via dello Sport)

Promemoria

Rammentatevi di caricare sul sito web il certificato medico e liberatoria firmata o in alternativa portarli in formato cartaceo da consegnare al momento della registrazione. Rammentiamo che i due documenti sono INDISPENSABILI per poter partecipare alla competizione

ricordarsi di avere a disposizione 10 euro da poter lasciare a titolo di CAUZIONE del microchip

Per poter godere delle convenzioni (piscina, ristoranti ecc...) è necessario mostrare il pettorale per l'atleta ma anche per i propri accompagnatori o altro documento che certifichi l'iscrizione alla gara).

Buon viaggio e buon divertimento dallo staff di farm Run.

#farmrun #mudrun_ita

Par informazioni urgenti - puoi contattarci al +39 3891542447 oppure inviare una mail a – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

SitoWeb - www.farmrun.it 

farm run mud run corsa edizione 2015

 

 

FARMRUN ORIZZONTALE-Rid

Ancora pochi giorni e i runners si scateneranno tra gli ostacoli della Farm Run. Anche quest'anno a raccontare tutta la gara saranno le telecamere di ToprunnersTV, la "tele" dei podisti.

Noceto (PR) agosto 2016 

Domenica 7 agosto a Noceto si svolgerà la gara a ostacoli nel fango "Farm Run" e anche quest'anno le sue telecamere saranno presenti alla 2° edizione che potrà essere seguita in diretta social attraverso l'ashtag #FarmRun e rivedere il reportage completo della gara sul sito www.toprunnerstv.com" .

"Toprunnerstv è la tv dei podisti che accende la passione per la corsa"

Non "Tra mandrie e Cowboy" ma poco ci manca.

La più divertente e stravagante corsa a ostacoli in mezzo alla natura propone una nuova e avvincente edizione.

Gli ostacoli da superare saranno tantissimi: balle di fieno, vasche di pomodori da guadare e così via, ma soprattutto immancabile e onnipresente il fango, tra fossati, montagne di terra e ghiaia e alcune simpatiche sorprese che gli appassionati di questa impegnativa quanto affascinante specialità si troveranno a affrontare e, ovviamente a "tentare" di superare.

A suggellare la selettività della gara, qualificante per il campionato europeo l'OCR European Championships sono stati realizzati nuovi e impegnativi ostacoli, come ad esempio il "Quarter Pipe" solo per citarne uno.

Nella pianura parmense, a pochi chilometri dagli Appennini e dalle dolci colline che ospitano le città termali di Salsomaggiore e Tabiano Terme, immerso nel Parco Naturale del Taro, Noceto è la cerniera tra importanti distretti agroalimentari noti in tutto il Mondo: Il Parmigiano Reggiano, il Pomodoro, il Prosciutto di Parma e il Salame di Felino.

L'eccellenza agroalimentare nazionale concentrata in pochi chilometri quadrati perché, come ben racconta il noto giallista, parmigiano peraltro, Carlo Lucarelli, gli emiliano romagnoli quando devono fare qualcosa la devono fare bene "Siamo gente che lavora a Bologna, dorme a Modena e va a ballare a Rimini e ci sembra comunque la stessa città che si chiama Emilia-Romagna".

Link di riferimento:

http://www.farmrun.it  e video https://www.youtube.com/watch?v=wmTSYgDFi-M 

http://ocreuropeanchampionships.org 

http://www.mudrun.it 

http://www.merrell.it 

http://www.aeroclubparma.it/acp-reserved/home.action 

http://www.bavaria.com/it-it/age_check?destination=site 

SCATENIAMO LA FURIA CHE C'E' IN NOI!!!

Toprunner-minimo-logo

Le prossime tappe di "The Color Run" si terranno a Rimini il 6 agosto e, gran conclusione, a Milano il 3 settembre. Ora è possibile arrivarci in bus con GoGoBus.

Parma, 28 luglio 2016

La Color Run, nata negli Stati Uniti nel 2011, è ispirata alla festa dei colori "Holi", una ricorrenza induista per festeggiare la primavera. Ad oggi sono oltre 49 i Paesi nel mondo coinvolti ed oltre 1 milione le persone che nel 2015 vi hanno partecipato. La gara di 5 km, non competitiva, promuove uno stile di vita sano e l'allegria multicolor, anche come simbolo di integrazione, dello stare insieme. A ogni chilometro c'è una stazione con volontari che cospargono di polvere colorata i partecipanti. Ogni tappa ha un colore diverso e al traguardo la color blast finale. In Italia è approdata nel 2013, crescendo di anno in anno e coinvolgendo nel 2015 126mila runners. Le prossime tappe di "The Color Run" si terranno a Rimini il 6 agosto e, gran conclusione, a Milano il 3 settembre. La declinazione 2016 "Tropicolor", prevede sorprendenti scenari di sapore tropicale: piantagioni di palme, archi sfavillanti... e tanta musica hawaiana!

Tappa di Rimini: 6 agosto

Tratta 3: Partenze da Bologna (10.30) – Imola (11:30) – Faenza (12:00). Arrivo a Rimini: ore 13:50
Tratta 4: Partenze da Cento (10:00) – Finale Emilia (10:30) – Ferrara (11:25). Arrivo a Rimini: ore 13:50
Tratta 5: Partenze da Sassuolo(10:30) – Formigine (10:40) – Modena (11:10) – Vignola (11:40). Arrivo a Rimini: ore 14:15

Costi:
da Bologna € 18 (solo andata) - € 24 (andata e ritorno)
da Cento € 18,50 (solo andata) – € 25 (andata e ritorno)
da Sassuolo € 21,50 (solo andata) - € 29 (andata e ritorno)

Costi di iscrizione a Color Run: l'iscrizione individuale (dai 14 anni in su) costa 23,99 euro fino al giorno precedente la tappa, mentre è di 30 euro il giorno stesso. Per i ragazzi (8/13 anni) il prezzo è di 11,99 euro fino alle 12:00 del giorno precedente e di 20 euro il giorno stesso. L'iscrizione in team (almeno 4 adulti) prevede il costo scontato di € 20,99 a persona.
I Race Kit saranno in tema con la grafica Tropicolor di quest'anno: una headband, una borsa a tracolla, 2 tatuaggi, 1 busta colore ed una collana di fiori. Il race kit non è previsto per i bambini fino ad 7 anni. Le magliette possono essere cambiate fino ad esaurimento delle taglie, il giorno della corsa.

Cos'è GoGoBus

GoGoBus è la startup che ha lanciato in Italia nel 2015 il primo servizio europeo di Bus Sharing, un modo nuovo per viaggiare con gli amici condividendo un pullman in sicurezza e risparmiando. Con GoGoBus è possibile proporre qualsiasi viaggio che viene confermato aggregando vari gruppi di persone interessate a raggiungere una meta comune. I viaggi sono confermati al raggiungimento di una quota minima di sole 19 persone e si ottiene uno sconto automatico per ogni gruppo, già da 2 persone.
Da Marzo è disponibile anche un nuovo servizio per viaggiare tra città italiane, condividendo autobus da turismo che effettuano delle percorrenze senza passeggeri, a prezzi low-cost, e senza la necessità di raggiungere un numero minimo di partecipanti.

Per informazioni e prenotazioni corse: www.gogobus.it  – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Per informazioni e prenotazioni Color Run: www.thecolorrun.it 

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Pagina 2 di 4