Visualizza articoli per tag: territorio Luzzara

Lunedì, 15 Novembre 2021 18:42

Auto si schianta contro una casa, tre feriti

L’incidente nella notte nel centro di Luzzara. Una BMW 320 con a bordo tre giovani ha perso il controllo all’uscita di una curva e ha impattato contro l’abitazione, danneggiando la centralina dei contatori del gas. Due dei giovani a bordo sono in condizioni serie.

Pubblicato in Cronaca Reggio Emilia
Venerdì, 05 Novembre 2021 06:46

Operaio di 27 anni muore nel sonno

 La tragedia a Codisotto di Luzzara, dove il giovane, di origine pakistana, è stato trovato esanime dalla moglie poco dopo essere andato a dormire. Lascia due figli piccoli. Disposta l’autopsia

Pubblicato in Cronaca Reggio Emilia

Intervento di oltre 3,5 milioni di euro per riqualificare completamente il palazzo signorile in centro storico a Luzzara che ospiterà uffici pubblici, spazi commerciali e alloggi a canone concordato.

Prima ha soffocato la figlia di 2 anni, poi ha caricato in auto il maschietto di 5 anni e si è diretta verso un'area golenale del Po e ha ucciso con un coltello anche il primogenito. Ha poi rivolto l'arma su di sé, ma non è riuscita nel suo intento. Ad accorgersi dell'auto un pastore che pascolava le sue pecore nella zona.

REGGIO EMILIA – Non si sa che cosa sia scattato nella mente di Antonella Barbieri, 39 anni, originaria di Carpi (Modena) e residente a Suzzara, nel mantovano, che ieri ha ucciso i suoi due bambini, Kim di 2 anni, e Lorenzo Zeus, di 5, per poi tentare il suicidio, ma senza riuscirci.
Casalinga, bionda e bella, Antonella era la moglie dell'ex rugbista Andrea Benatti, 38 anni, di Viadana, con all'attivo due Coppe Italia e una Supercoppa, giocatore prima nel Viadana e, dal 2010, con gli Aironi in Celtic League.

Dal 2011, per problemi di salute, si era ritirato e aveva iniziato a lavorare nell'officina di famiglia. L'uomo era appunto al lavoro quando gli è stata data la più terribile delle notizie. Da tempo la donna era in cura per problemi psichici e si pensa che siano stati proprio questi all'origine della tragedia.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, nella tarda mattinata di ieri, Antonella era da sola nella casa di Suzzara insieme ai due figli. Avrebbe prima soffocato con un cuscino la piccola Kim, di due anni, e avrebbe lasciato il corpicino sotto a una coperta nel letto matrimoniale. Poi ha preso con sé il primogenito Lorenzo Zeus, di cinque anni, e lo ha caricato in auto. Ha poi raggiunto un'area golenale del Po isolata, in località Fogarino, nei pressi di Luzzara, nel reggiano e ha accoltellato anche il bambino. Poi ha rivolto l'arma contro di sé, con il proposito di farla finita.

Tuttavia, quell'auto ferma in un luogo tanto insolito ha insospettito un pastore, che stava pascolando il suo gregge. L'uomo si è avvicinato e si è trovato davanti a una scena terribile: la donna aveva il coltello piantato nella pancia, mentre il corpo senza vita del piccolo era nascosto sotto a una coperta, sul sedile posteriore. Immediata la richiesta di soccorso.

All'arrivo del 118, della Polizia Municipale e dei Vigili del Fuoco, Antonella Barbieri avrebbe confessato di avere ucciso i figli, accompagnando la confessione con altre frasi sconnesse. Nel frattempo, i Carabinieri di Luzzara hanno iniziato le ricerche della piccola Kim nella zona. Non trovandola, hanno allertato i colleghi di Suzzara, che si sono recati nell'abitazione della famiglia e hanno trovato il corpo della bambina. I militari hanno poi avuto il compito di avvertire il padre delle vittime.

La Barbieri è invece stata portata nel Reparto di Terapia Intensiva dell'ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, dove i medici le hanno prestato le prime cure e appurato che la donna non è in pericolo di vita.

In serata, è arrivata per lei la disposizione di arresto, emessa dal Pm di Reggio Emilia Maria Rita Pantani.

Piantonata dai Carabinieri, Antonella Barbieri ha rifiutato le cure e non è quindi stato possibile operarla per la ferita procuratasi. Proseguono intanto le indagini da parte del Nucleo Operativo dei Carabinieri di Guastalla, in coordinamento con i colleghi dell'Arma mantovana per capire che cosa ha portato la donna a compiere un gesto tanto terribile.

(Foto credit ANSA)

Pubblicato in Cronaca Reggio Emilia
Lunedì, 17 Luglio 2017 16:09

12enne scomparso: trovato il corpo in un canale

Da sabato sera erano iniziate le ricerche del 12enne, scomparso a Luzzara, in provincia di Reggio Emilia. Purtroppo il corpo senza vita è stato ritrovato dai vigili del fuoco nel canale dove ieri erano state anche recuperate le sue ciabatte, a circa 800 metri dalla bicicletta.

Probabilmente Ali Hassnain, di origine pakistana, è scivolato in acqua in strada Villa Superiore, mentre stava raggiungendo gli amici. A recuperare il corpo del bambino è stata la squadra di sommozzatori di Bologna, questa mattina, poco prima delle 11, all'altezza del limitrofo comune mantovano di Suzzara.

Pubblicato in Cronaca Reggio Emilia
Martedì, 20 Dicembre 2016 10:00

Lavoro - Nuovi annunci Archimede per la Zona Bassa

Nuove offerte di lavoro di Archimede Spa per zona Reggio Emilia, Modena e Mantova. Aziende cercano operai specializzati e impiegati da inserire nei propri organici. Di seguito tutte le posizioni aperte.

Operaio iscritto alle Categorie Protette a Novellara (RE)
Archimede SpA ricerca un operaio iscritto alle Categorie Protette per il settore plastico.
Il candidato verrà inserito nel reparto produzione e dovrà occuparsi della conduzione delle macchine per lo stampaggio plastico. Si richiede iscrizione al collocamento mirato (legge 68/99), residenza in zona di lavoro o zone limitrofe, possibilmente automunito.
Si offre contratto di lavoro a tempo determinato, con possibilità di proroghe.
Candidature al seguente link http://bit.ly/2fZ6YpQ 

Impiegato/a amministrativo a Rubiera (RE)
Archimede SpA ricerca un impiegato/a amministrativo per azienda leader nel settore filtrazione e trattamento acque.
Il candidato/a ha esperienza in contabilità generale. Dovrà fare il controllo e la registrazione delle fatture di acquisto, gestire le fatture di vendita, banche, ciclo attivo e passivo.
Si offre contratto a tempo determinato, in sostituzione maternità.
Candidature al seguente link http://bit.ly/2gsaKEf 

Programmatore robot di saldatura a Novellara (RE)
Archimede SpA ricerca un programmatore robot di saldatura per il settore metalmeccanico.
La risorsa verrà inserita all'interno del reparto produzione e dovrà occuparsi della programmazione e dell'attrezzaggio dei robot di saldatura. Viene richiesta una buona conoscenza, lettura del disegno meccanico, esperienza pregressa nella mansione, flessibilità oraria, automunito e residenza in zona di lavoro o zone limitrofe. Si offre contratto di lavoro a tempo determinato a scopo assunzione.
Candidature al seguente link http://bit.ly/2h9iyPh 

Un progettista meccanico a Rio Saliceto (RE)
Archimede SpA ricerca un progettista meccanico per il settore metalmeccanico.
Il candidato ideale è un progettista per macchine prototipali che sappia usare il 3D ( Pro E , Inventor o Solid Works ).
Si richiede ottima conoscenza in ambito 2D/3D (Solid Works) nella progettazione meccanica, esperienza pregressa nella mansione di almeno due anni, diploma di Perito Meccanico o Laurea in Ingegneria Meccanica, domicilio a Rio Saliceto o zone limitrofe.
Candidature al seguente link http://bit.ly/2gG09bO 

Impiegato/a commerciale estero a Correggio (RE)
Archimede SpA ricerca un impiegato/a commerciale estero.
Il candidato ideale è un laureato in lingue straniere e/o con esperienza nella gestione di clienti esteri e si occuperà di rapportarsi con i clienti e fornitori per la gestone degli ordini, spedizioni e contrattualistica.
Si richiede la conoscenza della lingua inglese e spagnola e/o francese. La conoscenza di ulteriori lingue straniere sarà considerato un plus. Inoltre è richiesta disponibilità a brevi trasferte, gestione dello stress, buone doti relazionali, saper lavorare per obiettivi, disponibilità immediata, automunito.
Candidature al seguente link http://bit.ly/2gavbb6 

Montatore meccanico a Rio Saliceto (RE)
Archimede SpA ricerca un montatore meccanico.
Si richiede esperienza pregressa nella mansione, conoscenza degli strumenti di misura e disponibilità immediata. Inquadramento e retribuzione verranno definiti in fase di selezione e commisurati ai requisiti individuali e all' effettiva esperienza maturata dal candidato.
Candidature al seguente link http://bit.ly/2gT26Q3 

Addetto montaggio meccanico al banco a Moglia (MN)
Archimede SpA ricerca un addetto montaggio meccanico al banco.
Il candidato verrà inserito all'interno del reparto produzione per assemblaggio e montaggio componenti meccanici. Viene richiesta una buona lettura del disegno meccanico.
Candidature al seguente link http://bit.ly/2hizy2b 

Back Office commerciale a Rubiera (RE)
Archimede SpA ricerca un back office commerciale per azienda leader nel settore filtrazione e trattamento acque.
Il candidato si occuperà di attività di back office: inserimento ordini, pianificazione della consegna, interfacciandosi con il commerciale, con i clienti e il magazzino.
Candidature al seguente link http://bit.ly/2gXIvkq 

Responsabile Ufficio CED a Carpi (MO)
Archimede SpA ricerca un responsabile ufficio CED.
La risorsa verrà inserita all'interno dell'Ufficio C.E.D. per il potenziamento dell'area e lo sviluppo dei sistemi informatici all'interno dello stabilimento.
Tipologia contrattuale e retribuzione saranno commisurate all'esperienza maturata dalla persona.
Candidature al seguente link http://bit.ly/2fy9UWg 

Back office commerciale a Rubiera (RE)
Archimede SpA ricerca un back office commerciale per azienda leader nel settore filtrazione e trattamento acque.
Il candidato si occuperà di attività di back office: inserimento ordini, pianificazione della consegna, interfacciandosi con il commerciale, con i clienti e il magazzino. E' richiesto come requisito fondamentale la conoscenza dell'inglese fluente verificata in sede di colloquio.
Possibilità di assunzione diretta a tempo indeterminato.
Candidature al seguente link http://bit.ly/2gXIvkq 

Vice responsabile produzione a Suzzara (MN)
All'interno di una realtà di medie dimensioni, il candidato si occuperà della gestione della produzione composta da circa 50 addetti in stretta collaborazione con il responsabile di produzione.
Si richiede esperienza nella mansione; ottime capacità di gestione del personale oltre che una buona conoscenza del disegno meccanico.
Per avere maggiori informazioni e per candidarsi iscriversi al portale www.archimedespa.it  e sottoscrivere l'offerta corrispondente.

Grafico addetto al reparto prestampa provincia di Mantova (MN)
La risorsa si occuperà di gestire e realizzare bozze di prodotti con l'ausilio del plotter, oltre che di realizzazione di cadute macchina e forme di stampa attraverso la valutazione del materiale digitale fornito. Si richiede diploma in ambito grafico, esperienza nell'utilizzo del plotter e conoscenza dei programmi Mac, Suite Adobe oltre che il pacchetto Windows.
Per avere maggiori informazioni e per candidarsi iscriversi al portale www.archimedespa.it  e sottoscrivere l'offerta corrispondente.

Progettista cartotecnico in provincia di Mantova (MN)
La risorsa si dovrà occupare di progettare in autonomia imballi ed espositori durevoli . Si richiede Diploma in tecnico di design e/o Laurea in design industriale o Architettura;
esperienza di almeno 2 anni nel ruolo, maturata in aziende di cartotecnica e specificamente di espositori/display, modernamente organizzate e fortemente orientate al cliente oltre che conoscenza delle diverse tipologie di materiali durevoli.
Inquadramento e retribuzione verranno definiti e commisurati in base ai requisiti individuali e all'esperienza maturata dal candidato
Per avere maggiori informazioni e per candidarsi iscriversi al portale www.archimedespa.it  e sottoscrivere l'offerta corrispondente.

Ingegnere gestionale a Rolo (RE)
Per logista tessile ricerchiamo un neo laureato in ingegneria gestionale da inserire all'intero di un'azienda di medie-grandi dimensioni. La risorsa di occuperà, in affiancamento al responsabile, di preparazione procedure , mansionari, flussi operativi in vista di ISO 9001.
Si offre iniziale tirocinio formativo con possibilità di prosecuzione
Per avere maggiori informazioni e per candidarsi iscriversi al portale www.archimedespa.it  e sottoscrivere l'offerta corrispondente.

Operaio iscritto al collocamento mirato a Luzzara (RE)
Per azienda del settore metalmeccanico ricerchiamo operaio iscritto al collocamento mirato (categorie protette).
Si richiede minima esperienza nel settore e disponibilità immediata.
Inquadramento e retribuzione verranno definiti e commisurati in base ai requisiti individuali e all'esperienza maturata dal candidato
Per avere maggiori informazioni e per candidarsi iscriversi al portale www.archimedespa.it  e sottoscrivere l'offerta corrispondente.

 

archimede nuovo logo

Pubblicato in Comunicati Lavoro Emilia

Oltre 79mila elettori chiamati alle urne. Nel parmense si vota a Soragna, Fontevivo e Varano de' Melegari. Nel reggiano a Canossa e Luzzara. Nell'Appennino reggiano, si terrà anche la consultazione referendaria a Busana, Collagna, Ligonchio e Ramiseto per esprimersi sulla proposta di fusione e scegliere il nome del futuro comune. -

Parma, 28 maggio 2015 -

Sono 8 i Comuni dell'Emilia-Romagna che domenica 31 maggio andranno al voto per eleggere il nuovo sindaco e il nuovo consiglio comunale. E sono 4 i Comuni reggiani nei quali i cittadini saranno chiamati nella stessa giornata del 31 ad esprimersi per il sì o il no alla fusione.

Le elezioni amministrative


Per quanto riguarda le amministrative sono oltre 79mila gli elettori complessivamente chiamati alle urne. 
Nella rosa non c'è nessun capoluogo di provincia mentre solo Faenza e Bondeno superano i 15mila abitanti e potrebbero, quindi, eventualmente andare al ballottaggio nel caso nessuno dei candidati raggiungerà il 50%. Si voterà in un solo giorno, dalle 7 alle 23 di domenica prossima. La data dell'eventuale ballottaggio è fissata per il 14 giugno.

Provincia di Ravenna


La città più grande in cui le urne saranno aperte è Faenza, in provincia di Ravenna: andranno al voto 45.242 elettori (21.762 maschi e 23.480 femmine). In corsa, ricandidato, il sindaco uscente del centrosinistra Giovanni Malpezzi (sostenuto da Pd, Italia dei valori e da due liste civiche "La tua Faenza" e "Insieme per cambiare). A sfidarlo altri 8 candidati: Gabriele Padovani (sostenuto da Lega Nord e lista civica "Gabriele Padovani sindaco"), Tiziano Cericola (per la lista civica "Rinnovare Faenza" sostenuta anche da Fora Italia, Fratelli d'Italia e Nuovo Psi), Alessio Grillini (lista "Io Faentino"), Massimo Bosi (esponente del Movimento 5 Stelle), Edward Jan Necki ("L'altra Faenza"), Claudia Berdondini ("Per riavere Faenza"), Emanuele Visani ("Comitato Faventia") e Mirko Santarelli di (Forza Nuova).

Provincia di Ferrara


In Regione si voterà anche a Bondeno (Ferrara) per eleggere il successore dell'attuale capogruppo della Lega Nord in Regione Alan Fabbri. I 12.159 elettori (5.806 maschi e 6.353 femmine) sceglieranno il proprio sindaco tra i candidati Fabio Bergamini (sostenuto da Fratelli d'Italia, Forza Italia, Lega Nord e due liste civiche "...e avanti!" e "Uniti di centro"), Luca Pancaldi (lista civica "Luca Pancaldi sindaco") e Massimo Sgarbi (Pd e lista "Noi per voi").

Provincia di Forlì-Cesena


A Verghereto, in provincia di Forlì-Cesena, sono chiamati al voto 1.635 elettori (837 maschi e 798 femmine). I candidati a sindaco sono Moreno Bernarbini (Lega Nord), Enrico Salvi (lista "Protagonisti del territorio") e Federico Sensi ("Siamo Verghereto").

Provincia di Parma


Urne aperte anche in 3 Comuni del parmense: Soragna, Fontevivo e Varano de' Melegari. I 4.250 elettori di Soragna (2.082 maschi e 2.168 femmine) sceglieranno il proprio sindaco tra Salvatore Iconi Farina (sostenuto dalla lista civica "Continuità, trasparenza, impegno"), Maria Pia Piroli (Centro-destra sostenuto da Lega Nord, Fratelli d'Italia, Alleanza nazionale e lista civica) e Giuseppe Finzi (lista civica "Soragna democratica"). A Fontevivo saranno chiamati alle urne 4.181 elettori (di cui 2.068 maschi e 2.113 femmine) e si confronteranno 5 candidati: Lucia Mirti (sostenuta dalla lista civica "Democratici insieme"), Juri Musini (lista "Fontevivo in movimento"), Liberata Manghi detta Nadia ("lista "Fontevivo bene comune"), Tommaso Fiazza (Centro-destra, sostenuto da Forza Italia, Fratelli d'Italia, Alleanza nazionale e lista civica) e Raffaella Pini (lista civica "Viviamo Fontevivo"). Sono 2.117 gli elettori a Varano de' Melegari (di cui 1.039 maschi e 1.087 femmine) che sceglieranno tra Luigi Bassi (lista civica "Storia e futuro") e Giuseppe Restiani (lista civica "Guardando al futuro").

Provincia di Reggio Emilia

Al voto anche i cittadini di 2 Comuni del reggiano. A Canossa i 3.020 elettori (1.522 maschi e 1.498 femmine) dovranno scegliere tra 3 candidati a sindaco: Alfredo Gennari (sostenuto dalla lista "Canossa con Gennari"), Luca Bolondi ("Uniti per Canossa") e Alberto Bizzocchi (Fratelli d'Italia). A Luzzara andranno al voto 6.604 elettori (di cui 3.294 maschi e 3.310 femmine). Sono 4 i candidati: Massimo Comunale ("L'altra Luzzara"), Andrea Costa (Pd e Sel), Renata Bertazzoni (Centrodestra per Luzzara) e Chiara Sacchi (Lega Nord).

Il referendum consultivo


Nella stessa giornata, nell'Appennino reggiano, si terrà anche la consultazione referendaria a Busana, Collagna, Ligonchio e Ramiseto. I 3.903 cittadini dei 4 Comuni (1.932 maschi e 1.971 femmine) dovranno esprimersi sulla proposta di fusione e scegliere anche il nome del futuro unico Comune (tra Ventasso, Nasseta, Crinale Reggiano, Crinale dell'Alto Appennino Reggiano, Alto Appennino Reggiano,Nasseta e Valle dei Cavalieri, Vallisneri, Due Valli).
 I risultati sull'esito del referendum, oltre ai dati sulla partecipazione (alle 14 e alle 22), saranno online sul sito dell'Assemblea legislativa regionale al link: www.assemblea.emr.it/fusione-di-comuni/fusioni-in-corso/alto-appennino-reggiano

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca Emilia

Colpite le zone e le aziende già flagellate da Big Snow. In poche ore piogge pari alla media dei primi tre mesi dell'anno. Alle aziende agricole danneggiate si dia un aiuto tramite il PSR chiede alla Regione il presidente Cia di Reggio Emilia Antenore Cervi che sollecita anche interventi per adeguare la rete scolante di bonifica. -

Reggio Emilia, 18 maggio 2015 -

I violenti temporali di venerdì scorso, con precipitazioni di a 120 a 150 mm in poche ore, hanno provocato un duro colpo per l'agricoltura della Bassa reggina, in particolare nelle zone di Guastalla, Novellara, Gualtieri, ma anche Campagnola e Luzzara, come comunica la Confederazione Italiana Agricoltori di Reggio Emilia.

"A fronte – ad esempio – dei 120 mm che costituiscono la media degli ultimi vent'anni per i primi tre mesi dell'anno sulla pianura reggiana, anche se quest'anno si sono registrate precipitazioni raddoppiate (250 mm) ed a fronte di una media annua di 700. E' nei numeri l'eccezionalità della bomba d'acqua caduta sulla Bassa reggiana nella giornata e soprattutto nella serata di venerdì scorso." - si legge nella nota. "Pertanto – afferma il presidente della Cia di Reggio Emilia Antenore Cervi, riteniamo necessario si mettano in cantiere urgentemente interventi per gli agricoltori colpiti da vere e proprie alluvioni, che hanno interessato soprattutto il guastallese, ed in particolare le frazioni di S. Giacomo e S. Martino".

Se quindi appare più limitata rispetto alle prime impressioni l'estensione della zona particolarmente danneggiata, in questa i danni sono importanti, con la perdita di coltivazioni nei campi e nelle serre ed anche danni alle strutture. "Chiediamo – afferma Cervi – che si apra la procedura per la segnalazione dei danni da calamità naturali. Inoltre, chiediamo alla Regione che tra i bandi prioritari del nuovo Piano di sviluppo rurale annunciati per giugno ci sia anche quello per un aiuto agli agricoltori danneggiati da questi eventi, anche in considerazione del fatto che diversi hanno subito anche danni dalla nevicata del 6 febbraio scorso".

"Alla Regione – aggiunge Cervi – chiediamo anche lo stanziamento dei fondi necessari ad adeguare la rete scolante di bonifica della zona colpita e di quelle vicine. Si tratta infatti di una rete vecchia risalente ai primi del 900, che la cementificazione di alcune aree del territorio circostante ha contribuito a rendere sempre più inadeguata".
"Su questi temi intendiamo aprire un confronto con tutte le istituzioni interessate - conclude Cervi – dopo aver incontrato nei prossimi giorni gli agricoltori danneggiati". L'incontro dovrebbe tenersi nella serata di giovedì 21 maggio.

Pubblicato in Cronaca Reggio Emilia

Tanti progetti di cittadinanza attiva e impegno sociale nelle due province. Le domande di partecipazione, con annessi allegati, sono scaricabili e consultabili presso i siti istituzionali dei comuni in questione. -

- di Federico Bonati -

Reggio Emilia, 26 marzo 2015 -

Da molti anni, per tutte le ragazze e i ragazzi interessati a svolgere un'esperienza formativa che permetta loro di sperimentare le proprie abilità nel campo lavorativo acquisendo competenze tecniche spendibili nel futuro professionale, è attivo il Servizio Civile Nazionale. Un servizio statale al quale possono accedere tutti i giovani dai 18 ai 28 anni, della durata di dodici mesi, con un impegno settimanale di trenata ore ed un rimborso mensile fissato a 433,80 €. In quest'ottica si sono attivati anche i comuni delle province di Reggio Emilia e Modena, con vari progetti, tutti di assoluto interesse e rilevanza sociale.

I comuni reggiani di Cadelbosco di Sopra, Gualtieri, Campagnola Emilia, Guastalla, Luzzara e Novellara hanno pubblicato il bando per la selezione di volontari per il progetto "GIO' POLIS 2015".
 Il progetto, presentato dall'Associazione Pro.di.Gio., prevede l'inserimento di due volontari per ogni comune, che opereranno presso i servizi educativi e culturali. 
A Fabbrico la ricerca è attivata per la realizzazione del progetto di servizio civile "Fabbricando Comunità", mentre a Reggiolo saranno due i volontari per il progetto "A Piccoli Passi".

Spostandosi nel modenese, nella fattispecie a Carpi, il comune accoglierà sei giovani all'interno del progetto "Giovani protagonisti: esperienze di animazione culturale ed aggregativa a Carpi", allocando tre volontari alla Biblioteca multimediale "A. Loria", due al Castello dei Ragazzi e uno allo Spazio Giovani "Mac'è!".

Le domande di partecipazione, con annessi allegati, sono scaricabili e consultabili presso i siti istituzionali dei comuni in questione. Per partecipare alla selezione che ne conseguirà, dovranno essere riconsegnate all'Ufficio Protocollo del proprio comune entro le ore 14.00 del 16 aprile.

Un'occasione da cogliere al volo per i ragazzi e le ragazze interessati a vivere esperienze personali e sociali di relazione con altre persone e altri ambienti sviluppando capacità di partecipazione, adattamento e consapevolezza personale, nonché la consapevolezza dell'essere cittadino partecipe della vita sociale della comunità.

Pubblicato in Cronaca Reggio Emilia

Il dottor Carlo Alberto Romandini è stato nominato comandante del Corpo di Polizia Municipale Bassa Reggiana. Le linee generali che intende mettere in atto in merito alla gestione del nuovo Corpo: "Prossimità, lettura del territorio e lavoro di rete con le altre forze" -

Reggio Emilia, 12 marzo 2015 -

E' stato presentato ieri pomeriggio, nella sala giunta di Palazzo Allende, il dottor Carlo Alberto Romandini, nominato comandante del Corpo di Polizia Municipale Bassa Reggiana. Davanti alla giunta dell'Unione, l'attuale responsabile del presidio di Polizia Municipale del Comune di Maranello e vicecomandante del Corpo intercomunale di Formigine, Maranello e Fiorano (che entrerà in carica ufficialmente il primo aprile, a tempo determinato per due anni) ha illustrato le linee generali che intende mettere in atto in merito alla gestione del nuovo Corpo, individuando alcuni punti salienti.

"La sfida che ci attende – ha spiegato - è nello stesso tempo difficile e stimolante in quanto si tratterà di mettere assieme realtà che provengono da quattro esperienze diverse (due corpi intercomunale e due presidi autonomi). Bisognerà, quindi, da una parte, rafforzare la centralità del Corpo unico, al fine di accrescere gli standard di qualità del servizio ed omogeneizzare le funzioni di presidio del territorio, con la creazione di una centrale operativa unica e la possibilità di estendere la presenza sul territorio, anche negli orari serali. Dall'altra, bisognerà salvaguardare le rispettive peculiarità territoriali rafforzando le funzioni dei presidi sovracomunali al fine di non disperdere i collegamenti già esistenti e le memorie storiche degli operatori. In questo quadro, la scelta effettuata, di dividere il territorio in sub-ambiti risulta quanto mai opportuna perché consente di lavorare contemporaneamente su entrambe le direzioni. Dal punto di vista più operativo l'obiettivo sarà quello di standardizzare l'operatività su tre settori ormai tipici dell'agire della polizia locale: la sicurezza urbana, la sicurezza stradale e la polizia amministrativa".

In merito alla sicurezza urbana, l'obiettivo principale del Corpo Unico sarà quello di operare in un ottica di "prossimità" prevedendo una presenza costante ed attenta degli agenti in tutte le zone del territorio – in "rete" con le altre forze dell'ordine - anche nelle frazioni distanti dai centri storici, con il compito di individuare preventivamente le segnalazioni ed i bisogni, cercando di fornire comunque "risposte" ai cittadini. Per quanto riguarda la sicurezza stradale, un'attenzione particolare sarà riservata al miglioramento delle condizioni di sicurezza infrastrutturale della circolazione stradale, con particolare riferimento alla tutela della cosiddetta "utenza debole" (pedoni, ciclisti e disabili). Infine, nell'ambito delle attività di polizia amministrativa saranno attuati controlli sul commercio, sui luoghi di lavoro e attività di contrasto a fenomeni quali il gioco compulsivo e l'evasione contributiva.

Gli otto Comuni, dall'inizio del 2015, sono stati unificati nello stesso Corpo, articolato in tre sub ambiti: est (Novellara-Reggiolo, con 23.010 abitanti), nord (Guastalla-Gualtieri-Luzzara, con a 31.095 abitanti) e ovest (Boretto-Brescello-Poviglio, con 18.128 abitanti). La dotazione organica attuale di agenti degli otto Comuni è di 55 elementi (di cui 5 vacanti da ricoprire) oltre a 4 amministrativi. La centrale operativa avrà sede a Novellara.

Pubblicato in Cronaca Reggio Emilia
Pagina 1 di 3