Visualizza articoli per tag: parma calcio

Domenica, 18 Settembre 2016 10:30

Parma Calcio: Vittoria d'orgoglio a Pordenone

Partita al cardiopalmo per i crociati che sotto di due reti trovano la forza per ribaltare il risultato e tornare a casa con tre punti importantissimi. Tripletta incredibile di Nocciolini che trascina i suoi compagni nel secondo tempo.

Negli altri campi il Venezia vince in nove ad Ancona e mantiene tre punti di vantaggio sui Parma.

Mettiamoci l'anima in pace perché a quanto pare quest'anno non si vedranno gare noiose. Dopo il finale thrilling di martedì scorso contro il Venezia, ieri sera a Pordenone la squadra di Apolloni prende due gol nei primi 50', poi si scatena Nocciolini che sfodera una tripletta da bomber che ribalta il risultato ed a fine partita chiude i conti il solito Calaiò. Un 2-4 vietato ai malati di cuore che però non nasconde i soliti problemi della truppa gialloblù: per più di un tempo si sono visti i soliti, innumerevoli lanci lunghi dalla difesa e cross dalla trequarti che evidenziano una mancanza di gioco. La speranza è che questa vittoria faccia scattare qualcosa nelle teste dei giocatori e possa arrivare la svolta del campionato.

di Luca Gabrielli - Parma, 18 settembre 2016 

Inizio da incubo per Lucarelli & Co

Novità tattica per la formazione guidata da Luigi Apolloni. Si passa ad un più offensivo 4-3-3 con Nocciolini e Calaiò larghi a supporto di Evacuo e Lucarelli che torna a comandare al centro della difesa.

Passano solo 50" ed il Parma è già sotto: Lucarelli colpisce con il braccio un pallone veloce in area di rigore, per l'arbitro è rigore ed Arma batte Zommers dal dischetto. Non poteva iniziare peggio la partita per una squadra chiamata a dare una risposta alla beffarda sconfitta di martedì contro il Venezia. I crociati mostrano cuore e voglia di vincere ma le idee sono davvero poche e la manovra offensiva davvero sterile. Calaiò sulla fascia fa molta fatica e per assurdo l'occasione più nitida del primo tempo crociato ce l'ha Lucarelli che al 20' si libera con un dribbling e conclude un destro di poco alto. Qualche minuto dopo Berrettoni potrebbe chiudere la partita tutto solo davanti a Zommers ma spara incredibilmente a lato ed al 29' il portiere crociato si supera su un tiro a sorpresa di Burrai spedito in corner. Al 38' l'unica fiammata degli attaccanti: Calaiò di testa scavalca il portiere ma il pallone finisce sul palo ed Evacuo in scivolata non riesce a ribattere in rete.

Il primo tempo finisce con il Pordenone meritatamente in vantaggio ed un Parma davvero molto brutto e confusionario nella manovra.

Nocciolini si scatena e porta a casa tre punti

La ripresa si apre con il Pordenone che trova il raddoppio: cross dalla trequarti dei padroni di casa, Arma prende il tempo a Coly e di testa insacca la doppietta personale. Sembrerebbe il colpo del ko per il Parma ma da questo momento in poi inizia la partita di Nocciolini.
In due minuti i crociati trovano un uno-due incredibile che riporta la gara in parità e trova sempre la firma dell'attaccante esterno, fino a quel momento impalpabile. Melandri, appena entrato per Coly, regala un assist che Nocciolini scaraventa al volo alle spalle del portiere ed un minuto dopo di testa regala un insperato pareggio ai compagni. Gli schemi saltano ed all'83' Nocciolini ribatte in rete un sinistro di Calaiò che si stampa sull'incrocio dei pali. I tifosi esplodono di gioia ed al 94' c'è tempo anche per il gol personale dell' "arciere" Calaiò che scarta tutta la difesa e chiude il risultato sul quattro a due.

Una partita davvero pazza dove da salvare c'è solo il carattere e l'orgoglio tirato fuori dai crociati nel secondo tempo. Sul piano del gioco non si vedono passi in avanti e non potrà andare sempre bene come ieri sera. Apolloni ha ancora molto da lavorare per trovare compattezza e fluidità nei movimenti della manovra.

Pubblicato in Calcio Parma

I crociati segnano e convincono contro il Venezia di Inzaghi ma a fine partita, prima si fanno raggiungere e poi crollano uscendo tra i fischi dei tifosi. Incredulo l'allenatore Apolloni che ora rischia seriamente l'esonero dopo gli ultimi risultati.

Parma, 14 settembre 2016 - di Luca Gabrielli -

Non poteva esserci epilogo peggiore nel big match serale al Tardini contro il Venezia dell'indimenticato bomber gialloblù "Pippo" Inzaghi. Dopo aver per lunghi tratti dominato la gara ed essere andati in vantaggio su calcio di rigore con Evacuo, i crociati dal 60' smettono inspiegabilmente di giocare e nel giro di due minuti, tra l'89' ed il 90', subiscono il primo ko stagionale nelle mura amiche. Una bruttissima batosta difficile da digerire, specialmente dal punto di vista psicologico ed un allenatore che incomincia a suscitare qualche perplessità tra i supporters ducali.

Apolloni stupisce Inzaghi con un 4-4-2 inedito

Colpo di teatro da parte del mister crociato nella scelta del modulo di questa serata. Il Parma si schiera con un 4-4-2 di stampo "sacchiano" con Coly e Nunzella terzini a comporre la linea difensiva insieme a Lucarelli e Canini; Scavone e Nocciolini larghi assistiti da Giorgino e Corapi. Tandem d'attacco pesante composto da Calaiò ed Evacuo, pronti ad affinare l'intesa.

Inizio scoppiettante del Parma

Pronti via e dopo soli 57 secondi Evacuo viene steso da Malomo in area di rigore e l'arbitro indica il penalty. Sul dischetto lo stesso bomber ex Novara che spiazza il portiere Facchin e porta in vantaggio i crociati. Partita in discesa dunque con la squadra di casa che gioca sul velluto ed al 10' potrebbe raddoppiare con Calaiò in rovesciata servito sempre da Evacuo. Passano due minuti e Nocciolini, fallisce il colpo del ko a tu per tu con il portiere. È un Parma che si sacrifica e si aiuta in tutti i reparti con le ali pronte a ripiegare ed i due centrali di centrocampo a cucire il gioco ed a creare tanta intensità. Il Venezia fatica a farsi vedere dalle parti di Zommers ed al 38' viene annullato, forse ingiustamente, per fuorigioco una rete di Nocciolini servito su punizione da Giorgino. Il Parma rientra negli spogliatoi tra gli applausi dei tifosi ma con il minimo vantaggio.

Il dramma negli ultimi due minuti di gara

Nella ripresa si vede un Venezia più propositivo ma molto confusionario che non crea occasioni pericolose a parte l'incredibile colpo di testa mancato da Acquadro a due passi dalla porta. Inzaghi decide di buttare nella mischia solo attaccanti per giocarsi il tutto per tutto e forse Apolloni sbaglia ad inserire un difensore, Messina, per un'ala, Nocciolini, dando un segnale negativo ai ragazzi. La squadra si schiaccia nella propria metacampo e non riesce a tenere un solo pallone nella trequarti avversaria.
Nel finale di gara il dramma sportivo che nessuno si sarebbe mai immaginato.
In soli tre minuti il Venezia capovolge il risultato e torna in laguna con una vittoria assolutamente immeritata. Prima Moreo all'88' con un piattone e poi l'esperto difensore Domizzi di testa su calcio d'angolo al 90' condannano il Parma in quella che doveva essere la gara della svolta.
Si prospettano ore calde per la panchina di Apolloni ma probabilmente non avverranno ribaltoni improvvisi.

Pubblicato in Calcio Parma
Domenica, 11 Settembre 2016 08:07

Parma Calcio 1913: così proprio non va!

Finisce zero a zero la partita in trasferta contro il Santarcangelo dopo un buon primo tempo con varie occasioni da gol ed una ripresa molle e senza azioni degne di nota. Troppo poco per una squadra che vuole essere protagonista in Lega Pro.

di Luca Gabrielli Parma, 11 settembre 2016 - 

Un solo gol in tre partite non può andare bene ad una squadra che lotta per la promozione. Rete per lo più segnata da una prodezza individuale di Calaiò che manifesta tutte le difficoltà della manovra crociata in questo inizio di stagione. La manovra ancora una volta si è dimostrata poco fluida, macchinosa e prevedibile contro un Santarcangelo ordinato che non ha fatto fatica a portare a casa un punticino. Certo 5 punti in tre gare, di cui due giocate in trasferta, non sono un brutto ruolino di marcia ma quel che preoccupa è la condizione fisica che puntualmente, nel secondo tempo, tende a peggiorare nel ritmo di gara e si evidenzia la grossa difficoltà di creare occasioni da gol per le due punte.

In campo quasi tutti i titolari

Alla faccia di chi pensava ad un ampio turnover in vista del big match di martedì sera al Tardini contro il Venezia, il mister Apolloni schiera la sua squadra con il consueto 3-5-2. In mezzo ai pali Zommers protetto dal trio difensivo composto da Canini,Lucarelli e Coly. Sulle fasce Messina e Nunzella a spingere, con al centro Scavone,Giorgino e Corapi dietro al tandem offensivo Nocciolini-Calaiò. Ancora panchina per Evacuo.

Primo tempo a tinte crociate

Il Parma si trova ad affrontare l'unica squadra ad aver raggiunto due vittorie nelle prime due giornate. Dopo i primi dieci minuti di studio inizia un forcing offensivo a tinte gialloblù che però non porta i risultati sperati. Al 12' la prima occasione con Nocciolini che di testa trova pronto il portiere di casa Nardi. Dopo tre minuti l'azione-scandalo della giornata: un'azione simile a quella di qualche minuto prima trova il colpo vincente di Nocciolini che vede varcare il pallone oltre la linea, poi smancciato fuori dalla porta dall'estremo difensore. L'arbitro indica il centrocampo ed il Parma esulta ma il guardalinee non è d'accordo ed annulla ingiustamente il gol ai crociati. Al 20' è Lucarelli stavolta ad impegnare il portiere sempre di testa ma non c'è niente da fare. Dopo quattro minuti è Zommers a disimpegnarsi egregiamente su un tiro ravvicinato di Carlini.
Da questo momento il Parma perde mordente ed il primo tempo termina sullo zero a zero.

Ripresa noiosa da dimenticare

Il secondo tempo vede il ritmo della partita calare drasticamente ed a giovarne è quindi la squadra di casa. Il Parma è lento e prevedibile e allora Apolloni prova al 15' della ripresa ad inserire Evacuo per Baraye, schierando il tridente offensivo pesante. Il risultato non cambia con cross dalla trequarti innocui e sterili passaggi orizzontali. Addirittura si rischia la beffa con uno Zommers superlativo che neutralizza un tiro ravvicinato. La gara finisce a reti inviolate con molti dubbi nella testa di Apolloni e dei tifosi in vista del match di cartello di martedì sera al Tardini contro il Venezia. È già una gara da dentro o fuori che potrà dare molte indicazioni sulle sorti stagionali della squadra ducale.

Pubblicato in Calcio Parma
Mercoledì, 07 Settembre 2016 10:58

Match clou Parma-Venezia: tutte le info sui biglietti

Match clou Parma-Venezia di martedì 13 settembre (ore 20.30): sul circuito Listicket è iniziata la prevendita dei biglietti per la seconda partita allo stadio Ennio Tardini del Parma Calcio nel campionato di Lega Pro.


Parma, 7 Settembre 2016 

E' iniziata, ieri mattina, sul circuito Listicket la prevendita dei biglietti per la seconda partita allo stadio Ennio Tardini del Parma Calcio nel campionato di Lega Pro (4^ giornata del Girone B), in programma alle ore 20.30 di martedì 13 settembre 2016 contro il Venezia.

Questo il listino prezzi: Tribuna Centrale Petitot 35 Euro, Tribuna Laterale 25 Euro, Tribuna Laterale Ovest 15 Euro, Tribuna Est 15 Euro, Curva Nord e Settore Ospiti 10 Euro.

On line sul sito www.listicket.com  è possibile acquistare fino alle ore 18 di martedì 13 settembre soltanto i titoli di ingresso di Tribuna Petitot, Tribuna Laterale, Tribuna Laterale Ovest e Settore Ospiti (cliccare qui).

Nelle ricevitorie Listicket, dove sono in vendita anche i tagliandi di Curva Nord esclusivamente in provincia di Parma fino alle ore 19 di lunedì 12 settembre.

La biglietteria dello stadio Tardini (dove non saranno a disposizione i titoli di ingresso Ospiti) sarà aperta solo il giorno della partita, martedì 13 settembre, dalle ore 16.

Ai botteghini si potranno ritirare gli omaggi Under 18 per la Tribuna Est e Under 14 previsti per i ragazzi accompagnati da un adulto fino al quarto grado di parentela pagante (titolare di biglietto o abbonamento) per i settori di Tribuna Petitot, Tribuna Laterale e Tribuna Laterale Ovest.

I tagliandi del Settore Ospiti nei punti vendita (ricevitorie) Listicket si possono acquistare fino alle ore 19 di lunedì 12 settembre.

Numero massimo di titoli acquistabili: 4

L'evento è soggetto alle seguenti limitazioni:
– l'acquisto dei titoli di ingresso non è consentito ai residenti nella regione VENETO a esclusione dei possessori della Tessera del Tifoso (Fidelity Card)
– i tagliandi del Settore Ospiti sono acquistabili esclusivamente dai possessori di una qualsiasi TdT (Fidelity Card)

I PUNTI VENDITA LISTICKET ABILITATI DI PARMA E PROVINCIA

Tabaccheria Pioli, Via Spezia 55/B Parma Tel. 0521 253501
Tabaccheria Rolli, Via Venezia 22/A Parma Tel. 0521 786323
Tabaccheria Melody,,Via Parigi 25/D Parma Tel. 0521 483682
Tabaccheria Paterlini,, Via Garibaldi 27 Parma Tel. 0521 238042
Tabaccheria Panorama Via S.Pellico 20/A Parma Tel. 0521 982402
Tabaccheria Bettati, Via S. Leonardo 129/B Parma Tel. 0521 776792
Allodi Maura, Via Mantova 227/D Chiozzola Tel. 0521 604505
Tabaccheria Mussi, Via Nazionale 51 Fornovo Taro Tel. 0525 400259
Tabacchi Del Ponte, Via Ponte Alto 21 Noceto Tel. 0521 625351
Prima Pagina, Coop di Via Pertini 1 Collecchio Tel. 0521 806850
Tabaccheria Salati, Piazza Partigiani d'Italia 4 Collecchio Tel. 0521 805603
Bar Marisa, Via Giotto 5 Fidenza Tel.0524 481583

Pubblicato in Calcio Parma

Tifo crociato, tante iniziative per la prima di Lega Pro al Tardini: il corteo con la squadra, la raccolta fondi pro terremotati, la coreografia in Nord e gli spazi gioco bimbi.

Parma, 3 settembre 2016 – Sono tante le iniziative collaterali collettive, che coinvolgono la tifoseria crociata, per la prima prima partita casalinga del Parma Calcio 1913 nel campionato di Lega Pro, allo stadio Ennio Tardini, contro l'Ac Lumezzane (fischio di inizio: ore 20.30).

Si comincia alle ore 18 (appuntamento al Barilla Center) con il tradizionale corteo che accompagna la squadra crociata nella sua casa.
Agli ingressi dei vari settori i gruppi del tifo organizzato (Boys Parma 1977 e Centro Coordnamento Parma Clubs) raccoglieranno fondi per aiutare le popolazioni del Centro Italia colpite dal terremoto.

Nelle aree di accesso alla Tribuna Petitot e alla Curva Nord, grazie alla collaborazione con Gommaland e Old Wild West (back sponsor di Settore Giovanile e squadra femminile), saranno allestiti spazi gioco per i sostenitori più piccoli.

In Curva Nord, i Boys Parma daranno vita a una delle loro bellissime coreografie: si raccomandano di essere presenti sui gradoni già dalle 20.10 e di seguire le istruzioni per l'uso delle bandierine che saranno distribuite, al fine della buona riuscita.

 

Pubblicato in Calcio Parma

Stasera (ore 20.30) al Tardini la prima casalinga di Lega Pro contro il Lumezzane: info biglietti, modalità di accesso e meteo

Parma, 3 settembre 2016 – Il Parma Calcio 1913, questa sera (fischio di inizio: ore 20.30), gioca la sua prima partita casalinga del campionato di Lega Pro, allo stadio Ennio Tardini, contro l'Ac Lumezzane.

Mister Luigi Apolloni, al termine della seduta di rifinitura di ieri, sostenuta nella mattinata al Centro Sportivo di Collecchio, ha convocato per il debutto casalingo nel campionato di Lega Pro, in programma domani sera (fischio di inizio: ore 20.30) allo stadio Ennio Tardini di Parma contro l'Ac Lumezzane, i seguenti ventitré giocatori (in ordine alfabetico):

Yves Baraye, Maikol Benassi, Emanuele Calaiò, Michele Canini, Mohamed Coly, Francesco Corapi, Marijan Coric, Felice Evacuo, Alioune Fall, Desiderio Garufo, Davide Giorgino, Matteo Guazzo, Alessandro Lucarelli, Pasquale Mazzocchi, Daniele Melandri, Crocefisso Miglietta, Michele Messina, Manuel Nocciolini, Leonardo Nunzella, Andrea Panciroli, Giacomo Ricci, Lorenzo Saporetti, Manuel Scavone, Lorenzo Simonetti.

'MeteoTardini' è il nuovo servizio che il Parma Calcio 1913 offre ai tifosi crociati, grazie alla collaborazione con Meteoparma.com, con le previsione meteorologiche del giorno della partita della squadra crociata allo stadio Ennio Tardini.

'MeteoTardini': sabato 3 settembre (ore 20.30) Parma-Lumezzane
MeteoTemperatura. Un campo di alta pressione proteggerà la nostra provincia e lo stadio Tardini garantendo tempo stabile e mite per l'esordio casalingo del Parma Calcio 1913
MeteoVento. Stato del cielo previsto: SERENO O POCO NUVOLOSO
Temperatura: nel primo tempo, sui 26°C; nel secondo tempo, si scenderà attorno ai 23°/24°C.
Valori gradevoli, sopra le medie del periodo. Si potrà indossare tranquillamente la t-shirt e/o la maglia del Parma !
Vento: brezza debole, da sud/ovest, proveniente dalla collina.

La biglietteria è aperta dalle ore 16. I titoli di ingresso si possono acquistare fino alle ore 17 odierne anche nei punti vendita (ricevitorie) Listicket. Cliccare qui per tutte le info sui tagliandi.

Modalità di accesso in attesa di distribuzione delle tessere agli abbonati

http://parmacalcio1913.com/le-modalita-di-accesso-al-tardini-per-gli-abbonati-in-attesa-della-distribuzione-delle-tessere-del-tifoso-i-documenti-necessari 

 

Le modalità per l'accreditamento gratuito per i tifosi con disabilità: basterà presentarsi direttamente all'ingresso del settore riservato

Il Parma Calcio 1913 comunica che pure per la stagione 2016-2017, così come avvenuto durante la scorsa, al fine di agevolare al massimo i tifosi diversamente abili, effettuerà il loro accreditamento per le partite che si disputano allo stadio Ennio Tardini direttamente il giorno della gara nel settore loro riservato.

Chi è portatore di disabilità al 100% potrà, pertanto, presentarsi direttamente all'ingresso Settore Disabili (Tribuna Centrale Est) in via Puccini, mostrando il certificato d'invalidità (riportante la %) e un documento d'identità valido.

Si potrà accedere, gratuitamente, nel settore con un accompagnatore, che dovrà presentare anch'egli un documento d'identità.

Pubblicato in Calcio Parma

Non è dei migliori l'esordio in Lega Pro nel derby contro i canarini. Idee confuse e condizione atletica approssimativa per i crociati.

di Luca Gabrielli - Parma, 28 agosto 2016 - 

I tifosi crociati, giunti a Modena per sostenere la squadra nella prima fatica della stagione, speravano sicuramente in una prestazione ben diversa dalla squadra allenata da Apolloni. Il mister romano schiera un 3-5-2 con capitan Lucarelli a comandare la difesa, Baraye nella nuova posizione di mezz'ala sinistra ed il tandem d'attacco composto dai neoacquisti Nocciolini ed Evacuo. Solo panchina per la stella Emanuele Calaió alle prese con un piccolo infortunio.

Troppo poco per una squadra di vertice

Si salva davvero ben poco della gara dei crociati dove l'unica nota positiva si può ritrovare nel primo punto conquistato in trasferta.
Poche azioni degne di note ed il portiere di casa Manfredini che non si è dovuto mai sporcare i guantoni in novanta minuti. Solo azioni concluse fuori dallo specchio della porta come la semirovesciata di Evacuo, terminata sopra la traversa, il sinistro di Nocciolini anch'esso alto ed tiro di Corapi finito sull'esterno della rete. La manovra offensiva del Parma si racchiude in queste poche azioni sterili che non hanno portato ad alcun pericolo. Molto più insidiosi i padroni di casa che hanno messo in mostra una buona compattezza e si sono avvicinati al gol prima con un salvataggio prodigioso di Lucarelli sulla linea a portiere battuto ed in seguito con un colpo di testa sventato magistralmente dall'estremo difensore crociato Zommers.

Piccoli campanelli d'allarme di inizio stagione

Va bene, siamo solo ad inizio stagione ed anche l'anno scorso avevamo faticato alla prima contro l'Arzignano ma le prime crepe nell'organizzazione e nella condizione si incominciano a vedere. Davvero troppo poco nella trasferta di Modena dove una squadra con l'obiettivo dichiarato di stare al vertice della Lega Pro deve almeno dare dimostrazione di superiorità tecnica ed atletica. Nulla di tutto ciò, anzi si è vista una grande difficoltà del centrocampo nel fare da collante tra difesa e attacco con il risultato di vedere troppi lanci lunghi a scavalcare appunto la zona nevralgica del campo.Nessuno spunto dai singoli e nessun duello vinto nell'uno contro uno per creare superiorità numerica.
Ci sarà molto lavoro da fare fin da subito per Apolloni. La Lega Pro non aspetta e già dalla prossima partita in casa tra una settimana contro il Lumezzane, i giocatori saranno chiamati a dare una prova di orgoglio e conquistare i primi tre punti stagionali.

 

 

Pubblicato in Calcio Emilia

Il Parma Calcio 1913 edizione 2016/2017, con tutte le sue squadre (la prima iscritta al campionato di Lega Pro, le sette del Settore Giovanile e la femminile che parteciperà al campionato di Serie C) si è presentata alla propria tifoseria, alla città e al territorio, ieri sera nello splendido scenario del Parco Ducale.

E' intervenuta la la vicesindaco Nicoletta Paci per portare un saluto e un augurio al Parma Calcio e alla città intera. 

Non poteva mancare un minuto di raccoglimeto in favore della tragedia che si è consumata in centro Italia.

Sfoggiate le nuove divise delle squadre con i nuovi sponsor e ... tutti invitati a Modena!

A seguire la galleria immagini dell'evento a cura di Francesca Bocchia.

25082016-PARMACALCIOPRESENTAZIONE2016 131

Pubblicato in Sport Parma

- Riceviamo e pubblichiamo - In allegato si trasmette comunicato stampa di Parma Partecipazioni Calcistiche a firma del Presidente Dott. Corrado Cavazzini, in relazione all'articolo apparso in data odierna sull'Inserto Finanza e mercati de Il Sole 24 Ore, e ripreso da altri organi di stampa, dall'equivoco titolo "Il Nuovo Parma inciampa sulla Consob" e per il quale PPC ha già provveduto a richiedere pronta rettifica al quotidiano economico.

Siamo costretti a dover evidenziare numerose imprecisioni e inesattezze contenute nello stesso che, nonostante il prestigio della testata, appare essere stato redatto in modo quanto meno superficiale senza tra l'altro nemmeno preoccuparsi di contattare o di verificare con PPC o con lo stesso Parma Calcio 1913, la realtà dei fatti.


Continua in documento pdf allegato.

Il Presidente di Parma Partecipazioni Calcistiche
Dott. Corrado Cavazzini

In Allegato il documento ufficiale.

Il Parma Calcio 1913 ha acquistato dalla Curatela il marchio Parma F.C.: sulle maglie torna lo storico scudo gialloblù crociato, ma con la scritta "Parma Calcio".

Parma, 28 luglio 2016 

Il Parma Calcio 1913 comunica di essere ritornato in possesso dei seguenti beni di proprietà della società fallita Parma F.C. Spa: marchio Parma FC, nelle sue declinazioni; archivio audio-video (library); dominio internet www.fcparma.com  e account Facebook, Twitter, oltre alle properties digitali. La procedura competitiva svoltasi oggi all'Istituto Vendite Giudiziarie non ha infatti visto altri concorrenti, per cui la Curatela Fallimentare ha accettato la proposta irrevocabile d'acquisto, con versamento di cauzione pari al 10%, presentata nei giorni scorsi dal Parma Calcio 1913, per un prezzo complessivo di euro 250.000 oltre IVA e spese.
Sulle maglie crociate potrà tornare quindi, sin dalla prossima stagione, lo storico scudo gialloblù-crociato, da sempre simbolo della nostra squadra del cuore.
La società – pur essendone tornata in disponibilità – ha comunque scelto di non ritornare alla denominazione Parma F.C.: lo stemma sulla maglia recherà la semplice ma significativa scritta PARMA CALCIO, mentre la denominazione sociale ufficiale rimarrà PARMA CALCIO 1913.

logo-parma-calcio1

Pagina 6 di 13