Visualizza articoli per tag: Comune di Parma

Comune di Parma - Comunicato Stampa

Controlli antidegrado e spaccio, sicurezza stradale, pubblici esercizi e misure anticovid della Polizia Locale

Pubblicato in Cronaca Parma

Superiore alla media delle altre realtà nazionali per 9 indicatori su 11. Migliori in regione per il dato dei feriti per 100 incidenti su strade extra urbane. I dati presentati ufficialmente oggi. Soddisfatto Massari.

I colori della bandiera nazionale illumineranno stasera dalle 19,30 la sede della Provincia, in occasione della Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia di Coronavirus. Massari: ”Grazie alla scienza, ai vaccini e a chi ha rispettato le regole ne stiamo uscendo.

Pubblicato in Cronaca Parma

L’ASSOCIAZIONE “VIA VERDI E DINTORNI” TORNA A DENUNCIARE L’INSOSTENIBILE SITUAZIONE DI DEGRADO E ABBANDONO DEL CENTRO CITTA’

L’associazione Via Verdi e Dintorni, nell'esprimere solidarietà e vicinanza ai titolari della Caffetteria Verdi di Via Verdi e a tutti i commercianti, rileva - come più volte denunciato in questi mesi attraverso i mezzi di informazione - che la situazione del centro città ormai è fuori controllo e invoca a gran voce interventi efficaci e tempestivi per ripristinare la sicurezza di cittadini e commercianti.

Questo ennesimo episodio di vandalismo in Via Verdi ha aumentato le preoccupazioni e il senso di insicurezza e degrado nei residenti della zona che necessitano, pertanto, di un ausilio concreto da parte dell’amministrazione, rimasta totalmente indifferente ai nostri appelli.

A questo punto sarebbe necessario introdurre - nelle zone più critiche della città - dei punti di osservazione sulla sicurezza e dei presidi fissi di vigilanza, come predisposto a suo tempo all’ex sindaco Vignali, che garantiscano ausilio e protezione al cittadino, intervenendo tempestivamente per eventuali episodi di violenza.

A nome dell’associazione Via Verdi e Dintorni

La presidente Chiara Laezza

Pubblicato in Cronaca Parma
Giovedì, 03 Marzo 2022 12:10

Volontari per la Cultura

Prosegue e si rinnova il progetto di volontariato culturale miimpegnoaparma.it.
Oltre 400 le adesioni di volontari che nell’ultimo biennio hanno preso parte al programma culturale di Parma 2020 + 21

Parma, 3 marzo 2022. Entra nel vivo il progetto "Sogni e Parole di Pace" promosso dal Comune di Parma, in collaborazione con Centro Interculturale di Parma e Provincia, Cibopertutti, Kwa Dunìa, Ibo Italia, Mani Aps, Parma per gli Altri Odv, rivolto alle scuole secondarie di secondo grado di Parma.

Pubblicato in Scuola Parma
Il 25 ottobre scorso, più di una trentina di donne di Parma hanno firmato inizialmente il Manifesto “Parma una città per le donne” in cui si esplica la volontà di un nuovo sguardo e approccio a sostegno della figura della donna e della famiglia e di garantire una città più sicura dove le donne possono esprimere il meglio di sé, dei propri valori, delle proprie aspirazioni, dei propri sogni,protette da ogni discriminazione e violenza attraverso servizi e politiche mirate e adeguate.
 

In prossimità del prossimo 8 Marzo è nata l'idea di dar vita a Parma al primo "Festival della Donna" e nella giornata di sabato 5 Marzo alle ore 17.00 al Circolo di Lettura e Conversazione di via Macedonio Melloni, 4 a Parma si terrà un momento di condivisione e di confronto sul tema della donna nell’attuale società, tenendo conto delle sue esigenze in quanto donna, madre, educatrice, figlia, studentessa, professionista, figura centrale del nucleo famigliare, nonché individuo prezioso per lo sviluppo di una comunità sana e armoniosa, offrendo stimoli e modelli soprattutto alle nuove generazioni.

"Ma il Festival della Donna non sarà soltanto questo - precisa la dott.ssa Andreana Bassanetti, Presidente di Parma è Donna - partiremo infatti dalla domanda più scontata, ossia 'Parma è Donna?' per capire se veramente la nostra città possa ritenersi una realtà completa e strutturata a servizio delle tante donne che la popolano. Ne discuteremo insieme a Pietro Vignali (ex Sindaco di Parma), alla dottoressa Maria Cristina Bombelli (docente dell'Università di Milano-Bicocca), a Eride Quarta (ricercatrice dell'Università di Parma) e all'architetto Federica Baiocchi.
 
"In questo momento di forte impotenza nei confronti della drammatica situazione del popolo ucraino - aggiunge Andreana Bassanetti - l'associazione 'Parma è Donna' ha pensato di coinvolgere nel Festival della Donna anche Irene Dubinska, cittadina ucraina residente a Parma da oltre 20 anni - e titolare del Bar Bijou di via Mantova - nel tentativo di dare voce alla sua testimonianza per arrivare simbolicamente a tutte le donne che si trovano ad affrontare le terribili situazioni di guerra.
 
In allegato il programma completo dell'iniziativa.
 
Pubblicato in Dove andiamo? Parma

IL GRUPPO DI IMPEGNO SOCIALE “PARMA SUD” PRESENTA ALLA CITTÀ LE SUE PROPOSTE PER LE 7 FRAZIONI DEL QUARTIERE VIGATTO

Presso l’Avis Comunale di Vigatto - Corcagnano, il gruppo di impegno sociale “PARMA SUD” ha presentato le sue proposte relative alle 7 frazioni di Alberi, Carignano, Corcagnano, Gaione, Panocchia, San Ruffino e Vigatto. All’incontro era presente l’ex sindaco Pietro Vignali, che ha sottolineato l’importanza di dotare le frazioni di servizi pubblici in modo che abbiamo una loro autonomia, spazi di aggregazione socio culturale, aree verdi attrezzate, potenziamento del trasporto pubblico e infrastrutture adeguate a partire da marciapiedi, parcheggi, percorsi ciclabili e illuminazione. Vignali ha anche ricordato l’importanza di investimenti per strutture sociali come l’ultima casa protetta  realizzata nella nostra città che lui ha inaugurato ad Alberi di Vigatto.

Il gruppo di impegno sociale Parma Sud nasce su iniziativa di un gruppo di residenti delle 7 frazioni del quartiere Vigatto e si avvale di un direttivo composto da Fiorenzo Baroni (presidente), Paololuca Carobbi (vicepresidente) e dai consiglieri Cecilia Marconi, Paola Morini, Simona Bassi, Roberto Ciati e Francesco Leo.

Insieme a Vignali i membri dell’associazione hanno elencato una serie di proposte per risolvere le principali problematiche della zona: la mancanza di servizi di trasporto pubblico frequenti e infrastrutture scolastiche a partire dalla necessità di un nuovo asilo, l'insicurezza stradale per la velocità troppo elevata, l'assenza di marciapiedi e piste ciclabili, il degrado delle aree verdi, la scarsa illuminazione, la mancanza di controlli, l'abbandono dei punti di ritrovo socioculturale e la mancanza della fibra per connessione internet veloce per poter lavorare da casa. Problemi segnalati diverse volte senza aver ottenuto risposta.

I membri del Direttivo hanno presentato un manifesto di proposte e una serie di iniziative per rilanciare la zona Sud della città, coinvolgere residenti e commercianti e dire un secco no allo stato di abbandono in cui si trovano le frazioni preoccupati che possano diventare sempre più “zone dormitorio”. L’obiettivo è invece quello che queste frazioni possano avere una loro autonomia con servizi pubblici adeguati, attività commerciali e luoghi di ritrovo socio-culturali per evitare di doversi spostare sempre verso la città.

Durante la serata l'associazione ha raccolto l'adesione di molti cittadini presenti. L’ex Sindaco Vignali e i partecipanti hanno concordato nel definire un calendario di incontri per approfondire i problemi discussi nel corso della serata e organizzare anche una biciclettata tra le sette frazioni del quartiere.

Pubblicato in Cronaca Parma
Venerdì, 25 Febbraio 2022 16:51

Indagine conoscitiva sulla pratica sportiva

Parma, 25 febbraio 2022. Il Comune di Parma ha promosso l'avvio di un'indagine conoscitiva sulla pratica sportiva degli studenti delle scuole di Parma (campione 5-19 anni) commissionata a Ptsclas, società di consulenza che elabora e produce da oltre 10 anni l'indice di Sportività pubblicato annualmente dal Sole 24 Ore. Gli alunni e i genitori avranno la possibilità di rispondere al questionario per 3 settimane, fino al giorno 16 marzo incluso.

Pubblicato in Sport Parma