Visualizza articoli per tag: parma calcio

Problemi di linea e di dialogo tra i sistemi: la Campagna Abbonamenti 2016-17 al Parma Calcio 1913 è partita in ritardo, ma ora prosegue non-stop. Le testimonianze dei primi.

Parma, 26 luglio 2016

Il Parma Calcio 1913 si scusa con i propri tifosi in coda fin dalle prime ore di stamani alle postazioni attrezzate dello Stadio Tardini per alcuni gravi disservizi (indipendenti dalla propria volontà e da quella degli operatori che si sono prodigati per cercare di risolverle nel più breve tempo possibile) che hanno causato un ritardo di più di un'ora dell'apertura della Campagna Abbonamenti 2016-17.

La problematica derivava da problemi di linea e dalla difficoltà di dialogo tra i sistemi che emettono la (indispensabile) Tessera del Tifoso e quello degli abbonamenti. Sia pure lentamente la situazione sembra, però, essersi sbloccata, come testimoniato dai signori Vincenzo Caselli ed Enore Caberti che sono riusciti anche a prenotare gli stessi posti occupati la scorsa stagione.

Pubblicato in Calcio Parma

Martedì il via alla campagna abbonamenti al Parma Calcio 1913. Da oggi è possibile sottoscrivere on line la Tessera del Tifoso. apertura alle 10 del mattino delle postazioni attrezzate dello Stadio Tardini. Tutte le info.

Parma, 25 luglio 2016 –

Martedì 26 luglio 2016 partirà ufficialmente la Campagna Abbonamenti alParma Calcio 1913, con l'apertura alle 10 del mattino delle postazioni attrezzate dello Stadio Tardini (collocate in sala stampa, primo piano, scala di destra) e la possibilità di sottoscrizione anche in tutti gli sportelli Cariparma e nei punti vendita Listicket di tutto il territorio nazionale (sì che anche chi è in ferie o si trovi in vacanza la possa comodamente fare) e, on line, sulla piattaforma Listicket.com
Con il ritorno nel professionismo torna l'obbligo della sottoscrizione della Tessera del Tifoso, il cui possesso è condizione indispensabile per potersi abbonare e per seguire la squadra crociata in trasferta nel settore ospiti e per i residenti a Parma e Provincia anche per gli altri settori.

Fin da lunedì 25 luglio 2016 sul portale TicketOne.it  sarà possibile ottenere on line la Tessera del Tifoso: temporaneamente varrà la ricevuta – contenente il numero della Card e il bar code – che dovrà esser stampata da ogni titolare e portata appresso fino al ritiro del supporto su cui sarà caricato, in seguito, anche l'abbonamento. Si consiglia a tutti coloro che desiderano abbonarsi in banca (o da martedì on line) di mettersi avanti sottoscrivendo già lunedì la Tessera del Tifoso su TicketOne.it: né agli sportelli Cariparma, né alle ricevitorie Listicket, infatti, si potrà fare l'abbonamento se non si è in possesso della Tessera del Tifoso. Chi, invece, preferisce recarsi, come consolidata consuetudine, munito di documento di identità e codice fiscale alle postazioni attrezzate del Tardini, da martedì 26 potrà fare contemporaneamente sia la Tessera del Tifoso che l'abbonamento al Parma Calcio 1913.

Entrando sul sito TicketOne.it l'utente dovrà cercare la sezione "FIDELITY CARD" e troverà l'elenco a tendina di tutte le fidelity delle varie squadre italiane. Cliccando su quella relativa al Parma Calcio 1913 potrà procedere con la richiesta della TdT. Al termine di questa operazione potrà cliccare sull'opzione acquista l'abbonamento che reindirizzerà direttamente sulla pagina giusta di Listicket.com

La TdT, nelle postazioni attrezzate del Tardini, costa € 8.00, prezzo interamente devoluto ai gestori, motivo per cui il relativo pagamento sarà accettato solo in contanti (mentre per l'abbonamento sono in funzione i POS, per cui è possibile anche servirsi di Bancomat e Carta di Credito); sul sito TicketOne.it, invece, il prezzo è € 8,00 + € 2,50 per commissioni di servizio (Carta di Credito): in ogni caso, il ritiro della Tessera, quando sarà pronta (verrà data tempestiva comunicazione) avverrà allo Stadio Tardini, anche se, chi la sottoscrive on line, può scegliere se farsela inviare direttamente a casa, in questo caso, però, è bene esser consapevoli che si aggiunge un ulteriore costo di € 9,90 per la spedizione tramite corriere UPS.
Gli Under 18, poiché minorenni, come previsto dalla norme di legge in vigore, per poter sottoscrivere la Tessera del Tifoso, dovranno tassativamente essere accompagnati dal genitore esercitante la patria potestà (quindi NON altri parenti come zii, nonni o fratelli), portando con sé i rispettivi documenti d'identità e i codici fiscali. Per le sottoscrizioni on line attraverso www.TicketOne.itandranno inseriti, negli spazi richiesti, i numeri dei documenti sia del minore che del genitore esercitante la patria potestà.

Non è valida nessuna delle 'vecchie' Tessere del Tifoso emesse dal Parma F.C.

Per ringraziare gli oltre 10.000 tifosi che la scorsa stagione avevan avuto fiducia nel Parma Calcio 1913, abbonandosi, la società ha deciso di praticare, esclusivamente per loro, in sede di rinnovo, prezzi ancora una volta molto "popolari" e scontati rispetto a quelli riservati ai nuovi sottoscrittori. Sarà possibile mantenere il prezzo ribassato per l'intera durata della campagna (il termine provvisorio, in attesa dei calendari, è il 27 agosto, vigilia della prima giornata di campionato), ma non mantenere il posto precedentemente occupato. Solo chi opterà per abbonarsi nelle postazioni attrezzate del Tardini potrà scegliere i posti al momento disponibili, mentre chi si recherà negli sportelli Cariparma, alle ricevitorie Listicket o on line da casa (www.listicket.com) l'assegnazione avverrà automaticamente col criterio "best seat", ovvero del miglior posto disponibile al momento della prenotazione. E' possibile il cambio di settore mantenendo il prezzo agevolato. Per snellire le operazioni si consiglia di presentarsi agli sportelli con la tessera dello scorso anno, anche se ogni avente diritto è registrato nel database. Ogni acquisto "improprio" on line potrà essere annullato.

LISTINO PREZZI COMPLETO

Curva Nord
Vecchi abbonati: 60 euro
Nuovi abbonati: 90 euro
Under 14: 30 Euro
Tessera Crociata: 150 euro

Tribuna Laterale Ovest e Tribuna Est
Vecchi abbonati: 170 euro
Nuovi abbonati: 200 euro
Over 65, donne e invalidi con grado di invalidità superiore al 70% certificato: 110 Euro vecchi abbonati, 140 Euro nuovi abbonati
Under 14: 30 Euro
Under 18 (solo in Tribuna Est): 30 Euro
Tessera Crociata: 350 euro

Tribuna Laterale Petitot
Vecchi abbonati: 260 euro
Nuovi abbonati: 300 euro
Over 65, donne e invalidi con grado di invalidità superiore al 70% certificato: 170 Euro vecchi abbonati, 200 Euro nuovi abbonati
Under 14: 30 Euro
Tessera Crociata: 500 euro

Tribuna Centrale Petitot
Vecchi abbonati: 390 euro
Nuovi abbonati: 490 euro
Over 65, donne e invalidi con grado di invalidità superiore al 70% certificato: 250 Euro vecchi abbonati, 300 Euro nuovi abbonati
Under 14: 30 Euro
Tessera Crociata: 650 euro

Poltronissime
Tessera Crociata Poltronissime Alte: 925 Euro
Tessera Crociata Tribuna Vip: 1.225 Euro
Under 14: 30 Euro

Facilitazioni alle famiglie: le donne possono usufruire dell'apposita riduzione, per gli Under 14 il prezzo speciale è di 30 euro in tutto lo stadio (Indipendentemente dal settore, ma NON può essere venduto l'abbonamento senza che sia associato ad un altro, a pagamento, intestato ad un adulto), per gli Under 18 solo nella Tribuna Centrale Est.

Riduzioni Under 14, Under 18 e Over 65: ne hanno diritto gli Under 14 nati DOPO il 01/01/2002, gliUnder 18 nati DOPO il 01/01/1998 e gli Over 65 nati PRIMA del 01/01/1951.

Gruppi di amici: Se già muniti della nuova Tessera del Tifoso del Parma Calcio 1913, alle postazioni attrezzate del Tardini e agli sportelli Cariparma, potrà sottoscrivere l'abbonamento anche un solo rappresentante di un gruppo di amici, prenotando posti vicini. Oppure, se non si ha già la TdT, i vari componenti dovranno presentarsi insieme e saranno serviti dal medesimo operatore.

I benefit della Tessera Crociata:
– Pass parcheggio presso il Tardini, dalle ore 8 alle ore 19 tranne la domenica e il giorno della partita
– Parma Bike: utilizzo della bici del Parma (fino a esaurimento)
– Ingresso a tutte le partite (Coppa Italia, Amichevoli)
– 20% di sconto sul merchandising
– 2 biglietti ingresso omaggio al Museo del Parma Calcio
– Sky Box in tribuna d'onore (a sorteggio)

Priority Tessera Crociata: chi desidera abbonarsi con i privilegi esclusivi riservati ai possessori della Tessera Crociata avrà una corsia preferenziale di accesso che consentirà di evitare le code(l'apposita postazione sarà in servizio nell'ufficio biglietteria dello Stadio Tardini, Viale Partigiani d'Italia 1, primo piano, scala di sinistra). Medesima priority sarà riservata ai soci di Parma Partecipazioni Calcistiche (Ppc),

ORARI DI SERVIZIO POSTAZIONI ATTREZZATE STADIO TARDINI DI PARMA (Viale Partigiani d'Italia, 1 – Primo Piano – Scala di destra)
Da martedì 26 luglio a venerdì 12 agosto 2016, tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19). Il sabato solo al mattino dalle 10 alle 13.
Dopo la pausa di Ferragosto la riapertura è prevista, al momento:
da mercoledì 17 agosto a sabato 27 agosto 2016 negli stessi identici orari (tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19). Il sabato solo al mattino dalle 10 alle 13).

I PUNTI VENDITA LISTICKET ABILITATI DI PARMA E PROVINCIA
· Tabaccheria Pioli, Via Spezia 55/B Parma Tel. 0521 253501
· Tabaccheria Rolli, Via Venezia 22/A Parma Tel. 0521 786323
· Tabaccheria Melody,,Via Parigi 25/D Parma Tel. 0521 483682
· Tabaccheria Paterlini,, Via Garibaldi 27 Parma Tel. 0521 238042
· Tabaccheria Panorama Via S.Pellico 20/A Parma Tel. 0521 982402
· Tabaccheria Bettati, Via S. Leonardo 129/B Parma Tel. 0521 776792
· Allodi Maura, Via Mantova 227/D Chiozzola Tel. 0521 604505
· Tabaccheria Mussi, Via Nazionale 51 Fornovo Taro Tel. 0525 400259
· Tabacchi Del Ponte, Via Ponte Alto 21 Noceto Tel. 0521 625351
· Prima Pagina, Coop di Via Pertini 1 Collecchio Tel. 0521 806850
· Tabaccheria Salati, zza Partigiani d'Italia 4 Collecchio Tel. 0521 805603
· Bar Marisa, Via Giotto 5 Fidenza Tel.0524 481583

DELEGA
L'abbonamento è delegabile con una delega in carta libera soltanto ad altri possessori di Tessera del Tifoso.

SCONTI PARTNER
Gli abbonati al Parma Calcio nella stagione 2016-2017 potranno usufruire di diverse agevolazioni da parte di alcuni partner del club crociato. La prima è proposta dall'Azienda Agricola Casearia Montecoppe di Ferlaro (Collecchio) con il 10% di sconto su ogni prodotto acquistato nel proprio spaccio.

ABBONATI IN TRIBUNA EST GRATIS ALLE PARTITE DELLE ZEBRE RUGBY
Gli abbonati della Tribuna Centrale Est dello stadio Tardini per la stagione 2016-2017 avranno diritto all'ingresso gratuito a tutte le partite interne delle Zebre Rugby allo stadio Lanfranchi di Moletolo.

La Campagna Abbonamenti 2016-2017 del Parma Calcio è realizzata in collaborazione con Cariparma e Gazzetta di Parma.

(Fonte: ufficio stampa Parma Calcio 1913)

I due attaccanti sono stati presentati stamattina al Giocampus davanti ad una folla di bambini entusiasti. Al presidente Scala hanno promesso 35 goal in due in questa stagione. Intanto Minotti dichiara pronti altri cinque acquisti.

Parma, 7 luglio 2016 - di Luca Gabrielli

Non poteva esserci presentazione più emozionante per il bomber navigato Felice Evacuo, proveniente dal Novara e la punta rapida Manuel Nocciolini acquistato dal Forlì.
Nel contorno del Giocampus, accompagnati da moltissimi bambini in estasi ed un video emozionante sulle gesta del Parma del passato, sono stati presentati i primi due acquisti della stagione 2016-2017.
Presenti anche il Presidente Nevio Scala ed il responsabile dell'area tecnica Lorenzo Minotti che si sono lasciati andare a dichiarazioni sul prossimo campionato.

Due bomber pronti a garantire una valanga di reti

Evacuo e Nocciolini sono separati da sette anni di differenza. Il primo è un giocatore già fatto che ha segnato in carriera tantissimi goal nella Lega Pro, il secondo invece si appresta quest'anno a fare il grande salto tra i professionisti dopo aver dimostrato di essere uno dei giocatori più forti della Serie D.
Felice Evacuo è il classico finalizzatore che ama però tornare a prendersi il pallone ed aprire spazi per i compagni. Nelle ultime due stagioni, ha militato nel Novara Calcio disputando i campionati di Lega Pro ( 2014-2015, 14 gol) e Serie B (2015-2016, 12 gol). Nella sua carriera vanta il titolo di capocannoniere di Tim Cup nelle edizioni 2010-2011 (5 gol) e 2013-2014 (3 gol), di capocannoniere assoluto di Lega Pro Prima Divisione nelle edizioni 2012-2013 (16 gol) e 2013-2014 (16 gol) e di capocannoniere del girone B d i Serie C1 nelle edizioni 2005-2006 (16 gol) e 2006-2007 (15 gol).
Manuel Nocciolini è un attaccante di movimento, cresciuto nelle giovanili delle Fiorentina. Proviene dall'Fc Forlì, con cui, nel campionato di Serie D 2015-2016, ha siglato 26 gol (25 nella stagione regolare, diventando il vice capocannoniere del girone D, e 1 nei play off).
"Sono il meglio sulla piazza, come atleti e come uomini" – afferma il presidente Scala – "li abbiamo corteggiati, inseguiti, voluti e mi hanno promesso personalmente 35 reti in due in questa stagione.
Visibilmente emozionato il bomber ex Novara. "Questa occasione era troppo importante per me – commenta Evacuo– orgoglioso di essere stato scelto. Vincere la Lega Pro? E' difficile, è un campionato competitivo, ed essere favoriti non è mai semplice. Ma con un bel gruppo, uno spogliatoio coeso e una società importante alle spalle, possiamo farcela.
Parma è una piazza gloriosa, è un orgoglio per me, vorrei ripetere le gesta dei grandi campioni che hanno vestito la maglia degli anni d'oro. anche se sarà difficile. Ci metterò tutto me stesso"
Non meno entusiasta di essere arrivato a Parma è il collega di reparto Nocciolini. "E' un'onore ed una possibilità di mettermi in gioco. Sarà la mia prova di maturità, e non la voglio fallire, per centrare tutti insieme l'obiettivo che tutti conosciamo".

Minotti svela le due operazioni appena concluse e gli scenari di mercato futuri

Prende la parola anche il responsabile dell'area tecnica Lorenzo Minotti, smanioso di descrivere i due nuovi acquisti.
"Sono contento del modo originale con cui abbiamo accolto a Parma Evacuo e Nocciolini, questo primo impatto con l'ambiente rimarrà loro impresso. Evacuo conosce bene questa categoria, ha vinto tanto in terza serie. Sarà un punto di riferimento. Noi abbiamo obiettivi importanti, Felice sarà un valore aggiunto. Manuel (Nocciolini, ndr) lo conosciamo bene, ci ha fatto soffrire tantissimo l'anno scorso, aiutando il Forlì a restare incollato al Parma fino alla fine. Ha fatto un grandissimo campionato. Nei primi colloqui, hanno già dimostrato di avere energia e grandi motivazioni. Hanno voluto fortissimamente il Parma, nonostante fossero corteggiati da tante altre società. Parma per loro era una priorità, abbiamo bisogno di persone come Evacuo e Nocciolini. Sono due ragazzi eccezionali".

Si lascia poi andare sui possibili nuovi acquisti in agenda

"Molte operazioni sono impostate, ne abbiamo 4-5 già definite, ma non abbiamo fretta. E' importante far coincidere i parametri economici con la volontà dei club che detengono i cartellini dei nostri obiettivi. Ad ogni modo, speriamo di chiudere per qualcuno già entro fine settimana, in maniera da agevolare il lavoro di Apolloni, che tra qualche giorno comincerà a lavorare con la squadra. I ruoli che cerchiamo? 2 difensori centrali, 2 laterali di difesa, un centrocampista e forse un altro attaccante".

Pubblicato in Calcio Parma

Era nell'aria da qualche giorno e finalmente è arrivata l'ufficialità. Lo storico capitano rinnova per un'altra stagione e promette impegno e umiltà nel prossimo campionato di Lega Pro.

Parma, 27 maggio 2016

di Luca Gabrielli

Fresco di rinnovo, il primo acquisto della stagione è Alessandro Lucarelli. Probabilmente il più importante per dare un segno di continuità alla squadra che verrà e soprattutto quel carisma e quello spirito da combattente che il livornese sta mostrando a Parma da nove anni a questa parte.
Aveva detto che quella appena trascorsa sarebbe stata l'ultima della sua carriera ma stamattina ha fugato ogni dubbio spiegando che fisicamente si sente ancora un ragazzino e che mentalmente è ancora molto carico.

Essere ancora la squadra da battere e vincere la Lega Pro

L'intenzione è una sola e molto chiara nella testa del capitano.
"L'obiettivo sarà quello di vincere il campionato. Le difficoltà aumenteranno, le squadre saranno più forti e le tifoserie più calde ma noi siamo il Parma e anche in Lega Pro saremo la squadra da battere.
Siamo ripartiti da vincenti e dobbiamo continuare così".
Nel corso della conferenza ha lasciato intendere che molti giocatori lasceranno la squadra il prossimo anno ma che lo spirito del gruppo sarà sempre lo stesso. Chi arriverà dovrà prendere esempio dai giocatori che in questa annata hanno gettato le basi per il futuro.

Squadra non da rivoluzionare ma solo da rinforzare

Secondo Lucarelli la base è già ottima, e da lì bisognerà prendere uomini con dei valori e giocatori tecnicamente bravi. I nuovi acquisti dovranno arrivare con umiltà per cercare di raggiungere l'obiettivo. Non è ancora giunto il momento di acquistare giocatori blasonati ma è forse più giusto concentrarsi su giocatori di categoria che abbiano fame e voglia di mettersi in mostra.

Piccola chiusura quindi alle chiacchiere da bar fatte nelle ultime settimane. I vari Gilardino, Brienza e Reginaldo avevano destato clamore tra i tifosi crociati ma a tenere i piedi per terra ci ha pensato il capitano, convinto che lo staff tecnico troverà gli elementi giusti da integrare in questa squadra.
Nel frattempo la prima colonna del Parma 2016-17 è stata confermata ed il prossimo anno il Tardini vedrà ancora una volta il capitano Lucarelli guidare la difesa, con la consueta grinta e voglia di vincere.

Pubblicato in Calcio Parma

I crociati si fanno raggiungere dai marchigiani dopo essere passati in vantaggio di due lunghezze ed escono dalla Poule Scudetto. Piccolo campanello d'allarme: in due gare contro le migliori, un pari ed una sconfitta.

Parma, 23 maggio 2016 - di Luca Gabrielli

Nelle ultime due gare il Parma non è stato all'altezza della fantastica cavalcata che li ha portati a vincere il proprio girone di Serie D e conquistare la promozione in Lega Pro. In un girone a tre squadre contro il Gubbio e la Sambenedettese, vincitrici anche loro dei rispettivi gironi, sono arrivate una sconfitta ed un pareggio che hanno decretato l'eliminazione dalla competizione. Niente scudetto quindi è arrivederci in Lega Pro contro ogni pronostico. I giocatori sono arrivati mentalmente e fisicamente scarichi ad affrontare questo mini torneo e non hanno potuto regalare un ulteriore soddisfazione ai tifosi presenti numerosi al Tardini.

Arrivederci ai tifosi con un ampio turnover di Apolloni

Il mister crociato, squalificato dopo l'espulsione a Gubbio, decide di far girare i propri giocatori e presenta un 4-2-3-1 con Zommers in porta, Messina e Ricci ai lati dell'inossidabile coppia Licarelli, Cacioli. Diga davanti alla difesa formata da Miglietta e Simonetti e Guazzo punto di riferimento supportato dalle tre mezzepunte Mazzocchi, Corapi, Melandri.
Passano solo sedici minuti ed il Parma si porta già in vantaggio con Guazzo: da calcio d'angolo il capitano Lucarelli colpisce la traversa ed il bomber, preferito oggi a Baraye, ribadisce in rete. Il primo tempo fila via liscio senza troppe emozioni con i tifosi sugli spalti a cantare e far baldoria ma al 41' arriva il raddoppio crociato con un splendido goal realizzato da Corapi su calcio piazzato. Il portiere piazzato male si fa sorprendere dalla traiettoria beffarda del piccolo regista.
La prima frazione si chiude quindi con il doppio vantaggio dei padroni di casa e partita apparentemente chiusa.

La beffa nel secondo tempo e Parma fuori

Inizia la ripresa ed è ancora Guazzo al 50' ad andare vicino alla terza marcatura ma al 70' la partita si riapre sorprendentemente: Sabatino accorcia le distanze da due passi su calcio d'angolo. I giocatori ducali sembrano perdere con il passare dei minuti lo smalto iniziale ed al 79' dopo una rissa viene espulso l'autore del goal degli ospiti. A questo punto non servirebbe altro che amministrare il gioco con un uomo in più ed invece nel recupero arriva la beffa: calcio di rigore per la Sambenedettese dopo una disattenzione generale della difesa del Parma, dal dischetto si presenta Titone che non sbaglia e regala il pareggio definitivo.
La squadra di Apolloni saluta a testa bassa la Poule Scudetto ma i tifosi applaudono ugualmente i propri beniamini che hanno riportato la squadra nel calcio che conta. Ora si apre il capitolo estivo del calciomercato e c'è da esserne certi che se ne sentiranno delle belle.

Il Tabellino

PARMA – SAMBENEDETTESE 2-2
Marcatori: pt 15′ Guazzo, 41′ Corapi; st 26′ Conson, 48′ Titone rig.
PARMA (4-2-3-1): Zommers; Messina, Cacioli (30′ st Saporetti), Lucarelli, Ricci; Corapi, Simonetti; Mazzocchi, Miglietta, Melandri (14′ st Sereni); Guazzo (27′ st Longobardi).
A disp. Fall, Adorni, Agrifogli, Rodriguez, Lauria, Baraye. All. Redolfi
SAMBENEDETTESE (4-3-3): Pegorini; Pettinelli, Barone, Salvatori, Pezzotti (41′ st Baldinini); Conson, Sabatino, Palumbo (16′ st Fioretti); Candellori, Sorrentino (38′ st Doua Bi), Titone.
A disp. Mazzoleni, Tagliaferri, Casavecchia, Gavoci, Raparo, Flavioni. All. Palladini
Arbitro: Tursi di Valdarno
Espulsi Sabatino al 35′ st per doppia ammonizione, al 48′ Messina sempre per doppia ammonizione. Ammoniti: Miglietta, Mazzocchi, Sabatino, Pitone.

Pubblicato in Calcio Parma

Domani, alle ore 15, i crociati affronteranno a San Sepolcro il Gubbio in un mini torneo tra le migliori squadre della Serie D. Si intensificano intanto le voci su un possibile ritorno dell'attaccante brasiliano.

Di Luca Gabrielli

Parma, 13 maggio 2016

Il primo scudetto della storia del Parma, anche se di serie D, potrebbe presto diventare realtà. Domani ha infatti inizio la Poule Scudetto dove le nove squadre vincitrici quest'anno nel loro girone si affronteranno in 3 gironi eliminatori. Le prime tre si incontreranno in seguito in due semifinali con la miglior seconda classificata.
Un appuntamento che la squadra di Apolloni sta preparando da diverse settimane e che la società ha manifestato come ultimo obiettivo della stagione. Si parte dalla trasferta di Gubbio dove si giocherà a porte chiuse dopo gli scontri avvenuti contro il Foligno. Nel caso in cui la gara dovesse terminare in parità o con la vittoria del Parma, i crociati riposerebbero il weekend seguente per poi affrontare la Sambenedettese il 29 in casa.
Ad entusiasmare i supporters ducali, la notizia che una delle due semifinali e la finale si giocheranno allo Stadio Tardini (rispettivamente il 3 ed il 5 giugno).

L'ex Reginaldo molto vicino al ritorno

Ma non c'è solo il calcio giocato a drizzare le antenne dei tifosi. Ad alimentare già le prime voci di mercato di questi giorni,ci hanno pensato le dichiarazioni d'amore, per un suo ritorno, di Reginaldo Ferreira da Silva, attaccante brasiliano già transitato a Parma nel 2007 senza lasciare memorabili ricordi. Acquistato dal neo-presidente Ghirardi per la somma di 4,5 milioni di euro, nella stagione della retrocessione realizza solo 3 reti in 35 presenze e si ricorda soprattutto per i problemini di peso e per il flirt con l'ex velina Elisabetta Canalis. Non ha di certo lasciato il segno al Tardini ma comunque l'anno successivo contribuisce alla promozione con 5 reti in 26 presenze prima di lasciare Parma
Era però un calcio di livello superiore rispetto alla Lega Pro che si appresta ad affrontare la squadra ducale. L'ormai 33enne brasiliano sarebbe sicuramente un giocatore di lusso da poter integrare negli schemi di Apolloni. Rapida seconda punta dal tiro potente, rapprenderebbe quel giusto mix di tecnica e forza che i dirigenti stanno cercando.
Il giocatore ha già manifestato entusiasmo per una possibile chiamata a casa, ora non resta da vedere se sarà lui uno dei sette acquisti promessi dalla società per fare il salto di qualità o se si sarà trattato di uno dei soliti chiacchiericci da bar sport.

Pubblicato in Calcio Parma

In esclusiva la Video Intervista con LUIGI APOLLONI - mister del Parma Calcio 1913 - una chiacchierata confidenziale a fronte di un anno straordinario. Anche questa è "eccellenza italiana".

- Montaggio e Riprese by Luca Mancini
- Produzione by LELUKE SPACE

allenamento parma calcio 1913 intervista apolloni

 

Pubblicato in Calcio Parma

I crociati chiudono il campionato con il record di imbattibilità in Italia: 94 punti, 28 vittorie, 10 pareggi e 0 sconfitte. Di Corapi e Lauria le ultime reti stagionali. Ora testa allo Scudetto ed al titolo di Campioni d'Italia di Serie D, con un occhio al mercato.

Parma, 9 maggio 2016 - di Luca Gabrielli

Non poteva finire che con un'altra, ennesima, vittoria la stagione dei record della truppa guidata da Apolloni. Contro la Sammaurese arriva un due a zero esterno firmato Corapi al 23' del primo tempo e Lauria al 65' della ripresa.
Un anno pieno di soddisfazioni e rivincite per il Parma che dall'inferno del calcio dilettantistico, si riaffaccia di prepotenza nel panorama professionistico e si candida come protagonista del prossimo campionato di Lega Pro.
Le zero sconfitte in trentotto giornate rappresentano perfettamente il cammino intrapreso da questa dirigenza che meno di un anno fa ha iniziato un progetto definito da molti irrealizzabile in Italia. Rifondare dal nulla il Parma Calcio e riportarlo nel calcio che conta nel minor tempo possibile. Guidato da uomini simbolo del passato come il presidente Nevio Scala e i suoi fidati scudieri degli anni '90 Lorenzo Minotti, Fausto Pizzi e Luigi Apolloni, fin da subito la mission della società è stata una sola: riportare entusiasmo tra i tifosi con un calcio pulito e fondato sui giovani. Valori in controtendenza con il football italiano degli ultimi anni. E bene, missione compiuta. I tifosi fin da subito hanno accompagnato la squadra verso la promozione, dalla prima all'ultima giornata, incitandoli al Tardini ma soprattutto nelle trasferte dove hanno sempre partecipato in massa.
Ora l'obiettivo è diventare Campioni d'Italia di Serie D ma già da qualche settimana gli uomini mercato si stanno muovendo nell'ombra per garantire una squadra da vertice. La salita ambiziosa in Serie B è già iniziata.

Il cinismo crociato regala un'ultima emozione

Per la trasferta a San Mauro Pascoli, il mister Apolloni lascia spazio a centrocampo a Rodriguez, centrocampista di qualità che però ha avuto poco spazio nella stagione. Davanti il capocannoniere della squadra Baraye, al centro di chiacchiere di mercato negli ultimi giorni, con Lauria, Corapi e Melandri a supporto. I primi 20 minuti non regalano emozioni, poi Corapi dà la svolta alla gara. Approfittando dell'uscita incerta del portiere della Sammaurese, il centrocampista ducale segna un gran gol dalla distanza al 23'. Per lui è l'undicesima rete stagionale giocata ad altissimi livelli. Poi ci prova anche capitan Lucarelli, ma la difesa romagnola si salva. La Sammaurese prova a rispondere con Gaiani nel minuti finali, ma Zommers si dimostra come sempre attento e puntuale negli interventi.
Si va all'intervallo con il vantaggio crociata con il minimo sforzo, applicato ad un cinismo da grande squadra.
La ripresa si riapre a ritmi blandi e succede ben poco.
Il palo di Melandri è una fiammata, preludio al raddoppio che arriva puntuale al 65' con Fabio Lauria. Partita chiusa e tutti a casa con il tanto agognato record di imbattibilità.

Il Tabellino

SAMMAURESE – PARMA 0-2

Marcatori: pt 23′ Corapi; st 21′ Lauria
SAMMAURESE (4-3-3): Stella; Pesaresi, Rosini, Sampò, Tartabini; Gaiani, Scarponi, Giulianelli (38′ st Bertozzi); Bonandi (49′ st Dellapasqua), Pieri, Simoncelli (33′ st Traini).
A disposizione: Hysa, Ferrari, Rondinelli, Bassani, Gobbi, Ahmetovic, Dellapasqua. All. Protti
PARMA (4-2-3-1): Zommers; Messina (43′ st Adorni), Cacioli, Lucarelli, Ricci; Rodriguez (33′ st Simonetti), Miglietta; Melandri, Corapi, Lauria (22′ st Longobardi); Baraye.
A disposizione: Fall, Agrifogli, Mulas, Ricci, Guazzo, Mazzocchi, Sereni. All. Apolloni
Arbitro: Maggio di Lodi
Ammoniti Miglietta, Rodriguez, Ricci.

Pubblicato in Calcio Parma

La dedizione conduce all'eccellenza.....presto online su www.flashonmag.com l'incontro con GIGI APOLLONI - mister del Parma Calcio 1913 per raccontare in via confidenziale un anno di successi. Anche questa è "eccellenza italiana".

Pubblicato in Calcio Parma

Nell'ultima partita casalinga della stagione, la squadra di Apolloni centra la ventisettesima vittoria contro il Bellaria e mantiene l'imbattibilità in campionato. Partita spumeggiante sotto gli occhi dell'idolo di sempre Tino Asprilla.

Parma, 2 aprile 2016 - di Luca Gabrielli

È festa continua a Parma da qualche settimana a questa parte. Ad assistere all'ennesima, larga, vittoria dei crociati un ospite d'eccezione. Quel Tino Asprilla che negli anni '90 ha fatto innamorare migliaia di tifosi con le sue cavalcate, goal e capriole negli anni magici del Parma di Scala.
C'è tempo anche per un'improvvisata del colombiano in Curva Nord ad inventarsi capo Boys con megafono alla mano. Un'altra pagina entusiasmante di questa stagione che ha mostrato un attaccamento unico della città e dei tifosi verso la squadra ducale.

parma bellaria partita calcio 2

Supremazia dal primo all'ultimo minuto

Apolloni decide di fare qualche cambio rispetto all'ultima partita e torna a schierare come punta centrale il capocannoniere crociato Baraye. Dietro di lui la linea di trequartisti composta da Lauria, Melandri e Mazzocchi. Il centrocampo viene confermato con Miglietta, in grande spolvero nelle ultime partite, mentre Ricci e Messina prendono il posto di Agrifogli e Mulas.
Lo spartito della partita è sempre il solito. Al 3' il Parma è già in vantaggio con Lauria che su calcio piazzato vede il bellissimo taglio di Melandri che incrocia di destro nell'angolino basso. I crociati continuano ad attaccare ed al 19' raddoppiano: Baraye va via sulla sinistra e appoggia per Lauria che con il sinistro realizza il suo quinto goal stagionale.
Il primo tempo si chiude con gli uomini di Apolloni sempre in attacco e con un Bellaria demoralizzato che vede sempre di più lo spettro della retrocessione.
Nella ripresa il copione non cambia nonostante i numerosi cambi. Simonetti prende il posto di Miglietta, Guazzo per l'autore della prima rete Melandri e Sereni per Mazzocchi. E proprio il neoentrato diciannovenne chiude i conti al 23' della ripresa con un pregevole destro alla sinistra del portiere.
Un'altra prova magistrale del Parma che ormai non sorprende più per forza ed entusiasmo e sembra essere in simbiosi con i propri tifosi. Un'empatia venutasi a creare fin dalle prime partite del campionato e che nel corso della stagione è aumentata sempre di più fino ad arrivare al fantastico epilogo del ritorno nei professionisti.

Il Tabellino

PARMA – BELLARIA 3-0
Marcatori: pt Melandri, 19′ Lauria; st 24′ Sereni
PARMA (4-2-3-1): Zommers; Messina, Cacioli, Lucarelli, Ricci; Corapi, Miglietta (1′ st Simonetti); Mazzocchi (21′ st Sereni), Lauria, Melandri (18′ st Guazzo); Baraye.
A disposizione: Fall, Adorni, Benassi, Agrifogli, Mulas, Rodriguez, Musetti. All. Apolloni.
BELLARIA (4-4-1-1): Calderoni; Saitta, Petrarca, Brandi, D'Angelo; Merito, Camporesi, Facondini (32′ pt Caporotundo); Suriano; Federico (21′ st Vicalvi); Diop (1′ st Indelicato).
A disposizione: Melilla, Avantaggiati, Zogu, Ciurlanti, Raimondo, Cascione. All. Cioffi
Arbitro: Miele di Nola

parma bellaria partita calcio rid

Pubblicato in Calcio Parma