Visualizza articoli per tag: Carabinieri di Piacenza

Inchiesta Odysseus, il sindaco Patrizia Barbieri: “Attoniti e sgomenti, ma l’indagine è importante proprio per tutelare l’Arma e i valori che da sempre rappresenta”

Pubblicato in Cronaca Piacenza
Mercoledì, 22 Luglio 2020 15:35

Piacenza: "semper in...fidelis"

Sequestrata caserma dei Carabinieri, arrestati almeno sei militari per spaccio, estorsione e tortura.

Pubblicato in Cronaca Emilia

Erano specializzati in furti nelle abitazioni e nel solo mese di agosto sembra avessero preso d'assalto un ventina di abitazioni nel piacentino. I Carabinieri di Piacenza hanno tratto in arresto tre persone di origine albanese, carichi di precedenti penali, che avevano fatto base in riva al Po in un casolare abbandonato nella bassa piacentina.

Abili ladri, che non si fermavano nemmeno se l'abitazione presa di mira era occupata dai proprietari, erano già riusciti a sfuggire alla cattura alcuni giorni fa quando erano stati inseguiti in provincia di Cremona.

L'agenzia ANSA riferisce che grazie a un blitz condotto all'alba, i carabinieri di Fiorenzuola, coordinati dal pm piacentino Emilio Pisante, con  l'impiego anche di un elicottero, la banda è stata finalmente fermata e arrestati i componenti. Anche la fidanzata di uno dei malviventi è stata intercettata mentre viaggiava verso la capitale per vendere la refurtiva.

Pubblicato in Cronaca Piacenza

Piacenza 9 luglio 2018 - Comincia a schiarirsi il mistero dello scheletro ritrovato tra i rifiuti a Piacenza. Incrociando il DNA dello scheletro con quello delle persone scomparse negli ultimi anni si è riusciti a risalire all'identità di un giovane muratore egiziano scomparso nel 2004 all'età di 28 anni.

Il giovane muratore, secondo quanto riportato dall'agenzia ANSA, "Eladham Basem, residente nel comune piacentino di Alseno, si persero le tracce il 31 maggio di quell'anno: al fratello, che poi ne denunciò la scomparsa, aveva detto che avrebbe avuto un appuntamento nel pomeriggio con qualcuno che gli doveva offrire un lavoro."

Le indagini proseguono e non si esclude l'ipotesi dell'omicidio.

Pubblicato in Cronaca Piacenza

Piacenza 6 luglio 2018 - E' avvolto nel mistero il ritrovamento tra i rifiuti di un corpo di una persona caucasica tra i 22 e i 35 anni. La scoperta risale a diversi mesi fa, ma solo in questi giorni i Carabinieri ne hanno dato diffusione nel tentativo di raccogliere altri e nuovi elementi atti alla identificazione del corpo.

I  resti sono stati trovati sotto un cumulo di rifiuti da alcuni operai che stavano eseguendo un intervento di bonifica. Secondo quanto riportato dall'Agenzia ANSA, il corpo la morte risalirebbe a circa 10 anni fa e non sarebbe nemmeno da escludere l'ipotesi di un delitto.

I carabinieri hanno diffuso le immagini degli indumenti trovati addosso all'uomo. Le indagini sono coordinate dal pm Antonio Colonna.

Pubblicato in Cronaca Piacenza
Giovedì, 21 Novembre 2013 19:27

Piacenza, macabra scoperta in PO



Piacenza, 21 Novembre 2013 - -

Un cadavere decapitato, incastrato nelle griglie delle paratie di Isola Serafini in comune di Monticelli d'Ongina, è stato notato dagli addetti allo sbarramento dell'ENEL che prontamente hanno avvisato i Carabinieri.

A riferirlo è una nota ANSA che precisa come solo dopo diverse ore di lavoro i Vigili del Fuoco di Piacenza siano riusciti al recupero della salma.

La Procura ne ha disposto l'autopsia.
Pubblicato in Cronaca Emilia