Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina dei Diritti Umani in occasione della Giornata mondiale dei bambini scomparsi che si celebra il 25 maggio di ogni anno, dal 1983, intende invitare tutti e in modo particolare il mondo della scuola a una profonda riflessione.

Lunedì, 25 Maggio 2020 16:42

Furgone perde la mucca per strada

Furgone perde la mucca per strada mentre corre in strada e il video inedito dell'assurdo incidente diventa virale.

Sul web è diventata virale una clip in cui un furgone perde la mucca mentre corre in strada. E' il conducente che segue il mezzo che inizia a riprendere l'erbivoro mentre sporge la testa dal lunotto posteriore e poi mentre le porte si aprono e il mammifero cade dal furgone in corsa, che si è fortunatamente fermato evitando l'anuimale steso sull’asfalto, riuscendo tempestivamente a fermare.

Cambia la modalità di accesso ai Centri di Prelievo che  non sarà più diretto ma solo su prenotazione . In questi giorni è ripresa la programmazione delle prestazioni
rimaste in sospeso dai mesi scorsi. La progressiva riapertura dei servizi al pubblico interessa ora anche i centri di prelievo che, nel periodo del picco epidemico, erano rimasti attivi per la sola attività in urgenza.

Cambia il mercato del mercoledì: dal 27 maggio  i banchi alimentari in piazza Mazzini. L'amministrazione invita i cittadini a fare grande attenzione al nuovo assetto anche sotto il profilo della viabilità

San Secondo Parmense, 25 maggio 2020. Mercoledì prossimo il mercato settimanale di San Secondo Parmense subirà una nuova modifica nella distribuzione delle piazzole degli ambulanti, un cambio nell'organizzazione dei banchi resasi necessaria per ottemperare alle disposizioni di legge a contrasto della diffusione del coronavirus.
La modifica più importante riguarda gli ambulanti alimentari che nelle ultime due settimane erano nel parcheggio di via Raffaello e che a partire dal 27 maggio saranno invece posizionati in piazza Mazzini.

Oggi ricorre la giornata internazionale dei minori scomparsi; un'occasione per tenere sempre alta l’attenzione su un fenomeno preoccupante e per far luce sui tanti pericoli a cui vanno incontro i bambini quando non hanno punti di riferimento certi e sicuri.
Nell’occasione, la Polizia di Stato, in partnership con ICMEC (International Centre for Missing & Exploited Children), collabora alla campagna di sensibilizzazione denominata per il 2020 “Football Cares / Il calcio unito per celebrare il 25 maggio”, lanciata anche con il supporto della FIFA e della European Club Association (ECA).

Il ricavato andrà interamente in beneficienza ma intanto le mascherine di Io Parlo Parmigiano, Stam Su d'Ados  stanno andando letteralmente a ruba, "ieri, dichiarano i simpatici creativi, abbiamo ricevuto ordini dal reggiano, dalla Lombardia, dal Piemonte, dalla Liguria, dal Belgio e dalla Spagna"

"Siamo lieti di informarvi che, in collaborazione con Mozzoni Store e Toyland Parma, abbiamo creato queste inedite mascherine parmigiane prodotte da "Vanesia" di Ceriati Silvana.

100% cotone a doppio strato con tasca interna dove inserire uno strato impermeabile usa e getta in TNT, disponibili in misure da adulto e bambino. La mascherina, lavabile in lavatrica a 60° con detersivi igienizzanti, è conforme alle indicazioni della Circolare del Ministero della Salute 0003572_P_18/03/2020, comma 2 art 16 (Decreto CuraItalia). Non è un dispositivo medico e non è un DPI, inoltre non è per uso sanitario o per luoghi di lavoro dove la distanza interpersonale è inferiore a 1 metro.

Da lunedì 25 operativo il nuovo Codice di Avviamento Postale 

Parma, 21 maggio 2020 – Poste Italiane informa che da lunedì 25 maggio sono operativi i nuovi Codici di Avviamento Postale (CAP). Quelli attualmente in uso resteranno comunque in vigore per i prossimi dodici mesi.
In particolare nel comune di Parma è stato attribuito il CAP 43125 a Via Oriana Fallaci, di recente intitolazione.

Lunedì, 25 Maggio 2020 11:20

Il pericolo delle feste abusive

Il Covid-19 non è sconfitto. Ha allentato la sua pressione ma è sempre in agguato e pronto a riaccendere focolai con le conseguenze che ben conosciamo, in termini di lutti e di disagi, sociali ed economici.

Dovremo abituarci a convivere con il “mostro” senza mai sottovalutarlo. Gli assembramenti irresponsabili rischiano di vanificare il sacrificio, per taluni arrivato agli estremi, di questi ultimi tre mesi, ma ancor peggio e pericolosi sono gli assembramenti abusivi e irresponsabili in periodo di “pace”, figuriamoci in piena pandemia. Al riguardo cogliamo l’occasione per divulgare una considerazione, in merito allo specifico argomento, a firma di Domenico Muollo che ben sottolinea i rischi connessi a questo particolare modo di socializzare. 

Monsignor Enrico Solmi, vescovo di Parma, per celebrare la prima messa domenicale dopo la ripresa delle funzioni religiose in presenza dei fedeli, ha scelto l'Ospedale Maggiore, luogo simbolo della lotta alla pandemia.

(Foto di Francesca Bocchia)

Il lenzuolo è stato  esposto tutto il giorno dalla Sede Centrale dell’Ateneo in via Università 12.
Sabato 23 maggio, giorno del XXVIII anniversario della Strage di Capaci, anche l’Università di Parma aderisce all’invito della Fondazione Falcone a esporre un lenzuolo bianco per ricordare le vittime di Capaci e tutti i caduti per mano mafiosa. Il lenzuolo sarà esposto per tutta la giornata di sabato dalla Sede Centrale dell’Ateneo, tra le bandiere, sulla facciata di via Università 12.

La Squadra Mobile ha tratto in arresto in esecuzione della misura cautelare in carcere un cittadino tunisino di anni 35, indagato per due furti aggravati commessi a Modena nel gennaio e febbraio scorsi ai danni di due esercizi commerciali.

Sabato, 23 Maggio 2020 16:51

Movida modenese: controlli anti-contagio

La Divisione di Polizia Amministrativa della Questura ha coordinato un servizio di controllo nel centro città, durante la serata di ieri, finalizzato alla verifica del rispetto delle norme anti-contagio. Scopo principale dell’attività era quello di garantire che la serata del venerdì del primo fine settimana dopo l’allentamento del lockdown si svolgesse nel rispetto delle misure del distanziamento sociale e che la cosiddetta “movida” modenese venisse vissuta senza preoccupazioni dai giovani e dalle famiglie che hanno affollato il centro storico.

Mattarella: «Ragazzi, siate fieri dell'esempio di Falcone e Borsellino e ricordatelo sempre»
Messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ai giovani delle scuole coinvolti nel progetto “La nave della legalità”, nel 28° anniversario della strage di Capaci
«A ventotto anni dalla strage di Capaci invio un saluto caloroso a tutti i giovani delle scuole coinvolti nel progetto “La nave della legalità”, che ricorda Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. E, con loro, Francesca Morvillo e gli agenti Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Rocco Dicillo, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi, Antonio Montinaro, Vito Schifani e Claudio Traina.

Il ritorno delle avventure di Rodolfo Lapidario. Secondo episodio della nuova serie dedicata al titolare dell'agenzia di Pompe Funebri che ha un particolare e confidenziale rapporto con i defunti che assiste.

Un caso di reincarnazione
- Una nuova avventura di Rodolfo Lapidario –

Parma – LUNEDÌ 25 maggio 2020 riaprirà l’Ufficio Passaporti della Questura di Parma.

Si riceverà, sia per le consegne che per l’acquisizione delle istanze dei titoli di viaggio, solo su appuntamento, fatte salve le sole urgenze comprovate da idonea documentazione.
Gli orari degli appuntamenti verranno fissati tramite contatto telefonico o e-mail a cura di quest’ufficio, sulla base delle date indicate in fase di prenotazione attraverso l’Agenda Passaporti elettronica.

Alcuni naturalisti parmigiani, appartenenti al gruppo di tutela di rondini e rondoni di Parma, hanno segnalato l’opportunità di installare sull’immobile sede della Stazione Carabinieri di Sorbolo tre nidi artificiali per favorire la nidificazione dei rondoni.

Nelle ultime settimane la Divisione di Polizia Amministrativa della Questura ha denunciato all’Autorità Giudiziaria 17 cittadini modenesi. 

Modena 22 maggio 2020 - Le violazioni contestate afferiscono tutte al mancato rispetto di disposizioni normative in materia di armi previste dal testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza. In particolare, ai trasgressori sono state contestati

Personale del Commissariato di P.S. di Carpi ha denunciato in stato di libertà due persone che, in concorso tra loro, si sono rese responsabile di un raggiro ai danni di un cittadino di Carpi di 49 anni.

I due truffatori, di nazionalità turca ed etiope, rispettivamente di 20 e 34 anni, entrambi residenti in Lombardia, hanno contattato al telefono il carpigiano, che aveva messo in vendita un paio di scarpe da ginnastica mediante un annuncio su un noto portale di compravendita on line.

I carabinieri della stazione di Parma oltretorrente hanno denunciato un cittadino palermitano, classe '95 domiciliato a Parma incensurato, poiché durante la perquisizione domiciliare veniva trovato in possesso di tre piante di marijuana, diversi semi ed attrezzature per la coltivazione.

Le piante erano custodite in un Grow Box artigianale che ne facilitava la crescita.

Soltanto nell’ultima settimana, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna sono stati impegnati nella bonifica di sei ordigni bellici che furono sganciati sul territorio durante i massicci bombardamenti del secondo conflitto mondiale.

Giovedì, 21 Maggio 2020 14:41

Movimentata giornata dello spaccio modenese

Spaccio in centro storico: giovane straniero accoltellato e due pusher denunciati

Modena 21 maggio 2020 - Via Emilia, giovane accoltellato in pieno centro storico - Alle 17.30 circa, in piena via Emilia Centro, uno straniero è stato accoltellato da un aggressore che si è allontanato subito dopo. E' accaduto davanti alla farmacia, nel tratto compreso tra via Scudari e Piazzetta delle Ova. La vittima, un cittadino tunisino, si è accasciato accanto alle rastrelliere portabici.

Napoletano oltraggioso verso i carabinieri di Sorbolo mentre a Parma una napoletana tenta un furto al supermercato.

Parma – Il giorno 20 maggio due equipaggi della Squadra Volante della Questura di Parma, impegnata in questi giorni per garantire la salute e la sicurezza pubblica monitorando e scongiurando eventuali assembramenti, hanno tratto in arresto un soggetto resosi responsabile del reato di oltraggio e minacce a Pubblico Ufficiale oltre che del reato di porto di oggetti atti a offendere. 

La piccola si trovava in casa con la madre, all’attenzione della quale è sfuggita. Prima del tragico volo, conclusosi nel cortile interno del palazzo, era stata vista dai vicini saltellare e sporgersi pericolosamente dalla finestra del secondo piano. Ora è ricoverata in Terapia Intensiva al Policlinico.

Il giorno 20 maggio due equipaggi della Squadra Volante della Questura di Parma, impegnata in questi giorni per garantire la salute e la sicurezza pubblica monitorando e scongiurando eventuali assembramenti, hanno tratto in arresto un soggetto resosi responsabile del reato di oltraggio e minacce a Pubblico Ufficiale oltre che del reato di porto di oggetti atti a offendere.

Pascal La Delfa: "Nei prossimi mesi potrà essere uno strumento utile per combattere gli effetti psicologici della quarantena da Covid-19".

"L'OMS e il Ministero della Salute hanno recentemente pubblicato notizie sugli effetti psicologici della quarantena e del post pandemia da Covid-19: paure, perdite di controllo, stigma sociale per soggetti particolarmente vulnerabili. Parliamo di anziani, stranieri, individui con predisposizioni psicologiche, nonché conseguenze 'di ritorno' per i soggetti che sono (stati) in prima linea nel combattere la pandemia (infermieri, medici, sanitari in generale) e di conseguenza visti come possibili "untori" dalla gente comune. Il Teatro sociale potrà essere nei prossimi mesi uno strumento importante di inclusione, partecipazione ed integrazione sociale".

Mercoledì, 20 Maggio 2020 17:21

Terremoto in casa Coldiretti?

Paolo Voltini è accusato di aver attuato "pressioni" sul personale del Consorzio Agrario di Cremona. Voltini si difende sostenendo di aver  operato nella legalità.

Un fulmine  a ciel sereno si è schiantato su uno dei più importanti uomini della Coldiretti.

“L’incendio verificatosi l’altra notte nel vallo delle mura di via XXI Aprile è un fatto gravissimo, che solo grazie al coraggio esemplare, all’attenzione e al senso civico del signor Matteo Pinoia non ha avuto conseguenze irreparabili.

A seguito delle nuove disposizioni per il contenimento del contagio da Covid-19, si elencano le modalità di fruizione da parte degli utenti degli Uffici della Polizia Amministrativa e dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Modena.

UFFICIO PASSAPORTI

Gli orari di apertura degli Uffici non subiranno modifiche.
La ricezione delle pratiche per il rilascio dei passaporti avverrà solo previo appuntamento tramite “Agenda on line” all’indirizzo https://www.passaportonline.poliziadistato.it, fino ad esaurimento delle prenotazioni.

Eventuali urgenze dovranno essere rappresentate all’Ufficio Passaporti tramite canale istituzionale, inviando un mail all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., o direttamente tramite l’Agenda on line alla voce “customer satisfaction”, allegando ogni documento utile a verificare la sussistenza dei motivi di urgenza e un recapito telefonico.

Il ritiro dei passaporti sarà possibile, dal lunedì al venerdì esclusivamente dalle ore 12.00 alle ore 13.00, senza obbligo di prenotazione.

UFFICIO ARMI E LICENZE

Gli orari di apertura degli Uffici non subiranno modifiche. L’attività di ricezione al pubblico per queste due articolazioni avverrà solo su appuntamento da concordare tramite utenza telefonica 059/410768, dal lunedì al venerdì, dalle ore 11.30 alle ore 13.00.

UFFICIO IMMIGRAZIONE

L’ufficio osserverà l’apertura dal lunedì al venerdì.

L’attività di ricezione al pubblico riguarderà la sola consegna dei permessi di soggiorno elettronici agli utenti che riceveranno l’appuntamento tramite sms.

Si invitano gli utenti a recarsi presso gli sportelli del Centro Stranieri dei patronati per la prenotazione del ritiro dei permessi di soggiorno cartacei e dell’appuntamento per la richiesta del permesso di soggiorno cartaceo.

 

Mercoledì, 20 Maggio 2020 15:23

Modena, il lockdown non ferma i “furbetti”.

Modena. Il lockdown non ferma i “furbetti”. Controlli e multe per chi parcheggia nei posti riservati ai disabili.

Nei mesi di marzo e aprile, le verifiche della Polizia Municipale hanno consentito di controllare 149 vetture e di elevare diverse sanzioni a chi occupava abusivamente lo spazio riservato agli invalidi esibendo contrassegni intestati ad altre persone, fotocopie, o addirittura intestati a deceduti.

Pagina 1 di 208