Visualizza articoli per tag: Sport

 Reggio Emilia, 25 marzo 2022 – Il Parmigiano Reggiano rinnova il suo impegno nel mondo del ciclismo su strada e diventa fornitore ufficiale di UAE Team ADQ, la squadra con licenza UCI Women’s World Team che parteciperà a tutte le principali gare del calendario internazionale, tra cui anche le Classiche del Nord femminili come il Giro delle Fiandre, la Parigi-Roubaix Femmes e la Liegi-Bastogne-Liegi.

Pubblicato in Sport Emilia
Domenica, 27 Marzo 2022 22:53

F1, Arabia Saudita: il Duello infernale

Verstappen vince dopo un duello estremo con Leclerc. Ferrari e Red Bull dominano la scena, mentre la F1 si interroga

Pubblicato in Motori Emilia

La piscina di via Zarotto chiusa a tempo indeterminato

L'Associazione "Noi del Cittadella" chiede un tempestivo intervento del Comune

Alla luce delle recenti notizie in merito alla piscina “Giacomo Ferrari” di via Zarotto 41 – i cui lavori di ristrutturazione e riqualificazione non sono ancora stati avviati, né si hanno notizie in merito da parte dell’amministrazione cittadina, da sempre silente e assente sull’argomento – chiediamo al Comune di fare chiarezza sulle prospettive future per questo impianto che negli anni passati ha sempre svolto un ruolo di fondamentale importanza per l’attività fisica e la socialità delle tante famiglie dei nostri quartieri.

Si legge sulle notizie di cronaca di un accordo trovato dal Comune per spostare presso la piscina di Sant’Ilario l’attività di alcune delle più prestigiose società sportive parmigiane, ad oggi impossibilitate a svolgerle nella nostra città proprio per lo stato di degrado e abbandono della piscina “Giacomo Ferrari” e la conseguente insufficienza degli impianti di Parma per rispondere alla richiesta dei cittadini.

Inoltre si apprende che questa operazione avrebbe il costo di ben 10 mila euro. Soldi che il Sindaco e la Giunta avrebbero potuto destinare in passato per la manutenzione e la riabilitazione del nostro impianto, invece che impiegarli oggi in maniera tardiva e quanto mai errata.

Nonostante questa cifra venga utilizzata per coprire i costi di spostamento di ragazze e ragazzi di Parma verso Sant’Ilario, questa soluzione mostra la gestione completamente improvvisata e approssimativa delle nostre Istituzioni nell’occuparsi del benessere fisico e mentale dei nostri giovani, già duramente provati dalle limitazioni di due anni di pandemia. Infatti, i soldi previsti dal Comune serviranno per sopperire al problema solo fino al prossimo giugno. Poi presumibilmente toccherà alle famiglie provvedere in maniera autonoma per trovare una soluzione, con conseguente disagio economico, logistico e organizzativo.

Per queste ragioni chiediamo al Comune di adoperarsi tempestivamente per fare chiarezza su questa difficile situazione, auspicando che la prossima amministrazione – chiunque la rappresenti – sappia dare il giusto cambio di passo rispetto all’immobilismo e al totale disinteresse degli ultimi dieci anni.

Pubblicato in Cronaca Parma

Recupero della 5^ Giornata del Girone di Ritorno del Campionato Nazionale Serie A & B Under 17, sul Campo 2 in sintetico del Complesso Sportivo “Il Noce“, a Noceto, Domenica 20 Marzo 2022, il Parma batte il Bologna 2-1. Finalmente una bella soddisfazione per la squadra allenata da Mister Gianluigi Ghia che, in un classico testacoda, riesce ad avere la meglio sulla capolista. Già dai primi minuti di gioco si intravvede l’ottimo lavoro svolto dallo staff durante la settimana per motivare i ragazzi che non mostrano alcun timore riverenziale nell’affrontare la più quotata avversaria. Nel primo tempo le due squadre giocano a viso aperto con diverse ripartenze da entrambe le parti, senza impensierire troppo i rispettivi portieri: negli spogliatoi si tornerà sul parziale di 0-0. Più palpitante il secondo tempo: al 2′ st l’arbitro Sig. Clemente Cortese della Sezione A.I.A. di Bologna assegna un calcio di rigore a favore del Parma per un fallo su Mattia Scianaro: sul dischetto si presenta Andrey Andreev Tsoy che trasforma (1-0). Passano pochi minuti, però, e al 6’ st gli ospiti pareggiano sugli sviluppi di un calcio di punizione dal limite di Giacomo Bernocci che il portiere ducale Ibrahima Niang respinge ma non trattiene, ne approfitta Federico Bellisi che raccoglie ed insacca da distanza ravvicinata(1-1). Il Parma, tuttavia, non si scoraggia e al 10’ st si riporta in vantaggio grazie ad un’azione tutta in velocità: assist di Andrey Andreev Tsoy per Melvin Ifeanyi Nwajei che entra in area e segna il definitivo 2-1: il Parma, infatti, controllerà agevolmente il prosieguo del gioco e solo negli ultimi minuti il Bologna si affaccerà pericolosamente in area, ma senza mai creare vere occasioni.

PARMA-BOLOGNA 2-1 (RECUPERO 5^ GIORNATA DI RITORNO DEL CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A & B UNDER 17)
Marcatori: 2′ st Tsoy (rig.), 6′ st Bellisi, 10′ st Nwajei

PARMA – 1. Ibrahima Niang, 2. Melvin Ifeanyi Nwajei, 3. Isaac Annan; 4. Michele Postiglioni (Cap.); 5. Rares Daniel Fatu, 6. GianBattista Gandolfi (V. Cap.); 7. Mattia Scianaro (24′ st 18. Cristopher Russo), 8. Michele Menzani (15′ st 14. Jacopo Petrolini), 9. Francesco Sartori (24′ st 17 Mattia Legati), 10. Antonio Castaldo, 11. Andrey Andreev Tsoy (41′ st 16. Dren Terrnava). Allenatore: Gianluigi Ghia
A disposizione: 12. Nicola Testoni; 13. Tommaso Calzetti, 15. Stefano D’Ippolito

BOLOGNA – 1. Thiago Verardi; 2. Cristian De Marco (16′ st 13. Nicolò Goffredi), 3. Davide Baroncioni (38′ st 15. Matteo Valcavi); 4. Federico Bellisi (38′ st 19. Yacou Diabatè), 5. Saer Diop, 6. Federico Paterlini; 7. Daniel Ferrante (Cap. 38′ st 18. Breki Andresson Benony), 8. Manuel Rosetti (V. Cap.), 9. Tommaso Ebone (25′ st 20. Davide Balleello), 10. Giacomo Bernacci (16′ st 17. Gabriele Torino), 11. Manuel Cesari. Allenatore: Denis Biavati
A disposizione: 12. Tito Gasperini; 14. Mattia Bonetti, 16. Lorenzo Carnevali, ,

Arbitro: Sig. Clemente Cortese della Sezione A.I.A. di Bologna

Assistenti: Sig. Luca Bernasso e Sig. Edoardo Maria Brunetti di Milano

Ammoniti: Menzani, Tsoy, Annan; Bernacci, Diop

Recupero: 2’+4′

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO 1913 SETTORE GIOVANILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

PARMA-BOLOGNA 2-1

CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A & B UNDER 17,  5^ GIORNATA DI RITORNO (RECUPERO)

Pubblicato in Calcio Parma

1^ Giornata della “Poule Promozione” del Campionato Regionale Emilia Romagna di Eccellenza Femminile, domenica 20 Marzo 2022, sul campo in sintetico “Felsina” di Bologna, il Parma supera il Fossolo 76 1-3. Nel primo impegno della 2^ Fase la squadra di Mister Ilenia Nicoli fatica a trovare la via della rete, cadendo spesso nella trappola del fuorigioco delle bolognesi, con la difesa particolarmente alta schierata dall’allenatore Albano Monciatta: sarà solo verso la fine della prima frazione (40′) che le Crociate riusciranno a passare con Zaira Cuciniello che, pescata con un filtrante da Gaia Iacuzzi sul filo dell‘off side, con freddezza supererà il portiere Marianna Romiti. Il primo tempo si chiuderà così sullo 0-1. Ad inizio ripresa (3′ st) il raddoppio è di Gaia Iacuzzi: Marta Baccanti ruba palla a metà campo, intelligentemente vede il movimento a rimorchio della centravanti e la serve in mezzo all’area per la conclusione vincente (0-2). Al 21′ st il Parma allunga ulteriormente (0-3) con Rosanna Avendato, la più lesta di tutte ad avventarsi, sul cross teso sul secondo palo di Zaira Cuciniello (0-3). Nel mezzo del lungo recupero (6′) il gol della bandiera delle felsinee è di Lisa Paini, autrice di un tap in sotto rete dopo respinta miracolo di Matilde Ravanetti sulla precedente conclusione ravvicinata di Laura Cardi. Per la numero 1 del Parma si tratta del primo gol stagionale subito, il secondo per il Parma, dopo quello in fase 1 realizzato dalle Biancorosse Piacenza.

FOSSOLO 76-PARMA 1-3 (1^ GIORNATA DELLA POULE PROMOZIONE DEL CAMPIONATO REGIONALE DI ECCELLENZA FEMMINILE) / IL TABELLINO
Marcatrici: 
40′ Cuciniello, 3′ st Iacuzzi, 21′ st Avendato, 48′ st Paini

FOSSOLO 76 – 1. Marianna Romiti; 2. Roberta Coticone (V. Cap.), 3. Elisa Ziliani; 4. Alice Meggiolaro (26′ st 19. Lara Spazzoli), 5. Elena Montanari, 6. Nicole Canfora (Cap., 13′ st 17. Francesca Soverini); 7. Laura Cardi, 8. Ilaria Cappa, 9. Isabella Linda Patelli (34′ st 16. Francesca Bedetti), 10. Chiara Brutti (11′ st 14. Lisa Paini), 11. Margherita Mingardi (22′ st 18. Chiara Fiorenza). Allenatore: Albano Mocciatta
A disposizione: 12. Costanza Nicola; 13. Elena Berselli, 15. Silvia Borsari, 20. Sara Greco

PARMA – 1. Matilde Ravanetti; 2. Francesca Alfieri, 3. Giorgia Cocconi; 4. Marta Baccanti (V. Cap.)  5. Giulia Scaffardi, 6. Alice Gennari (1′ st 20. Beatrice Parizzi); 7. Carlotta Vasirani (24′ 17. Rosanna Avendato), 8. Zaira Cuciniello, 9. Gaia Iacuzzi (34′ st 15. Lucia Frati), 10. Debora Fragni (Cap.), 11. Francesca Fulgoni (13′ st 18.Giorgia Tommasini). Allenatore: Ilenia Nicoli
A disposizione: 12. Sara Filomarino; 13. Giulia Soncini, 14. Naike Naummi, 16. Giulia Fontanesi, 19. Cristina Miani

Arbitro: Sig. Luca Solito della Sezione AIA di Bologna

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOUTUBE DEL PARMA CALCIO 1913 SETTORE FEMMINILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL CANALE UFFICIALE YOUTUBE PARMA CALCIO SETTORE FEMMINILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL PARMA WOMEN

FOSSOLO 76-PARMA 1-3
1^ GIORNATA “POULE PROMOZIONE” CAMPIONATO ECCELLENZA FEMMINILE

INTERVISTA A MISTER ILENIA NICOLI, ALLENATORE 1^ SQUADRA PARMA FEMMINILE

di Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa & Comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913

Pubblicato in Calcio Emilia
Domenica, 20 Marzo 2022 20:42

Alba Rossa!

Doppietta Rossa in Bahrain. Leclerc domina, Sainz approfitta del ritiro di Verstappen ed è secondo. La tanto attesa rivoluzione 2022 è arrivata, ed è festa Ferrari!

Pubblicato in Motori Emilia

A Reggio Emilia e provincia le associazioni sportive pronte ad accogliere nei propri corsi e attività i giovani profughi ucraini

“Questa è la vittoria che mi ha reso più felice”, questo il fuori-onda di Mister Giovanni Valenti al termine della video intervista a caldo dopo il successo in extremis ed in rimonta del suo Parma Under 18 – in piena emergenza, senza attaccanti, sette difensori e un manipolo di classe “2005” utilizzati sotto leva – sulla Lazio (2-1) di ieri, Domenica 13 Marzo 2022, sul campo centrale in erba naturale del Settore Giovanile al Centro Sportivo di Collecchio in campionato, ultimo impegno prima della sosta prevista per il Torneo di Viareggio. Come si può notare nella video intervista con sorpresa il clima di gioia ha contagiato i ragazzi, in particolare quei mattacchioni di Djoseph Bangala, Frederik Flinthom Flex e Salvatore Ribaudo che han fatto irruzione durante la conversazione col Mister: energia positiva che va trasformata in carburante in vista della kermesse internazionale che li attende, con la recente storia positiva del Parma alla Viareggio Cup (due Semifinali consecutive nelle ultime due partecipazioni) da onorare.

Mister Giovanni Valenti, vittoria molto importante quella sulla Lazio per il modo traumatico in cui era partita la gara…

“Non siamo partiti benissimo, aveva la Lazio il controllo del gioco e facevamo fatica in costruzione; però dopo il loro vantaggio, pian piano, abbiamo preso sempre più campo e secondo me, con l’aumentare del possesso della palla, è aumentata anche la nostra fiducia e dunque abbiamo chiuso il primo tempo in un modo ottimo, con 15′-20′ molto positivi. Nel secondo tempo la partita è stata molto combattuta, siamo stati fortunati su un episodio ed è andata bene così…”

Alla Lazio probabilmente il pareggio non sarebbe dispiaciuto per quello che è stato l’andamento della partita, ma noi non ci lamentiamo certo della vittoria…

“Loro hanno avuto un po’ di occasioni proprio per un po’ di nostri errori all’inizio: se si guardano le occasioni da gol loro hanno fatto qualcosa in più e ci sta, ma dobbiamo anche considerare che siamo in grandissima emergenza: avevamo zero attaccanti a disposizione oggi e centravanti ha giocato Cristopher Russo che nell’Under 17 fa la mezzala. Avevamo 5 giocatori classe 2005 titolari dall’inizio e questo capita ormai da tante partite e tra l’altro ci sono dei 2005 anche in Primavera e questo penso che possa essere motivo di grande orgoglio per il club, per il Settore Giovanile e per noi allenatori…”

Mancano gli attaccanti, ma tu riesci sempre a battezzare chi fa gol: era stato così tre giorni fa con Gabriele Brunani, salsese, che ha praticamente spinto in portaed è stato così oggi con Djoseph Bangala…

“Ed era già stato così anche ad Ascoli con Francesco Del Bello…”

Nel frattempo fanno irruzione Djoseph Bangala, Frederick Flinthom Flex e Salvatore Ribaudo che trasmettono quel pizzico di buonumore ed euforia alla conversazione in corso…

“C’è un po’ di buonumore, un po’ troppo, ma ci tenevamo tanto davvero, perché abbiamo chiuso la partita con sette difensori in campo, ma proprio perché c’erano problemi di ruoli e dunque questa cosa ha dato anche a loro un qualcosa in più. c’era il gusto della sfida per vedere se riuscivamo a restare in gara e magari anche a vincere, nonostante tanti giocatori abbiano dovuto giocare in posizioni che non sono le loro”.

Grandi meriti ai ragazzi, ma anche a voi dello staff che studiate che fare davanti alle difficoltà…

“Senza falsa modestia o falsa umiltà, i protagonisti sono davvero i ragazzi, sempre…”

I ragazzi nei giorni scorsi ci hanno inoltrato un video minatorio nei confronti degli avversari, “Viareggio stiamo arrivando…”

“Ovviamente con tono molto scherzoso, eh… Abbiamo voglia di partecipare: per me è la prima esperienza in assoluto e anche per me si tratta di un qualcosa che ho sempre visto molto da lontano e sono molto orgoglioso di partecipare al Torneo e siamo tutti veramente molto contenti di fare questa esperienza”.

A me viene sempre da paragonarlo al Festival di Sanremo, nel senso che si tratta di un grande classico italiano, più o meno nati contemporaneamente più di 70 anni fa…

“Noi abbiamo parlato ai ragazzi perché sono giovani, molti sono stranieri e dunque non sono consapevoli di cosa sia in Italia il Torneo di Viareggio, però glielo abbiamo spiegato e sono molto concentrati…”

Il gruppo sarà allargato, considerata anche l’emergenza?

“Siamo già in emergenza e in più tanti giocatori andranno con le loro Nazionali, per cui abbiamo l’opportunità di avere dei giocatori in prestito, per ora li abbiamo visti solo a video, il nostro settore scouting ci ha messo a disposizione un po’ di strumento per conoscere questi ragazzi che martedì si alleneranno con noi e mercoledì verranno a giocare e siamo curiosi di vedere come sono questi ragazzi nuovi…”

Al Torneo di Viareggio il Parma vanta una bella recente tradizione, con due Semifinali consecutiva raggiunte, prima che ci fosse l’interruzione per il Covid, riuscendo a tenere testa ad avversari di un certo prestigio, tutto questo, tra l’altro, durante la rinascita post fallimento…

“Speriamo di fare bene anche noi, vedremo partita dopo partita dove arriveremo…”

Ora il Campionato Under 18 si ferma, appunto per lasciar spazio alla Viareggio Cup, come la chiamano i moderni: tra l’altro è la prima volta, da quest’anno, che la manifestazione viene riservata a questa fascia di età. Abbiamo quindi l’occasione per fare il punto su come è andata, sinora, la vostra stagione…

“Quello che a me interessa, ma non dovrei essere io a dirlo, è che si vede che c’è crescita. Crescita individuale, crescita collettiva. Eravamo partiti con grandi difficoltà ad inizio stagione, poi i ragazzi, secondo me, sono andati anche oltre le loro aspettative in alcuni momenti. E poi sono due mesi che abbiamo emergenza molto forte nella rosa; noi, come la nostra Under 17 e come la nostra Primavera, è un momento così per il nostro Settore Giovanile e quindi siamo davvero contenti del fatto che, comunque, al di là del risultato, perché ribadisco che se avessimo pareggiato magari sarebbe stato anche più giusto, ma la cosa bella è che riusciamo a restare dentro alla gara e a fare prestazione. Poi, per un episodio fortunato si può vincere come oggi, o si può perdere, ma il fatto di rimanere così dentro la partita e a giocarla così, con questa intensità, questa concentrazione e a tratti anche con tanta qualità nel possesso, perché i 20′ finali del primo tempo e i primi 10′ del secondo tempo secondo me sono stati molto positivi, questo per me è davvero motivo di felicità”.

Inizio non molto felice anche da parte dell’arbitro…

“Da questo punto di vista, ultimamente non siamo fortunatissimi, anche mercoledì con l’Empoli ci sono stati due rigori consecutivi un po’ così, ma lì Maliszewski aveva parato entrambi i rigori, per cui ribadisco: un po’ di fortuna ci vuole, ma la sfida deve essere quella di essere più forti delle difficoltà che ci si presentano e questo rende ancora più bello e gratificante quello che si ottiene nel percorso”.

Della gara di mercoledì scorso con l’Empoli, oltre ai due rigori parati da Maliszewski, c’è anche il gol di Brunani da te “chiamato”. E Gabriele è un ragazzo del nostro territorio, cresciuto nel nostro Settore Giovanile…

“Ci sono alcuni ragazzi come Gabriele Brunani, appunto, ma sono tanti i ragazzi di Parma che hanno una mentalità pazzesca: sono ragazzi molto educati, concentrati, non sbagliano un atteggiamento, anche chi si allena di meno è sempre focalizzato sul lavoro e dunque si meritano queste soddisfazioni. E poi abbiamo i mattacchioni, che sono i nostri stranieri, che come avete visto sono un po’ esuberanti. Ci sono due anime all’interno della squadra che la rendono davvero molto bella”.

Non è usuale sentire allenatori che come te si esprimono con naturalezza e molto bene in gergo calcistico in inglese per farsi capire dai ragazzi stranieri…

“Sono anche fortunato perché mi correggono loro: quando io faccio degli errori loro lo sanno e dunque il mio inglese, pian piano, sta migliorando, grazie a loro, cui ho chiesto di darmi qualche feedback sugli errori… Abbiamo due giocatori ungheresi, due svedesi, c’è un finlandese, c’è un danese, per cui è veramente importante, per noi, avere l’opportunità di comunicare in inglese, lingua che loro conoscono molto meglio di noi italiani”.

C’è un giornalista di Radio Tv Parma, Marco Balestrazzi, che in più di un’occasione, sia per radio che per televisione, ha detto che saresti maturo per una prima squadra…

“Lo ringrazio, ma io sono felicissimo di quello che ho: magari tra qualche anno quando sarò un po’ più vecchio sarà una esperienza che potrebbe incuriosirmi, ma sono veramente felice del Settore Giovanile, mi piace stare con i ragazzi, per cui è una esigenza che in questo momento non sento. Però ringrazio eh… Ma è una esigenza che non sento forte in questo momento…”

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO 1913 SETTORE GIOVANILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

PARMA-LAZIO 2-1

8^ Giornata di Ritorno, Campionato Nazionale Serie A & B Under 18

Clicca qui per la cronaca e il video integrale

Clicca qui per la fotogallery di Fabio Patamia

INTERVISTA A MISTER GIOVANNI VALENTI

di Gabriele Majo, responsabile ufficio stampa e comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913

Pubblicato in Calcio Parma
Lunedì, 14 Marzo 2022 15:08

Under 18, 8^ ritorno: Parma batte Lazio 2 a 1

8^ Giornata del Girone di Ritorno del Campionato Nazionale Serie A & B Under 18, sul Campo Centrale in erba naturale del Settore Giovanile al Centro Sportivo di Collecchio, oggi, Domenica 13 Marzo 2022, il Parma batte la Lazio 2-1. La partita si preannuncia piena di insidie per l’effettivo valore, anche se in ritardo in classifica, dei biancazzurri guidati da Tommaso Rocchi, e anche per l’assenza di punte di ruolo disponibili tra i Crociati che costringe mister Giovanni Valenti ad adattare qualche giocatore in posizioni diverse dalle naturali. L’ inizio di gara, poi, si rivelerà veramente problematico nei primi dieci minuti: pronti via e dopo soli quattro minuti il Parma è già sotto. Ci mette del suo il direttore di gara Sig. Daniele Benevelli di Modena che accorda un corner fantasma agli ospiti su un tiro da fuori totalmente sballato e non deviato da alcun gialloblù: sugli sviluppi del calcio d’angolo contestato l’intervento di Frederik Flinthom Flex su Michele Bigonzoni viene sanzionato con la massima punizione. Dal dischetto batte Davide Serafini che spiazza Andrea Piga (0-1). Passano due minuti e un brutto intervento da dietro su Capitan Matias Mir Garcia viene sì punito, ma solo con un cartellino giallo, anziché con il più consono rosso. Il centrocampista colpito duro alla caviglia è costretto a lasciare il campo a poi trasportato al Pronto Soccorso per accertamenti. In questa prima fase il Parma è indubbiamente in balia degli avversari: sbaglia appoggi e uscite dalla difesa, dando loro ottime possibilità di raddoppio, per fortuna non sfruttate. Piano piano, però, i ducali iniziano a prendere possesso del pallone e del campo e a chiudere la Lazio nella propria metà campo, senza creare occasioni clamorose, ma tenendo sempre in apprensione la difesa biancazzurra. E su un angolo battuto da Bence Fiath la palla arriva al limite a Djoseph Bangala che di destro trova lo spiraglio giusto per battere il portiere Giovanni Morsa (1-1) al 44′ e si va alla pausa con un pareggio fino a quel punto insperato.
Parte la ripresa con Gabriele Brunani al posto di Bence Komlosi per cercare una maggiore spinta sulla fascia destra e la partita si snoda su un sostanziale equilibrio con qualche occasione da una parte e dall’altra. A metà ripresa altro cambio forzato in casa gialloblù: una pallonata colpisce in volto Bence Fiath costretto ad uscire: al suo posto Marco Leoni che darà corsa e sostanza al centrocampo di casa. Si arriva così al finale di gara: è il  42′ st, e su una azione manovrata Gabriele Brunani (già autore mercoledì del gol del pareggio con l’Empoli, il suo primo ufficiale con la maglia del Parma) da destra salta con un sombrero il proprio avversario e confeziona l’assist per Cristopher Russo che di testa non sbaglia (2-1). Esplode di gioia la panchina Crociata per una vittoria venuta in condizioni estreme: bravi i mister a mettere una squadra equilibrata in campo e bravi i ragazzi crociati a crederci, così come domenica scorsa ad Ascoli, fino in fondo. Gli ultimi minuti sono un assalto biancoceleste con un paio di calci d’angolo pericolosi respinti sempre da un attento Andrea Piga, poi il triplice fischio che libera tutto il gruppo Parma in una gioia sfrenata. Tre punti per rimanere nei piani alti e adesso testa e gambe al prestigioso Torneo di Viareggio con i Crociati in campo il 16, 18 e 21 Marzo contro Carrarese, Milan e gli americani del Westchester United: l’occasione per dimostrare il proprio valore anche in campo internazionale.

PARMA-LAZIO 2-1 (8^ GIORNATA DI RITORNO, CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A & B UNDER 18)
Marcatori: 4′ Serafini (rig.), 44′ Bangala, 42′ st Russo

PARMA – 1. Andrea Piga; 2. Bence Komlosi (1′ st 17. Gabriele Brunani), 3. Frederik Flinthom Flex; 4. Djoseph Bangala, 5. Davide Mancini, 6. Filippo Bertolotti (V. Cap.); 7. Ledjan Sahitaj, 8. Matias Mir Garcia (Cap., 10′ 14. Fadyil Adams Bandaogo), 9. Cristopher Russo, 10. Dren Terrnava (38′ st 18. Lorenzo Gandelli), 11. Bence Fiath (11′ st 13. Marco Leoni). Allenatore: Giovanni Valenti
A disposizione: 12. Tommaso Iselle; 15. Daniel Ozzano, 16. Francesco Del Bello, 19. Gian Marco Cavalca, 20. Salvatore Ribaudo

LAZIO – 1. Giovanni Morsa; 2. Abraham Noah Abatneh, 3. Daniele Quaresima (Cap., 19. Edoardo Della Salandra); 4. Matteo Marafini, 5. Valerio Del Maestro, 6. Paolo Schettini; 7. Davide Serafini, 8. Manolo Perroni (16′ st 17. Giordano Rossi), 9. Tommaso Nori (16′ st 20. William Milani), 10. Luca Napolitano, 11. Michele Bigonzoni. Allenatore: Tommaso Rocchi
A disposizione: 12. Giorgio Polidori; 13. Gabriele Iobbi, 14. Gabriele Vecchi, 15. Gianluca Petrucci, 16. Andrea Cannavaro, 18. Umberto Seghetta

Arbitro: Sig. Daniele Benevelli della Sezione A.I.A. di Modena

Assistenti: Sigg. Fabio Cortese e Davide Sabatelli di Parma

Ammoniti: Bandaogo; Quaresima, Schettini

Recupero: 2’+4′

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO 1913 SETTORE GIOVANILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

Pubblicato in Calcio Parma

Semifinale della Coppa di Eccellenza Femminile Emilia Romagna, sul campo 2 in sintetico del Complesso Sportivo “Il Noce” a Noceto, oggi, Domenica 13 Marzo 2022, il Parma batte l’Original Celtic Bhoys 8-0, accedendo alla Finalissima, ove incontrerà le Biancorosse Piacenza, che, dopo i calci di rigore, hanno battuto 4-3 le Saline Romagna Women. Gara subito in discesa per le Crociate, che passano già all’8 con Lucrezia Baffi su cross di Capitan Debora Fragni. Al 17′ il raddoppio è frutto di un diagonale di Gaia Iacuzzi. Al 32′ un cross di Lucrezia Baffi libera Carlotta Vasirani per il 3-0. Dopo questo assist La stessa numero 6 centra la propria doppietta personale al 35′. Chiude il primo tempo il gol allo scadere (44′) di Marta Baccanti: squadre al riposo sul 5-0. Nella ripresa le gialloblù, che avevano già chiuso abbondantemente la pratica, arrotondano il punteggio grazie alle reti di Carlotta Vasirani al 2′ st, Capitan Debora Fragni al 12′ st e infine Gaia Iacuzzi al 33′ st per il definitivo 8-0.

Questo, al termine, il commento di Mister Ilenia Nicoli, intervistata da Gabriele Majo, responsabile ufficio stampa e comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913:

“Secondo me le ragazze oggi hanno fatto una buona prestazione. Abbiamo cercato di sistemare alcune cose che, nonostante ci fosse stata la vittoria domenica scorsa in campionato, non avevano funzionato: oggi, invece, è andata molto bene. Sono contenta che siamo arrivate in Finale, il cammino sta proseguendo come avevamo preventivato, diciamo così, ma ogni cosa a suo tempo, nel senso che sappiamo che l’altra finalista, le Biancorosse Piacenza, sono una buona squadra, quella con la quale abbiamo avuto più difficoltà nell’interpretare la partita nel girone di ritorno, ma appunto penseremo alla finale quando sarà il momento, intanto ci prepariamo per andare ad affrontare la prossima partita nella Poule Promozione del Campionato che inizia domenica prossima. Certo che avere fatto 82 gol ed averne subito solo 1 dà morale, ma è un peccato che tutto questo, a livello di risultato sulla carta conti poco perché in realtà ripartiamo da zero con un campionato tutto nuovo che 

sarà quello che rimetterà in gioco tutte le prestazioni fatte fino ad ora e alla fine ci sarà una vincitrice. Quindi noi ora inizieremo la preparazione per il primo impegno di questa nuova fase, Domenica prossima, col Fossolo 76, avversario che non conosciamo sul campo, ma abbiamo qualche informazione, naturalmente. E’ un avversario che ci darà fastidio, come tutti gli avversari perché noi siamo il Parma e contro di noi, se potessero, le squadre giocherebbero con dodici giocatrici in campo, di conseguenza non è mai facile e ogni partita di qui in avanti sarà una finale.


Questa settimana dedicata alla donna ci ha visto protagoniste anche fuori dal campo e per questo vorrei fare i complimenti alle ragazze perché ad ogni proposta della Società credo abbiano risposto sempre con grande professionalità: a noi fa molto piacere essere dentro a questi momenti di aggregazione. Per la festa della Donna abbiamo partecipato a vari eventi, ieri pomeriggio eravamo all’Aranciaia di Colorno per un evento del Mupac dal titolo “Autodifesa e Sport Femminile, presente e obiettivi futuri”, io ho partecipato alla presentazione, nel Palazzo del Governatore, dello Stradario Parmigiano a Vignette dedicato alle donne, ed alcune giocatrici al Crystal di Collecchio hanno raccontato le loro storie: faccio anche i miei complimenti al Parma per essere molto molto attento alla figura femminile.
La Nazionale Femminile al Tardini? Tutti allo Stadio, mi raccomando! Questo è un invito assolutamente sentito: io sono molto contenta che la Nazionale possa essere qui a Parma, perciò davvero invito tutto il pubblico a venire a vedere questa partita perché il calcio femminile è uno sport veramente molto divertente e alle volte più bello da vedere anche rispetto al maschile, perché è vero che ha dei ritmi più lenti, però risulta ancora straordinario e molto fantasioso, perciò vi aspettiamo…

Marta Sicuri e l’esordio nell’Italia Femminile Under 16 sotto gli occhi della CT Milena Bertolini? Io spero sempre che tutte le ragazze possano raggiungere dei buoni risultati, e quindi spero che Marta possa proseguire il suo cammino: è una ragazza molto molto giovane, per cui bisogna stare molto attenti alla parte psicologica, perché potrebbe essere facile cadere in situazioni poi difficili da recuperare. Mi spiego meglio: lei adesso è stata convocata e ha giocato, ora dobbiamo essere bravi noi del Settore a lavorare bene con lei e per lei, per tutte le squadre e tutto il Parma, cercando di formare, possibilmente, tante ragazze che possano riuscire ad arrivare in Nazionale.”

PARMA-ORIGINAL CELTIC BHOYS 8-0 (SEMIFINALE COPPA DI ECCELLENZA FEMMINILE EMILIA ROMAGNA) / IL TABELLINO
Marcatrici: 
8′ e 35′ Baffi; 17′ e 33′ st Iacuzzi; 32′ e 2′ st Vasirani; 44′ Baccanti; 12′ st Fragni

PARMA – 1. Matilde Ravanetti (1′ st 12. Giorgia Bedini); 2. Francesca Alfieri, 3. Giorgia Cocconi; 4. Marta Baccanti (V. Cap., 1′ st 15. Alice Gennari), 5. Giulia Scaffardi (16′ st 13. Giulia Soncini), 6. Lucrezia Baffi; 7. Carlotta Vasirani, 8. Zaira Cuciniello (1′ st 19. Giorgia Tommasini), 9. Gaia Iacuzzi, 10. Debora Fragni (Cap.), 11. Aurora Remondini (20′ st 14. Naike Naummi). Allenatore: Ilenia Nicoli
A disposizione: 16. Giulia Fontanesi, 17. Rosanna Avendato, 18. Lucia Frati, 20. Francesca Fulgoni

ORIGINAL CELTIC BHOYS – 1. Marianna Vulcano; 2. Greta Gorrieri (V. Cap., 1′ st 14. Sophie Rastelli), 3. Arta Dervishaj; 4. Nicole Prandi, 5. Ylenia Pagliaro (23′ st 13. Beatrice Bertani), 6. Evelyn Venturi (Cap.); 7. Nicole Vioni, 8. Valentina De Lucia (32′ st 15. Jessica Mori), 9. Alessandra Sacchi (16′ st 16. Lucrezia Pugnaghi), 10. Chiara Cavandoli, 11. Gaia Gnisci. Allenatore: Paolo Anastasi

Arbitro: Sig. Michele Capuano della Sezione AIA di Parma

Ammoniti: l’allenatore dell’Original Celtic Bhoys Paolo Anastasi (proteste) e Giulia Scaffardi (gioco falloso)

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOUTUBE DEL PARMA CALCIO 1913 SETTORE FEMMINILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL CANALE UFFICIALE YOUTUBE PARMA CALCIO SETTORE FEMMINILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL PARMA WOMEN

PARMA-ORIGINAL CELTIC BHOYS 8-0

SEMIFINALE COPPA DI ECCELLENZA FEMMINILE EMILIA ROMAGNA

INTERVISTA A MISTER ILENIA NICOLI, ALLENATORE 1^ SQUADRA PARMA FEMMINILE

di Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa & Comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913

Pubblicato in Calcio Parma