Visualizza articoli per tag: Territorio Pavullo MO

Il Comune di Pavullo ha consegnato gli attestati a tutti i partecipanti del concorso "Il Presepe più bello" promosso dall'assessorato alla cultura per valorizzare le tante bellezze artistiche, architettoniche a paesaggistiche delle numerose frazioni e borgate del territorio e il grande lavoro dei volontari -

Modena, 27 gennaio 2015 -

Sono stati consegnati nei giorni scorsi a Pavullo, gli attestati di partecipazione al concorso "Il Presepe più bello", promosso dall'assessorato alla cultura per valorizzare le tante bellezze artistiche, architettoniche a paesaggistiche delle numerose frazioni e borgate del territorio e il grande lavoro dei volontari, che riescono a creare, con impegno e passione, opere di elevato valore artistico e di grande suggestione.

"Volutamente – spiega Morena Minelli vicesindaco e assessore alla cultura del Comune di Pavullo – non abbiamo decretato nessun vincitore, ma abbiamo voluto consegnare un attestato a ognuno dei gruppi, frazioni e associazioni che hanno partecipato, sottolineando volta per volta le peculiarità di ciascuna realizzazione. Con questa iniziativa intendiamo riconoscere l'opera dei tanti che contribuiscono a far conoscere sempre meglio e a valorizzare le tante particolarità che compongono il grande mosaico del nostro Comune".
La premiazione è stata effettuata in concomitanza con il ritorno a Pavullo del Presepe Itinerante, nato da un'idea di padre Sebastiano Bernardini ed esposto nei giorni scorsi a Brescia.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Pavullo)

L'artista pavullese Lorenzo Mesini a un'importante esposizione internazionale che si terrà il prossimo febbraio a Barcellona -

Modena, 20 gennaio 2015 -

Un'opera dell'artista pavullese Lorenzo Mesini, esposta durante la scorsa estate presso il Centro Visita della Riserva di Sassoguidano e raffigurante la chiesa della piccola frazione di Pavullo, è stata selezionata per un prestigioso evento artistico internazionale: "ArtExpo Barcelona", che si svolgerà nella centralissima "Ada Art Gallery", situata in pieno centro storico a Barcellona. L'esposizione, alla quale parteciperanno artisti provenienti da tutto il mondo, sarà inaugurata il prossimo sabato 14 febbraio e resterà aperta fino al 28 febbraio.

Lorenzo Mesini è nato a Pavullo, dove tuttora vive e lavora, nel 1961. Autodidatta, già da bambino si appassiona al mondo della pittura, sperimentando varie tecniche su carta e tela. Numerose le mostre personali e collettive alle quali ha partecipato, rientrando di diritto fra la folta schiera di artisti ai quali Pavullo ha dato i natali e dal 2014 fa parte del prestigioso Circolo degli Artisti "Casa di Dante" di Firenze. Influenzato dall'Impressionismo francese, col tempo ha dato un volto quasi fotografico al suo stile, prediligendo i temi paesaggistici, naturali o ispirati dalle architetture rurali.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Pavullo)

Venerdì, 02 Gennaio 2015 15:40

Tennis conteso a Pavullo.

L'Amministrazione Comunale di Pavullo ha attivato le procedure legali per tornare in possesso dei campi da tennis e delle relative attrezzature. Dopodiché avvierà una diretta gestione degli impianti.

di LGC - Pavullo 02 gennaio 2015 --
Un passo reso necessario, fa sapere l'Amministrazione Comunale di Pavullo nel Frignano, dal rifiuto del precedente gestore alla restituzione dei beni di proprietà comunale dopo la scadenza del contratto.

Dallo scorso 31 Dicembre 2014 è cessata, prosegue la nota del Comune modenese, a seguito della scadenza del contratto, la concessione del sevizio di gestione dei campi da tennis comunali di Pavullo e delle relative attrezzature, da parte della Ditta Bellei Alberto.
L'Amministrazione Comunale, non avendo ottenuto, come previsto dal contratto, la restituzione degli immobili e delle attrezzature da parte del cessato gestore, il 2 gennaio 2015 ha attivato le procedure legali per rientrare in possesso coattivo dei beni di proprietà.

Dal 1 gennaio 2015, comunque, è cessata l'erogazione del servizio pubblico di utilizzo dei campi da tennis legittimato dall'Amministrazione Comunale, la quale ha diffidato la ditta Bellei Alberto dal compiere qualsiasi attività di gestione, non essendo la ditta citata più provvista dei necessari titoli di legittimazione.

"L'Amministrazione Comunale, pertanto, declina ogni responsabilità, diretta o indiretta, per danni a persone o cose derivanti da attività non autorizzate svolte all'interno degli impianti. La richiesta da parte di terzi di eventuali tariffe per l'uso degli immobili e delle attrezzature di proprietà comunale, inoltre, è da ritenersi illegittima in quanto non autorizzata dall'Amministrazione."

L'Amministrazione Comunale, una volta tornata in possesso degli impianti, inizierà la gestione diretta degli stessi, che si sarebbe potuta avviare immediatamente, senza il rifiuto del precedente gestore a restituire i beni. Con il Circolo Tennis, che ha recentemente rinnovato le cariche sociali, sono poi in corso proficui contatti, per stipulare una convenzione con la quale il Circolo stesso sarà coinvolto nella gestione.
Nei programmi dell'Amministrazione Comunale, c'è un piano di rilancio complessivo dell'attività tennistica, sia per quanto riguarda il miglioramento degli impianti e della gestione, sia per la continuità della scuola tennis.

(Fonte Comune di Pavullo)

Pubblicato in Sport Modena
Mercoledì, 03 Dicembre 2014 12:21

Pavullo riscopre le sue origini

Sabato 6 dicembre in Municipio la consegna ufficiale dello stemma dell'antico Comune di Torricella che dal capoluogo del Frignano si staccò nel 1682 -

Modena, 3 dicembre 2014 -

Si parlerà della storia di Pavullo e della crescita costante della sua comunità, sabato 6 dicembre presso la sala consiliare del Municipio. Alle 17,30, infatti, il prof. Andrea Pini, appassionato storico locale e autore del volume "Memorie ritrovate di Pavullo nel Frignano", illustrerà il periodo del distacco di Pavullo dal Comune di Torricella, avvenuto nel 1682. L'occasione è fornita dalla consegna ufficiale dell'antico stemma del Comune di Torricella al Comune di Pavullo, che sarà rappresentato dal Sindaco Romano Canovi, effettuata nella stessa circostanza dal dottor Lorenzo Orta. Sarà un atto simbolico, ma di grande significato, che renderà il giusto riconoscimento a uno dei primi insediamenti consolidati e regolamentati del territorio pavullese. Torricella si diede propri statuti nel 1547 ed ebbe vita autonoma fino ai primi anni del'' '800, quando, a seguito della riforma del Duca di Modena Francesco IV, fu definitivamente inglobato in quello di Pavullo, che nel corso dei secoli aveva conosciuto un grande incremento di popolazione, estendendo la influenza su tutto il Frignano. Oggi la zona della Torricella è un quartiere residenziale che si trova appena sopra la zona dell'ospedale e dove è ancora possibile ammirare diverse testimonianza architettoniche del periodo medievale, fra le quali la torre che ha dato il nome al borgo stesso. L'iniziativa è organizzata dal Comune di Pavullo nel Frignano, in collaborazione con l'associazione culturale "In...Oltre".

(Fonte: ufficio stampa Comune di Pavullo)

L'ingegnere pavullese Gabriele Bellei è riuscito a localizzare, grazie a un'attenta osservazione della variazioni della luce, la posizione esatta di Philae, il lander trasportato dalla sonda spaziale Rosetta, e addirittura la sua ombra -

Modena, 25 novembre 2014 -

Mentre l'Italia segue l'avventura di Samantha Cristoforetti, la prima donna astronauta del nostro Paese, in questi giorni anche un giovane ingegnere pavullese, Gabriele Bellei, ha dato un significativo contributo a un'altra missione spaziale molto suggestiva: quella della sonda Rosetta, giunta dopo un viaggio di dieci anni vicino alla cometa 67P/Churyumov - Gerasimenko, sulla quale ha sganciato il lander Philae, atterrato sulla superficie del corpo celeste il 12 novembre scorso.

Philae, dopo l'impatto, era rimbalzato due volte sul nucleo della cometa e si era adagiato a più di un chilometro di distanza. Analizzando per ore e ore la foto trasmessa sulla Terra dalla sonda Rosetta, che immortala il primo sito di contatto, Gabriele Bellei, che fa parte della divisione di volo dinamico interplanetatrio dell'Esa, l'Agenzia Spaziale Europea, è riuscito a localizzare, grazie a un'attenta osservazione della variazioni della luce, la posizione esatta di Philae e addirittura la sua ombra. La scoperta, molto importante in vista delle successive operazioni del lander, è valsa a Bellei la citazione su numerosi siti specializzati e organi di informazione, oltre al riconoscimento dell'ottimo lavoro svolto.

Gabriele Bellei, che compirà 35 anni il prossimo 23 dicembre, si è laureato in ingegneria aerospaziale nel 2006, presso il Politecnico di Milano, ma già nel 2004 fu selezionato dall'Esa per partecipare, a Bruxelles, ai voli parabolici in assenza di gravità. In quell'occasione presentò un esperimento, denominato Popeye 2, sullo studio delle vibrazioni in assenza di gravità su un braccio meccanico flessibile con telecamera. Nel 2008 è a Madrid, dove lavora per Deimos Space, agenzia spagnola di progettazione aerospaziale collegata con Esa, mentre dal 2012 è impegnato direttamente alla sede centrale dell'Agenzia Spaziale Europea, che si trova in Germania a Darmstadt, vicino a Francoforte. Nel 2013 ha partecipato al controllo del lancio e al posizionamento del satellite Gaia.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Pavullo)

Il Comune di Pavullo ha istituito un fondo con il quale concedere una riduzione Tari agli esercizi commerciali che rinunceranno alle slot machine

Modena, 17 novembre 2014 -

Il Comune di Pavullo, da sempre impegnato nel contrasto al gioco d'azzardo, ha istituito un fondo di 5mila euro che consentirà di concedere una riduzione sulla Tari, la tassa sui rifiuti, ai bar e alle tabaccherie del territorio comunale, che non ospitano al loro interno slot machine o che abbiano provveduto alla loro rimozione nel corso dell'anno.

"L'Amministrazione Comunale – sottolinea l'Assessore al Commercio Katia Salsi – attenta ai gravi rischi che derivano dall'abuso del gioco d'azzardo, da oltre un anno ha intrapreso un percorso istituzionale e di sensibilizzazione, aderendo al "Manifesto dei Sindaci contro il gioco d'azzardo", organizzando una raccolta firme, che si è aggiunta a quelle del resto d'Italia, per promuovere una legge di iniziativa popolare che regolamenti il fenomeno e facendo propria la legge regionale, con l'intento di prevenire e ridurre la dipendenza dal gioco patologico.

L'introduzione dell'agevolazione Tari, intende incentivare quegli esercenti che hanno deciso di dire no al gioco d'azzardo, compiendo un gesto dal grande valore etico e morale. In Italia si parla di quindici milioni di giocatori abituali, di cui ottocentomila patologici e due milioni a rischio. La legge regionale 5 ora ci dà più possibilità di movimento a livello normativo e pensiamo a un'azione unitaria, insieme con l'Ausl, il volontariato e il terzo settore per promuovere ulteriori azioni di sensibilizzazione. Saranno anche rafforzati i controlli per prevenire utilizzi non autorizzati delle slot machine". "Abbiamo già ricevuto diverse adesioni – prosegue l'Assessore Salsi – che confermano sia la correttezza della scelta fatta dall'Amministrazione Comunale, sia la crescente sensibilità degli esercenti".

La riduzione della tassa sui rifiuti è prevista nella misura del 30%, calcolata sulla tariffa della classe di appartenenza.
Il modello per ottenere la riduzione è scaricabile dal sito istituzionale del Comune e dovrà essere consegnato entro il prossimo 30 novembre, mentre tutte le informazioni possono essere richieste all'ufficio tributi del Comune di Pavullo, in piazza Montecuccoli 1.
I locali che comunicheranno la non presenza di slot machine o la loro rimozione, riceveranno il marchio Slot freE-R e saranno inseriti in un elenco che sarà possibile visualizzare sul sito internet del Comune di Pavullo.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Pavullo)

Sono utilizzati sia per l'attività di screening del carcinoma mammario, sia per l'attività di senologia clinica. Saranno acquistate complessivamente cinque nuove attrezzature con un investimento complessivo di circa 500mila euro -

Modena, 6 novembre 2014 -

Due nuovi mammografi di ultima generazione sono stati installati negli ospedali a Vignola e Pavullo. Le nuove apparecchiature sono in funzione presso i Servizi di Radiologia e vengono utilizzate nell'ambito dello screening per la diagnosi precoce dei tumori della mammella e per l'attività di senologia clinica.

Le attrezzature sono state acquisite nell'ambito di un programma provinciale di rinnovo che prevede complessivamente l'installazione di cinque nuovi mammografi che, oltre ai due ospedali dell'area Sud, coinvolgerà anche Carpi, Castelfranco Emilia e Modena. L'investimento complessivo da parte dell'Azienda USL è di circa 500mila euro.

"Grazie all'introduzione dei nuovi mammografi migliora in modo determinante la qualità dell'esame", spiega il dottor Lorenzo Guicciardi, direttore del Servizio di Radiologia degli Ospedali di Pavullo e Vignola. "L'utilizzo delle nuove attrezzature determina vantaggi per la paziente e per il medico radiologo, che può eseguire la mammografia in modo più rapido ed efficace. La metodica consente di ottenere immagini di ottima qualità con un consistente abbattimento della dose radiante e questo rappresenta un notevole vantaggio per le donne che nel processo di screening devono sottoporsi più volte all'esame. La possibilità di ottenere immagini digitalizzate permette al radiologo di utilizzare potenti strumenti di elaborazione rendendo possibile la corretta visualizzazione di ogni singola area della mammella e facilita la diagnosi delle diverse patologie, in particolare del tumore".

Le attrezzature installate a Pavullo e Vignola dal Servizio Ingegneria Clinica dell'Ausl hanno un valore complessivo di 140mila euro e sono integrate direttamente con il "RIS-PACS" (Radiological Information System - Picture Archiving and Communication System), il sistema centralizzato che connette ospedali e strutture sanitarie della nostra provincia e che consente di memorizzare le immagini prodotte dai mammografi digitali in tempo reale e per successivi richiami da parte dei professionisti e per la consultazione dello storico.
L'installazione delle nuove attrezzature è stata anche l'occasione per ristrutturare i locali che li accolgono: in aggiunta al consolidamento strutturale e impiantistico, sono stati eseguiti lavori che hanno permesso la realizzazione di ambulatori mammografici più ampi e con maggior comfort per le donne che devono sottoporsi all'esame.

Il programma di screening del tumore alla mammella

Nella nostra provincia, così come avviene in tutta l'Emilia-Romagna, è attivo da alcuni anni il programma di screening per la diagnosi precoce dei tumori della mammella. Il programma propone la mammografia ogni anno alle donne dai 45 ai 49 anni e ogni due anni alle donne dai 50 ai 74 anni (circa 136mila donne in provincia di Modena). Gli esami sono gratuiti, così come tutti gli approfondimenti diagnostici e terapeutici eventualmente necessari. Per informazioni è possibile chiamare il numero verde 800 033 033 (attivo nei giorni feriali dalle 8.30 alle 17.30, il sabato dalle 8.30 alle 13.30) oppure consultare il sito internet www.ausl.mo.it/screening

(Fonte: ufficio stampa Azienda Usl MO)

Il giovane pavullese Mattia Venturelli ha solo 14 anni ed è stato due volte campione italiano di tiro con l'arco -

Modena, 24 ottobre 2014 -

Piccoli campioni crescono a Pavullo. E anche in specialità ritenute di nicchia come il tiro con l'arco, dove si sta facendo strada a suon di vittorie il giovane Mattia Venturelli, pavullese doc e residente nella frazione di S. Antonio. Dopo soli tre anni di allenamenti, infatti, Mattia, che ha solo 14 anni, nel corso del 2014, ha ottenuto due titoli tricolori nella categoria Ragazzi arco nudo, laureandosi, nel mese di febbraio, campione italiano indoor a Rimini, dominando la prova con ben 447 punti e bissando il successo lo scorso settembre, a Casalgrande di Reggio Emilia, nella prova "Hunter & Field", specialità tiro di campagna, anche in questo caso con un vantaggio considerevole su tutti gli avversari.

Sempre nel 2014, poi, Mattia ha vinto il titolo regionale sia indoor, sia "Hunter & Field", oltre ad essersi aggiudicato numerose gare fuori regione. A settembre, infine, ha conquistato un eccellente secondo posto nel campionato regionale 3D Under 21, confrontandosi con avversari molto più grandi ed esperti. Un risultato molto lusinghiero, che fa decisamente ben sperare per un futuro ricco di soddisfazioni. Il giovane Venturelli ha iniziato, come tanti ragazzi, per gioco, seguito dal padre, ma è con l'iscrizione alla società "Arcieri e Balestrieri della Torre" di Formigine, che ha iniziato il percorso agonistico, con risultati fin da subito estremamente positive, che ne fanno una delle promesse più interessanti di uno specialità che ha regalato molte soddisfazioni allo sport italiano.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Pavullo)

L'assessore al turismo dell'Unione dei Comuni del Frignano Leandro Bonucchi presenta le tante iniziative della seconda metà del mese in attesa della stagione "bianca"

Modena, 10 ottobre 2014 -

Ottobre è il mese che fa da ponte fra l'estate e l'inverno. Il periodo nel quale, in modo particolare, nel Frignano, si festeggia e si rende omaggio al frutto più caratteristico dell'Appennino, la castagna che tanta parte ebbe nella storia e nella tradizione della nostra montagna. Sono numerosi, così, nei Comuni dell'Unione del Frignano, gli appuntamenti dedicati alla castagna e agli altri prodotti tipici mentre, contemporaneamente, sono in programma altre iniziative, illustrate dal neo Assessore al turismo dell'Unione e Sindaco di Montecreto Leandro Bonucchi.

"Nella seconda metà del mese, sono davvero tantissime le feste, le sagre e le occasioni per scoprire il Frignano - spiega - in un periodo diverso da quelli tradizionalmente legati al turismo, ma ricco di colori e suggestioni. Si parte da questo fine settimana, quando sabato 11 e domenica 12 ottobre a Sestola prosegue la "Festa del Cioccolato"' mentre a Riolunato ci sarà la "Festa della Ricotta". Per entrambe si taglia il prestigioso traguardo della decima edizione. Un appuntamento anche a Polinago con la sesta edizione, al Castello di Brandola, della "Marronata". La settimana successiva, 18 e 19 ottobre, invece, a Pavullo va in scena la "Festa della Castagna" e a Fanano "Ste Sróden", che in dialetto significa "questo autunno" con ancora la castagna e gli altri prodotti tipici a essere protagonisti. L'ultimo week end, il 25 e 26 ottobre, ci sarà la "Festa della Castagna" di Montecreto, una delle più antiche e che festeggia il 29simo compleanno. Ma non ci saranno solo appuntamenti dedicati alla gastronomia e ai prodotti tipici - prosegue l'assessore -. A Lama Mocogno, infatti, il 31 ottobre ci sarà "La Notte Nera", una rivisitazione della festa di Halloween".

"Tante iniziative - conclude Bonucchi - che dimostrano la vitalità del Frignano e che intendono da un lato allungare la stagione dopo il periodo estivo e dall'altro far conoscere il territorio a un numero sempre maggiore di persone in attesa dell'avvio della stagione invernale".

(Fonte: Comune Pavullo nel Frignano)

Si è tenuta domenica scorsa, in concomitanza con la Festa del Cioccolato e del Volontariato, la finale della seconda edizione di "Frazioni senza frontiere", la sfida a colpi di giochi e divertimento, fra le frazioni del comune di Pavullo -

Modena, 2 ottobre 2014 -

Dopo una serie di appuntamenti andati avanti per tutta l'estate, alla fine a trionfare è stata la frazione di Montorso, che succede nell'albo d'oro a quella di Frassineti, vincitrice nel 2013. Quest'anno sono state le frazioni stesse a ideare i giochi, rispolverando vecchie tradizioni e giochi di una volta, aggiungendo fantasia, partecipazione e voglia di divertirsi. Tante le persone coinvolte. Dagli abitanti delle frazioni di Montorso, Benedello, Frassineti, Miceno e Lavacchio, che ci hanno messo energia e condivisione, alla Pro Loco di Pavullo, con il presidente Claudio Bernardoni che è stato anche sponsor della manifestazione insieme a Coop Frignano e Angelo Belloi, dai commercianti che hanno aderito, ai tanti volontari che hanno dato il proprio contributo. Per finire con l'organizzazione della Festa del Cioccolato e del Volontariato, che ha accolto la finale dell'evento all'interno della propria manifestazione.

(fonte: ufficio stampa Comune Pavullo)

Pagina 5 di 13